Alessandria, pubblicato da Pier Carlo Lava 

Social Media Manager – https://alessandria.today/

Nella notte, le serrate indagini condotte dai Carabinieri del Nucleo Investigativo di Alessandria e della Compagnia di Casale Monferrato, relative alla violenta aggressione nei confronti di MARTINELLI Cristian, poi deceduto, hanno portato all’arresto dei presunti responsabili, un 21enne, due 18enni e un 16enne, che si aggiungono al 20enne moldavo già in carcere dallo scorso 18 ottobre, nei confronti dei quali, dagli elementi acquisti, si è ritenuto sussistere un grave quadro indiziario, con un ruolo attivo nel brutale pestaggio.

I Carabinieri, su disposizione delle Procura della Repubblica presso il Tribunale di Vercelli e della Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Torino, hanno eseguito le ordinanze di esecuzione di misure cautelari personali, ottenute dal G.I.P. del Tribunale di Vercelli e dal G.I.P. del Tribunale per i Minorenni di Torino, che concordano pienamente con il quadro accusatorio formulato dagli investigatori nei confronti dei cinque indagati, colpiti da differenti misure in ordine alle relative responsabilità allo stato riscontrate: due, uno dei quali minorenne, sono stati arrestati e condotti in carcere, uno sottoposto agli arresti domiciliari e uno all’obbligo di presentazione alla P.G., tutti accusati di omicidio preterintenzionale aggravato dai futili motivi e rapina.