In evidenza

Gatti divini

Casale Monferrato: L’Antico Egitto una delle civiltà più affascinanti del mondo antico.
La più spettacolare.
Una civiltà millenaria ispira un evento unico
a sostegno di una buona causa.

Il Mummy Project (www.mummyproject.it), centro ricerche e sviluppo progetti di ricerca sulle mumme, ha ideato un evento per raccogliere fondi a sostegno dell’Associazione Non Solo Gatti di Casale Monferrato che con grande amore si prende cura dei gatti abbandonati.

Quando: 16.11.2019

Dove: a Casale M.to, Ex Cappella del Castello di Casale Monferrato, Piazza Castello, Casale M.to

Durata: L’evento durerà dalle ore 16 alle ore 20.30 circa

Patrocinio: Città di Casale M.to.

Sponsors: Farmina, Tipografia La Nuova Operaia, Pasticceria Chilò, Magnoberta, Smov Eventi, Quadrifoglio Viaggi, Falegnameria Morreale, Impresa pompe funebri Volpi, Palestra

MyFlyFit, CerealRisi, Krumiri Rossi, Laborante, Ermenegildo Leporati Vini, Essenza, Laboratorio Artistico Arabesque, Cinque Quinti Vini, Cavanna Importazione legnami, Cascina Montalbano Vini e B&B. Continua a leggere “Gatti divini”

Lino Balza: Alzi la mano chi sa perché a Spinetta si muore di più

Lino Balza: Alzi la mano chi sa perché a Spinetta si muore di più

Lino Balza.jpg

Spinetta Marengo (AL): “Si muore di più ma non si sa il perché…” E’ il titolo di prima pagina su Il Piccolo bisettimanale di Alessandria. Un paradosso -penso- chiaramente sarcastico -penso- chiunque conosce il perché: il complesso chimico Solvay (ex Montedison). Agli spinettesi infatti basta contare quanti tumori in famiglia. Gli altri alessandrini da 50 anni hanno letto le mie quotidiane denunce, anche sul Piccolo quando a dirigerlo era Paolo Zoccola.

Quando è subentrato Roberto Gilardengo mi hanno letto sugli altri giornali  soprattutto su internet. Vado alle pagine 14  e 15 dove sono annunciati i servizi, per verificare se il neo direttore, Alberto Marello, ha ripristinato la dignità giornalistica.

Evidentemente non basta cambiare direttore quando i giornalisti restano gli stessi. Monica Gasparini e Roberto Giladengo ci tengono  mostrare la contraddittorietà delle accuse di dolo ai dirigenti e perfino  le  pene che la Cassazione dovrà ulteriormente dimensionare a quattro “pesciolini”  a fronte di un banale disastro colposo che, in fondo, non preoccupa affatto gli abitanti di Spinetta intervistati.

Non aggiungo un pesante commento personale a quello che, di spalla, fa Claudio Lombardi, ex assessore all’Ambiente. Rinvio alle letture sul Sito della Rete Ambientalista, prevedendo che sulla libera stampa locale  non comparirà questo scritto.

Lino Balza       

 Lino Balza RETE AMBIENTALISTA – Movimenti di Lotta per la Salute, l’Ambiente, la Pace e la Nonviolenza

Sos Cinghiali

Coldiretti Alessandria. Ai rappresentanti del Governo e del Parlamento illustrato un pacchetto di misure da tradurre in un emendamento alla legge di Bilancio SOS ASSEDIO CINGHIALI, agire con tempestività a rischio sicurezza dei cittadini patrimonio agroalimentare.
La norma che assegna la competenza alle Regioni è fondamentale per dare certezze alle imprese agricole e garantire il futuro agli agricoltori.

Il grido di esasperazione è arrivato da una piazza Montecitorio pacifica e composta ma altrettanto determinata a dire basta ai danni da fauna selvatica, cinghiali soprattutto.
Ai rappresentanti del Governo e del Parlamento di tutti gli schieramenti presenti è stato illustrato un pacchetto di misure da tradurre in un emendamento alla Legge di Bilancio finalizzato a semplificare le norme che consentano alle regioni di mettere a punto piani per il contenimento dei “selvatici”. Continua a leggere “Sos Cinghiali”

Aree protette del Po

AREE PROTETTE DEL PO VERCELLESE-ALESSANDRINO

A Castelnuovo Scrivia per conoscere il delicato habitat delle orchidee spontanee e diventare CUSTODE DI ORCHIDEE

L’Ente-Parco è partner del Progetto LIFE-Orchids, cofinanziato dall’Unione Europea attraverso il programma LIFE-Natura: il progetto è finalizzato alla conservazione delle orchidee spontanee, tipiche di praterie che sono un importante tassello di biodiversità, frutto di una gestione attiva attraverso lo sfalcio o il pascolo.
In assenza di tali interventi l’habitat favorevole alle orchidee è destinato a scomparire, perché prendono il sopravvento specie arbustive e arboree. Il progetto prevede, perciò, il ripristino di praterie e la reintroduzione delle orchidee in aree individuate anche nel comune di Castelnuovo Scrivia, all’interno dell’omonima Riserva naturale che fa parte delle Aree protette del Po vercellese-alessandrino. La sopravvivenza di queste straordinarie piante e del loro ecosistema passa, quindi, attraverso interventi di cura e gestione del territorio, da parte dell’uomo, a salvaguardia della biodiversità locale.
Su questo tema lo scorso 24 ottobre si è svolto a Casale Monferrato, presso la sede dell’Ente-Parco, un primo incontro informativo per approfondire i dettagli del progetto europeo e le modalità per diventare “CUSTODE DI ORCHIDEE”.
Il prossimo appuntamento sarà invece a Castelnuovo Scrivia, giovedì 7 novembre 2019, alle ore 21.00 presso la sala Pessini, in piazza Vittorio Veneto 3.
Il Comune di Castelnuovo Scrivia ha subito creduto in questo progetto, investendo tempo e risorse per il ripristino degli habitat idonei alla conservazione delle orchidee spontanee.
Se sei il proprietario di un terreno che può rappresentare l’habitat ideale per queste piante, un utilizzatore del territorio (ad esempio un agricoltore) disposto ad applicare pratiche ad alto valore naturale, un volontario in grado di dedicare tempo alle attività di progetto, e sei disponibile a diventare “CUSTODE DI ORCHIDEE”, aiutandoci nella tutela dei delicati habitat che ospitano queste specie, ti invitiamo all’incontro per saperne di più!
Programma della serata:
• Benvenuto del Sindaco di Castelnuovo Scrivia – Gianni Tagliani;
• Presentazione del progetto Life-Orchids – Mariangela Girlanda;
• Il mondo delle orchidee: conoscere e tutelare il loro delicato habitat – Jacopo Calevo;
• I contesti ambientali potenzialmente interessanti per la tutela delle orchidee: le caratteristiche locali – Luca Cristaldi;
• La custodia del territorio una strategia di conservazione e valorizzazione – Marzio Marzorati. Continua a leggere “Aree protette del Po”

Barosini: Grande successo della Mostra ‘Mi Fido”

Barosini: Grande successo della Mostra ‘Mi Fido”

Alessandria: Sabato 26 novembre, alle ore 17, è stata inaugurata ufficialmente la mostra ‘Mi Fido: esposizione di ritratti fatti a Cani … e Gatti”, nata da un’idea dell’artista alessandrino, Riccardo Guasco, e della volontaria dell’associazione ATA, Cristina Garbieri.

1 baro b197ea42-7284-4764-bfc3-798dcc81838d

Entrambi in compagnia di un folto pubblico, erano presenti con l’assessore al Welfare Animale, Giovanni Barosini nel momento del taglio ufficiale del nastro.

3 persone inaugurazione 2

La mostra, allestita presso il Canile e Gattile sanitario dei Alessandria in viale Teresa Michel 46/48 sarà visitabile fino al prossimo 3 novembre con il seguente orario: tutte le mattine dalle 11 alle 12 e il pomeriggio dalle 16.30 alle 18.30. Venerdì 1 novembre dalle 11 alle 19.

4 inaugurazione 1

L’artista Riccardo Guasco ha realizzato 12 ritratti degli animali che sono stati collocati accanto alle gabbie degli ospiti del canile e gattile sanitario, oltre ad altre opere dedicate a tematiche ambientali. Tutte le opere esposte sono in vendita e l’intero ricavato della vendita sarà devoluto all’Associazione Tutela Animali.

5  574984677_526270418106086_967281069474709504_n.jpg

“La sensibilità dell’artista Riccardo Guasco, con questi stupendi  ritratti, ha restituito un’identità a cani e gatti ‘dimenticati’ – ha commentato l’assessore al Welfare Animale, Giovanni Barosini -.  Con la sua creatività ed il suo impegno artistico ci ha permesso, ancora una volta, di valorizzare le nostre strutture, accendendo i riflettori sulle stesse, ma anche e soprattutto sul ruolo e sull’impegno speso quotidianamente dai volontari per la cura e la tutela dei nostri amici a quattro zampe. E’ per noi una occasione ed una opportunità importante perché i visitatori sono molto e non solo alessandrini. Se da un lato i proventi della vendita delle opere di Guasco andranno a sostenere canile e gattile sanitario, dall’altro auspichiamo che la grande affluenza di pubblico di questi giorni sia funzionale alla formalizzazione di nuove adozione per consentire, al più presto, a tutti i nostri ospiti, di trovare la famiglia che meritano.

Come assessore al Welfare Animale non posso esimermi, ancora una volta, dal ringraziare Riccardo Guasco e gli organizzatori della mostra per l’impegno e la ammirevole dedizione che non possono che fare bene alla nostra comunità”.

Polstrada: Ritrovamento cani

GLI AGENTI DELLA POLSTRADA DI ALESSANDRIA OVEST RITROVANO E METTONO IN SICUREZZA DUE “RIESENSCHNAUZER” IN AUTOSTRADA A/21.

