M5S. Bassa Valle Scrivia: quale futuro per la nostra agricoltura?

Bassa Valle Scrivia: quale futuro per la nostra agricoltura?

Il Movimento 5 Stelle di Castelnuovo Scrivia, venerdì 18 gennaio alle 20.45, organizza una serata di confronto dal titolo: “Bassa Valle Scrivia: Quale futuro per la nostra agricoltura?” presso la sala Pessini in Piazza Vittorio Veneto. Gli agricoltori presenti potranno interloquire, moderati dal Consigliere Nabila Balduzzi, con il Senatore Fabrizio Trentacoste, la Senatrice Susy Matrisciano, l’Europarlamentare Tiziana Beghin e il Consigliere regionale e agricoltore Paolo Mighetti.

serata agricoltura castelnuovo scrivia.jpeg

L’agricoltura si trova oggi ad affrontare molteplici criticità, la volubilità dei mercati sempre più depressi e con domanda interna in calo, sia dalle politiche di questo modello di Europa che si sono concretizzate in un eccesso di burocrazia e di restrizione creditizia che stanno impedendo di fatto lo sviluppo e la crescita del settore.

Ad aggravare il tutto l’incombenza dei cambiamenti climatici i cui effetti potrebbero essere devastanti minando l’esistenza delle aziende in un prossimo futuro. Occorre urgentemente dare delle risposte in ambito politico sia nazionale che regionale in chiave non assistenzialistica ma di attenzione e di rilancio di un settore che ancora può dare molto in termini di Pil e occupazione. Continua a leggere “M5S. Bassa Valle Scrivia: quale futuro per la nostra agricoltura?”

Nas di Alessandria: sequestrati 4mila piatti di plastica in una mensa scolastica

Nas di Alessandria: sequestrati 4mila piatti di plastica in una mensa scolastica

Questa mattina in una scuola media di Casale Monferrato: analisi in corso

Coldiretti: Non solo preoccupazione per la qualità del cibo: intanto continua sul territorio l’attività di Coldiretti nell’ambito del progetto “Educazione alla Campagna Amica”

mensa-scuola-menu-differenziato-300x225

Partiamo dal dato emerso da un’indagine Coldiretti divulgata qualche mese fa, esattamente in occasione dell’inizio dell’anno scolastico: più di un italiano su quattro (26%) ritiene scarsa la qualità del cibo offerto nelle mense della scuola. E non è un caso che una netta maggioranza, il 71%,  ritiene che le mense dovrebbero offrire i cibi più sani per educare le nuove generazioni dal punto di vista alimentare mentre solo il 12 per cento ritiene che dovrebbero essere serviti i piatti che piacciono di più.

Ma non è solo la qualità del cibo a destare preoccupazione quando si parla di mense infatti, se a sciogliersi assieme alle vivande sono i piatti che i cibi dovrebbero contenere allora la preoccupazione raddoppia. Continua a leggere “Nas di Alessandria: sequestrati 4mila piatti di plastica in una mensa scolastica”

Rampazzo. Coldiretti. Al via le lezioni da metà febbraio: appuntamenti sia in aula che in azienda

Rampazzo. Coldiretti. Al via le lezioni da metà febbraio: appuntamenti sia in aula che in azienda

Vuoi diventare fattoria didattica? Ad Alessandria in programma un nuovo corso di formazione

Organizzati da Inipa e Terranostra per rispondere alla domanda crescente delle imprese.

Sarà il territorio il fil rouge del nuovo percorso formativo per chi vuole diventare fattoria didattica.

ramp-sito

Le lezioni, per 60 ore complessive, partiranno a metà febbraio e si svolgeranno sia in aula, nella sede provinciale di Coldiretti Alessandria, che nelle aziende didattiche operanti sul territorio nelle giornate di martedì e mercoledì: al termine verrà rilasciata l’abilitazione e l’iscrizione all’Albo Regionale del Piemonte delle fattorie didattiche.

