VAN EYCK – RITRATTO CONIUGI ARNOLFINI, di Bruno Vergani

VAN EYCK – RITRATTO CONIUGI ARNOLFINI

Capita mai vi si chieda “in quale epoca avresti voluto vivere?”. L’unica certezza che ho è che avrei voluto essere presente nel momento in cui veniva dipinto questo quadro di Van Eyck (olio su tavola 81×59 cm, realizzato nel 1434) che ritrae i coniugi Arnolfini.

Lui un ricchissimo mercante trasferitosi da Lucca a Bruges nel 1400, lei che sembra incinta ma dall’anagrafe si scoprirà che non ha mai avuto figli.

Ma poi è un matrimonio? Lui le regge la mano come si confaceva per le feste di fidanzamento.

Ma allora quelli dipinti nello specchio alle loro spalle erano i testimoni di fidanzamento (allora ne servivano almeno due per convalidare l’amore per la morosa ?). Ed è per questo che sta scritto “Van Eyck fu qui”?

Era il pittore uno dei testimoni? Tanti piccoli misteri irrisolti dentro a un grande quadro.

Bruno Vergani