Il Gavi e il contenimento degli ungulati, protagonisti dell’Assemblea di Novi Ligure

Proseguono gli appuntamenti assembleari di Confagricoltura Alessandria: nella mattinata di, venerdì 16 febbraio, presso l’Agriturismo La Marchesa si è tenuta l’Assemblea di Zona di Novi Ligure.

Davanti alla platea di associati, hanno introdotto l’incontro il presidente provinciale Luca Brondelli di Brondello, il direttore provinciale Valter Parodi, il presidente di Zona Giorgio Massa e il direttore di Zona Tiberio Quattordio.

Giorgio Massa ha ringraziato il Consiglio di Zona che collabora nell’operato locale, così come gli addetti della struttura che con operosità ogni giorno si cimentano nelle numerose e svariate pratiche burocratiche degli agricoltori. Continua a leggere “Il Gavi e il contenimento degli ungulati, protagonisti dell’Assemblea di Novi Ligure”

Il pericolo dei Bitcoin

Il harold-james-03

by francogavio https://democraticieriformisti.wordpress.com

Possono le criptovalute in genere fare calare drasticamente i valori dei mercati azionari? Certo, è assai probabile che possa accadere in questo sistema finanziario non trasparente, ove le Banche Centrali controllano solo il reticolo bancario ufficiale e non hanno il più pallido sentore dell’indebitamento in leverage sull’acquisto di cripto valute eseguito da migliaia di istituzione private (Hedge Fund o simili), locate in paradisi fiscali, libere da ogni tipo di supervisione e controllo istituzionale. Così afferma Harold James, economista, professore a Princeton.

The Bitcoin Threat

Feb 2, 2018 HAROLD JAMES

Unless a currency has been authenticated by a government, it is unlikely to be fully trusted. But that does not mean that it cannot become a plaything for the naïve and gullible, or a weapon of financial mass destruction for political belligerents around the world.

LONDRA – La straordinaria volatilità di Bitcoin e di altre criptovalute è diventata una minaccia non solo per il sistema finanziario internazionale, ma anche per l’ordine politico. La tecnologia del blockchain su cui si basano le criptovalute promette un metodo di pagamento migliore e più sicuro rispetto a quelli del passato, e alcuni credono che esse sostituiranno la valuta elettronica nei conti bancari tradizionali, proprio come accadde per i trasferimenti elettronici che hanno sostituito la carta moneta, la quale a sua volta ha sostituito l’oro e l’argento. Continua a leggere “Il pericolo dei Bitcoin”

Napoli, così l’azienda regionale cerca i trafficanti di rifiuti: “Ci dobbiamo saziare tutti e ci lasciamo un po’ d’appetito”

 

Seimila tonnellate al mese. Smaltiti in cambio di 175 euro a tonnellata. Totale: un milione di euro ogni trenta giorni. Ma solo in cambio di una maxi tangente ai politici. Quanto? 170mila euro. In un anno sono più di due milioni di euro. In Campanial’immondizia vale oro. E vale oro non solo per chi la smaltisce ma soprattutto per chi decide a quale ditta farla smaltire. È quello che emerge nel primo dei sette video pubblicato da Fanpage.it. Per cinque mesi il sito d’informazione ha infiltrato Nunzio Parrellanel sistema dello smaltimento rifiuti. Ex boss della Camorra, poi diventato collaboratore di giustizia, per anni Parrella ha gestito il traffico di rifiuti in tutta Italia.

Diciassette indagati – Dopo 21 anni passati agli arresti domiciliari, è tornato ad essere un cittadino libero, e ha proposto allo Stato di infiltrarsi di nuovo nell’ambiente. “Lo Stato ha rifiutato“, dice lui nella prima puntata dell’inchiesta giornalistica. Sì, perché Parrella ha poi scelto Fanpage.it per mostrare come è composto il sistema delle tangenti ai politici per ottener gli appalti della gestione dell’immondizia. Un’inchiesta che ha fatto da detonatore all’indagine della procura di Napoli. Nel registro degli indagati sono finite 17 persone: tra queste ci sono Luciano Passariello, consigliere regionale e candidato alla Camera per Fratelli d’Italia, e Roberto De Lucaassessore al comune di Salerno e secondogenito di Vicenzo, governatore della Regione Campania. Entrambi sono stati perquisiti dall’ufficio inquirente guidato da Giovanni Melillo, che ha iscritto nel registro degli indagati anche il direttore e il giornalista di Fanpage.it per induzione alla corruzione.  Continua a leggere “Napoli, così l’azienda regionale cerca i trafficanti di rifiuti: “Ci dobbiamo saziare tutti e ci lasciamo un po’ d’appetito””

