Angelo Marinoni: due parole sul futuro presidente AMAG Mobilità

angelo autobus-3

by francogavio

Alessandria: La vicenda AMAG mobilità è importante perché va oltre i confini della città di Alessandria: come spesso accade fra i due fiumi si realizzano momenti importanti del vivere collettivo senza che la comunità in cui si manifestano se ne renda completamente conto.
A parte il fatto che molti si ricordano del fatto che Alessandria è stata una delle poche città del Nord a dichiarare il dissesto e pochi si ricordano che è stata l’unica a uscirne con le sue sole forze, fatto non banale ma conseguente l’italiana caratteristica di prendersela con il termometro invece di guarire la febbre, in Alessandria si è dimostrato che il modello perdente e inefficace di società di diritto privato e capitale pubblico è superabile ed esistono strade che se percorse possono portare al non impossibile risultato di rendere il mercato strumentale al benessere collettivo e non la comunità strumento del mercato per il suo solo prosperare.
Continua a leggere “Angelo Marinoni: due parole sul futuro presidente AMAG Mobilità”

Karl Jaspers e le “Cifre della trascendenza”, di Francesco Roat

Karl Teatro 2 (1)@@0107201204011785

di Francesco Roat

http://www.cittafutura.al.it

Il libro intitolato Cifre della trascendenza (Fazi Editore) raccoglie le ultime lezioni tenute, nel semestre estivo del 1961 presso l’Università di Heidelberg, da Karl Jaspers sul rapporto tra filosofia e religione vista quale dimensione/prospettiva del trascendente, essendo rivolta ‒ dall’antichità più tarda alla postmodernità ‒ all’oltre e al mistero dell’esistere che, per quanto colto da molti nel segno dell’immanenza, accenna pur sempre ad un’eccedenza rispetto alla mera constatazione di un essercimondano, il quale resta per gran parte di noi perenne fonte di stupore e meraviglia o, altrimenti, d’inesausta domanda di senso/significato.

Consapevoli come siamo che il sapere ‒ anche quello scientifico ‒ ha un limite consistente nel fatto che: “ogni conoscere resta sempre nel mondo, ma non raggiunge mai il mondo”, non ne può fare un oggetto (ob-iectum: posto d’innanzi) d’indagine perché, del mondo, il soggetto interrogante fa parte inevitabilmente. E poiché dunque non ci è mai dato poter formulare assolutizzazioni conoscitive/definitive. Possiamo quindi senz’altro concordare con l’affermazione di Jaspers, secondo la quale noi: “siamo più di ciò che conosciamo di noi stessi”. Continua a leggere “Karl Jaspers e le “Cifre della trascendenza”, di Francesco Roat”

Giorgio Abonante: bando nomina Presidente AMAG Mobilità

Giorgio

di Giorgio Abonante

Alessandria: Nei giorni del bando per la nomina del Presidente di Amag Mobilità è bene ricordare e riassumere i passaggi chiave che hanno portato alla nascita della nuova società, nata dopo il fallimento di ATM. Chi andrà a guidare Amag Mobilità avrà il compito di gestire il rapporto fra socio privato, Amag e Comune di Alessandria mantenendo equilibrio fra le esigenze della società e il rispetto del contratto di servizio vigente. Non è un compito facile e merita soggetti di statura riconosciuta.
Io credo sia giusto oggi ringraziare Stefano Rossi per il lavoro silenzioso che ha svolto da manager competente e titolato qual è.
Continua a leggere “Giorgio Abonante: bando nomina Presidente AMAG Mobilità”

Orari del Museo della Gambarina di Alessandria

1fd8e5f2423a62e181c51125c9e7e240

Alessandria: Il nostro Museo continua con le sue attività a cavallo tra il vecchio anno e il nuovo. Saremo aperti in orario museale tutti i giorni con la sola chiusura alla domenica mattina. Chiusi solo il giorno di Natale (a Santo Stefano aperto il pomeriggio) Il 24 Dicembre  spettacolo “Il Pane di Natale” alle ore 17. Il 31 dicembre aperto il pomeriggio, il 1°Gennaio chiuso. Sabato 6 Gennaio e domenica 7 aperti solo il pomeriggio.  Non vi dimenticate dei Tre Martelli in concerto domenica 17 alle ore 17,00.

