Alessandria, pubblicato da Pier Carlo Lava 

Social Media Manager – https://alessandria.today/

Alessandria: Giovedì 10 novembre u.s., il personale della Squadra Volante della Questura di Alessandria su segnalazione al 112 NUE interveniva presso un’attività commerciale cittadina ove, poco prima, una donna, era uscita velocemente dal negozio facendo attivare le barriere antitaccheggio dileguandosi a bordo di una autovettura, al cui interno vi era un autista ad attenderla e la cui targa era stata memorizzata dal personale che aveva richiesto l’intervento. Gli operatori, acquisite le prime necessarie informazioni, si mettevano alla ricerca del veicolo che veniva poco dopo rintracciato. A bordo vi erano un uomo e una donna, quest’ultima corrispondeva alla descrizione fornita dai dipendenti del negozio e ,per le circostanze del controllo e di quanto premesso, i due venivano sottoposti a perquisizione estesa anche al veicolo che permetteva di rinvenire sotto il sedile della donna, una borsa contenente numerosi oggetti per l’igiene personale e per la persona per un valore complessivo di 260 €, mentre nel bagagliaio veniva trovata una seconda borsa con all’interno generi alimentari riferibili ad un altro esercizio commerciale per un valore di 60 €.

Gli accertamenti esperiti successivamente dagli operatori permetteva di ricostruire l’accaduto accertando che la donna aveva compiuto i furti all’interno di due negozi, mentre l’uomo attendeva in auto pronto a ripartire velocemente; ma grazie alla segnalazione corretta ricevuta al 112 e alla meticolosità e paziente ricostruzione dei poliziotti, permetteva sia di riconsegnare la merce ai legittimi proprietari, sia di denunciare in stato di libertà i due responsabili per furto aggravato in concorso.