Dani Rodrik: la doppia minaccia alla Democrazia Liberale

Dani Rodrik

by francogavio  https://democraticieriformisti.wordpress.com

This Sept. 15, 2016, photo provided by Jessica De Simone shows author Dani Rodrik at his office at the Harvard Kennedy School in Cambridge, Mass.

Cosi come gli economisti d’ispirazione keynesiana Joe Stiglitz https://democraticieriformisti.wordpress.com/2018/02/09/joe-stiglitz-la-mia-depressione-dopo-la-conferenza-di-davos/ e Emiliano Brancaccio non si sorprendono per il cambiamento che sta maturando nel panorama politico occidentale a causa di una consistente e rapida crescita di formazioni politiche alternative – o in altro modo definiti come “insorgenti” – (giacobinismo, populismo, neo fascismo), i politologi del calibro di Dani Rodrik, Barry Eichengreen, Colin Crouch ne forniscono una spiegazione socio-politica altrettanto interessante, tanto degna di merito quanto sempre inascoltata dall’establishment corrente.

Nel post che segue, Dani Rodrik compie un passo ulteriore, ossia scompone il binomio che lega il lemma politico “liberal-democratici”, ne enuclea una diversa sintassi terminologica e attribuisce alle singole parole le corrette categorie analitiche. Interpretando il pensiero dell’accademico di Harvard, il “liberalismo” come il “marxismo” sono delle ideologie (suffisso “ismo”), mentre la “democrazia” non può essere considerata pari, poiché è una forma di governo. Continua a leggere “Dani Rodrik: la doppia minaccia alla Democrazia Liberale”

INCENERITORE DEL MELA, FINALMENTE SI È VOLTATA PAGINA

inceneritore-valle-del-mela-02 (FILEminimizer)

Milazzo (Me), 17/02/2018 – Da anni invitiamo le Amministrazioni Comunali del territorio ad utilizzare tutte gli strumenti che la legge prevede per tutelare la salute dei cittadini all’interno delle procedure autorizzative delle industrie. Pur non conoscendone ancora tutti i dettagli, apprezziamo il fatto che, per la prima volta da 60 anni a questo parte, finalmente tali prerogative siano state utilizzate, esprimendo le prescrizioni necessarie a tutelare la salute pubblica: una funzione che la legge conferisce ai Sindaci, in qualità di massima autorità sanitaria locale, ma che in precedenza non era mai stata applicata, come si evince dai precedenti decreti di AIA.Adesso la Raffineria si chiede come mai i due comuni si siano finalmente “svegliati”, mentre le precedenti amministrazioni comunali non avevano mai fatto nulla del genere. E’ quello che ci chiediamo anche noi: è gravissimo che i precedenti Sindaci non abbiano mai espresso alcuna prescrizione per tutelare la salute dei propri concittadini, sebbene fosse previsto dalla legge. Forse era a questo che servivano le varie “sponsorizzazioni”?A quanto pare finalmente il Sindaco di Milazzo e il Commissario di San Filippo del Mela hanno fatto propria anche la raccomandazione dell’Organizzazione Mondiale della Sanità di applicare una riduzione del 50% sui limiti di legge per le industrie della Valle del Mela: raccomandazione che finora era rimasta disattesa.La Raffineria ha una bella faccia tosta a fare ricorso contro tali prescrizioni: a costoro non interessa nulla della salute non solo dei cittadini, ma anche dei propri dipendenti? Continua a leggere “INCENERITORE DEL MELA, FINALMENTE SI È VOLTATA PAGINA”

Ascoltare la canzone preferita molte volte migliora l’umore, di Daniele Corbo

ascoltare

di Daniele Corbo

Ci sono giorni in cui incappi in una canzone e continui a sentirla per ore, fino a pensare che tu stia perdendo la ragione. In realtà un nuovo studio riporta che ascoltare la tua canzone preferita più volte potrebbe offrirti un conforto rispetto ai problemi. L’ascolto ripetuto consente lo sviluppo di una “relazione significativa” con una canzone particolare, che consente all’affetto per la melodia di persistere attraverso una grande quantità di esposizione.