Nelle prime ore del pomeriggio del 14 ottobre u.s., il Centro Operativo Autostradale della Polizia Stradale di Torino riceveva una telefonata da un automobilista in transito sull’A/21, il quale riferiva che, in una piazzola di sosta, poco dopo il casello di Asti Ovest, due cani di media taglia erano accovacciati sotto il guard-rail.
Veniva, pertanto, tempestivamente inviata una pattuglia della Sottosezione Polizia Stradale di Alessandria Ovest che, giunta sul posto, ritrovava le due bestiole, verosimilmente di razza “Riesenschnauzer”, visibilmente impaurite e disorientate.

Al fine di evitare attraversamenti della carreggiata e che i due cani potessero costituire un rischio per la propria incolumità ma soprattutto per quella degli automobilisti in transito, gli Agenti, con un guinzaglio di fortuna creato utilizzando un cavo per il traino, provvedevano a mettere in sicurezza i due cagnolini ed in seguito a dissetarli e rassicurarli in attesa del personale della Società autostradale per il successivo trasporto presso la Clinica Veterinaria di Asti dove si sono effettuate le necessarie verifiche per il ritrovamento dei loro padroni.

Anche questa volta l’amore per gli animali di due Agenti della Polizia Stradale, che sono subito riusciti ad entrare in empatia con i due cani, ha evitato che le bestiole, impaurite e disorientate per l’intenso traffico, potessero creare un grosso pericolo per gli automobilisti in transito sul quel tratto di autostrada.

Mi Fido di Cristina Saracano

Alessandria: Un ringraziamento a Riccardo Guasco per le belle illustrazioni, visibili fino al 3 novembre al Canile Sanitario di Alessandria, ai volontari che si occupano con tanto amore di questi amici a quattro zampe, non lasciandoli mai soli, a chi può aiutare con una donazione o con un po’ del proprio tempo, a chi acquisterà le opere di Riccardo Guasco, il cui ricavato andrà interamente al canile.

Continua a leggere “Mi Fido di Cristina Saracano”

Barosini: Corso gratuito di formazione per i proprietari di cani e per tutti i cittadini interessati

Corso gratuito di formazione per i proprietari di cani e per tutti i cittadini interessati

Iscrizioni entro Giovedì 7 Novembre!!

PATENTINO 2019 NOVEMBRE.png

Sabato 9 e domenica 10 Novembre  si terrà la nuova edizione de ‘Il Patentino’, un corso di formazione organizzato dall’assessorato al Welfare Animale in collaborazione con l’associazione Tutela Animali (ATA) e il servizio Veterinario ASL- AL, finanziato dalla Regione Piemonte.

Il corso che si svolgerà presso il Centro d’Incontro Comunale Galimberti, in via Pochettini n.12, dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 17.30, è rivolto a tutti i cittadini proprietari e detentori di cani o che intendono diventarlo.

La partecipazione è gratuita, ma occorre prenotarsi perché i posti disponibili sono
limitati  a 60 partecipanti.
Continua a leggere “Barosini: Corso gratuito di formazione per i proprietari di cani e per tutti i cittadini interessati”

Il “patentino” cani

Alessandria: ‘Il Patentino’
Corso gratuito di formazione per i proprietari di cani e per tutti i cittadini interessati
Iscrizioni entro Giovedì 7 Novembre!!

Sabato 9 e domenica 10 Novembre si terrà la nuova edizione de ‘Il Patentino’, un corso di formazione organizzato dall’assessorato al Welfare Animale in collaborazione con l’associazione Tutela Animali (ATA) e il servizio Veterinario ASL- AL, finanziato dalla Regione Piemonte.
Il corso che si svolgerà presso il Centro d’Incontro Comunale Galimberti, in via Pochettini n.12, dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 17.30, è rivolto a tutti i cittadini proprietari e detentori di cani o che intendono diventarlo.
La partecipazione è gratuita, ma occorre prenotarsi perché i posti disponibili sono
limitati a 60 partecipanti.
L’iscrizione può essere effettuata entro giovedì 7 Novembre all’ufficio Welfare Animale del Comune di Alessandria in piazza Libertà, 1 (tel. 0131 515 249). E’ possibile iscriversi anche via e-mail inviando la propria adesione a welfare.animale@comune.alessandria.it
Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di partecipazione.
Nel corso della giornata interverranno un medico veterinario, la dr.ssa comportamentista Raffaella Tamagnone e alcuni istruttori cinofili dell’ A.T.A. (insieme ad alcuni cani dei nostri canili comunali) per approfondire tematiche come: comportamento del cane, sviluppo benessere e comunicazione, Informazione, Prevenzione, Legislazione e figure di riferimento.
Attraverso la formazione dei proprietari si vuole rispondere alle esigenze di prevenzione delle aggressioni da parte dei cani e, in conseguenza, del randagismo: proprietari responsabili, infatti, sono in grado di gestire i propri cani correttamente nel contesto in cui vivono e non li abbandonano.
Il corso è previsto dall’Ordinanza Martini del 3 marzo 2009 sulla Tutela dell’Incolumità Pubblica dall’aggressione dei cani (aggiornata dall’Ordinanza del 22 marzo 2011 e dal D.M. 26 novembre 2009).
“Continua il nostro programma per la prevenzione del randagismo finalizzata alla formazione o meglio all’informazione corretta per chi ha o vorrebbe un animale – ha commentato l’assessore al Welfare Animale, Giovanni Barosini -. Il nostro obiettivo è applicare il percorso formativo alla realtà alessandrina, incoraggiando una convivenza educata, rispettosa dei proprietari e dei loro cani, promuovendo l’’animal friendliness’ e, nel contempo, prevenendo fenomeni di zoo-intolleranza con l’adozione di comportamenti consoni all’igiene urbana (raccolta delle deiezioni) e rispettosi di circostanze, persone e situazioni in cui l’animale può essere sottoposto. Vogliamo valorizzare la numerosa popolazione di cani della cittadinanza, portando la Città di Alessandria ad esempio-pilota di una ottimale relazione uomo-animale”.

CONCORSO LETTERARIO – Gatti che passione! C’è tempo fino al 31 ottobre 2019 per partecipare!

a cura di Marina Vicario

SCADENZA CONCORSO 31 OTTOBRE 2019IL CONCORSO È GRATUITO

Corrono, dormono, scattano, graffiano, rovinano divani, fanno cadere oggetti; si sa, i gatti ci mettono a dura prova, ma è proprio quello il loro fascino: la loro immutabile indipendenza. I gatti ricompensano con vero amore, e sono capaci di provare affetto e starci vicini in ogni momento.

Beh sì, a modo loro, ma lo fanno.

Il gatto è un’efficace terapia. È ormai risaputo che accarezzarlo porta buon umore e aiuta i malati a superare momenti difficili.

Diventa spesso  un amico inseparabile proprio come il cane, suo proverbiale antagonista. Una volta adottato entra a far parte della famiglia a pieno titolo, e quando viene a mancare si subisce un vero e proprio lutto.

Chi ama i gatti li mette al centro dei propri racconti ed è questo che vogliamo fare con la nostra prestigiosa antologia…

Gli autori proporranno racconti, filastrocche, poesie e canzoni. Il libro sarà corredato da informazioni e ragguagli sulle abitudini dei gatti a cura di esperti del settore.

Ogni autore può proporre più testi.

La valutazione sarà a cura di Marina Vicario che opererà in modo assolutamente neutrale. Il giudizio di selezione è insindacabile.

I testi potranno essere sotto forma di filastrocche, poesie, canzoni, poemetti in prosa (non più di 2 pagine) o di short stories, racconti e novelle (non oltre 16 cartelle editoriali, ove per cartella s’intende un documento che presenta circa 1.800 battute per pagina, comprensive di spazio tra una parola e l’altra).
Si accetteranno anche canzoni.

I testi dovranno pervenire inderogabilmente entro il 31 ottobre 2019, in formato digitale, utilizzando il seguente indirizzo di posta elettronica: pluriversumedizioni@gmail.com Continua a leggere “CONCORSO LETTERARIO – Gatti che passione! C’è tempo fino al 31 ottobre 2019 per partecipare!”

Studio veterinario al giardino botanico

Alessandria: Studio Veterinario al Giardino Botanico Comunale di Alessandria. Avvio ufficiale martedì 15 ottobre, dalle ore 17 alle ore 19

Lo Studio Veterinario al Giardino Comunale “Dina Bellotti”, inaugurato martedì 24 settembre, alla presenza delle autorità Cittadine e dei rappresentanti dell’associazione RNA – Natura e Ragazzi avvia ufficialmente la propria attività, martedì 15 ottobre, dalle ore 17 fino alle ore 19.
Un servizio per cure e profilassi rivolto esclusivamente ad animali di proprietà (cane o gatto) di persone residenti nel Comune di Alessandria, con redditi molto bassi.
Categorie ammesse al servizio
Ammessi solo gli animali di proprietà dei Residenti nel Comune di Alessandria, titolari di pensioni minime o con ISEE molto bassi.
Per poter usufruire dei servizi, occorre PREVENTIVAMENTE e TASSATIVAMENTE presentarsi all’ufficio Welfare Animale presso il Comune di Alessandria, aperto dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 12.30, portando il modello ISEE aggiornato e il libretto sanitario del proprio animale (se lo si possiede).
Gli aventi diritto saranno certificati e prenotati dall’Ufficio Welfare Animale del Comune di Alessandria. Continua a leggere “Studio veterinario al giardino botanico”

Villaggio contadino Coldiretti

Continua la preziosa collaborazione con gli Istituti di Agraria della provincia

Il “Ciampini” di Novi e il “Luparia” di Rosignano al Villaggio Contadino

Dall’SOS clima per l’agricoltura italiana e le incognite legate all’arrivo di “specie aliene”

ai menù preparati dagli Agrichef con il miglior cibo vero Made in Italy

E’ iniziato il conto alla rovescia per l’inaugurazione del Villaggio Contadino di Coldiretti a Bologna.

Coldiretti Alessandria si sta preparando all’evento con centinaia di soci ai quali si sono aggiunti anche i ragazzi che frequentano gli Istituti di Agraria, il “Ciampini” di Novi e il “Luparia” di San Martino di Rosignano.

