Alessandria, post pubblicato a cura di Pier Carlo Lava 

Social Media Manager – https://alessandria.today/

Omaggio a Medhi Zare Ashkzari

Baradaram, fratello mio:
due parole in italiano,
una sola in persiano.
Medhi Zare Ashkzari
Ti lascio una rosa appassita
in questo frammento strappato di vita,
in questo triste mondo crudele
e senza cammino che porti
giustizia a tutte le morti
dove sospiro e triste sento
addormentata l’anima.
Il vento raccoglie
evocazioni di una storia,
una voce sepolta nella voce
vestita di fantasma
e contro la repressione, l’arma,
è vivere per non smettere di morire,
per un sogno di libertà
che mantiene la speranza.

Yuleisy Cruz Lezcano