A spingere TERRANOSTRA ed INIPA Alessandria ad organizzare un nuovo corso base di formazione è stato il crescente interesse verso queste nuove forme di didattica e di attività collaterali all’azienda agricola. Continua a leggere “Rampazzo. Coldiretti. Al via le lezioni da metà febbraio: appuntamenti sia in aula che in azienda”

Mauro Bianco: Negli Agrimercato e negli Agriturismi di Campagna Amica la scelta firmata vero Made in Italy

Negli Agrimercato e negli Agriturismi di Campagna Amica la scelta firmata vero Made in Italy

Coldiretti. Natale: tante idee regalo, cesti a Km.0 e suggerimenti su come imbandire la tavola

Appuntamento lunedì 24 dicembre a Tortona in piazza Gavino Lugano

Mauro Bianco

“Le scelte di Natale hanno un impatto determinate sull’economia e sull’occupazione, – ha affermato il Presidente di Coldiretti Alessandria Mauro Bianco – crescono gli acquisti on line, resistono i tradizionali luoghi di consumo e un successo sempre maggiore viene rilevato per i mercatini che per le festività si moltiplicano nelle città e nei luoghi di villeggiatura e che garantiscono spesso la possibilità di trovare regali ad “originalità garantita” al giusto prezzo. Un orientamento che riguarda anche l’alimentazione con la ricerca di prodotti del territorio da acquistare direttamente dal produttore nei mercati degli agricoltori di Campagna Amica per aiutare la riscoperta delle ricette natalizie del passato”.

L’agroalimentare, infatti, con regali enogastronomici, pranzi e cenoni è quest’anno la voce più importante del budget che le famiglie italiane destinano alle feste di fine anno, per ricevere consigli utili su come imbandire le tavole di Natale e Capodanno quando si è ancora alle prese con menù e scelta di piatti da preparare in cucina il consiglio è di rivolgersi  ai mercati di Campagna Amica dove è possibile trovare specialità locali esclusive per preparare le tavole della feste, ma anche per riempiere i tipici cesti natalizi con prodotti inimitabili caratteristici del territorio. Continua a leggere “Mauro Bianco: Negli Agrimercato e negli Agriturismi di Campagna Amica la scelta firmata vero Made in Italy”

Proprietari immobiliari: nasce il Centro Servizi in Cia

Proprietari immobiliari: nasce il Centro Servizi in Cia

Alessandria: E’ stato firmato dal presidente Cia Alessandria Gian Piero Ameglio insieme al direttore Carlo Ricagni e dal presidente nazionale Asppi Alfredo Zagatti il protocollo di convenzione per la nascita di un nuovo Centro Servizi Asppi (Associazione Piccoli Proprietari Immobiliari) ad Alessandria, appoggiato a Cia.

accord asppi

Dal mese di gennaio sarà possibile, rivolgendosi negli uffici Cia, essere assistiti nei servizi previsti dall’associazione: acquisto, vendita e locazione, scadenze fiscali, manutenzione immobili, risparmio energetico, amministrazione condominiale e molto altro.

Commentano Ameglio e Ricagni: Con questo accordo ampliamo il servizio offerto alla cittadinanza, comprendendo una gamma ampia di servizi che riguardano il settore immobiliare. L’Asppi è un’Organizzazione di livello nazionale che ha sede in molte province e tutela gli interessi dei piccoli proprietari di case. Sarà possibile sottoscrivere i contratti di affitto concordati e asseverati presso le nostre sedi di tutto il territorio provinciale”. Aggiunge Zagatti: “Sottoscriviamo il protocollo prevedendo la costituzione di un nuovo centro servizi in Cia, che darà assistenza sindacale e servizi come assistenza ai contratti, la cura della fiscalità immobiliare e pratiche amministrative di gestione e manutenzione. In particolare, le situazioni di maggiore interesse riguardano la cedolare secca e le detrazioni per ristrutturazione, efficientamento energetico e recupero del patrimonio edilizio”.

