Poi ci sono tornato nella casa

cosa cercassi non lo so

Erano cresciuti fiori sulla soglia

violette e bocche di leone

ed un piccolo fico sulle tegole sconnesse

Sulle pareti azzurre sbiadite

i segni dei quadri e delle foto

La cucina spenta, una piccola padella

appoggiata, sola

Ho girato per un po’

seguendo le geometrie dei pavimenti

Come per incontrare qualcuno

forse per incontrare me

Sono scappato fuori ma

uscendo

mi è sembrato di udire risate

come di bambini

Giusy Del Vento (dal libro Le poesie sono alberi)