Alessandria, pubblicato da Pier Carlo Lava – Social Media Manager – https://alessandria.today/

XX CONVEGNO NAZIONALE DI DIRITTO SANITARIO “LA MOBILITÀ SANITARIA” ALESSANDRIA, 18-19 NOVEMBRE 2022

Si terrà ad Alessandria, nei giorni 18 e 19 novembre 2022, il “XX Convegno nazionale di Diritto Sanitario” (CNDS), sotto la direzione del prof. Renato Balduzzi.

Il Convegno rappresenta, fin dalle edizioni genovesi dei primi anni Duemila, un momento di riflessione specialistica sui problemi della garanzia costituzionale del diritto alla salute e sullo stato del Servizio Sanitario Nazionale.

La prospettiva principale di analisi è quella del diritto pubblico, aperta tuttavia al contributo di numerose altre discipline che si interessano a questi temi.

Dal 2007, la sede principale dei lavori è la Città di Alessandria e, dal 2011, anno di fondazione della SoDiS-Società italiana di Diritto Sanitario (associazione di diritto privato a scopo non lucrativo nata dal sodalizio decennale tra gli studiosi promotori del convegno nazionale), è questa associazione a farsi carico dell’organizzazione dell’evento, con la collaborazione del CEIMS-Centro d’eccellenza interdipartimentale per il management sanitario dell’Università del Piemonte Orientale. 

A partire dal 2019, il CNDS si tiene un anno ad Alessandria − dove la SoDiS ha voluto mantenere la propria sede legale e operativa − e un anno in un altro centro universitario italiano.

La XX edizione è dedicata al tema della mobilità sanitaria interregionale, che rappresenta un prisma di molte questioni concernenti il funzionamento del SSN regionalizzato.

Si tratta di un tema finora tendenzialmente trascurato dalla giuspubblicistica e considerato prevalentemente un terreno di studio per gli economisti sanitari o, al più, per i sociologi della salute. Anche l’interesse nei confronti dell’assistenza sanitaria transfrontaliera, che, a seguito della direttiva 24/2011/UE, ha calamitato l’attenzione degli studi giuridici, non ha comportato un significativo aumento dell’attenzione nei confronti della mobilità interna. Per questa ragione, la SoDiS ha scelto di lavorare all’approfondimento di tali questioni non soltanto nell’ambito del Convegno nazionale, ma anche mediante una call for papers promossa dalla sua rivista quadrimestrale “Corti Supreme e Salute”, edita dall’editore Pacini.

La caratura scientifica dell’evento è confermata, quest’anno, anche dal suo inserimento nell’ambito del PRIN (Progetto di ricerca di interesse nazionale) “Il diritto costituzionale della salute e dell’organizzazione sanitaria dopo l’emergenza della pandemia”, vincitore del bando 2020 del Ministero dell’Università e della Ricerca, con capofila l’Università Cattolica del Sacro Cuore.

Come meglio specificato nel programma allegato, i lavori della prima giornata (che si svolgeranno nella sala conferenza dell’Azienda Ospedaliera SS. Antonio e Biagio e Cesare Arrigo) esploreranno le diverse dimensioni della mobilità sanitaria, attraverso il contributo di studiosi di primo piano nel panorama scientifico nazionale, provenienti da molti Atenei italiani, con uno sguardo anche su altri sistemi nazionali. 

La seconda giornata (che si terrà presso la sala convegni della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria) si aprirà, invece, una più ampia riflessione sullo stato della sanità italiana e sulle sue priorità storiche e attuali, che verranno vagliate attraverso “dialoghi” che avranno come protagonisti alcuni tra i più autorevoli esponenti del mondo istituzionale e scientifico del nostro Paese in queste materie.