In particolare le classi di 5^ che, accompagnati dai loro professori, potranno toccare con mano le bellezze e i sapori delle eccellenze italiane: uno spazio di 50mila metri quadrati nel cuore nella food valley italiana, dove si realizza oltre un terzo della produzione agricola nazionale e nascono le eccellenze del Made in Italy alimentare minacciate dal surriscaldamento.

“E’ un onore e un piacere poter collaborare con gli Istituti Agrari anche in queste occasioni – ha affermato il Presidente Coldiretti Alessandria Mauro Bianco – l’idea di organizzare momenti didattico-formativi è scaturita dal fatto che i giovani hanno capito che il territorio per crescere deve puntare su quegli asset di distintività nazionale che garantiscono un valore aggiunto nella competizione globale come territorio, turismo, cultura, arte, cibo e cucina”.

L’evento si terrà nel centro città da piazza dell’Otto Agosto al Parco della Montagnola fino a piazza XX Settembre a partire dalle 9 di venerdì 27 settembre dove ci sarà anche l’arca di Noè dell’agricoltura italiana con mucche, cavalli, asini, pecore, capre, galline, oche ma anche piante e specialità a rischio di estinzione per effetto dei cambiamenti climatici.

Sarà presentato il Rapporto Coldiretti su “SOS Clima per l’agricoltura italiana” l‘attività che più di tutte le altre vive quotidianamente le conseguenze dei cambiamenti climatici ma e anche il settore più impegnato per contrastarli.

“Una Ecofesta all’insegna della raccolta differenziata dei rifiuti e del rispetto dell’ambiente perché il surriscaldamento non solo inaridisce i pascoli, fa soffrire gli animali e minaccia l’attività di allevamento ma mette a rischio anche i prodotti tipici Made in Italy e le coltivazioni anche per l’arrivo di specie aliene. – ha aggiunto il Direttore Coldiretti Alessandria Roberto Rampazzo – Coinvolgere le scuole e i professori vuol dire valorizzare il territorio e formare donne e uomini consapevoli di ciò che significa portare in tavola alimenti di qualità. Coldiretti è da sempre in prima linea ogni qual volta si parli di educazione alimentare e dieta mediterranea per ricostruire il legame che unisce i prodotti dell’agricoltura con i cibi consumati ogni giorno”.

#STOCOICONTADINI è l’unico posto al mondo ad ingresso libero dove per l’intero week end tutti potranno vivere per una volta l’esperienza da gourmet con il miglior cibo italiano al 100% a soli 5 euro per tutti i menù preparati dai cuochi contadini che hanno conservato i sapori antichi del passato.

Con invito alla divulgazione


Ilaria Lombardi
Ufficio Stampa e Relazioni Esterne
Coldiretti Alessandria
Corso Crimea, 69
15121 Alessandria
+39 0131 250700 int. 623
+39 335 7536015
ilaria.lombardi@coldiretti.it
www.alessandria.coldiretti.it

Nuova Informativa sulla Privacy. Stiamo aggiornando la nostra mailing list in linea con il nuovo Regolamento sulla protezione dei dati personali (UE) 2016/679, entrato in vigore il 25 maggio 2018. I suoi dati personali saranno utilizzati esclusivamente per l’invio degli inviti alle nostre attività e la comunicazione di attività promozionali o di rappresentanza. Se desidera rimanere in contatto con noi ed essere aggiornato sulle future attività della Coldiretti e continuare a ricevere la Newsletter, non è necessario fare nulla. In tal modo, ci autorizzerà a tenerla informato sulle nostre prossime iniziative. Se invece non vuole ricevere ulteriori informazioni può inviare una mail al seguente indirizzo ilaria.lombardi@coldiretti.it con scritto “cancellami”.

Segui Coldiretti Alessandria anche su

logo facebook.png

twitter.png

instagram.png

Associazione Gabbie Vuote: Il mondo è di tutti

Associazione Gabbie Vuote: Il mondo è di tutti

“Verrà il tempo in cui l’uomo non dovrà più uccidere per mangiare, ed anche l’uccisione di un solo animale sarà considerato un grave delitto” Leonardo Da Vinci

Il 27 settembre sarà ‘ultimo giorno della settimana di mobilitazione per il clima che ha coinvolto centinaia di paesi in tutto il mondo. A Firenze, in Piazza S. Maria Novella, alle ore 9, avrà luogo la manifestazione che vedrà coinvolte, in simultanea, molte altre città italiane.

Gabbie vuote.png

Sono passati 22 anni dal protocollo di Kioto (presa di coscienza) e 4 anni dall’Accordo di Parigi. Le promesse che sono state fatte devono ancora trasformarsi in azioni da parte di una politica indifferente e persa intorno al proprio orticello.

Il cambiamento climatico i cui effetti disastrosi sono sotto gli occhi di tutti e che il 95% degli scienzziati dichiara inconfutabile, ha molteplici cause messe in atto dalla società umana che, ormai entrata nell’era geologica dell’Antropocene, è incapace di adattarsi all’ambiente come fanno tutti gli altri esseri viventi, ma lo modifica a suo uso e consumo avviandolo alla distruzione.

Tra i tanti fattori che contribuiscono all’effetto serra ovvero all’immissione in atmosfera dei gas ad effetto riscaldante o GHG (anidride carbonica, metano e protossido di azoto), si parla soprattutto dei combustibili fossili, ma ne esistono altri di cui non si fa parola, che passano inosservati o addirittura volutamente ignorati Continua a leggere “Associazione Gabbie Vuote: Il mondo è di tutti”

Ri-generazioni urbane: la realizzazione dei progetti vincitori, di Lia Tommi

Comune AL

Tra venerdì 20 e mercoledì 25 settembre si realizzeranno o avranno il loro momento conclusivo i tre progetti di creatività giovanile premiati nell’ambito del Bando “Ri- generazioni Urbane”, promosso dall’Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Alessandria in collaborazione con l’Associazione Cultura e Sviluppo e il Contributo della Regione Piemonte.
Il bando prevedeva lo sviluppo di idee per attività tangibili finalizzate alla promozione del territorio, rivolto ad associazioni e gruppi informali di giovani da 15 a 35 anni, con premio di € 2.000 per i migliori progetti di riqualificazione/animazione della città, con annessa progettazione e realizzazione delle iniziative.
Ecco dunque che la mattina di venerdì 20 settembre, dalle 9.30 alle 12.30 presso il Campo di Atletica si terrà la manifestazione “We Together”, titolo del progetto presentato dal GRUPPO SPORT E PARI OPPORTUNITÀ, che consiste in una serie di staffette che daranno modo a giovani atleti normodotati e diversamente abili di gareggiare insieme in squadre miste, con il sostegno del pubblico composto da studenti di istituti superiori cittadini – Istituti Vinci e Saluzzo-Plana e CIOFS. Continua a leggere “Ri-generazioni urbane: la realizzazione dei progetti vincitori, di Lia Tommi”

Da martedì 24 il veterinario al Giardino Botanico, di Lia Tommi

ambulatorio veterinario_immagine 2_giardino botanico_alessandria-1670145073..jpg

Il Veterinario
al Giardino Botanico Comunale di Alessandria

Martedì pomeriggio 24 settembre
l’inaugurazione del nuovo servizio di Ambulatorio Veterinario
Il Giardino Comunale “Dina Bellotti” di Alessandria (via Giulio Monteverde 24) allarga i propri servizi alla comunità cittadina con una nuova presenza: l’Ambulatorio Veterinario che sarà inaugurato martedì 24 settembre alle ore 16, alla presenza delle Autorità Cittadine e dei rappresentanti dell’Associazione RNA-Natura e Ragazzi.
Se il binomio “cura del verde-animali” si presenta già di per sé forte ed eloquente, con la nuova attivazione dello Studio Veterinario il Giardino Botanico Comunale aggiunge un ulteriore elemento di particolare significato: quello di erogare un servizio per cure e profilassi rivolto esclusivamente ad animali di proprietà di persone con redditi molto bassi.
La sensibilità non solo verso gli aspetti “naturali” (siano essi afferenti la botanica o la biologia animale), ma anche verso una dimensione di solidale vicinanza a chi è più in difficoltà – e, grazie ai propri animali, trova motivi utili per fronteggiare innanzitutto il rischio della solitudine – trovano ora nel Giardino Botanico Comunale il luogo appropriato per esprimersi appieno. Continua a leggere “Da martedì 24 il veterinario al Giardino Botanico, di Lia Tommi”

5 minuti di attenzione e una cortese richiesta a tutti gli amici, lettori e autori

5 minuti di attenzione e una cortese richiesta a tutti gli amici, lettori e autori

Testata Alessandria post.png

Buongiorno a tutti da Pier Carlo Lava..

Alessandria: Volevo informarvi che ho riattivato un sito online che avevo lasciato in sospeso quando ho creato Alessandria today, si chiama Alessandria post https://piercarlolava.blogspot.com/ (molti lo ricorderanno).

Il layout, la grafica, lo sfondo e l’immagine di testata sono completamente rinnovati ed inoltre contrariamente al passato il taglio non è più giornalistico ma è come se fosse una rivista, grandi foto, titolo del post e link continua per leggere il post.

Ovviamente è ancora in fase di ulteriore sviluppo ma è già a buon punto, questo sito 18 mesi masi fa aveva già raggiunto oltre 2 milioni di visite, ora nonostante il letargo è già arrivato a 2.142.540 visite con una media giornaliera da 5 settembre 2019 data nella quale è stato riattivato di circa 950 visite al giorno e con un trend in crescita.

Attualmente oltre al sottoscritto e a Silvia De Angelis, giù ampiamente attiva su Alessandria post (oltre ad Alessandria today) recentemente ho abilitato 15 autori che pubblicano anche su Alessandria today, alcuni dei quali hanno iniziato ha pubblicare.

Invito quindi tutti gli autori anche quelli che pubblicano sul Gruppo facebook “News online di Alessandria e non solo” https://www.facebook.com/groups/1765609773652359/?source=unknown e ovviamente tutti i lettori a visitare Alessandria post, sono certo che non rimarranno delusi in tal senso sarei lieto che dopo averlo visitato esprimessero la loro opinione su Alessandria post oppure anche sul Gruppo facebbok o sul mio profilo facebook, attendo di leggervi e grazie.