Il 6 Gennaio, Epifania, proiezione dei filmati “la memoria diventa storia “ “video cartoline dal passato” “Presepe di cartone”. Animazione.

 

Le leadership evangeliche, sioniste e neocons americane ed israeliane intendono provocare l’Armageddon

logo-1

Quanto riporta l’articolo sottostante che vi propongo, lascia basiti e seriamente preoccupati.

Se coloro che hanno la responsabilità della leadership della più grande potenza economico militare dell’umanità, hanno simili convinzioni apocalittiche ed escatologiche e gli obiettivi aberranti che ne conseguono (ben descritte nell’articolo), significa che per l’umanità ci sono poche speranze che non si pervenga ad una guerra estesa e distruttiva dalle gravissime ripercussioni, da loro volutamente scatenata.

Alla base di simili aberrazioni c’è sempre l’ignoranza, soprattutto storica e culturale, l’incapacità di ricercare, analizzare e confrontare le fonti storiche, l’assenza di capacità critiche e di obiettività, che sfocia inevitabilmente nel fanatismo e nella mitomania e megalomania, convinti di eseguire la volontà di un qualche dio confezionato su misura per loro. Continua a leggere “Le leadership evangeliche, sioniste e neocons americane ed israeliane intendono provocare l’Armageddon”

Borsalino, una ‘riserva’ che mette paura, di Enrico Sozzetti

Borsalino

di Enrico Sozzetti

Borsalino, campane a morto? Il collegio della sezione fallimentare (Caterina Santinello, presidente; Eleonora Bortolotto; Pier Luigi Mela) del Tribunale di Alessandria ha preso tempo, riservandosi la decisione sull’ammissione al concordato preventivo.

Il commento, secco, della Haeres Equita di Philippe Camperio è riassunto in una sola parola: pessimisti. Da fonti sindacali arriva una ricostruzione dell’udienza che parla di “incontro acceso”.

Che per i giudici ci sia qualcosa che non vada era evidente fin da quando era stata bocciata, discretamente a sorpresa, la prima procedura di concordato, pur ammettendo che l’azienda era stata risanata e che la gestione di Camperio era positiva.

Mentre le parti in causa decidono di riprovarci, entrano però in vigore le nuove norme della procedura di concordato che complicano le cose. La società Borsalino e la Haeres Equita mettono in campo fior di legali ed esperti e costruiscono, nell’arco di mesi, una nuova proposta che viene finalmente presentata per l’ammissione alla procedura di concordato ‘in continuità’ basato su un aumento di capitale riservato a Haeres Equita Srl e sospensivamente condizionato all’omologa (un aumento pari a nove milioni di euro, mentre Philippe Camperio dispone anche del marchio Borsalino, rilevato da Mediobanca per diciotto milioni). Continua a leggere “Borsalino, una ‘riserva’ che mette paura, di Enrico Sozzetti”

Diritti (e doveri) effettivi: il carcere come risorsa per più coesione sociale

ditritti e doveri Pane-e-giustizia-14-dicembre-2017

“I diritti dei detenuti nel sistema costituzionale” è il titolo di un recente volume curato da Marco Ruotolo e Silvia Talini, che è stato presentato ieri presso l’Università di Roma Tre. Il libro aiuta a muoversi in un mondo complesso, attraverso un percorso di conoscenza e di riflessione che evidenzia la necessità di tenere viva e di rafforzare una cultura della pena in senso costituzionalmente orientato, ove ai diritti si legano inscindibilmente i doveri, in una dimensione solidale grazie alla quale – come scrive Renato Balduzzi nella rubrica Pane e giustizia in edicola oggi su Avvenire – è possibile “trasformare il carcere da luogo da rimuovere, o le cui problematiche siano da delegare solo a specialisti, in una risorsa per più coesione sociale”.

Per leggere il testo dell’articolo, clicca sul seguente link: Pane e giustizia – 14 dicembre 2017.

