Alessandria, pubblicato da Pier Carlo Lava – Social Media Manager

Buongiorno!

” IL SILENZIO DELLA SOLITUDINE “

Alba rosea che ti affacci al mondo

debole e tenue ai miei occhi,

delicata come una carezza di adolescente

indecisa se sprigionare raggi infuocati

che brucino la mia pelle

o scatenare la pioggia per rinfrescare le mie piaghe.

Il giorno prepotente si affaccia

e con lui i miei pensieri che diventano

vividi, dolorosi, insopportabili,

e accecante fai lacrimare i miei occhi,

questo pianto asciugato con la lingua

è salato, solitario, gonfio di sofferenza.

La sera dolce, subentra

e oscura ogni contorno amato,

tremula in cielo la prima stella

accende come un faro la sua luce

e rosseggiante il cielo

dipinge strie di fuoco come i miei respiri.

Notte silenziosa chiudi la porta

alle speranze, avanzi sinistra oscura

e fermi ogni cigolio di quel desiderio

di rumore, di voce amata e agognata

e al galoppo la solitudine incalza,

di giorni eterni, amari e silenziosi. . .

di Rosa Cozzi

da ” Colsi una rosa e ti dissi”

D.L. 1941/633