Al Circolo del Cinema “Figlia mia” di Laura Bispuri

al Figlia mia_Bispuri_96dpi_10

Al Circolo del Cinema “Figlia mia” di Laura Bispuri

Presentato al Festival di Berlino 2018 – “Figlia mia” di Laura Bispuri – martedì 3 aprile 2018 – Al Circolo del Cinema

STAGIONE 2017-2018

UNA INTENSA RIFLESSIONE SUL SIGNIFICATO DELLA MATERNITA’

E SULLA RICERCA DELLA PROPRIA IDENTITA’,

PRESENTATO AL FESTIVAL DI BERLINO 2018 

MARTEDI’ 3 aprile 2018, ore 21,15

proiezione del film: 

“FIGLIA MIA” di Laura Bispuri

con introduzione e commento al film di Saverio Zumbo  Continua a leggere “Al Circolo del Cinema “Figlia mia” di Laura Bispuri”

Nuovi orizzonti, di Rosamaria Alagna

29573376_682484815255499_7789855705198602759_n

Nuovi orizzonti, di Rosamaria Alagna

Mi sveglio dal tempo lontano
dai passi incerti che ci separano
e sento crescere l’amore
che a brevissimo ci unira’.
Ad occhi chiusi ti stringerò
assaporando un languido bacio
e il tepore del tuo corpo,
mentre le tue mani
mi accarezzano il viso
sale l’emozione del tuo sguardo
che mi cattura
e trasmette al mio cuore
battiti così forti e dolci sensazioni
di nuovi orizzonti
e mi perdo nei sentieri del tempo.

@ Rosamaria Alagna

Peter e Alice, di Antonella Commendatore

Peter

Peter e Alice, di Antonella Commendatore

Aspetti qualcuno?

Si aspettavo te!
da tutta la vita
e sei come ti ho sempre sognato
come ti ho sempre voluto.

Il mio vecchietto ragazzotto
che mi ha preso il cuore
che ha completato la mia anima
che mi ha fatto diventare donna.

Che mi ha mostrato il mondo
che tenendomi per mano mi ha portato
fuori a conoscere la vita a vedere la luce.

Aspettavo te!
per sentire l’ Amore
per provare i brividi per assaporare
la passione.

I tuoi baci lunghi succosi e profondi
le tue carezze calde e delicate
i tuoi abbracci stretti e forti.

Aspettavo te!
per donarmi completamente
solo a te e per te sarò sempre.

Ti Amo immensamente.

Si! aspetto qualcuno
aspetto te!

@Antonella Commendatore
copyright

Investire su lavoro e imprese, con un massiccio recupero dell’evasione fiscale, di Pier Carlo Lava

Alessandria today @ Pier Carlo Lava

operai-grattacielo-new-york copia

di Pier Carlo Lava

Negli ultimi vent’anni mentre il mondo stava cambiando con l’avvento sulla scena internazionale di paesi, inizialmente considerati emergenti, come Cina, India, Brasile, ecc. ma ben presto diventati nuovi soggetti economici con i quali confrontarsi, nella vecchia Europa i paesi industrializzati si sono immediatamente adeguati all’evoluzione dei tempi.

In Italia, al contrario, per colpa di politici incapaci di vedere più distante del proprio naso, sono stati trascurati settori chiave come ricerca, scuola, economia, lavoro e patrimonio artistico, tanto per citare i più importanti.

Questa incredibile noncuranza ha determinato l’attuale situazione, alla quale un Governo serio dovrebbe cercare di porre rimedio con interventi per mettere più soldi nelle tasche dei lavoratori e ridurre le tasse per le imprese, iniziative che consentirebbero rilanciare l’economia e l’occupazione.

View original post 407 altre parole

A MARGOT, di Loredana Mariniello

Alessandria today @ Pier Carlo Lava

A MARGOT, di Loredana Mariniello

Ringrazio la poetessa Loredana Mariniello, per la meravigliosa poesia che ha dedicato a Margot, la mia principessa. Leggendola sono rimasto estasiato è bellissima come lei Margot… , grazie ancora cara Loredana del bel regalo. Pier Carlo Lava

Margot 29496563_1881328685232156_4874135690176102400_n

A MARGOT

Amo la beltà di quel candido manto pezzato,

un tenero morbido vanto di velluto

I tuoi attenti occhi supplicanti

sembrano chiedermi istanti d’infinito,

mentre con fare indipendente e ardito

ti adagi sulle mie gambe

e non emetti lamento,

solo un dolce miagolio simile a un canto,

una magica sinfonia che rincuora il cuore

Io ti carezzerei per ore intere

soltanto per sentire ancora quel rumore

che mi ringrazia e dice a me quanto mi vuoi bene

Fidati del mio affetto, piccola, elegante creatura,

nel tuo sguardo scorgo l’acquamarina

di un mare profondo e sereno,

si cheta l’anima mia quando

come vivaci bimbi giochiamo insieme,

e tu…

View original post 74 altre parole

La vita oltre i Social

Gianluca Santoni Investigazioni

Foto dati ricordi una volta pubblicati su instagram Facebook e Snapchat non sono più nostri.
300 ragazzi hanno deciso di abbandonare i social e creare un canale web tutto loro , una radio che conta già 72 redazioni in tutta Europa.
Un portale dove i ragazzi possono confrontarsi e trovare informazioni sul bullismo sulla scuola sul lavoro.
Trasmetto in podcast e sono da sette anni inviati al festival di Sanremo come radio teen ager .
“Dal 2015 organizziamo la ‘Teen Parade, il lavoro spiegato dagli adolescenti’, una manifestazione per parlare delle problematiche del lavoro, di bullismo e per fare tanta musica. La manifestazione è sostenuta dal ministero del Lavoro e delle politiche Sociali, dal Miur e dall’Inps perché la pensione non è una roba per vecchi. Nell’ottobre 2016 ci siamo recati nelle zone colpite dal terremoto del Centro Italia, per incontrare i coetanei dell’Istituto comprensivo Acquasanta Terme (che comprende i comuni di Arquata…

