Enrica Bocchio

Il primo libro di Dacia Maraini che ho letto è stato “L’età del malessere”. Frequentavo la 3^ magistrale e avevo 17 anni , come la protagonista che, guarda caso, si chiamava Enrica. Guarda un po’, a volte, come anche le coincidenze stimolino l’emulazione…

Mi pare però che la copertina fosse diversa: non posso più esserne certa perché, avendolo prestato, l’ho irrimediabilmente perso. Com’era? dai nemici mi guardi Dio che dagli amici mi guardo io (e scusate la banalità)

Una volta una mia cugina venne a cercarmi un libro di Pavese, autore che portava alla maturità. No problem: hai solo l’imbarazzo della scelta. Ora non ricordo quale scelse, ma quando venne a restituirmelo, non era più quello. Alle mie rimostranze (doverosamente tiepide, per la verità) mi disse che erano stati molti i prestatori, e trattandosi dell’ultima riconsegna, non ricordava più quale e a chi, ed aggiunse “tanto, l’uno o l’altro, è sempre Pavese, no?”

Alla frase di prima, aggiungiamoci un aggiornamento: dai nemici mi guardi Dio che dagli amici e dai parenti mi guardo io.