Il XX Convegno nazionale è promosso dalla SoDiS e dalla rivista scientifica “Corti Supreme e Salute”, in collaborazione con il Dipartimento di Scienze giuridiche dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, con il Centro interdipartimentale per il management sanitario dell’Università del Piemonte Orientale (CEIMS) e con l’Istituto di Studi sui Sistemi Regionali Federali e sulle Autonomie  “Massimo Severo Giannini” (ISSIRFA-CNR).

L’evento è organizzato grazie al sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria, che ha scelto di co-promuoverlo quale “progetto speciale” in considerazione della particolare rilevanza dell’iniziativa, e del Gruppo Guala.

L’evento ha altresì ricevuto il patrocinio della Città di Alessandria.

============================

XX Convegno nazionale di Diritto sanitario

Alessandria, 18-19 novembre 2022

Venerdì 18 novembre 2022ore 9,00-18,30

Sala conferenze dell’Azienda ospedaliera “SS. Antonio e Biagio e Cesare Arrigo”

Via Venezia, 16 – Alessandria

La mobilità sanitaria

Indirizzi di salutoValter Alpe, direttore generale dell’A.O. SS. Antonio e Biagio e Cesare Arrigo

Giorgio Angelo Abonante, sindaco di AlessandriaEnrico Bussalino, presidente della Provincia di Alessandria

Luigi Genesio Icardi, assessore alla salute della Regione PiemonteSandra Gallina, direttore generale DG Salute e consumatori, Commissione UEIntroduzione al XX Convegno nazionale di diritto sanitario

Renato Balduzzi, Università Cattolica del Sacro CuorePrima sessione: La mobilità sanitaria: un quadro d’insieme

ore 10,00-11,15Realtà e miti della mobilità sanitariapresiede Fabrizio Politi, Università dell’Aquila

relazione

Federico Spandonaro, Università Telematica San Raffaeleinterventi sulla relazioneVincenzo Pomo, componente CdA di Agenas 

e Giovanna Baraldi, esperta di organizzazione sanitaria

Nerina Dirindin, presidente dell’Associazione Salute diritto fondamentale 

Luigi Vercellino, direttore generale dell’ASL di Alessandria

dibattito

ore 11,30-13,00

I riferimenti costituzionalipresiede Giulio M. Salerno, Università di Macerata, direttore Issirfa-Cnr

relazione

Massimo Siclari, Università di Roma Treinterventi sulla relazione

Carlo Colapietro, Università di Roma Tre

Matteo Cosulich, Università di Trento

Lorenzo Cuocolo, Università di Genova

dibattito

ore 13,00intervento conclusivo della sessioneDonatella Morana, Università di Roma Tor Vergata

ore 13,15 Sospensione dei lavori – Buffet

Seconda sessione: Alcuni profili particolari della mobilità sanitariaore 14,00-15,30presiede Paolo Carnevale, Università di Roma Tre

Carlo Chiappinelli, presidente di sezione della Corte dei conti

La mobilità sanitaria sotto la lente della Corte dei conti

Gianmario Demuro, Università di Cagliari

Mobilità e professionisti

Guido Carpani, direttore generale FOFILa mobilità “farmaceutica”

Terza sessione: La mobilità degli altri: uno sguardo sulla Spagna e sul Canada

ore 15,30-16,30

presiede Giovanni D’Angelo, direttore del Dipartimento di scienze giuridiche, 

Università Cattolica del Sacro Cuore

relazioni

Joaquin Sarrión, Università Uned, Madrid

Arianna Pitino, Università di Genova

Tavola rotonda conclusiva Prospettive della mobilità sanitaria e dei relativi studi

ore 16,45-18,15

Gian Paolo Zanetta, direttore generale Ospedale Cottolengo, presidente SoDiS 

Anna Maria Poggi, Università di TorinoAnna Odone, Università di Pavia, componente del Consiglio superiore di sanità

Fabrizio Faggiano,Università del Piemonte Orientale,direttore vicario del Centro interdipartimentale per il management sanitario (CEIMS) 

