Campionato FIPAV Serie C femminile
SCONFITTA AL TIEBREAK PER L’ALESSANDRIA VOLLEY
Chi era presente sabato al palacima di Alessandria per assistere al match clou tra le locali dell’Alessandria volley e il Lilliput pallavolo non è tornato a casa deluso perché le aspettative non si sono dileguate come sabbia in balia del vento. Incontro tra la prima e la seconda in classifica costellato da luci e ombre da ambo le parti nel corso delle oltre 2 ore di gioco. La vittoria finale ha premiato le torinesi che hanno sfruttato con maggiore esperienza i blackout alessandrini, appannamenti che hanno portato ad errori determinanti sull’esito del match. Quindi un 2 a 3 a favore delle ragazze di Settimo Torinese con i parziali di 22/25 22/25 27/25 25/15 9/15. Coach Marco Jus Ruscigni contro la capolista ha avuto a disposizione Valentina Soriani, Martina Fracchia, Arianna Ferrari, Romina Marku, Alessia Falocco, Francesca Oberti, Chiara Cazzulo, Silvia Rinaldi, Giulia Ponzano, Alice Giacomin, Matilde Furegato e Elisa Marku ancora assente dai campi di gioco per infortunio il centrale Arianna Bernagozzi. Ma veniamo al match giocato. Nel primo set partenza da parte delle alessandrine con il freno a mano tirato e, forse il sentire troppo a livello psicologico la posta in palio, fanno commettere qualche errore di troppo. Errori che sono il fil rouge dell’intero set anche se il divario nel punteggio non né mai stato insormontabile al punto che alle battute finali si è giunti sul punteggio di 20 a 20 e poi di 22 a 22 ma un ultimo guizzo delle ospiti chiude il set sul 22 a 25. La seconda frazione parte con segnali di luce nel gioco alessandrino e lotta punto a punto fino all’8 a 8. A seguire 2 mini filotti delle torinesi portano il punteggio a 11 a 16 e Soriani e compagne sempre a inseguire fino a riequilibrare le sorti della frazione portando il punteggio sul 18 a 19 rimonta seguita da un nuovo cono d’ombra nel gioco che permette alle avversarie di ragranellare punti fino al 19 a 24 seguito da 3 colpi vincenti delle ragazze locali ma stoccata finale e 2 a 0 per il Lilliput. E siamo al terzo set quello che può riaccendere le speranze o accantonarle definitivamente. Set giocato non proprio punto a punto ma con mini fughe e recuperi da parte di entrambe le formazioni. E si giunge alle battute finali con un 23 a 24 per le torinesi e dopo alcuni scambi interessanti sul 25 a 25 e due guizzi vincenti di Fracchia e compagne regalano set 27 a 25 e speranze alle ragazze e al numerosissimo pubblico presente. E si parte sulle ali dell’entusiasmo nel quarto set. Le ragazze del Presidente Andrea La Rosa sembrano aver ritrovato lo smalto dei giorni migliori sciorinando una prestazione di frazione ad alto livello mettendo le avversarie in seria difficoltà. Partenza di set sprint dopo i primi 2 punti a favore del Lilliput abbiamo assistito ad un filotto di ben 8 punti. La frazione è proseguita sferrando colpi su colpi grazie a maggior precisione e minor tasso di errori e chiusura sul punteggio di 25 a 15 che non lascia dubbi sulla prestazione delle locali. E siamo al tiebreak, set che è sempre stato una lotteria dove non esistono favoriti a priori, dove tutto può succedere e soprattutto dove, visto che si deve far segnare a referto solo 15 punti per cantar vittoria, conta la tranquillità, la voglia di portare a casa la vittoria e soprattutto la capacità di ponderare le giocate perché ogni errore è un passo avanti per le avversarie. Avversarie, che dopo il quarto set sembravano al tappeto, per l’appunto hanno avuti la capacità di sfruttare appieno le sbavature, le imprecisioni e gli errori delle ragazze dell’Alessandria Volley portando a casa il set per 9 a 15, partita e incamerando 2 punti contro l’1 avversario che porta così il distacco a 2 punti in classifica, classifica che vede il Rosaltiora Verbania raggiungere al secondo posto le alessandrine. Ricordiamo che per la promozione in B2 occorre essere primi per poter sfidare la capolista del girone A o conquistare il secondo o terzo posto per accedere alla lotteria dei playoff.
Dopo questa quinta giornata abbiamo pertanto una classifica che vede al comando Lilliput con 14 punti seguita da Verbania e Alessandria Volley a 12, La Vanchiglia 10, Issa e Ovada 9, Venaria 7, Cigliano e Sammaborgo 6, Pavic 5, Piossasco, Valenza e Pianezza 4, Igor novara a 0.
Prossimo impegno in trasferta a Borgaro Torinese sabato 12 novembre alle ore 20,45 avversario di turno il Volley Venaria. L’incontro sarà trasmesso in diretta sulla pagina facebook dell’Alessandria volley.