Il nuovo thriller psicologico Watcher, distribuito in Italia da Lucky Red e al cinema dal 7 settembre, riaccende l’attenzione su un tema tanto attuale quanto urgente, dai numeri impietosi. Qui su Wired la mini serie Watcher Podcast, con la voce di Filippo Nigro, per raccontare storie reali di donne scampate da situazioni pericolose

Wired Italia

A volte può capitare di provare una paura viscerale senza un apparente motivo concreto. In altri casi si ha una brutta sensazione difficile da spiegare. Magari ci si sente soli anche se in mezzo a tanta gente. Tutto questo può essere conseguenza di una violenza di genere, consapevolmente subita o magari perpetrata anche in modo inconsapevole, in cui in ogni caso la vittima finisce per sentirsi completamente incapace di gestire la situazione. Per generare una simile condizione – di fatto – non è necessario compiere materialmente alcun crimine, ma può essere sufficiente spaventare, incutere timore e fare sentire l’altra persona debole, insignificante o trasparente.

Un turbinio di emozioni spiacevoli e dolorose, spesso a cavallo tra incubo e realtà, che è anche il filo conduttore di Watcher, thriller-horror centrato anzitutto sugli aspetti psicologici della violenza sulle donne, scritto e diretto da Chloe Okuno e distribuito in Italia da Lucky Red. Nelle sale cinematografiche lo si potrà vedere da mercoledì 7 settembre. Ma andiamo con ordine… continua su: https://www.wired.it/branded/article/watcher-violenza-genere-film-podcast/