RITORNO

Un ritorno lo pregusti

alla fine di un viaggio,

quando realizzi che

la dolcezza imbroglia

la nostalgia e ti riporta

indietro nel tempo.

La nebbia si dirada,

il luccichio della prima luce

ti regala la magia

del non si vede.

Eppure vedi!

Gocce dissetanti

di rugiada, scivolio

da foglia a foglia,

la vita che non si ferma.

VINCENZO POLLINZI – Giugno 2022

Foto di Santino Vaccaro