Ufficio stampa del prof. Renato Balduzzi

www.renatobalduzzi.com

Manifestazione di presentazione “squadra ciclistica Team Bike di Alessandria”

Comune

20 dicembre 2017. Manifestazione di presentazione “squadra ciclistica Team Bike di Alessandria” via Piacenza, Alessandria

Provvedimenti viabili: Per permettere lo svolgimento della manifestazione di presentazione “squadra ciclistica Team bike di Alessandria” in programma in via Piacenza – Alessandria il 20 dicembre 2017, dalle ore 17:00 alle ore 24:00 del 20/12/2017 è vietata la fermata con rimozione forzata e dalle ore 19:00 alle ore 24:00 del 20/12/2017 è vietato il transito in Via Piacenza, nel tratto compreso tra via Rattazzi e via Trotti.

Da tali divieti sono esclusi i veicoli degli organizzatori per il tempo strettamente necessario allo svolgimento delle operazioni di allestimento e rimozione delle strutture della manifestazione.

Il“DOPO DI NOI” è legge

Schermata 2017-12-15 a 15.18.34

La città di Alessandria ha ospitato l’evento distrettuale dedicato alla Giornata della disabilità. 

Intervento dell’Avv. Silvio Bolloli

“DOPO DI NOI” San Michele (AL), Domenica 03 Dicembre 2017 

1) La normativa di riferimento è la Legge 22 Giugno 2016, nr. 112 – di cui è stata prima firmataria la Deputata disabile Ileana ARGENTIN – la quale prevede l’assistenza alle persone con disabilità grave prive del sostegno familiare: la norma è stata promulgata allo scopo di favorire il benessere e la piena inclusione sociale, nonché l’autonomia, delle persone con disabilità con lo specifico obiettivo di farle vivere all’interno delle proprie abitazioni, ovvero in strutture gestite da Associazioni, senza dover fare ricorso all’assistenza sanitaria pubblica. È di particolare importanza la circostanza che tale normativa sia stata pensata non solo per chi non ha più i parenti più stretti in grado di assisterlo ma anche per chi continua ad averli in vita, seppur in condizioni tali da non essere in grado di assisterlo. È comunque di fondamentale rilievo la volontà del disabile in ordine alla propria assistenza. Continua a leggere “Il“DOPO DI NOI” è legge”

Sfilata di “Babbi Natale in Harley Davidson”

Comune

17 dicembre 2017. Sfilata di “Babbi Natale in Harley Davidson” Centro città, Alessandria.

Provvedimenti viabiliPer permettere lo svolgimento della sfilata di “Babbi Natale in Harley Davidson” in programma ad Alessandria il 17 dicembre 2017 con partenza dalle ore 16:00 e raduno dei partecipanti dell’ASD Monferrato Chapter Italy, motoclub Harley Davidson alle ore 15:30 nell’APU di piazza della Libertà, in data 17/12/2017 dalle ore 15:30 alle ore 18:30 e comunque sino al termine del corteo, è autorizzato il passaggio dei partecipanti alla manifestazione durante il quale le strade potranno essere temporaneamente interdette al traffico, secondo il seguente percorso: APU di piazza della Libertà anello della piazza sino a via dei Martiri, piazzetta della Lega, corso Roma, via Caniggia, piazza Marconi, via Merula, via Lanza, piazza Garibaldi, corso Cento Cannoni, via Cavour, anello viabile della piazza della Libertà per giungere sotto il Palazzo Comunale, in temporanea deroga ai provvedimenti di istituzione di Z.T.L. e AP.U. vigenti.

Da Repubblica”Dall’aula alla piazza lacrime e applausi il biotestamento è legge

Ok del Senato con 180 sì. Commossi i parenti di Welby e Coscioni Salta la protesta degli ultrà cattolici, ma la Cei boccia le norme” di Annalisa Cuzzocrea

di ettoremar

Roma: Il sorriso di Mina Welby, le lacrime di Emma Bonino, i singhiozzi soffocati della compagna di Mario Monicelli, della figlia di Carlo Lizzani, dei genitori di Luca Coscioni, mentre dalla tribuna ospiti del Senato fissano — come non potessero crederci — un tabellone che dice: luce verde. Il testamento biologico è legge. Con 180 voti a favore, 71 contrari, 6 astenuti.

