Alessandria. Sabato 10 settembre: La cultura, nel senso pieno che questo termine ha assunto nella tradizione antropologica, ha la funzione di dare significato alla realtà umana e sociale. Ora, poiché l’uomo, a differenza degli altri esseri viventi, vive immerso nel significatola cultura à quanto gli permette di trovare una risposta al problema dell’essere e dell’esistenza. Noi siamo letteralmente immersi nella cultura”.

Questo brano di Serge Latouche mi è tornato alla mente in questi giorni, leggendo l’intenso programma di “Aperto per cultura”, l’insieme di eventi promossi ad Alessandria il 10 settembre da Confcommercio.

Tra questi eventi, ne segnalo due, logisticamente e temporalmente collegati.

  1. Alle ore 18,30, presso il Collegio Universitario “Santa Chiara” di Alessandria (con ingresso da via Inviziati, 3), si terrà il concerto dell’Ensemble di Saxofoni del Conservatorio Antonio Vivaldi di Alessandria (Davide Ingrosso, sax soprano e tenore; Stefano Mati, sax contralto; Samuele Zanocco, sax contralto; Carlo Rivera, sax contralto e tenore; Antonio Caso, sax tenore; Matteo Valivano, sax baritono). Saranno suonati i seguenti brani: God Bless the Child (Herzog/Holiday); Swing Low Sweet Chariot (spiritual); Chameleon (Herbie Hancock); A Study in Contrasts (Sammy Nestico); Hymn to Joy ( L. V. Beethoven); Poem and Dance (Leroy Ostransky). Maestro concertatore Ausonio Giovanni Calò, docente di saxofono presso il Conservatorio A. Vivaldi di Alessandria.
  1. Alle ore 19, stesso luogo, a cura del Centro di cultura dell’Università Cattolica, la prof.ssa Barbara Viscardi terrà una Conferenza-lettura su “Mario Luzi e la ricerca della luce nel Viaggio terrestre e celeste di Simone Martini”.

Alle 20 stand enogastronomico.

Confido di poterci rivedere in questa occasione.

Renato Balduzzi