Alessandria, pubblicato da Pier Carlo Lava 

Social Media Manager – https://alessandria.today/

ALESSANDRIA E LA PRIORITÀ AGLI SPETTACOLI SENZA ANIMALI:  Il “Busnelli Niuman Circus“ dal 25 novembre all’11 dicembre 

Nei prossimi giorni Alessandria attende – dal 25 novembre all’11 dicembre 2022 sull’area demaniale ex Piazza d’Armi di Viale Milite Ignoto – il complesso circense “Busnelli Niuman Circus”, che porterà in Città uno spettacolo, per adulti e bambini, basato esclusivamente sulle performance di artisti con esibizioni di acrobati, clown e equilibristi, senza l’impiego di animali. 

L’Amministrazione Comunale è lieta di accogliere sul proprio territorio un’attrazione che rispetta la propria sensibilità animalista e quella di tanti cittadini attenti al tema. Alessandria infatti è una delle poche città italiane ad aver stabilito che le aree destinate agli spettacoli circensi vengano assegnate in via prioritaria alle esibizioni che non prevedono l’utilizzo di animali: la circostanza è normata da un apposito articolo, il n° 37, del “Regolamento per la disciplina delle attività dello spettacolo viaggiante e dei circhi equestri” del 2009. 

L’attività circense intrattiene in tanti modi diversi: è arte, spettacolo, esercizio fisico ai massimi livelli. Diamo quindi il benvenuto nella nostra Città al Circo “Busnelli Niuman Circus”afferma il Sindaco, Giorgio Abonante -. Il periodo pre-natalizio è notoriamente il momento più ricco di fascino e magia nel corso dell’anno e il Circo porterà nella nostra Città il suo spettacolo realizzato senza l’impiego di animali, proposta che, insieme a quelle in calendario organizzate in questo periodo che ci collega al Natale, arricchisce Alessandria e il suo essere Città ‘amica degli animali’ e delle migliori forme artistiche e di spettacolo”.

“La vocazione animalista della Città ha permesso di far approvare, diversi anni fa, nel 2009, questo articolo di Regolamento che costituisce un piccolo, ma valido elemento che dovrebbero adottare altre realtà comunali, nella speranza che anche a livello nazionale la politica continui a lavorare in questa direzione, sull’esempio  di alcuni importanti paesi europei – commenta il Vice Sindaco e Assessore alla Tutela Animali, Marica Barrera -. L’obiettivo deve essere quello di far sì che i circhi continuino a lavorare, allietandoci con i loro spettacoli, adeguandosi però a un clima dell’opinione pubblica che è profondamente cambiato rispetto al tema della tutela degli animali”.