« Ma questi numeri, chi se li aspettava questi numeri » , esulta la vedova di Piergiorgio Welby mentre misura il tempo e la distanza di questo Parlamento, di questo Paese, da quello che undici anni fa negò i funerali in chiesa a suo marito. Poi si scioglie in un abbraccio con Silvia Giordano, la deputata M5S che ha lottato per la legge e che l’ha dedicata alla madre, malata di Sla e morta quasi un anno fa. In piedi ad applaudire dopo il sì, i senatori del Movimento si sono girati verso la tribuna in cui la deputata sedeva col marito Matteo Mantero, primo firmatario del ddl che mette insieme la loro proposta e quelle del Pd: un tributo, perché è grazie a loro che i 5 stelle possono dire di essere stati determinanti, insieme ai voti di Pd, Sinistra e Ala, per quella che definiscono « una legge di civiltà». Continua a leggere “Da Repubblica”Dall’aula alla piazza lacrime e applausi il biotestamento è legge”

Renato Luparia e le sue stampe fotografiche “Fine Art”

Luparia copia

Un artista dell’immagine fotografica

Biografia: Renato Luparia è nato a Casale Monferrato e vive a Conzano (AL). Fin da giovanissimo si interessa di fotografia  e sperimenta le tecniche del bianco/nero, colore, diapositiva e, recentemente, del digitale.

Collabora con giornali e riviste e le sue fotografie sono state pubblicate su libri e calendari.

I soggetti preferiti sono la natura, fiori e giardini e in modo particolare il paesaggio del Monferrato che ha rappresentato con diverse interpretazioni tutte molto personali. Continua a leggere “Renato Luparia e le sue stampe fotografiche “Fine Art””

Mostra “Il suono del silenzio”, alla tenuta Tenaglia, Serralunga di Crea

Suono Silenzio_2915 copia

Suono Silenzio_7560 copia

Dopo 15 anni, torna ad esporre alla Tenuta Tenaglia il fotografo conzanese Renato Luparia, con la mostra “Il suono del silenzio” inaugurata sabato 11 novembre alle ore 17. In mostra, nella luminosa sala degustazione affacciata sui vigneti del Monferrato, stampe fotografiche bianco/nero “Fine Art” su carta cotone, numerate e firmate in edizione di dieci. Le immagini rappresentano paesaggi del Monferrato, zona del Piemonte tanto amata dal fotografo, realizzate con nebbia e neve, nelle quali spiccano solo pochi elementi.

Suono Silenzio_6508 copia

Il silenzio nelle opere di Renato Luparia ha molteplici sfaccettature: è prima di tutto chiave di lettura; è sensazione tangibile; è immagine che si manifesta nel nitore e nello splendore di fotografie evocative di campi privi di limiti, di alberi che si fanno segni grafici, circondati da nebbie che suggeriscono un possibile cammino di conquista. O semplicemente di contemplazione. Continua a leggere “Mostra “Il suono del silenzio”, alla tenuta Tenaglia, Serralunga di Crea”

Lino Balza: Cosa ci stanno a fare in Parlamento Fornaro, Lavagno, Borioli, Rapetti, Bargero e Morando?

Lino Balza copia

di Lino Balza. Alessandria

La ministra della Salute non sa che ad Alessandria il Pfoa è nel sangue dei lavoratori.

Rispondendo ad una interrogazione (di Giulia Narduolo) alla Camera, il 13 dicembre Beatrice Lorenzin ha affermato che “l’inquinamento da PFOA è presente nella sola regione Veneto”.

Ignora i nostri esposti (clicca qui) pervenuti anche a lei. Ma gli eletti alessandrini -Federico Fornaro, Fabio Lavagno, Daniele Borioli, Manuele Rapetti, Cristina Bargero) cosa ci stanno a fare in Parlamento?  

E il viceministro Enrico Morando? 

Lino Balza Medicina Democratica sezione di Alessandria

Il Comitato Oltre il Fango, fa il punto della situazione sul fiume Tanaro

Incontro pubblico del 16.12.07_

Alessandria, incontro pubblico organizzato da il Comitato Oltre il fango presso il Salone incontri della Parrocchia di San Michele il 16 dicembre 2017 alle ore 10.