Il Veterinario al Giardino Botanico Comunale di Alessandria

Il Veterinario al Giardino Botanico Comunale di Alessandria

Martedì pomeriggio 24 settembre l’inaugurazione del nuovo servizio di Ambulatorio Veterinario

Ambulatorio Veterinario_immagine 1_Giardino Botanico_Alessandria.png

Il Giardino Comunale “Dina Bellotti” di Alessandria (via Giulio Monteverde 24) allarga i propri servizi alla comunità cittadina con una nuova presenza: l’Ambulatorio Veterinario che sarà inaugurato martedì 24 settembre alle ore 16, alla presenza delle Autorità Cittadine e dei rappresentanti dell’Associazione RNA-Natura e Ragazzi.

Se il binomio “cura del verde-animali” si presenta già di per sé forte ed eloquente, con la nuova attivazione dello Studio Veterinario il Giardino Botanico Comunale aggiunge un ulteriore elemento di particolare significato: quello di erogare un servizio per cure e profilassi rivolto esclusivamente ad animali di proprietà di persone con redditi molto bassi.

Ambulatorio Veterinario_immagine 2_Giardino Botanico_Alessandria.png

La sensibilità non solo verso gli aspetti “naturali” (siano essi afferenti la botanica o la biologia animale), ma anche verso una dimensione di solidale vicinanza a chi è più in difficoltà – e, grazie ai propri animali, trova motivi utili per fronteggiare innanzitutto il rischio della solitudine – trovano ora nel Giardino Botanico Comunale il luogo appropriato per esprimersi appieno.

Ancora una volta, insieme all’Amministrazione Comunale (Assessorato al Welfare Animale, guidato dall’Assessore Giovanni Barosini), questi apporti così qualificati per il miglioramento complessivo della qualità di vita nella Città hanno validi alleati Continua a leggere “Il Veterinario al Giardino Botanico Comunale di Alessandria”

Momenti di poesia. La regina dei gabbiani di Maurizio Coscia.

IMG_20190907_191602

Stese sulla carezza del vento,

ali aperte conquistano

una direzione.

E restano in volo

corpi piumati,

brizzolati,

che virano,

fendendo l’aria,

girano come fossero su di una giostra.

E, poi, scendono,

atterrando su zampe a stelo,

balzellano,

cercando tra i grani di sabbia

e sbattono ancora le piume.

Qualcuno li osserva:

si avvicinano cauti,

si allontanano veloci,

diffidenti o fiduciosi?

Lei è là,

una ragazza dalla voce sciolta,

legata alla sua telefonata,

seduta sulla sabbia,

sulla riva della spiaggia,

mentre pezzi di pane

volano via dalle sue mani.

Ecco…

tornano indietro.

La regina dei gabbiani

li ha tutti attorno

ha creato la sua corte…

i gabbiani,

che conquistano il pezzo di pane,

improvvisano il loro gorgoglio acuto

che è come un verso di ringraziamento

nel becco aperto,

rivolto verso l’alto,

innanzi alla regina.

La telefonata continua.

 

L’autore di questo articolo è Maurizio Coscia,  scrittore del libro “Il Viaggio di Simone

Pagina Facebook: https://www.facebook.com/Evan-Jung

 

 

 

 

 

 

Festa a 4 zampe a Cascina Rosa, Alessandria domenica 22 settembre 2019

Festa a 4 zampe a Cascina Rosa, Alessandria domenica 22 settembre 2019

Alessandria: Domenica 22 settembre , a partire dalle ore 15, al canile rifugio comunale ‘Cascina Rosa’ in strada provinciale Pavia n. 22 a Valmadonna, si terrà la “Festa a 4 zampe”.

ATA Festa a 4 zampe man 70x100 R01-09072019-B

Cascina Rosa è stata assegnata  all’A.T.A. (Associazione Tutela Animali) e ufficialmente inaugurata, nella sua nuova sede acquisita dal Comune di Alessandria, il 27 settembre 2015. Proprio questa inaugurazione ha ispirato i promotori a considerare i giorni di fine settembre come quelli più appropriati per celebrare annualmente la “Festa” del canile-rifugio. 

L’evento che si terrà anche in caso di pioggia prevede una grande ‘pesca di beneficenza’ e l’opportunità di gustare dolci e bibite per tutti. Sarà disponibile per l’acquisto anche il nuovo calendario A.T.A.

«Auspichiamo che la festa di domenica 22 settembre sia davvero un momento gioioso per i nostri “amici a quattro zampe” ospitati a Cascina Rosa e accuditi affettuosamente e con dedizione dai volontari dell’A.T.A. – ha commentato Giovanni Barosini, assessore al Welfare Animale del Comune di Alessandria -. Invito tutti gli alessandrini a partecipare per consolidare sempre di più la cultura dell’attenzione verso gli animali, il contrasto efficace ad ogni pratica di maltrattamento e abbandono e per vivere la compagnia dei nostri amici a quattro zampe da cittadini e proprietari esemplari. Come “regalo” di compleanno, posso finalmente comunicare che abbiamo acquisito in questi giorni il terreno antistante “Cascina Rosa” per realizzare un parcheggio di cui la struttura necessita, considerati i tanti visitatori quotidiani, in particolare il sabato e la domenica. A breve partiranno i lavori per la sua realizzazione che sono ulteriore testimonianza dell’impegno che quotidianamente viene profuso per riuscire a trovare una risposta alle diverse istanze e situazioni che interessano  i nostri amici a quattro zampe”.

Si ricorda infine che il canile-rifugio “Cascina Rosa” segue ordinariamente i seguenti orari di apertura al pubblico: martedì e giovedì dalle ore 15 alle ore 17 – sabato e domenica dalle ore 10 alle ore 12.

Lei si chiamava Rag Time Josey, di Pier Carlo Lava

Lei si chiamava Rag Time Josey, di Pier Carlo Lava

Si chiamava Rag Time Josey era un Quarter Horse black e proveniva dal Wisconsin ,era arrivata insieme ad altri quindici Quarter Horse in aereo in un allevamento in provincia di Parma. La vidi in mezzo agli altri, me la fecero provare nella zona circostante e fu subito amore a prima vista. 

Rag Time Josey.jpg

All’epoca cercavo un cavallo affidabile per le passeggiate in campagna per staccare la spina dal lavoro prevalentemente a fine settimana quando tornavo a casa. Diventò subito l’unico motivo di svago perchè appena avevo un momento libero correvo al maneggio, a volte anche solo per strigliarla mi piaceva tenerla pulita e verificare se la lettiera del box era ben fatta, se il fieno era  di qualità e poi la lasciavo libera nel paddock, dove si faceva delle grandi sgroppate

Altre quando avevo più tempo, gli mettevo la sella per la monta western, le briglie e poi facevamo delle lunghe passeggiate in campagna nella zona vicino al maneggio.  Non mi ha mai dato problemi (c’erano cavalli che fuori in campagna si spaventavano e creavano non pochi problemi) lei era equilibrata, mi capiva al volo quando volevo partire al galoppo, al trotto o semplicemente al passo. 

Quando la presi aveva appena tre anni, furono tredici anni bellissimi, nei quali la vidi crescere e maturare ulteriormente, ma purtroppo come sempre succede nella vita prima o poi tutto finisce… a volte anche per scelte sbagliate delle quali poi ti penti, ma a quel punto non c’è più niente da fare!… ci siamo lasciati… e non ho mai più saputo che fine ha fatto… ogni tanto ci penso… e mi rammarico della decisione che stupidamente avevo preso!. Da allora sono passati molti anni, perciò non credo che sia ancora in vita. Questa è la prima volta che riesco a scrivere di lei, ciao Rag Time Josey ti immagino lassù a correre felice nei pascoli del cielo… e perdonami… Continua a leggere “Lei si chiamava Rag Time Josey, di Pier Carlo Lava”

Un piacevole incontro con Maya, Volpino di Pomerania

di Pier Carlo Lava

Alessandria today: Questa mattina durante la solita passeggiata mattutina in via Moccagatta con Raissa, la mia cagnona, abbiamo fatto un piacevole incontro con Maya, Volpino di Pomerania, una cucciolina nata solo tre mesi fa…,  accompagnato dalla sua padroncina. 

Maya è un piccolo gioiellino, curiosa e tutto pepe, è fantastica, al rientro abbiamo fatto una ricerca in internet sulla razza, ecco cosa abbiamo trovato sul sito: ilcaratteredeicani.it, anche se presumiamo che le caratteristiche di ogni singolo soggetto possono essere diverse, alla prima occasione lo chiederemo alla sua padroncina…, che ringraziamo per la disponibilità a pubblicare le bellissime foto allegate…

1aaa DSC_00571aa DSC_00511a DSC_0056

Volpino di Pomerania Carattere

Tutto quello che dovete sapere sul Volpino di Pomerania Carattere

Ora vi vogliamo parlare di questa razza davvero particolare, di piccole dimensioni e con una storia davvero affascinante.

Infatti si tratta della razza più remota di tutta l’Europa, il suo discendente è il Canis Familaris Palustris Rutimeyer ed è originario della regione della Pomerania in Prussia.

Questo piccolo cagnolino può crescere dai 18 ai 30 centimetri con un peso che può variare da 1 a 3 Chili.

Da cuccioli sono molto molto delicati e di dimensioni davvero contenute, in un palmo della vostra mano ci starebbero ben 3 piccoli cagnolini.

E’ un cane molto longevo, vive di solito dai 12 ai 15 anni.

Il Volpino di Pomerania è un cane perfetto per la vita in famiglia anche in appartamento, è un cane da compagnia a tutti gli effetti con una spiccata tendenza a fare la guardia al suo territorio (per questo è anche addestrabile per la difesa personale nonostante le sue contenute dimensioni).

E’ un cane vispo, intelligente e sempre molto allegro.

