PRESENTAZIONE DEL “PROGETTO BAMBOO”

Quando fatti eclatanti portano i mass media a parlare di disagio giovanile e di dipendenze, non siamo di fronte a qualcosa di imprevisto ma a una situazione che è stata semplicemente trascurata o sottovalutata.

Proprio per affrontare questi temi, presso la Sala Giunta del Comune di Alessandria, si è tenuta la conferenza stampa di presentazione di “Bamboo”, un cortometraggio che tratta il tema delle dipendenze con un passaggio anche sulla problematica del revenge porn.

L’opera realizzata dall’Associazione “In Bocca al Lupo ODV” con la partecipazione dei ragazzi della Compagnia del Carciofo dell’ITIS Volta, è promossa anche dalla Città di Alessandria e sostenuta da Lions Club Alessandria Cittadella.

Il cortometraggio rappresenta le dipendenze come delle figure con teste di animali che seguono i personaggi nel corso della loro vita, rendendola impossibile e facendogli perdere ciò che hanno di più caro.

Appositamente non viene trattata una dipendenza specifica perché nei giovani sono in aumento abuso di alcol, droghe, sesso online, gioco d’azzardo, videogiochi e web in generale.

La visione dell’opera servirà ad aprire una discussione con i ragazzi che potranno confrontarsi non solo con psicologi e volontari di comunità di recupero ma soprattutto con persone che hanno vissuto il dramma di una o più dipendenze.

“Bamboo” sarà presentato in diverse scuole della provincia di Alessandria ma l’idea è quella di creare una rete, affinché possa essere visto nel maggior numero di scuole medie e superiori, mantenendo ovviamente la discussione finale.

Lo scopo di “Bamboo” è quello di stimolare un’azione attiva e positiva da parte dei giovani, nell’ambiente a loro più congeniale, cioè quello dei social e delle challenge .

Una sorta di movimento etico dei ragazzi contro il loro sfruttamento da chi guadagna attraverso le loro debolezze.

La visione completa del cortometraggio avverrà il 13 gennaio 2023, dalle ore 10 nell’aula magna dell’Istituto Volta di Alessandriae dalle 19.45 al ristorante Centogrigio di Alessandria, con una cena di raccolta fondi per sostenere il progetto.