23^ “GIORNATA FRANCA CASSOLA PASQUALI”: IL 10 SETTEMBRE, ALLE 21, CI SI RIVEDE IN PIAZZA A CASTELNUOVO SCRIVIA! TORNA IL CONCERTO A SOSTEGNO DELL’UNITA’ DI SENOLOGIA DELL’OSPEDALE DI TORTONA. L’INGRESSO E’ LIBERO: NON SERVE IL BIGLIETTO E NON OCCORRE PRENOTARSI.

Era il 2009 quando i Ricchi e Poveri cantavano i loro successi davanti a migliaia di persone, nella piazza medievale di Castelnuovo Scrivia. Ora il 10 settembre, alle 21, la coppia di artisti formata da Angela Brambati ed Angelo Sotgiu torna, con la loro band, a sostenere l’associazione “Franca Cassola Pasquali”, da anni impegnata nella lotta al tumore al seno a fianco dell’Unità di Senologia dell’ospedale di Tortona (Breast Unit provinciale), oggi guidata dal medico chirurgo Francesco Millo. E l’occasione d’incontro per quanti vorranno partecipare al concerto solidale organizzato per la 23^ “Giornata Franca Cassola Pasquali” sarà di nuovo il cuore del paese: <<Dopo essere stati ospitati l’anno scorso, in via eccezionale (a causa delle restrizioni Covid, ndr), al campo sportivo Beppe Spinola, questa volta ci rivediamo in piazza Vittorio Emanuele II – spiega Helenio Pasquali, presidente del sodalizio di volontari castelnovesi -: è questo il luogo naturale dove ci siamo sempre dati appuntamento e da qui torneremo a lanciare progetti ed iniziative che si articoleranno nell’arco di un anno, sostenuti dall’affetto e dalla generosità della popolazione>>. Presentata da Alessandra Dellacà, la manifestazione – patrocinata da Ministero della Salute, Regione Piemonte, Provincia di Alessandria, Comune di Castelnuovo Scrivia e Aps Senonetwork Italia e supportata da Radio Italia Solo Musica Italiana -, è ad ingresso libero: non ci sono biglietti, né occorre prenotarsi. Ai varchi della piazza ci saranno sette postazioni con i volontari dell’associazione dedicata alla signora Franca Cassola Pasquali – la mamma di Helenio – che raccoglieranno le offerte da devolvere all’Unità di Senologia di Tortona. Senologia che, nonostante la pandemia, non si è mai fermata e che oggi conta – in termini di visite, prestazioni ed interventi – numeri da capoluogo di provincia, con professionisti che mettono “al centro” il rapporto medico-paziente. <<Abbiamo lavorato e lavoriamo nell’ottica di curare le persone come facevamo prima del Covid – afferma il medico chirurgo Francesco Millo – e il fatto che in tanti, anche dalla zona di Casale Monferrato o dal vicino Pavese, abbiano scelto di affidarsi alla nostra équipe, ci ripaga di ogni sacrificio. Certo, mancano alcuni tasselli che vorrei presto ripristinare, come la figura del nutrizionista e dello psicologo, punti di riferimento fondamentali per le nostre pazienti. Nel frattempo, sono state acquisite da Asl Al, grazie al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria e del Comitato “Tortona per Ospedale Civile Santi Antonio e Margherita” due mammografi di ultima generazione, molto performanti. Le donne sono tornate a fare prevenzione e gli screening sono ripresi in modo considerevole: ad oggi contiamo circa 140 interventi – una cinquantina in più rispetto all’anno scorso – e le visite sono nel complesso pari a 4000>>. Tutti questi dati e il lancio dei traguardi futuri dell’associazione “Franca Cassola Pasquali” e della Senologia tortonese verranno spiegati al pubblico prima del concerto dei Ricchi e Poveri, in tour con la loro band nel centro e sud Italia: <<Angela e Angelo si ricordano bene di quando sono stati da noi e ci hanno fatto sapere che saliranno al nord apposta per sostenere, ancora una volta, la nostra causa – aggiunge Helenio Pasquali -. Sono stati i Ricchi e Poveri, nel 2009, ad alzare il livello del nostro evento: sono apprezzati anche all’estero e saranno nuovamente in tv in autunno. Mio padre Giannino, storico presidente dell’associazione, era stato il primo a dirmi che dovevano tornare e, a 2 anni dalla sua scomparsa, sono riuscito ad esaudire questo suo desiderio>>. La sera del 10 settembre saranno poi le atlete della squadra del Basket Club Autosped di Castelnuovo Scrivia a salire sul palco. “Le Giraffe” – che militano in A2 e sono tra le favorite per il salto di categoria – sono testimonial di un corretto stile di vita e portano sulla divisa con orgoglio, in giro per l’Italia, il logo dell’associazione “Franca Cassola Pasquali. Ci si rivede, allora, in piazza!>>.