Mauro Bianco: Mercato di Campagna Amica “Speciale Natale”

Mauro Bianco: Mercato di Campagna Amica “Speciale Natale”

Coldiretti Alessandria: Lunedì 24 dicembre in piazza Gravino Lugano a Tortona

Degustazioni per tutti. Tante idee per regalare e regalarsi il Made in Italy da portare in tavola.

coldiretti

Agrimercato straordinario della vigilia di Natale in programma il 24 dicembre a Tortona, in piazza Gavino Lugano.

I gazebo di Campagna Amica animeranno la giornata con degustazioni e tante idee, prodotti del territorio da regalare e da portare in tavola per le festività, per assaporare l’eccellenza Made in Italy e, soprattutto, tante opportunità per conoscere meglio le specialità legate al territorio, garanzia di qualità e stagionalità al giusto prezzo.

“Il mercato è da sempre luogo di aggregazione e socializzazione – sottolinea Mauro Bianco Presidente Coldiretti Alessandria – e i mercati di Campagna Amica, in particolare, sono diventati punti di riferimento in cui i cittadini si riavvicinano alla campagna, possono incontrare produttori, conoscere le loro storie, avere a disposizione prodotti locali, assaporare le stagionalità e, non da ultimo, sostenere l’economia locale. Questo mercato straordinario assume un valore speciale perché sorge in un territorio che ospita proprio in piazza Gavino Lugano un appuntamento settimanale molto apprezzato”. Continua a leggere “Mauro Bianco: Mercato di Campagna Amica “Speciale Natale””

“Eat Original! Scegli l’origine” Firma anche tu per #stopciboanonimo

“Eat Original! Scegli l’origine” Firma anche tu per #stopciboanonimo

Coldiretti Alessandria: Per fermare le speculazioni sul cibo e difendere la nostra agricoltura

I gazebo nei mercati di Campagna Amica: obiettivo raccogliere un milione di firme

Prosegue anche nella settimana che precede il Natale la campagna di sensibilizzazione nei confronti dei consumatori per raggiungere il milione di firme da mandare a Bruxelles dal titolo “Eat ORIGINal! Smaschera il tuo cibo”.

Si tratta di un’iniziativa dei cittadini di tutta Europa con cui si invita la Commissione Europea a imporre la dichiarazione obbligatoria d’origine per tutti i prodotti alimentari al fine di impedire le frodi, tutelare la salute pubblica e garantire il diritto dei consumatori all’informazione.

La petizione chiede di migliorare la coerenza delle etichette, inserendo informazioni comuni nell’intera Unione circa la produzione e i metodi di trasformazione, al fine di garantire la trasparenza in tutta la catena alimentare.

Si può firmare nei mercati di Campagna Amica dislocati su tutto il territorio provinciale e negli uffici Coldiretti: ricordiamo che per poter firmare occorre avere con sé la carta d’identità o il passaporto a garanzia di autenticità del sostegno. Continua a leggere ““Eat Original! Scegli l’origine” Firma anche tu per #stopciboanonimo”

“facCIA giovane 2019”: il nostro calendario solidale della CIA

“facCIA giovane 2019”: il nostro calendario solidale della CIA

Alessandria: E’ in distribuzione il tradizionale calendario associativo Cia Alessandria, che per il 2019 titola “facCIA giovane”, dedicato agli “under 41” in agricoltura.

Calendario CIA

Il calendario ritrae, attraverso l’obiettivo del fotografo  Massimiliano Navarria, i volti di dodici imprenditori del territorio associati all’Organizzazione, rappresentativi per Zona (Alessandria, Acqui Terme, Ovada, Casale Monferrato, Novi Ligure, Tortona) e per produzione, oltre a riportare le scadenze fiscali, i mercati agricoli Cia e gli appunti utili al mondo agricolo.

Come lo scorso anno, il ricavato delle offerte libere andranno a favore di una doppia causa: il finanziamento ai progetto in corso della Fondazione Uspidalet onlus e il sostegno delle aziende agricole Cia gravemente colpite dal terremoto in centro Italia nel 2016, la cui attività è stata pesantemente compromessa.