Da addestrare è abbastanza semplice perchè ascolta molto i comandi soprattutto se impartiti dal suo padrone.

Ha un carattere molto guardingo e sospettosa, non si fida delle persone che non conosce. Se si prendono troppe confidenze potrebbe abbaiare ma non mordere!

Si affeziona tantissimo alla famiglia in cui vive essendo il Volpino di Pomerania carattere un cane davvero riconoscente che si “attacca” in maniera a volte anche esagerata al proprio padroncino.

E’ un cane dotato di molta intelligenza, quindi sarà molto difficile “fregarlo” anche con l’utilizzo dei vari biscottini.

Da notare è la sua estrema attenzione per la sua pulizia, raramente si sporca lanciandosi in pozze di fanghi o cose simili!

L’unica piccola pecca è che è un grande “abbaiatore” soprattutto alla vista di estranei.

L’abbaio al campanello della porta è un MUST!

da: http://www.ilcaratteredeicani.it/volpino-di-pomerania-carattere/

IL MOVIMENTO ANIMALISTA PRESENTA IL COORDINAMENTO DEL PIEMONTE E LE PROPOSTE DI REVISIONE DELLE LEGGI SUL MALTRATTAMENTO

IL MOVIMENTO ANIMALISTA PRESENTA IL COORDINAMENTO DEL PIEMONTE E LE PROPOSTE DI REVISIONE DELLE LEGGI SUL MALTRATTAMENTO

WhatsApp Image 2019-09-04 at 11.06.44.jpeg. UFFICIALE

SABATO 14 SETTEMBRE
Le proposte per migliorare l’attuale legislazione sul maltrattamento degli animali, il ruolo dei volontari e delle guardie zoofile, il funzionamento del nucleo operativo del Movimento Animalista saranno alcuni dei temi affrontati sabato 14 settembre 2019, dalle ore 17 alle ore 19,  nel salone ex Taglieria del Pelo di via Wagner 38/D ad Alessandria  in occasione della presentazione dei coordinamenti provinciali del Movimento Animalista del Piemonte.

Interverranno Gabriele Merlo, responsabile nazionale del Nucleo Operativo del Movimento Animalista, Roberto Brognano, coordinatore regionale del Movimento Animalista; Gaia Montalto, coordinatrice della provincia di Alessandria; Barbra Ansaldo coordinatrice della provincia di Asti, Giovanni Barosini, assessore al Welfare del Comune di Alessandria; Claudio Malaspina, presidente della Associazione Onlus ATA di Alessandria.

Seguirà rinfresco vegano.

Associazione Gabbie Vuote ODV Firenze: CINGHIALI E STRADE, di Mariangela Corrieri

Associazione Gabbie Vuote ODV Firenze: CINGHIALI E STRADE, di Mariangela Corrieri

Gentili signori ci riferiamo all’articolo del 30 agosto, pubblicato su La Nazione, relativo all’incidente provocato da un cinghiale sulla strada provinciale 38 che collega Trequanda a Sinalunga (SI).

unnamed.jpg

Come tutti, siamo dispiaciuti per la persona che alle 5.30 ha subìto il capovolgimento della sua auto ed ora è in gravi condizioni all’ospedale ma sappiamo anche di chi sono le responsabilità. Non certo del cinghiale che probabilmente fuggiva dai cacciatori che portavano ad esercitare i loro cani prima di giorno in previsione dell’apertura della stagione venatoria.

Come per gli alberi colpiti dai temporali che cadono sulle auto e a volte sulle persone perchè non è stata fatta loro regolare manutenzione, così come per gli incidenti stradali provocati da fauna selvatica perchè l’ecosistema non è stato rispettato ma ecologicamente distrutto, le responsabilità sono di chi ha manomesso la Natura ignorando quanto possano essere distruttive le leggi non più capaci di governarla. Altrimenti  puntare l’attenzione esclusivamente su incidenti e danni, è un po’ come guardare il dito e non la luna.

Si appicca un incendio in Amazzonia per dare spazio agli allevamenti intensivi e poi tutta l’Amazzonia brucia; si diffondono gas serra nell’atmosfera e poi i ghiacciai si sciolgono, le specie che vi abitano si estinguono e le bombe d’acqua arrivano dove non erano mai arrivate; si distrugge un ecosistema (fauna e flora che interagiscono in un determinato ambiente costituendo un sistema autosufficiente e in equilibrio dinamico) e si pretende di dare la colpa ad animali che in quel momento, come testimoni dell’accusa, assurgono a geni della mente ma in altri restano inerti e miserevoli cose. Continua a leggere “Associazione Gabbie Vuote ODV Firenze: CINGHIALI E STRADE, di Mariangela Corrieri”

Lui è Ben, di Pier Carlo Lava 

Lui è Ben, di Pier Carlo Lava 

Ben non c’è più ora corre veloce nei pascoli del cielo, qualche mese fa sono stato a casa del proprietario che tra l’altro costruisce dei fantastici modelli di antichi velieri e chiedendo di Ben mi ha dato la triste notizie… ciao Ben… anche da parte della mia cagnona Raissa… che ha compiuto da poco 10 anni.

Alessandria today: Qualche anno fa mentre ero in giro per delle commissioni mi sono fermato al bar Koela a prendere un caffè, entro e mi siedo ad un tavolino, sino a quel momento non ci avevo fatto caso, ma poi guardandomi intorno lo vedo.

Schermata 2019-08-29 a 23.04.06Schermata 2019-08-29 a 23.04.08

Lui si chiama “Ben” è un cane da montagna dei Pirenei di sette anni, che per aspetto e dimensioni a molti incute un certo timore, ma stando a quanto mi ha detto il proprietario con il quale ho intrattenuto una breve conversazione, l’esemplare in questione non è aggressivo, anche se al posto di un ladro farei molta attenzione ad evitare di introdurmi di notte nella casa dove c’è lui… 

Poche ore prima al mattino mi ero fermato nello stesso bar con Raissa la mia cagnona, che per il suo carattere sociale e affettuoso solitamente riscuote un certo successo.  Non mi resta che fare i complimenti a Ben, per un amante dei cani, gatti e animali in genere come il sottoscritto è stato un incontro inaspettato e fantastico.

Ecco le caratteristiche di questa razza, come vengo descritte dal sito:http://dumontperdu.com/il-carattere-del-cane-di-montagna-dei-pirenei/cani-da-montagna-dei-pirenei/admin/46/

Vissuto per generazioni in condizioni materiali particolarmente dure, il Cane da Montagna dei Pirenei è uno spartano che se ha l’occasione si comporta volentieri come i grandi signori sibariti. Continua a leggere “Lui è Ben, di Pier Carlo Lava “

I migliori amici dell’uomo vanno difesi, di Pier Carlo Lava

I migliori amici dell’uomo vanno difesi

Ricordando; Briciola, Angelina, Ira, Raissa, Rag Time Josey e Ungaro

di Pier Carlo Lava

G.B. Shaw ha detto “più conosco gli uomini; più amo gli animali”

Alessandria today: Da tempo ho maturato la convinzione che quattro zampe di solito sono meglio di due e non per una banale questione matematica.

In Italia ci sono circa 7 milioni di cani e 8 milioni di gatti; che vivono in appartamento come effettivi membri della famiglia e spesso il loro numero aumenta perchè oltre agli anziani soli; ci sono tante coppie che non riescono o non possono avere figli (il Piemonte registra il numero più alto di cani in Italia); dati reperibili su Google.

Ungaro.png

I nostri amati animali ci tengono compagnia come fossero persone; credo che questo sia uno dei motivi per cui tanti decidono di adottarne uno o di comprarlo in un allevamento e di questo passo il loro numero in famiglia non potrà che aumentare.

Quando mi domandano perchè sono amico degli animali; rispondo: “perchè sono migliori degli essere umani”.

Loro ti danno tutto; senza chiedere niente in cambio; solo cibo; amore e affetto e sopratutto non ti tradiscono mai; come si fa a non amarli; a non difenderli da chi non li ama.

Raissa 1°.png

Sopratutto da chi si comporta nei loro confronti in modo crudele; li abbandona; li maltratta; li sevizia; li usa per i combattimenti; o ancora peggio per la vivisezione; esperimenti orribili; oltre ogni limite di crudeltà umana; con atroci sofferenze prima della morte.

A quanto sopra si aggiunge il fatto e qui le affermazioni potrebbero essere opinabili; in quanto non viene citata la fonte dei dati; che sulla base di quanto asserisce l’Aidaa; in Italia seppur vietato dalla legge; pare che si mangiano 6-7 mila gatti all’anno; il 10% di tutti quelli scomparsi; un abitudine; sempre stando alle affermazioni dell’Associazione in questione; particolarmente radicata in alcune zone specifiche del nostro territorio. Continua a leggere “I migliori amici dell’uomo vanno difesi, di Pier Carlo Lava”

Un cane per amico non ha prezzo, di Pier Carlo Lava

Un cane per amico non ha prezzo

“Più conosco gli uomini, più amo il mio cane” Diogene Laerzio  (412 a. C. – 323 a. C.)

di Pier Carlo lava

Alessandria today: Quando si decide di prendere un cane occorre ricordare che non è una macchina o una bicicletta, ma un essere vivente e pensate che può provare gioia e dolore come un umano .

Raissa 2° e il pallone dietro alla chiesa copia.jpg

Il cane entra a far parte della famiglia e come tale deve essere trattato. Quando un quattro  zampe più o meno peloso entra in casa ci cambia la vita, nei suoi confronti assumiamo degli impegni specifici come dargli da mangiare, da bere e se si ammala o per le varie vaccinazioni va portato dal veterinario con i relativi costi.

Occorre spazzolarlo tenendo presente che il pelo lungo è più impegnativo, farlo lavare almeno una volta al mese per tenerlo pulito anche per un aspetto igienico e portarlo a spasso anche per fare i suoi bisogni 3-4 volte al giorno.

