Alessandria, pubblicato da Pier Carlo Lava 

Social Media Manager – https://alessandria.today/

Da grande farò il giornalista

UCSI Piemonte, in collaborazione con l’Ordine dei Giornalisti del Piemonte, Federazione italiana Settimanali Cattolici Delegazione del Piemonte e Associazione Stampa Subalpina, organizza un incontro per riflettere sulle difficoltà di accesso al giornalismo tra “precariato a tempo indeterminato” e compensi ridotti. L’appuntamento è ad Alessandria, nell’Oratorio della Parrocchia San Michele Arcangelo di via Remotti 43 a San Michele, un sobborgo della città. 

Il futuro del giornalismo è in mano ai giovani ma il giornalismo può diventare una possibilità per il loro futuro professionale? È la domanda in cerca di risposte che ispira l’UCSI Piemonte, che ha da poco rinnovato il suo direttivo regionale, nel proporre un appuntamento formativo (e informativo) rivolto proprio alle giovani generazioni e ai ragazzi che muovono i primi passi nel mondo dell’informazione e che si trovano di fronte a retribuzioni sempre più basse e prospettive di precariato “a tempo indeterminato”. Risultato: frustrazione e difficoltà rischiano di scoraggiare ogni velleità di affrontare il percorso per diventare giornalisti.

Come uscirne? La strada è quella della formazione. Che significa approfondire le proprie motivazioni, disporre di un’adeguata “cassetta degli attrezzi” per scrivere, comunicare, informare, raccontare; e conoscere la segnaletica, i semafori verdi e rossi che si incontrano lungo la strada, ovvero le regole deontologiche della professione. Ma non basta, perché occorre creare, trovare, inventare nuovi sbocchi per riuscire a fare il mestiere di giornalista in uno scenario solo apparentemente proibitivo.  

Interverranno: Stefano Tallia, Presidente Ordine dei Giornalisti del Piemonte; Gianfranco Quaglia, Presidente del Consiglio di Disciplina dell’Ordine dei Giornalisti del Piemonte e Delegato Interregionale Federazione Italiana Settimanali Cattolici; Vincenzo Varagona, Presidente Nazionale Unione Cattolica Stampa Italiana; Alessandro Banfi, già direttore TGCOM24, autore e conduttore televisivo; Alberto Chiara, Caporedattore e responsabile Desk Chiesa di Famiglia Cristiana; Silvano Esposito, Presidente Associazione Stampa Subalpina; Bruno Andolfatto, Redattore de La Valsusa e Vicepresidente UCSI Piemonte; Alessandro Ginotta, Comunicatore, blogger e podcaster e Presidente UCSI Piemonte. Ma non mancheranno giovani motivati che porteranno i loro esempi.

Gli iscritti all’Ordine dei Giornalisti beneficeranno di 5 crediti formativi (iscrizioni su http://www.formazionegiornalisti.it).

Significativa la scelta della location: un oratorio in un capoluogo di provincia. L’appuntamento è venerdì 25 novembre alle 9.30 presso l’Oratorio della Parrocchia San Michele Arcangelo di via Remotti 43 a San Michele, sobborgo di Alessandria. Al termine dell’incontro il canonico Fabrizio Casazza, Consulente ecclesiastico regionale dell’UCSI, celebra la Messa aperta a tutti coloro che desiderano partecipare.

Il promotore dell’iniziativa  

L’UCSI è un’Unione professionale ed ecclesiale che trova ispirazione nel servizio alle persone, nel Vangelo e nel Magistero della Chiesa. Si propone di elevare il livello spirituale, morale, culturale e professionale dei soci; promuovere la loro attiva testimonianza cristiana tra gli operatori della comunicazione, favorendo l’applicazione di principi di deontologia professionale e di salvaguardia della persona umana.

Il direttivo dell’Ucsi Piemonte è aperto al contributo di tutti i soci.

É possibile iscriversi all’UCSI Piemonte.

Per contatti: ucsi@ucsipiemonte.it

Torino, 15 novembre 2022