Le aziende “giovani” ritratte sono di: Vilma Poggio, Marco Meneguzzi, fratelli Lauria, Filippo Cavalletti, Cinzia Morgavi, Davide Casalone, Alessandro La Marra, Annalisa Lugano, Matteo Volpi, Petra Patscheider, Davide Zerbo, Lorenza Guerra.

Il calendario è disponibile in tutte le sedi Cia del territorio, http://www.ciaal.it

Alessandra Oddi Baglioni è la nuova presidente nazionale di Confagricoltura Donna

Alessandra Oddi Baglioni è la nuova presidente nazionale di Confagricoltura Donna

La tortonese Paola Sacco è vice

oddibaglioni ceci sacco

“Per l’agricoltura e la società è fondamentale il contributo delle donne. Come imprenditrici di Confagricoltura intendiamo declinare la parola produttività con salute, sicurezza e salvaguardia del suolo. Puntiamo al sociale, ma nello stesso tempo alla biodiversità, il tutto senza perdere di vista il mercato, studiando percorsi alternativi. Tocca anche a noi rendere la partecipazione femminile più visibile e, attraverso quel “quid” in più che abbiamo, dobbiamo essere utili all’intero sistema agricolo”. Lo ha detto Alessandra Oddi Baglioni, appena eletta al vertice dell’associazione delle imprenditrici di Confagricoltura, dall’assemblea riunita a Palazzo della Valle a Roma. Continua a leggere “Alessandra Oddi Baglioni è la nuova presidente nazionale di Confagricoltura Donna”

L’annata agraria: Settori e numeri Cia Alessandria

L’annata agraria: Settori e numeri Cia Alessandria

Dossier tecnico

FRUMENTO

La stagione primaverile 2018 è stata la quinta più umida dal 1958 ad oggi, con circa 463 mm medi di precipitazione ed un surplus pluviometrico attorno ai 134 mm (pari al 41%) rispetto alla climatologia del periodo 1971-2000. Inoltre la primavera 2018 in Piemonte è risultata la quattordicesima più calda nella distribuzione storica delle ultime 61 stagioni primaverili, con un’anomalia termica positiva di 1.2°C nei confronti della norma del periodo 1971-2000.

cia IMG_0408 (Copia)

La campagna del frumento 2018, ovviamente, è stata influenzata dall’andamento climatico:  le rese si sono ridotte di un 10-15% con riduzioni del peso specifico e della qualità del prodotto a causa degli attacchi di malattie fungine, soprattutto fusariosi e septoria che sono influenzate dalle temperature e dalla umidità, in particolare durante la spigatura e la fioritura.

Si è registrato un aumento della tossina DON rispetto al 2017. Per contro non ci sono stati attacchi di cimice (halyomorpha halys) tali da giustificare un intervento in campo con un trattamento insetticida.

L’andamento dei prezzi nel 2018 ha registrato un aumento: si è passati dai 167 euro/t del 2017 ai 196 euro/t del 2018: l’aumento del prezzo ha parzialmente contenuto la diminuzione delle rese.

NOCCIOLO

La provincia di Alessandria è arrivata ormai a circa 2000 ha di nocciole impiantate con una produzione che supera i 30.000 quintali.

La crescita è stata esponenziale dato che nel 2011 vi erano 230 ha con 4000 quintali prodotti. E’ stata un’annata di media produzione dopo il gelo dell’anno passato e qualche problema meteo nel corso del 2018. Continua a leggere “L’annata agraria: Settori e numeri Cia Alessandria”

Il 2018 di Cia Alessandria: fatti ed eventi

Il 2018 di Cia Alessandria: fatti ed eventi

GENNAIO

Assemblea elettiva provinciale: Gian Piero Ameglio confermato presidente.

Nomina nuovi presidenti di Zona e nuovo Direttivo provinciale.