Il nostro amico a quattro zampe richiede un impegno giornaliero costante che si protrae nel tempo, anche quando si va in vacanza non lo si può abbandonare a casa o in un rifugio ma va portato con se, oggi ci sono molti hotel, ristoranti e bar che lo accettano volentieri senza alcun problema. Continua a leggere “Un cane per amico non ha prezzo, di Pier Carlo Lava”

In ricordo di Sam

In ricordo di Sam

“Lui si chiamava Sam era un piccolo gattino di strada abbandonato dalla mamma gatta”

Sam.png

di Pier Carlo Lava

Alessandria today : Era stato abbandonato da una gatta randagia di un colonia felina del quartiere Borsalino, aveva circa un mese lo abbiamo visto per caso in giardino che stava morendo, lo abbiamo preso curato è stato adottato da Ungaro un gatto adulto che gli ha fatto da mamma… e dai cani Raissa 1°e Ira. (ora tutti e quattro non ci sono più).

Lo abbiamo salvato da morte certa è cresciuto anche se è rimasto sempre minuto, era incredibilmente dolce e affettuoso è vissuto con noi sino a 14 anni e poi per un tumore (come Ungaro e Ira la Doberman) ci ha lasciati… lo ricorderemo sempre!

Sam 2 Schermata 2019-08-18 a 12.43.27.png

Grazie agli amici di facebook per le belle parole… fatte in occasione della prima pubblicazione del post a seguito della sua scomparsa.

Sky Tg24: L’orso M49 prosegue la fuga e si sposta verso l’Alto Adige

Sky Tg24: L’orso M49 prosegue la fuga e si sposta verso l’Alto Adige

Alessandria today: Sta evidentemente fuggendo dall’uomo (che ampiamente risaputo è il il mammifero più pericoloso e crudele sulla faccia della terra) perciò non uccidetelo lasciatelo vivere!!!

M49, LE TAPPE DELLA VICENDA

L’animale è fuggito un mese fa dal recinto elettrificato del Centro faunistico del Casteller. Le ultime tracce trovate a Giovo, vicino al confine con la Provincia di Bolzano. Gli esperti pensano che l’orso si stia spostando verso nord, dopo aver vagato sulla Marzola

Schermata 2019-08-16 a 16.48.33.png

È passato un mese dalla fuga da un recinto dell’orso M49 in Trentino. L’animale è ancora in libertà e prosegue l’attività di monitoraggio del Corpo forestale locale. Oggi, in seguito a una segnalazione di alcuni cacciatori di Faedo, i forestali hanno rilevato orme nel fango nel territorio del Comune di Giovo, versante di Faedo, a poca distanza dal confine con la Provincia di Bolzano. Successivi controlli hanno confermato che si tratta effettivamente di M49. Da questi indizi si deduce che l’orso si starebbe quindi spostando verso nord, dopo aver trascorso circa un mese sulla Marzola. Sono stati avvisati i colleghi forestali dell’Alto Adige (LA FOTO DELL’ORSO IN FUGA).

Altri avvistamenti a inizio mese

Le tracce più recenti dell’orso M49 risalivano ai primi di agosto quando erano state trovate impronte nel territorio sulla sponda orientale di Trento dove si è diretto dopo la sua fuga dal recinto attrezzato al Casteller. Oltre alle tracce o non solo del passaggio nella zona della Marzola c’erano stati anche due avvistamenti a distanza di circa 13 ore l’uno dall’altro a Mattarello e nei pressi della cima della Marzola. Solo pochi giorni fa, il 12 agosto, il presidente della Provincia autonoma di Trento, Maurizio Fugatti, ha ribadito: “Rimane ferma la nostra autonomia d’azione” (MINISTRO COSTA A SKY TG24: NON UCCIDETELO)… continua testo e video su: https://tg24.sky.it/cronaca/2019/08/15/orso-m49-trentino-fuga.html

Prima lince eurasiatica nata dopo quasi un secolo in Europa – Grazia Denaro

Straordinaria nascita presso un centro naturalistico di recupero animali spagnolo, dove è stata data alla luce una lince europea. Era quasi un secolo che non accadeva. Considerato estinto in Europa centrale e occidentale, l’ultima volta che questo esemplare venne visto sulle montagne spagnole e francesi fu negli anni ’30. Il centro “MónNatura Pirineus” ha pubblicato le immagini del piccolo felino, due mesi dopo la sua nascita in cattività.

 

C_2_fotogallery_3101103_4_image.jpg

C_2_fotogallery_3101103_2_image

C_2_fotogallery_3101103_0_image.jpg
Miquel Rafa, il direttore della “Fundació Catalunya La Pedrera”, ha sottolineato l’importanza di questa nascita e ha spiegato che ciò rafforzerà il lavoro di educazione ambientale svolto nel centro, dove ci sono altre specie di animali a rischio estinzione. La nascita del cucciolo è stata del tutto inaspettata: nessuno degli adetti si era infatti accorto che della gravidanza della madre, Liu.

 

Una nuova copertina per la testata Alessandria today

Una nuova copertina per la testata di Alessandria today

di Pier Carlo Lava

Nel contesto di un piano di marketing finalizzato ad costante sviluppo e crescita di Alessandria today abbiamo deciso di cambiare periodicamente la copertina della testata del blog.

Siamo sempre stati fermamente convinti e questo non vale solo per il commercio e l’impresa ma anche per un media online, che chi non innova con una certa frequenza rischia di rimanere indietro rispetto ai competitor, con le relative inevitabili conseguenze.

Ecco perchè anche Alessandria today è sempre alla ricerca di soluzioni creative in ogni direzione per evolvere, i questo caso ci siamo dedicati alla copertina che rappresenta l’immagine del blog agli occhi de mondo, visto che siamo seguiti da lettori di oltre 130 paesi.

Santa Maria di Castello oggi.jpg

Per la nuova copertina della testata del blog “Alessandria today” abbiamo scelto un immagine che riteniamo meglio di tutte possa rappresentare la nostra cara Alessandria, “Piazza Santa Maria d Castello” con l’omonima Chiesa che è stata consacrata nel 1545.

E come al solito ci siamo avvalsi della collaborazione di un amico e grande fotografo alessandrino Vittorio Destro, al quale abbiamo sottoposto le nostre idee in merito a quella che dovrebbe essere la linea delle immagini che periodicamente dovranno presentare Alessandria today.

Ovviamente gli abbiamo anche lasciato carta bianca in modo che possa dare spazio alla sua creatività a seguito della quale come da tempo sappiamo e come noi tantissimi in città, Vittorio può esprimere grandi risultati, a nostro avviso le immagini colgono l’attimo, la storia di una città e l’essenza delle persone che ci abitano e solo chi come lui è quotidianamente sul campo può coglierle.

foto epoca Santa Maria di castello foto epoca.jpg

Leggi anche: Santa Maria di Castello, cenni storici:

https://alessandria.today/2019/03/06/la-chiesa-di-santa-maria-di-castello-cenni-storici/

Altri cenni storici, da Città e Cattedrali: La chiesa di Santa Maria di Castello nasce in epoca medievale come chiesa “infra castrum”, in posizione centrale nella città precomunale e comunale. Non vi sono però testimonianze dirette della posa della prima pietra dell’edificio, né del lungo cantiere aperto dal 1486 al 1545, anno della consacrazione della chiesa in una forma vicina a quella che oggi conosciamo, momento del passaggio del convento dalla tutela dei Mortariensi a quella dei Lateranensi. Continua a leggere “Una nuova copertina per la testata Alessandria today”

In provincia vacanze verdi soprattutto per i turisti stranieri, di Lia Tommi

Piace la nuova APP di Campagna Amica, il web è diventato compagno di viaggio Relax e buona cucina: in provincia vacanze verdi soprattutto per i turisti stranieri.
Oltre alla buona tavola una delle ragioni principali per scegliere l’agriturismo è la costante crescita dell’offerta di programmi ricreativi e l’ospitalità per gli animali.

Alessandria: Sarà un mese di agosto all’insegna delle presenze in agriturismo anche in provincia di Alessandria dove le circa 70 strutture associate a Terranostra – Agriturismo di Campagna Amica, si confermano una delle mete preferite per chi vuole trascorrere le vacanze in relax, a contatto con la natura, riscoprendo le tipicità enogastronomiche del territorio.
In aumento la presenza di turisti internazionali, anche a livello provinciale, che preferiscono l’Italia ad altre mete considerate meno sicure: la maggiore concentrazione delle presenze si registra in agosto ma dell’aumento dei flussi turistici beneficiano soprattutto quelle realtà che hanno saputo meglio diversificare e innovare l’offerta.
Per la scelta resta determinante il passa parola anche se la scelta avviene sempre più di frequente attraverso siti come http://www.campagnamica.it e con la nuova App di Campagna Amica, il servizio di Coldiretti che sullo smartphone o sul tablet permette di accedere a tutta la rete di Campagna Amica, il più grande circuito europeo di vendita diretta e ospitalità degli agricoltori.
“Le vacanze in agriturismo sono favorite – sottolinea il Presidente di Coldiretti Alessandria Mauro Bianco – dalla tendenza a diversificare il periodo delle ferie, dall’opportunità di scegliere vacanze ripetute, ma più brevi, dalla preferenza accordata ai soggiorni in Italia rispetto all’estero. Oltre alla buona tavola, una delle ragioni principali per scegliere l’agriturismo è anche la costante crescita dell’offerta di programmi ricreativi”. Continua a leggere “In provincia vacanze verdi soprattutto per i turisti stranieri, di Lia Tommi”

Ti piace scrivere, vuoi fare parte della redazione di Alessandria today @ Web Media Network ?

Ti piace scrivere, vuoi fare parte della redazione di Alessandria today @ Web Media Network ?

di Pier Carlo Lava

Logo Alessandria today ok copia.png

Alessandria today @ Web Media Network nasce a dicembre 2017, partendo da zero ha già raggiunto oltre 570.000 visite con una crescita costante e continua dovuta all’impegno di tutti i numerosi Autori e Autrici che scrivono e pubblicano i loro post, che con l‘occasione ringrazio per l’impegno profuso e la qualità del livello creativo del loro lavoro.

