Elisabetta II, i funerali lunedì 19 settembre. Oggi il primo discorso del re Carlo III

Con il nuovo re cambiano francobolli e monete. L’inno nazionale passerà da “God save the Queen” a “God save the King”

09-09-2022 15:47 Europa Maria Rita Graziani Agenzia DIRE

carlo-inghilterra

ROMA – Campane a morto e 96 colpi di cannone, uno per ogni anno di Elisabetta II. Così oggi Londra saluta la sua regina, morta ieri dopo 70 anni sul trono, iniziando le celebrazioni che porteranno al definitivo addio. I funerali di Elisabetta II dovrebbero tenersi lunedì 19 settembre nell’abbazia di Westminster, dove, prima delle esequie, la salma verrà esposta per quattro giorni. Intanto cresce l’attesa per il primo discorso da re di Carlo III, salito al trono contestualmente alla morte della madre, mentre Camilla è diventata regina consorte.

LEGGI ANCHE: Dalla gaffe di Trump a Marilyn Monroe e i Beatles: gli storici incontri della regina Elisabetta

Elisabetta II più forte degli scandali, per la ‘Royal Family’

Carlo questa mattina è partito dal castello di Balmoral, dove si è spenta ieri la regina Elisabetta, per recarsi a Buckingham Palace, dove al suo arrivo, ha salutato la folla che lo attendeva. A breve dovrebbe incontrare il nuovo primo ministro britannico Liz Truss, per poi, intorno alle 18, tenere il suo discorso alla nazione.

Verrà proclamato ufficialmente re domani, 10 settembre, presso il St James’s Palace di Londra. 

La sua salita al trono porterà diversi cambiamenti: sparirà il volto della regina Elisabetta da francobolli e monete di nuovo conio mentre nell’inno nazionale “God save the Queen” sarà sostituito con “God save the King“.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it