Nella sede di Amag Ambiente nuova tappa della ‘Rivoluzione Verde’, partner Coldiretti

Scuola: la frutta e le mele del territorio protagoniste del laboratorio didattico

Con le scuole ‘Bovio’ e ‘Morando’ arrivate a “pedibus” seguendo un percorso sano ed ecologico

 

Imparare giocando, in un contesto come i giardini della sede del Gruppo Amag in via Monteverde ad Alessandria arrivando, accompagnati dagli Alpini, a pedibus, seguendo un percorso sano ed ecologico, “perché ogni percorso a piedi è un’avventura”.

Sono stati questi gli ingredienti del progetto didattico-formativo proposto ad insegnanti e alunni nell’ambito della progettualità ‘Rivoluzione Verde’ che vede partner Coldiretti Alessandria: occasione importante per rilanciare e ribadire le proprie politiche sull’origine dei prodotti, sui consumi sostenibili, sulle produzioni a KmZero, sull’alleanza con i consumatori per prodotti salubri e con un buon rapporto qualità-prezzo.

A partire proprio dalla mela, protagonista del laboratorio didattico in cui ne sono state ricordate le sue virtù salutistiche, ad alto contenuto di acqua e zuccheri, pectina e antiossidanti, la cui azione aiuta a rimanere in salute ed anche l’attività
cerebrale.

“La frutta continua ad essere al centro dell’attenzione. Sono giorni importanti per il settore, proprio all’indomani del blitz organizzato da Coldiretti Piemonte in piazza Castello a Torino al quale ha partecipato una numerosa delegazione alessandrina per denunciare la vergogna dei prodotti sottopagati e le drammatiche condizioni in cui versa il settore. Con l’iniziativa di oggi abbiamo voluto sottolineare l’importanza della frutta a tavola, a patto che sia frutta ‘vera’, quella buona a KmZero, del territorio – ha affermato il Presidente Coldiretti Alessandria Mauro Bianco -. Ringraziamo il Gruppo Amag e le insegnanti delle scuole elementari “Bovio” e “Morando” di Alessandria che hanno aderito con entusiasmo e partecipazione alla Mattinata Ecologica e al laboratorio didattico di Coldiretti”. 

“Quando imparare è gioco e sapore… c’è più gusto! – ha aggiunto il Direttore Coldiretti Alessandria Roberto Bianco -. Iniziative come quella di oggi hanno l’obiettivo di formare consumatori consapevoli del patrimonio agricolo ed enogastronomico del nostro territorio, la cui economia si regge proprio sull’agricoltura e le produzioni di qualità. Rinnoviamo il nostro speciale grazie a tutte le insegnanti e ai genitori per un’esperienza didattica che sta entusiasmando quelli che saranno i consumatori di domani e che, al tempo stesso, li sta rendendo più consapevoli dell’importanza della stagionalità e della qualità di ciò che si mangia. Un’attività che permette di partire dalla terra, dai suoi valori e dalle relative opportunità per il futuro rafforzando così il lavoro sinergico che da anni portiamo avanti con il mondo della scuola, un percorso educativo, virtuoso, per una sempre maggiore divulgazione culturale e operativa sul territorio”.

Ciò significa promuovere abitudini sane, contribuire alla sostenibilità e alzare la qualità di vita.