Alessandria, pubblicato da Pier Carlo Lava – Social Media Manager

VITA

Ho imparato a sorseggiarti

come un fluido benefico

senza sprecarti, lentamente

ma non costruisco castelli di sabbia

ricordo bene chi sono.. e chi sei.

Mi impegnerò a sorridere, sempre

anche nei giorni di pioggia.

E le dolci gocce saranno

come un anestetico

quando ripenserò alle tue parole

quelle che hanno spento

le luci accese dietro le mie finestre.

Perchè io, ci avevo messo il cuore

ed è ritornato sfregiato.

Ho cercato la mia magia ogni giorno

dove non immaginavo di trovarla

e l’ho trovata nella bellezza di un gesto

dentro una poesia, in una risata.

Perché sei tutto quello che amo

e tutto quell’infinito che non ti so spiegare.

E ho pensieri chiusi nel cuore

come chiodi fissi, che non voglio ascoltare

per poter respirare.

Per conservare i miei sogni

che sono fiori nati nel silenzio.

E sono stanca di aspettare qualcosa

che poteva essere e non è stata

e allora resto in silenzio e respiro la vita

senza viverla.

E mi tengo le mie fragilità

che nascondo al mondo

per travestirmi di coraggio.

Il tempo incalza , mi aiuterà a chiudere cicli

a lasciarmi andare, a resistere

quando il dolore mi sbriciolerà.

E allora, ingurgito le ipocrisie e

mi vesto di abiti di Sole.. e amo!

ogni singolo istante di vita

che ancora mi resta, perché..

non è più tempo di preghiere!

©Copyright L.633/1941