Photo by Oleksandr Pidvalnyi on Pexels.com

Il Domenicale di amArgine

almerighi

Quando sorridi s’apre un nuovo mondo,
tra i tuoi occhi e le labbra dischiuse,
s’accendono meraviglie e desideri.
Torna il cielo prima di ogni difficoltà e
sembra possibile persino essere felici.
Tutto del tuo viso accende il sole e
finanche il tempo che passa si ferma
a guardare la sua parte migliore.

.
di Angela Greco, qui:
https://ilsassonellostagno.wordpress.com/2022/09/21/due-inediti-di-angela-greco-angre/
.
*
.
Lavacro
.
Mai l’avrei immaginate così fisse
d’avercele a strapiombo nella mente
In un rimbombo continuo di nubi
agostane che si squarciano in lampi,
tuoni e turbinare atro, d’impazzite
fronzute  alme, a fiondare rami cionchi.
E pioggia, tanta pioggia: un diluvio e oltre
a lavar delirante ogni lordume
fino a settembre nelle mille piazze
dalle folle incarognite assassine.
.
di Silviatico, qui:
https://sempreadelantando.wordpress.com/2022/09/20/lavacro/
.
*
.
Il bacile conteneva i resti dell’umanità
una gamba spezzata, un occhio, il pollice di una mano
un maglione azzurro, la parte terminale di…

View original post 486 altre parole