Sei arrivata



Sei arrivata come una ladra
nascondevi il tuo male
in cellule invisibili

Sei arrivata
come una montagna
difficile da scalare
esplorare

Sei arrivata con disinvoltura
con superficialità cronica

Sei arrivata
in scatola chiusa
sigillata

Ma qualcuno l’ ha aperta
senza chiedere alla mia mente
e al mio corpo
il permesso di entrare

Francesca Coletti ©


Questa poesia la dedico ai nostri ragazzi, l’ ansia, depressione… colpisce anche i giovani, non c’è futuro in un mondo che sta cadendo a pezzi, non basta l’ ottimismo morale se i risultati oggettivi sono distruttivi …

Francesca Coletti ❤️

#sardinecreative

#6000sardine