Servizio Civile all’Inac: selezioni.

cia IMG_0408 (Copia)

FEBBRAIO

Gabriele Carenini eletto presidente regionale Cia Piemonte.

Lupi in provincia: allevatori subiscono attacchi al bestiame.

Elezioni politiche: Cia Alessandria incontra i candidati.

MARZO

Fauna selvatica: incontri in Provincia.

Riconoscimento ministeriale per il Consorzio Tutela Ovada Docg.

Aperto nuovo ufficio Caf Cia al quartiere Cristo (Alessandria).

Inaugurato nuovo mercato agricolo Cia in piazza Ceriana.

Consorzio Allevatori Caprini del Piemonte: Cia tra i partecipanti.

Spettacolo solidale Cia Casale Monferrato.

Asprolegno Ambiente in assemblea annuale a Valmacca: Massimo Ponta al Tavolo di lavoro. Continua a leggere “Il 2018 di Cia Alessandria: fatti ed eventi”

Il 2018 Cia: Annata positiva e sviluppo della rappresentanza

Il 2018 Cia: Annata positiva e sviluppo della rappresentanza

Qualità e quantità buona per le produzioni agricole alessandrine per il 2018, secondo l’analisi della Cia di Alessandria.

Le condizioni climatiche non sono state estreme (nessuna alluvione, grandinata significativa né gelate) ma caratterizzate dal freddo primaverile, cui è seguita un’estate piuttosto siccitosa ma non troppo calda e un autunno mite, che ha permesso un buono sviluppo generale delle colture. In particolare per la vendemmia è stata una buona stagione, con punte davvero di eccellenza.

cia IMG_0408 (Copia)

Commenta Gian Piero Ameglio, presidente provinciale Cia Alessandria: “Ricorderemo il 2018 come un’annata agraria soddisfacente, con prezzi in aumento per i comparti principali e una riduzione dell’impatto degli insetti che causano malattie e danni alle nostre produzioni. Per la Confederazione il 2018 è stato l’anno del rinnovamento dei nostri organismi, e alla riconferma del Presidente  si è avuto un rinnovo dei Presidenti zonali, con due imprenditrici, Paola Finetti e Daniela Ferrando che rappresentano i territori di Tortona e Acqui Terme, che certamente hanno portato un  nuovo slancio nelle proposte e nelle iniziative politico sindacali. Una particolare attenzione per tutelare gli interessi degli imprenditori agricoli è stata rivolta alla complessa situazione relativa ai danni da fauna selvatica che ha come ultimo aspetto il ritorno della presenza del lupo nelle nostre colline. La Cia di Alessandria è da sempre aperta all’attività sul sociale, e il recente progetto di agricoltura sociale in collaborazione alla Casa di Reclusione di San Michele ne è testimonianza. Inoltre abbiamo  aperto diverse opportunità per gli agricoltori impegnati nella vendita diretta, con la realizzazione di nuovi mercati agricoli. Infine proseguono le iniziative di divulgazione e conoscenza, spesso affiancate a cause solidali, la Fondazione Uspidalet e le aziende terremotate sono un esempio“. Continua a leggere “Il 2018 Cia: Annata positiva e sviluppo della rappresentanza”

Sozzetti: L’unione fa la forza, meglio se biologica. L’agricoltura del terzo millennio secondo la Cia

L’unione fa la forza, meglio se biologica. L’agricoltura del terzo millennio secondo la Cia

di Enrico Sozzetti   https://160caratteri.wordpress.com

Alessandria: Aggregazione e biologico nel futuro dell’agricoltura alessandrina. La prima consente di organizzare meglio la produzione, fare massa critica, aumentare i volumi e le quote di mercato.

