Alessandria, post pubblicato a cura di Pier Carlo Lava 

Social Media Manager – https://alessandria.today/

alessandriatoday@yahoo.com

Il Sunia di Alessandria il 20 Gennaio  celebra il suo XIII Congresso

Sono passati 50 anni da quando si è costituito il Sindacato Unitario Nazionale Inquilini e Assegnatari (SUNIA). Mezzo secolo di iniziative e lotte per il diritto alla casa e per affitti sostenibili. In Alessandria il SUNIA apre la prima sede nella seconda metà degli anni 70 in quei di Via Trotti, alla metà degli anni “80 si insedia presso la Camera del Lavoro nella sede di Via Parma, successivamente nel 90 nella nuova sede CGIL di Via Cavour 27, dal 2010 presso gli uffici distaccati di via Faà di Bruno 39 dove è presente anche lo sportello di Federconsumatori Piemonte. 

Alla guida del Sindacato degli inquilini si sono succeduti, Sellito, Ponte Andrea, Nadia Bellan, Franco Stramare e dal 2011 Bruno Pasero già responsabile di Federconsumatori dal 2009.

I temi del XIII Congresso sono dedicati alla necessità di un nuovo modello dell’abitare sociale e della locazione sostenibile. La pandemia, la guerra, la crisi energetica e gli elevati costi, l’inflazione a 2 cifre impongono azioni a tutela di quelle fasce della popolazione che non riescono più a sopportare i crescenti costi dell’abitare.

La politica dei Bonus non è più adeguata, le misure adottate in questi mesi per fronteggiare l’aumento dei costi dell’abitare hanno alleviato parzialmente e temporaneamente il disagio economico delle famiglie. Ora è il momento di riforme strutturali sui costi dell’energia, intervenendo su quella parte di oneri riflessi che incidono in maniera importante sul prezzo finale della materia prima.

Bruno Pasero da c.a. 12 anni alla guida del SUNIA è giunto al termine del suo mandato, la sua relazione conclusiva traccerà un bilancio di questa esperienza maturata fra consumatori ed inquilini, spesso con bisogni ed interessi comuni.

“L’esperienza maturata alla guida del Sunia – dice Bruno Pasero – ha rafforzato e con Federconsumatori completato una  lunga attività sindacale iniziata nell’82 fra i lavoratori dell’industria, poi delle costruzione, del terziario, fino alle tutele in materia Previdenziale e Assistenziale. Una successione di incarichi che mi hanno arricchito sul piano personale alla ricerca della soluzione del problema dell’altro.”

“Ritengo una fortuna – prosegue Pasero –  aver avuto queste opportunità di crescita professionale e di competenze, tali da auspicare che nel prossimo futuro il sindacato della rappresentanza e della  tutela del lavoratore e del pensionato diventi il riferimento  per il cittadino nella veste di consumatore-utente.

Questo è l’auspicio per un proficuo lavoro di continuità al nuovo segretario che sarà proposto al Congresso di Venerdì prossimo. 

Alessandria, 17.01.2023