Ho conosciuto gli artisti di Cracking Art a fine agosto durante l’esposizione delle loro opere in collaborazione con il Parco Giardino Sigurtà, con l’anteprima mondiale de: “Il gioco dell’Oca”

Il lupo, la chiocciola, il coniglio, l’elefante, il coccodrillo, l’oca, il cane, l’orso, la rondine, il gatto. Queste tutte le sculture presenti in ogni angolo del Parco

Dal 27 ottobre 2022 al 19 marzo 2023, è possibile visitare Regen’ Art, il progetto espositivo di Cogne Acciai Speciali e Forte di Bard

Questa nuova collaborazione nasce dalla condivisione per dare valore, nuova vita ed essenza alla materia

Regen’ Art, è ideato da due importanti realtà che, in modo differente, contribuiscono a portare la Valle d’Aosta nel mondo: il Forte di Bard e la Cogne Acciai Speciali

Un progetto che per l’azienda trova radici nella propria esperienza di economia circolare: gli acciai speciali e le leghe nichel nascono infatti dal “rottame” che, passando attraverso il flusso produttivo industriale della Cogne, trova nuova vita e nuova forma

Un cammino intrapreso già dal 1993 anche dal movimento artistico della Cracking Art

La materia in questo caso è la plastica, ma il processo è il medesimo: da materiale rigenerato nascono nuove figure

Animali, che diventano arte

Cracking Art e Cogne Acciai Speciali si sono uniti per intraprendere un percorso artistico dedicato e destinato alla sostenibilità, ed è stato naturale incontrare e coinvolgere un testimone importante delle tematiche ambientali, il Forte di Bard.

📸&✍🏻 Nicoletta Zappettini