Lacrime : ” fiori del dolore “

Questa vita che ci affaccia al quotidiano ogni giorno ci porta qualcosa per soffrire o per continuare stancamente una vita che spesso ci sta stretta, tanto stretta da farci piangere.
Ognuno di noi porta il suo carico di pene e sfoga il dolore a volte urlando e strepitando, a volte sono urla silenziose che fanno lacrimare l’Anima e sono le volte che stai male che vivi solo per chi ti sta vicino e non vuoi che soffrano, ma tu andresti via da questa vita fatta di spine .
Da quelle lacrime che escono fuori in momenti tanto difficili sbocciano i fiori e come chiamarli se non ” fiori del dolore “; scendono piano a rigare il viso e si fanno strada dagli occhi alle gote e finiscono a terra se non li asciughi .
Dicono che senza acqua non fiorisce il terreno e senza lacrime l’Anima non riesce ad esternare ciò che ha dentro e spesso non sono fiori comuni, ma sbocciano solo i fiori del dolore ; pene di disperazione, di sofferenza, di richieste di aiuto e a volte tale è la disperazione che diventano urla di maledizione .
Fanno male a chi le ascolta e ancora più penoso è per chi vorrebbe dare conforto , ma non riesce o non sa come fare .
Questa purtroppo la vita, tanta gente che soffre e pochi, molto pochi che sorridono, ma non sappiamo se dietro quel sorriso c’è la fontana del dispiacere e del martirio che sta a sprofondare in un lago di amarezza e aspetta di essere in solitudine, inascoltata e non vista per sfogare tutto quello che ha annodato nel petto e non riesce ad esternare .
Mi chiedo che vita è questa che cerchiamo di vivere, consumare e a volte distruggere col pensiero di farla finita una volta per tutte ? Meno male che non tutti i giorni sono uguali , meno male che a volte abbiamo sprazzi di follia e in quegli sprazzi scordiamo volutamente le trame di ogni sofferenza, di ogni turbamento , di ogni delusione e di ogni ferita inferta quasi a voler distruggere e prosciugare quell’Anima che ha finito anche le lacrime e non ha più la forza di piangere. Perchè anche le lacrime sedano , placano e lavano il dolore .
Siamo nati e venuti alla luce per soffrire, nati per far fiorire qualche cenno di sorriso, ma quanto è difficile farlo sbocciare su un viso che ha troppo pianto, lacrimato e odiato vivere ?©

Desirè Kariny

https://desire876416000.wordpress.com