Giovanni Tarli Barbieri, Università di Firenze

Relazione di sintesi

Sandro Staiano, Università di Napoli “Federico II”, 

presidente dell’Associazione italiana dei costituzionalisti

Assemblea dei soci della Società italiana di diritto sanitario-SoDiS

ore 19,00-20,00 

Hotel Alli due buoi rossi, via Cavour, 32 – Alessandria

Sabato 19 novembre 2022ore 9,15-13,30

Sala conferenze della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria

Palatium Vetus, Piazza della Libertà, 28 Dialoghi su sanità e salute

Saluti introduttiviLuciano Mariano, Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria

Francesco Zito, prefetto di Alessandria

ore 9,30-10,15

Sostenibilità vo cercando…Mario Monti, senatore a vita della Repubblica ItalianaSilvio Garattini, presidente dell’Istituto Mario Negriore 10,15-11

Pandemia: ma è davvero finita?Silvio Brusaferro, presidente dell’Istituto superiore di sanitàPierluigi Viale, Università di Bologna

ore 11-11,45

Dopo gli standard ospedalieri, quelli territoriali Domenico Mantoan, direttore generale di AgenasFilippo Palumbo, già capo dipartimento programmazione del Ministero della saluteore 11,45-12,30

La sanità universitaria tra assistenza, ricerca e didatticaGian Carlo Avanzi, rettore dell’Università del Piemonte OrientalePierfranco Conte, direttore scientifico Istituto San Camillo-Irccs, Veneziaore 12,30-13,15 

Verso una sostanziale privatizzazione della sanità?Luca Coletto, assessore alla sanità della Regione UmbriaMargherita Miotto, esperta di politiche sanitarieore 13,15 

ConclusioniMariella Enoc, presidente dell’Ospedale Pediatrico Bambino GesùRenato Balduzzi, direttore Corti Supreme e Salute

il XX Convegno nazionale di diritto sanitario

è promosso, nell’ambito del PRIN 2020 “Il diritto costituzionale della salute e dell’organizzazione sanitaria dopo l’emergenza della pandemia”, daSoDiS – Società italiana di Diritto Sanitario Corti Supreme e Salute rivista quadrimestrale

in collaborazione con  

Dipartimento di Scienze giuridiche, Università Cattolica del Sacro Cuore  il Centro interdipartimentale per il management sanitariodell’Università del Piemonte Orientale (CEIMS)l’Istituto di Studi sui Sistemi Regionali Federali e sulle Autonomie “Massimo Severo Giannini” (ISSIRFA-CNR)

con il patrocinio dellaCittà di Alessandria

con il sostegno diFondazione Cassa di Risparmio di AlessandriaGuala Group

Comitato scientifico

Renato Balduzzi,Università Cattolica del Sacro Cuore, Principal Investigator PRIN e coordinatore dell’Unità di ricerca n. 1 “L’integrazione sociosanitaria e i suoi riflessi organizzativi”

Paolo Carnevale, Università di Roma Tre, coordinatore dell’Unità di ricerca n. 2 “L’emergenza sanitaria come emergenza costituzionale”

Fabrizio Politi, Università dell’Aquila, coordinatore dell’Unità di ricerca n. 3 “L’organizzazione del Servizio sanitario nazionale e l’effettività del diritto alla salute”

Donatella Morana, Università di Roma Tor Vergata, coordinatrice dell’Unità di ricerca n. 4 “La salute nei rapporti Stato-Regioni-Enti locali, tra leale collaborazione, peculiarità territoriali e interessi unitari”

Arianna Pitino, Università di Genova, coordinatrice dell’Unità di ricerca n. 5 “La tutela della salute: profili di diritto europeo e comparato”

Segreteria scientifica

Davide Servetti, Università Cattolica del Sacro Cuore (davide.servetti@unicatt.it)

Andrea Patanè, Università di Bergamo (andrea.patane@unibg.it)