AUTUNNO

Riti di passaggio e cose che fanno paura

Non è sempre allegro, il viaggio. Il transitare da un luogo psichico all’altro, il prendere coscienza: son passaggi attraverso le lande desolate e le paludi paurose. Come, ad esempio, quando assistiamo alla malattia e alla morte di un sogno, di un affetto, di una parte di noi.

Ma c’è da stare allegri se gli scheletri ballano e, tutto sommato, non ci coinvolgono ancora nella Totentanz.

Ad esempio, possiamo parlare con loro e ascoltare storie e poi lavorare con il Metodo Caviardage®: cercare la poesia nascosta e con il Tarotdramma. Le pratiche immaginali e terapeutiche con i Tarocchi. Così come faremo io ed Enrica Paternoster il 19 ottobre su Zoom per il Lab LE CARTE CHE FANNO PAURA (coraggiose esplorazioni arcane) – wow.

Per saperne di più clicca sulla scritta e ti apriremo le porte.

[foto LB, io che danzo l’autunno]