La redazione vuole ulteriormente crescere, perciò vorrei invitare chi ne vuole fare parte e pubblicare direttamente nel blog a scrivermi in privato su messenger di facebook  (Pier Carlo Lava) oppure per mail precisando quanto segue:

Nome e cognome, num. di cellulare, indirizzo email e una breve biografia con foto.

L’invito è rivolto a tutti in particolare ai blogger, in tal senso informo che attualmente sono già molti nella redazione.

Non ci sono particolari restrizioni sui temi dei post, se non un civile rispetto dei numerosi lettori di oltre 130 paesi nel mondo.

Grazie per l’attenzione e cari saluti a tutti.

Volontari del Cimitero degli Animali “Danilo Rivera”: Una raccolta alimentare per il Rifugio “IL SOGNO DI ROMEO”

Volontari del Cimitero degli Animali “Danilo Rivera”: Una raccolta alimentare per il Rifugio “IL SOGNO DI ROMEO”

50641907_10216438014335284_4781567127628808192_o.jpg

Siamo lieti di dare visibilità ai Volontari degli animai “Danilo Rivera” in merito alla loro benefica iniziativa nei confronti dei nostri amici a quattro zampe che ci auguriamo raccolga un soddisfacente consenso anche da parte dei nostri lettori.

Alessandria today: Sabato 20 Luglio 2019 i  Volontari del Cimitero degli Animali “Danilo Rivera” saranno presenti nel nuovo centro commerciale Retail Park (rotonda per Spinetta) nel negozio per animali L’ISOLA DEI TESORI per aiutare il Rifugio “IL SOGNO DI ROMEO” in una raccolta alimentare….

Come sempre contano sulle condivisioni della notizia e sulle visite dei cittadini amici degli animali ma non solo… il loro motto: “FORZA!!! DAI CHE RIEMPIAMO LA LORO DISPENSA”.

Comunicazione sul sequestro di 101 cani, di Lia Tommi

Sequestro di 101 cani:comunicazione

L’ASL- AL e il Comune di Alessandria, relativamente al sequestro amministrativo dei cani della signora Paola Lorenzetti, avvenuto nell’anno 2016, per chiarire l’operato svolto ed i fatti accaduti comunicano quanto segue:
Il sequestro amministrativo dei 101 cani detenuti è avvenuto il 19/04/2016.
Gli animali sequestrati non erano randagi accolti per puro e pietoso spirito animalista, ma la quasi totalità di essi erano dotati di microchip e riconducibili ad un proprietario.
Di fatto, all’intermo dei locali della signora Lorenzetti, veniva effettuata un’attività di pensione abusiva a fronte di compensi più o meno consistenti.
L’attività di indagine che è stata svolta ha avuto risvolti nazionali rilevando che i cani presenti, provenienti per la maggior parte con staffette da ogni parte d’ Italia, erano formalmente “adottati” da persone che desideravano liberare gli animali da canili lager, segnalati sui social network e che trovandosi di fatto nell’impossibilità di osptare il cane liberato presso la loro abitazione, collocavano l’animale in stallo presso la struttura ‘paradiso di Naif’, gestita dalla signora Lorenzetti.
Nella pratica, dunque, i cani venivano adottati da ignari proprietari che acconsentivano con il pagamento di un compenso a mantenere i cani presso il ‘Paradio di Naif’ a Valle San Bartolomeo che veniva a configurarsi di fatto, come un canile (abusivo), presentato su Facebook come luogo di residenza e cura dove gli animali vivevano liberi (e non dietro le sbarre). Continua a leggere “Comunicazione sul sequestro di 101 cani, di Lia Tommi”

Raccolta Alimentare Animali, di Lia Tommi

Circoscrizione di Casale e del Monferrato

La raccolta  di R.A.A. si terrà   sabato 13 luglio presso la Novacoop ed il Centro Commerciale “La Cittadella” (Ipercoop) sempre dalle ore 9 alle ore 20 circa.

L’associazione Raccolta Alimentare Animali è  in collaborazione con i volontari del Rifugio del Cane di Cascine Rossi (Casale), di Nonsologatti (Casale), del Rifugio del Gatto (Morano), del Rifugio del Cane (Morano) e della Croce Verde Casale (Casale) .

All’entrata dei supermercati, alcuni volontari muniti di pettorina identificativa o divisa, distribuiranno dei sacchetti a coloro che sono in procinto di fare la spesa. Continua a leggere “Raccolta Alimentare Animali, di Lia Tommi”

Momenti di poesia – Voler volare non è sognarlo, di Paola Cingolani

Lo stormo di migratori
improvviso sopra di voi

probabilmente pelagici

 

tu che stavi già volando
anzi diciamolo _ volavi _

ed era notte di luna piena

*

poi s’è svuotata di colpo
non s’è mai vista _ forse _

tu che non voli ma capisci

 

probabilmente è abitudine
passa ancora su te il nulla

un altro stormo e così sia

*

il niente nel suo trasparire
il grigio nella sua luce rara

una rete senza maglie rotte

 

e nessuna via di fuga _ no _
a te la trappola della sacca

ma gli uccelli volano in alto

*

in te prende corpo un’idea
prende sempre più forma
quel migratore dev’esserci

e sai bene che c’è _ capisci _
tu sei là presa ad osservarlo
voler volare non è sognarlo

 

17361895_10210246203803993_7525200613523269790_n

Poetry Paola Cingolani @lementelettriche 06/07/2019 – Photography Paolo Capitini

#stocoicontadini

Da venerdì 5 a domenica 7 luglio a Milano da Piazza del Cannone a Piazza Castello

Anche Coldiretti Alessandria al Villaggio Coldiretti, #stocoicontadini

La campagna conquista la città: con i “Sigilli” di Campagna Amica verrà presentata la più grande opera di valorizzazione della biodiversità contadina mai realizzata in Italia

La grande bellezza delle mille campagne italiane conquista la città ed entra nel centro storico di Milano con il Villaggio degli agricoltori di Coldiretti che sarà inaugurato venerdì alle ore 9 da Piazza del Cannone a Piazza Castello, oltre 200mila metri quadri dove accorreranno migliaia di agricoltori dalle diverse regioni, assieme al presidente di Coldiretti Ettore Prandini, per far conoscere il lavoro, le produzioni e le ricette della tradizione Made in Italy.

Per tutto il week end si alterneranno esponentiistituzionali, rappresentanti della società civile, studiosi, sportivi e artisti che discuteranno su esclusivi studi e ricerche elaborate per l’occasione dalla Coldiretti sui temi dell’alimentazione, del turismo dell’ambiente, della scuola e della salute,ma non mancheranno spettacoli di animazione e concerti.

Una numerosa delegazione di Coldiretti Alessandria prenderà parte alla tre giorni insieme al presidente Mauro Bianco e al direttore Roberto Rampazzo per vivere un’occasione unica in cui, tra le varie attività, si potrà andare a scuola di olio extravergine italiano nell’Oil&wine bar del Villaggio, dove si potranno degustare cocktail all’extravergine, vini e birra agricola, o seguire le lezioni di agrocosmesi con i trucchi di bellezza della nonna.

Ci sarà una vera e propria Arca di Noè dove scoprire le piante e gli animali salvati dall’estinzione grazie al lavoro di generazioni riconosciuto e sostenuto dai “Sigilli” di Campagna Amica che presenterà la più grande opera di valorizzazione della biodiversità contadina mai realizzata in Italia.

#STOCOICONTADINI è la concreta testimonianza di voler far conoscere ai consumatori la vera campagna italiana e le attività di cui si occupano quotidianamente gli imprenditori agricoli: dagli orti alle stalle, dai cibi antichi all’agricoltura sociale fino ai laboratori delle idee e a quelli per i più piccoli. – hanno affermato il presidente e il direttore di Coldiretti Mauro Bianco e il direttore Roberto Rampazzo – Verranno preparati e serviti menù con gli agrichef di Campagna Amica e sarà possibile fare la spesa, trovando le specialità del territorio nel mercato che dedica anche un apposito spazio alla solidarietà con le specialità delle aree terremotate e ai prodotti delle aziende di agricoltura sociale impegnate nel reinserimento socio lavorativo di soggetti disagiati, disabili o problematici ma anche nell’educazione ambientale e nei servizi alle comunità locali”.

Un intero settore è dedicato alla pet therapy e al ruolo degli animali nella cura del disagio.

Cani: Un provvedimento assurdo, se verrà approvato ridurrà le adozioni nei canili

Cani: Un provvedimento assurdo, se verrà approvato ridurrà le adozioni nei canili

di Pier Carlo Lava

Alessandria today: Teniamo a precisare che siamo da sempre amanti degli animali e attualmente ci tengono compagnia un cane e due gatti, a questo proposito crediamo che chi non rispetta gli animali (e non ama il verde) è solo una persona insensibile che non ha rispetto nemmeno nei confronti del prossimo.

Cane

Siamo pienamente d’accordo che chi possiede un cane deve rispettare le regole previste già a suo tempo dall’ex Sindaco Piercarlo Fabbio che prevedevano per il cane quanto segue:

Microchip – Guinzaglio max 1,5 metri – Sacchetti per raccogliere le deiezioni – Il cane non va lasciato libero per strada e nemmeno nei parchi – Va portata appresso la museruola, con l’obbligo di metterla solo per i cani mordaci.

Purtroppo va detto che ci sono proprietari di cani che non le rispettano e in particolare non raccolgono le deiezioni del proprio animale, determinando così una situazione nella quale vengono fatte di tutte le erbe un fascio con l’opinione pubblica che colpevolizza indistintamente tutti i proprietari di cani.

Relativamente al rispetto delle regole e del prossimo occorre precisare che è una caratteristica che interessa tutte le varie categorie di cittadini utenti della strada, ad esempio:

Automobilisti che non rispettano i limiti di velocità, parcheggiano sulle strisce pedonali, sulle piste ciclabili, sui posti riservati ai disabili. Continua a leggere “Cani: Un provvedimento assurdo, se verrà approvato ridurrà le adozioni nei canili”

Lei si chiamava Rag Time Josey, di Pier Carlo Lava

Lei si chiamava Rag Time Josey, di Pier Carlo Lava

Si chiamava Rag Time Josey era un Quarter Horse black e proveniva dal Wisconsin era arrivata insieme ad altri quindici Quarter Horse in aereo in un allevamento in provincia di Parma. 

