Esplosione

di tumulti diversi

avvitati a un cromosoma geniale.

Sconfinano nell’eremo

d’un argomentazione creativa.

S’evolve a dismisura

nei moti e nelle impronte.

Tristemente sconvolta

di dilemmi e divergenze

di quei protagonisti

che come spettri

sbirciano nell’entità suonante

d’una  tasca gonfia

dentro l’alba.

@Silvia De Angelis