" Vola alta parola"

ENZO CONCARDI LEGGE: “SINTOMI POETICI” DI MARISA COSSU

Marisa Cossu

SINTOMI POETICI

Recensione di Enzo Concardi

Forse unica nel panorama letterario contemporaneo, la poetessa di origini sardeMarisa Cossu– vivente a Taranto – indica al lettore, in calce a una gran parte delle sue liriche di questa silloge, la forma metrica delle stesse: così veniamo a conoscenza delsonetto continuo, rinterzato, caudato, elisabettiano, marotique,speculare;delrondò;delmadrigale;dellacanzone breve;dellostrambotto;dell’acrostico;deldistico elegiacoo dell’asclepiadeo quartoo dellastrofe saffica,come dei più comunisenarienovenaried anche delleterzine incatenate.Tale scelta – che definirei coraggiosa nell’attuale, indefinito marasma estetico e filologico – può essere uno stimolo per il lettore medio italiano all’acculturamento classico di tale materia o, quanto meno, suscitare una curiosità intellettuale non usuale. Nella prefazioneNazario Pardinisottolinea ampiamente questa originale caratteristica del modo di far poesia e…

View original post 1.102 altre parole