Foto wikipedia

Alessandria, post pubblicato a cura di Pier Carlo Lava 

Social Media Manager – https://alessandria.today/

Quella Supernova nel cielo…

Credo sia opportuno dare quelle informazioni delle quali sono a conoscenza sull’ Epifania, comunemente chiamata festa della befana. È comunemente risaputo che l’epifania segna nel contesto religioso (per chi ci crede ovviamente), il dono da parte dei Magi al Cristo, o all’Emanuel o meglio ancora all’Adam come preferisco meglio chiamarlo io ovvero il figlio dell’uomo, dell’oro dell’incenso e della mirra.

Quello che più mi interessa evidenziare sono i simboli presenti, ed in particolar modo quel mistero più profondo di come fecero questi tre uomini a raggiungere Betlemme.

La connessione tra scienza e Fede in questi anni è arrivata ad una conclusione, l’unica che abbiamo a disposizione. Ovvero all’esplosione di una Supernova corrispondente con grande attendibilità al 7 avanti Cristo. Questo fu il bagliore accecante che i Magi videro probabilmente, mentre per quanto riguarda i doni non c’è più alcun dubbio sul loro significato in quanto tutti e tre rappresentano già la premonizione della fine e quindi della Pasqua.

L’Oro assurge a simbolo del Re dei Giudei come Cristo fu`, l’Incenso, la sua futura morte in croce e la mirra è un particolare fiore che cresce soltanto in Israele che ha la caratteristica di stillare rosso sangue se premuto. Mi sembra chiaro quindi che il significato sia netto ed inequivocabile della premonizione della Pasqua Ebraica fin dalla nascita del Messia nella religione cristiana.

Serena notte e buona festa della befana amici carissimi.