Marco e Anna cuori in libera uscita

Marco da giro armonico

deserto di precarietà

si muove in sìncrono

fra squatter e accattoni.

Anna occhi d’inganno,

scommessa di sorriso,

smarrisce dubbi

come figli nel mondo.

Incontro

nel mezzo di stornelli avvinazzati,

panni d’usato lui,

jeans oversize lei,

capelli espiazione.

Puoi vederli insieme

guadagnare la mensa,

ai giardinetti

squarciagolando rabbia

in do minore e fumo.

Monetina please.