L'unione

La seconda è l’autentico cambiamento che risponde sia alle richieste dei consumatori, sia alla tutela dell’ambiente e all’uso più responsabile del suolo e delle risorse. Il bilancio del 2018 presentato dalla Cia (Confederazione italiana agricoltori) di Alessandria contiene alcuni elementi di riflessione che focalizzano tendenze, evoluzioni e modelli imprenditoriali che segnano un cambio di passo nel settore primario della provincia. Gian Piero Ameglio e Carlo Ricagni, rispettivamente presidente e direttore dell’associazione (gli associati sono circa tremila), parlano del bilancio di quest’anno (“Una annata soddisfacente, un buono sviluppo generale delle colture con una qualità e quantità buona, una stagione di vendemmia con punte davvero di eccellenza”), delle attività di servizio (consulenze e servizi mirati), delle svolte organizzative, delle iniziative come quella di agricoltura sociale in collaborazione alla casa di reclusione di San Michele di San Michele, delle “opportunità” per gli agricoltori impegnati nella vendita diretta con la realizzazione di nuovi mercati agricoli, delle iniziative di divulgazione e conoscenza (spesso affiancate a cause solidali, come nel caso di quelle a favore della Fondazione Uspidalet di Alessandria e delle aziende terremotate). Ma è sui progetti per il 2019 e sulle necessità di modificare l’organizzazione e la mentalità che si concentrano le riflessioni e alcuni numeri. Continua a leggere “Sozzetti: L’unione fa la forza, meglio se biologica. L’agricoltura del terzo millennio secondo la Cia”

Nuovi scenari per il mondo agricolo: dalla nuova Pac alla fatturazione elettronica

Nuovi scenari per il mondo agricolo: dalla nuova Pac alla fatturazione elettronica

Alessandria Coldiretti. Incontro Giovani Impresa Alessandria

Un momento formativo e informativo dedicato ai Millenial farmers per offrire nuove opportunità di crescita puntando sulla distintività e il vero made in Italy

“Nuovi scenari e opportunità per il mondo agricolo: dalla fatturazione elettronica alla Nuova Pac 2021-2017”. E’ stato questo il filo rosso che ha unito gli interventi durante l’incontro organizzato da Giovani Impresa Coldiretti Alessandria.

Un momento formativo e informativo che ha voluto porre l’attenzione soprattutto sui cambiamenti e sulle novità legate alla nuova Politica Agricola Comune e alla fatturazione elettronica che diventerà obbligatoria dal 1° gennaio 2019.

Una priorità su tutte: le risorse assegnate al settore agricolo non subiscano riduzioni. Continua a leggere “Nuovi scenari per il mondo agricolo: dalla nuova Pac alla fatturazione elettronica”

Agroalimentare, Bergesio (Lega), no profili nutrizionali, prodotti nostrani bene internazionale

Agroalimentare, Bergesio (Lega), no profili nutrizionali, prodotti nostrani bene internazionale

Roma, 5 dic – “No alla discriminazione dei nostri migliori prodotti, no all’adozione pedissequa dei cosiddetti profili nutrizionali, come vorrebbero l’Organizzazione Mondiale della Sanità e altre nazioni con in testa Brasile e Francia.

BERGESIO GIORGIO MARIA

Va ribadito con forza che i profili nutrizionali sono un metodo di classificazione dei cibi, che punisce quelli con maggiori quantità di grassi, sale e zuccheri, a prescindere dalla loro qualità generale ed al resto degli ingredienti che li compongono.

Non possiamo consentire che motivazioni di tipo commerciale e industriale, arrivino ad imporre agli italiani una banalizzazione della dieta come mera somma di componenti chimiche.

A queste considerazioni concernenti la salute, vanno aggiunte quelle di ordine economico: il comparto alimentare in Italia, costituisce quasi un decimo del Pil e occupa più di tre milioni di persone in oltre 1,3 milioni di aziende.

Un gran numero dei nostri prodotti d’esportazione verrebbe etichettato quindi come nocivo per la salute, causando non solo una sicura contrazione delle vendite delle nostre eccellenze all’estero, ma anche un gravissimo danno alla reputazione del made in Italy. Continua a leggere “Agroalimentare, Bergesio (Lega), no profili nutrizionali, prodotti nostrani bene internazionale”