View original post 51 altre parole

ALL’ALBEGGIAR DI UN GIORNO DI PRIMAVERA, di Loredana Mariniello

All'albeggiar

ALL’ALBEGGIAR DI UN GIORNO DI PRIMAVERA, di Loredana Mariniello

All’albeggiar del giorno,

odo augelletti inneggiar

la rosea primavera.

Assopita, finalmente,

si svela e incanto rivela.

E, tu, mia sposa,

di grazia orgogliosa,

non appari più inafferrabile,

irraggiungibile chimera,

venustà di nivea veste leggera,

porgi la mano a me,

candida, altera e fiera. Continua a leggere “ALL’ALBEGGIAR DI UN GIORNO DI PRIMAVERA, di Loredana Mariniello”

Apocalypse Now: Un viaje hasta el corazón del infierno.

Yo, Extimo

Por la forma que desarrollo lo que pienso advierto a quien lee que: el argumento e incluso en final de los films que ocupo son en general revelados… Por otra parte los lectores sabidos en Joseph Conrad (Hoy tan escasos) reconocerán en Apocalypse Now un reflejo de “El corazón de las tinieblas” y es que a través de sus 3 horas de duración Apocalipse Now opera en el espejo de esta imagen arquetípica del viaje.

Una primera mirada es suficiente para hacernos cercanos a Willard el cual sin otra imagen que la suya es un hombre sin otra vida que la guerra. Todos los elementos se movilizan cuando es solicitado en una reunión secreta con miembros del mando militar de Estados Unidos, su misión; aquello por lo que es solicitado no dista de ser algo convencional: Encontrar y asesinar pero en esta ocasión no es la clásica presa…

View original post 1.888 altre parole

Un Monstruo Viene a Verme : Verdad, Pesadilla, Deseo

Yo, Extimo

monster

Es increíble como el cine puede hacer aflorar ciertas emociones, y más aun increíble que no sea necesariamente explicito para hacer sentir algo, un monstruo viene a verme es de este tipo de cine, dirigida por Juan Antonio Bayona es una película adaptada de la novela homónima de Ness Patrick, cuenta la historia de un niño (Conor) que se encuentra en una situación complicada debido a las vicisitudes de la vida , y para huir de su realidad crea su propio mundo de fantasías, mundo que cierta noche cobra vida, llega a su ventana aquella bestia que el había dibujado, nacido de un árbol, este monstruo a pesar de parecer amenazante deja claro que sus intenciones son contarle tres historia a cambio de una cuarta historia narrada por Conor, que contara su pesadilla y su verdad.

monstruo-viene-verme-3.jpg

Su realidad se fue volviendo mas sombría y este colosal árbol lo visito cada…

View original post 975 altre parole

El fantasma accidental, William Seward Burroughs: ¿un callejón evolutivo?

Yo, Extimo

El canon de occidente propuesto por Bloom denota su erudición pero poco nos acerca a las realidades humanas. Nada es en sí literario y todo es literario, quizá su propuesta es más universitaria y catedrática que cierta, la contradicción se justifica en el mismo hecho que justifica la transformación de los opuestos en uno solo. Historia y hombre. Literario y no literario. Las demarcaciones de donde inicia uno y termina el otro son inexistentes ya Giordano Bruno lo sabía, personas como Kent Wilber hoy lo confirman. ¿Cómo excluir nuestros precursores entonces del progreso? Dice Benedetto Croce “comprender al predecesor e ir más allá de él no son dos estadios diferentes, sino uno solo, y no son dos, sino un único proceso.”

Tal justificación elimina de William Seward Burroughs toda acusación injustificada que no tome en cuenta los opuestos, el progreso y las implicaciones que sus letras conllevan. Sé que se…

View original post 524 altre parole

The Less Traveled Road

Water for Camels

When you were a child, did you dream of becoming a social worker? Ok, stop laughing. Most of us did not. Yet, here we are, protecting children, helping families and often to the very detriment of our own lives. We chose a path that was fraught with rocks, brambles and all manner of things that bruised our feet, making it painful at times just to keep walking. Do you sometimes want to just stop walking? You want to turn around, go back and choose another path? We all do have those thoughts sometimes. Let me challenge you to keep on the path of your choosing and find the rewards.

Robert Frost, one of my favorite writers, is most famous, perhaps for the iconic poem: The Road Not Taken. I love that poem first for the cadence, the simplicity and the beauty of the imagery. As I grew more mature…

View original post 1.096 altre parole

Accadere

Il mio giornale di bordo

Portare indietro
le lancette
del tempo
per poter rivivere
assaporare
osservare
di nuovo l’orizzonte
degli eventi
tra silenzio
e la certezza
che qualcosa di bello
sia già accaduto
e possa nuovamente accadere.

Antonio De Simone

Eng_Happen
Bring back
the hands
weather
in order to revive
relish
observe
again the horizon
events
between silence
and the certainty
that something beautiful
has already happened
and can happen again.

View original post