La vidi in mezzo agli altri, me la fecero provare nella zona circostante e fu subito amore a prima vista. 

Rag Time Josey.jpg

All’epoca cercavo un cavallo affidabile per le passeggiate in campagna per staccare la spina dal lavoro prevalentemente a fine settimana quando tornavo a casa.

Diventò subito l’unico motivo di svago perchè appena avevo un momento libero correvo al maneggio, a volte anche solo per strigliarla mi piaceva tenerla pulita e verificare se la lettiera del box era ben fatta, se il fieno era  di qualità e poi la lasciavo libera nel paddock, dove si faceva delle grandi sgroppate. 

Altre quando avevo più tempo, gli mettevo la sella per la monta western, le briglie e poi facevamo delle lunghe passeggiate in campagna nella zona vicino al maneggio. 

Non mi ha mai dato problemi (c’erano cavalli che fuori in campagna si spaventavano e creavano non pochi problemi) lei era equilibrata, mi capiva al volo quando volevo partire al galoppo, al trotto o semplicemente al passo. 

Quando la presi aveva appena tre anni, furono tredici anni bellissimi, nei quali la vidi crescere e maturare ulteriormente, ma purtroppo come sempre succede nella vita prima o poi tutto finisce… a volte anche per scelte sbagliate delle quali poi ti penti, ma a quel punto non c’è più niente da fare!…

ci siamo lasciati… e non ho mai più saputo che fine ha fatto… ogni tanto ci penso… e mi rammarico della decisione che stupidamente avevo preso!. Da allora sono passati molti anni, perciò non credo che sia ancora in vita. Questa è la prima volta che riesco a scrivere di lei, ciao Rag Time Josey ti immagino lassù a correre felice nei pascoli del cielo… Continua a leggere “Lei si chiamava Rag Time Josey, di Pier Carlo Lava”

Nuovo sistema raccolta differenziata

Tortona: Nuovo sistema raccolta differenziata

Come era stato anticipato anche durante la campagna elettorale, la nuova Amministrazione comunale guidata dal Sindaco Federico Chiodi ha avviato l’iter per ridiscutere il nuovo sistema di raccolta differenziata “porta a porta spinto” che dovrebbe essere introdotto anche a Tortona dal prossimo 1′ ottobre.

Tortona Comune

Nei giorni scorsi è stata inviata una lettera al Consorzio Smaltimento Rifiuti (ente che determina la politica in merito alla gestione dei rifiuti e di cui fanno parte tutti i Comuni del bacino tortonese e novese) chiedendo la proroga di sei mesi dell’avvio del nuovo sistema, allo scopo di studiare nuove soluzioni, differenti dal metodo proposto e approvato anche dalla precedente Amministrazione comunale tortonese, ma che avrebbe un impatto negativo sui cittadini in termini di disagi e di costi, oltre a causare un incremento dei reati ambientali.

La proroga sarà discussa nell’assemblea del CSRlla dichiarato il Sindaco Chiodi – come avevamo già anticipato, muoverci in questa direzione per tutelare il Comune e soprattutto i cittadini in vista dell’introduzione di un sistema per la raccolta differenziata che riteniamo dannoso e controproducente sia in termini economici che ambientali. Restiamo dell’idea che aumentare la quota di rifiuti differenziati sia prioritario e utilizzeremo il tempo concesso dalla proroga per studiare alternative concrete e sostenibili, che non si rivelino troppo onerose per gli utenti tortonesi che già pagano una tariffa consistente per il servizio di raccolta e smaltimento. In questo senso, intendiamo aprire un dialogo sia con il Consorzio sia con Gestione Ambiente, per individuare le possibili soluzioni”.

IL MIO NOME E’ PAURA

Hechìzo VP

Ti ricordi di me? Sono quel batuffolo peloso che comprasti in un negozio di animali: tua figlia non la smetteva di frignare “Ti prego papà!” erano mesi che pregava papà, e alla fine cedesti facendo persino opera di convincimento su tua moglie. Lo facevi per tua figlia certo come no, ma anche un po’ per te: se nella vita non ti obbedisce niente proviamo almeno con il cane, giusto?

  Così venni a stare da voi, all’ inizio eravate tutti coccole e carezze sì anche quella stronza di tua moglie, ero felice.

  Mi hai fatto addestrare per rendermi quanto più simile a te e devo dire che ero diventato piuttosto bravo: “Qua la zampa!” “Seduto!” non perdevo un colpo. Poi il tempo è passato, tua figlia stava crescendo, le tue inquietudini crescevano e insomma le cose sono iniziate presto a cambiare finché smisi di essere il centro delle vostre giocose attenzioni.

  Improvvisamente la casa divenne più piccola, il mio spazio si ridusse finché i confini segnati dai vostri indici tesi e dalle vostre urla si erano talmente ristretti da permettermi il lusso dei movimenti più elementari, i salti di gioia al tuo rientro alla ricerca di risposte dai palmi delle tue mani ormai ti disturbavano, mi respingevi “Buono! Mi sporchi il vestito!” Continua a leggere “IL MIO NOME E’ PAURA”

Gabbie Vuote ODV Firenze: Esiste solo ciò che si conosce

Gabbie Vuote ODV Firenze: Esiste solo ciò che si conosce

Dopo decine di anni dal primo segnale d’allarme lanciato dalle associazioni ecologiste, l’ambiente è finalmente venuto alla ribalta. Ambiente, parola quasi astratta, ma concretamente incisiva per ogni vita, umana, animale e vegetale.

unnamed.jpg

Abbiamo compiuto le due prime fasi che Stuart Mill aveva preannunciato parlando delle “nuove idee”: prima si ridicolizzano, poi si discutono, infine si accettano.

Noi stiamo accettando che ci siano problemi per la nostra Terra ma siamo restii a risolverli.

In questo periodo si parla molto del cambiamento climatico. Si parla appunto. Degli effetti ma non delle cause. Di tutte le cause anche di quella prioritaria degli allevamenti intensivi con le loro emissioni e la conseguente deforestazione.

Per questo, per dare spazio all’informazione negata vi sottoponiamo una relazione “Gli animali in Italia” https://www.gabbievuote.it/gli-animali-in-italia.html che può servire a illuminare ciò che resta troppo spesso, quasi sempre, dietro le quinte.

Mariangela Corrieri

Presidente Associazione Gabbie Vuote ODV Firenze

Ti piace scrivere, vuoi fare parte della redazione di Alessandria today @ Web Media Network ?

Ti piace scrivere, vuoi fare parte della redazione di Alessandria today @ Web Media Network ?

di Pier Carlo Lava

ibook

Alessandria today @ Web Media Network nasce a dicembre 2017, partendo da zero ha già raggiunto 530.000 visite con una crescita costante e continua dovuta all’impegno di tutti i numerosi Autori e Autrici che scrivono e pubblicano i loro post, che con l‘occasione ringrazio per l’impegno profuso e la qualità del livello creativo del loro lavoro.

La redazione vuole ulteriormente crescere, perciò vorrei invitare chi ne vuole fare parte e pubblicare direttamente nel blog a scrivermi in privato sul messenger di facebook (Pier Carlo Lava) oppure per mail precisando quanto segue:

Nome e cognome, num. di cellulare, indirizzo email e una breve biografia con foto.

L’invito è rivolto a tutti in particolare ai blogger, in tal senso informo che attualmente sono già molti nella redazione.

Non ci sono particolari restrizioni sui temi dei post, se non un civile rispetto dei numerosi lettori di oltre 130 paesi nel mondo.

Grazie per l’attenzione e cari saluti a tutti.

Il patentino

‘Il Patentino’ Corso di formazione per i proprietari di cani e per tutti i cittadini interessati
Sabato 29 e domenica 30 Giugno si terrà la nuova edizione de ‘Il Patentino’, un corso di formazione organizzato dall’assessorato al Welfare Animale in collaborazione con l’associazione Tutela Animali (ATA) e il servizio Veterinario ASL- AL, finanziato dalla Regione Piemonte.

Il corso che si svolgerà presso il Centro d’Incontro Comunale Galimberti, in via Pochettini n.12, dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 17.30, è rivolto a tutti i cittadini proprietari e detentori di cani o che intendono diventarlo. La partecipazione è gratuita, ma occorre prenotarsi perché i posti disponibili sono limitati a 60 partecipanti.
L’iscrizione può essere effettuata entro il 27 giugno all’ufficio Welfare Animale del Comune di Alessandria in piazza Libertà, 1 (tel. 0131 515 249). E’ possibile iscriversi anche via e-mail inviando la propria adesione a welfare.animale@comune.alessandria.it
Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di partecipazione. Continua a leggere “Il patentino”

Il patentino

‘Il Patentino’
Corso di formazione per i proprietari di cani e per tutti i cittadini interessati Sabato 29 e domenica 30 Giugno si terrà la nuova edizione de ‘Il Patentino’, un corso di formazione organizzato dall’assessorato al Welfare Animale in collaborazione con l’associazione Tutela Animali (ATA) e il servizio Veterinario ASL- AL, finanziato dalla Regione Piemonte.

Il corso che si svolgerà presso il Centro d’Incontro Comunale Galimberti, in via Pochettini n.12, dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 17.30, è rivolto a tutti i cittadini proprietari e detentori di cani o che intendono diventarlo. La partecipazione è gratuita, ma occorre prenotarsi perché i posti disponibili sono limitati a 60 partecipanti.
L’iscrizione può essere effettuata entro il 27 giugno all’ufficio Welfare Animale del Comune di Alessandria in piazza Libertà, 1 (tel. 0131 515 249). E’ possibile iscriversi anche via e-mail inviando la propria adesione a welfare.animale@comune.alessandria.it
Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di partecipazione.
Per chi fosse interessato è previsto il servizio ristorazione a buffet, da prenotare al momento dell’iscrizione. Continua a leggere “Il patentino”