I ricercatori dell’Università del Michigan hanno scoperto che le persone si divertono a ripetere una canzone preferita molte volte anche dopo che la novità e la sorpresa sono finite. In un nuovo studio, i partecipanti hanno riferito di aver ascoltato la loro canzone preferita centinaia di volte.

Il numero medio di volte in cui veniva ascoltata la canzone dal campione era più di 300 volte e questo numero era ancora più grande per gli ascoltatori avevano una profonda connessione con la canzone. Continua a leggere “Ascoltare la canzone preferita molte volte migliora l’umore, di Daniele Corbo”

Il carro vincitore del  Carnevale  Alessandrino, di Lia Tommi 

Il carro “Sezzadio n’tla  giungla” si è  aggiudicato il primo premio del Carnevale Alessandrino.

Al secondo posto il carro “Frugarolo all’Opera” e al terzo il carro “L’osteria dei ‘dui  ciuc”, del Gruppo Comunale di Castelnuovo Belbo.

Incontro con l’Assessore Cinzia Lumiera, di Lia Tommi 

20180218_190428-1-1683614190.jpg

di Lia Tommi, Alessandria

Abbiamo incontrato Cinzia Lumiera, della Lega Nord,  che ha ricevuto in questa legislatura l’incarico di  Assessore alla Programmazione finanziaria e Bilancio, oltre che  le deleghe alle  Entrate tributarie extratributarie e patrimoniali,  ai Servizi demografici, alla Toponomastica e servizi statistici, e infine alle Pari Opportunità.

Le chiediamo di fare un bilancio della sua esperienza di 9 mesi come Assessore e risponde  di aver accettato questo incarico con grande entusiasmo,  consapevole dell’importanza delle deleghe assunte,  ma grazie all’impegno e alla competenza dei collaboratori di cui è circondata, l’attività procede in modo organizzato ed efficiente.

È  particolarmente soddisfatta dell’approvazione del  bilancio  alla sua scadenza naturale  del 31/12/2017, che  indica come un segno  di trasparenza  e fa del  nostro un Comune virtuoso,  in grado di ottenere mutui dalla Cassa Depositi e Prestiti.  Continua a leggere “Incontro con l’Assessore Cinzia Lumiera, di Lia Tommi “

Oltre l’Orizzonte, la nuova opera di Miriam Maria Santucci

Oltre l'Orizzonte, di Miriam Maria Santucci

«Dall’ignoranza scaturiscono le maggiori sventure. Se poi ad essa si aggiungono cecità mentale e arroganza, le catastrofi sono inevitabili.»

“In questo mondo sempre più corrotto, i cui popoli sono sempre più succubi di chi li governa, si hanno sempre meno speranze e prospettive. L’unica fiducia che l’essere umano riesce ancora a percepire, è oltre ciò che potenti criminali senza scrupoli possono manipolare: si trova ben più in là, molto lontano… Oltre l’Orizzonte!”

(Miriam Maria  Santucci)

Il termine “orizzonte” può avere uno specifico significato per ognuno di noi: un limite oltre il quale c’è l’ignoto, o l’infinito, oppure una dimensione diversa, o uno stato d’animo differente.

Per l’Autrice, in questa nuova raccolta di poesie e citazioni, l’orizzonte è anche quel luogo dove… l’uomo, può ancora sperare di avere fiducia.

Sogni in Scena Editore

Giuseppe Fenoglio (1922 – 1963) di Maura Mantellino

Fenoglio

Giuseppe Fenoglio,

di Maura Mantellino

In occasione della morte dello scrittore e drammaturgo Giuseppe Fenoglio detto Beppe (18 febbraio 1963) riportiamo un brano tratto dal suo romanzo più celebre Il partigiano Johnny pubblicato nel 1968.

In questo romanzo, ispirato alla resistenza,  l’accento batte su motivi esistenziali, sulla tragicità del vivere che la guerra accentua, il difficile e a volte disperato tentativo di comunicare e di essere compresi. Ma in questo estratto che pubblichiamo ritroviamo, invece un momento di tranquillo sollievo che Johnny vive dopo le molteplici difficoltà affrontate.

«Johnny era in assoluta vacuità mentale, praticamente sordo, tutto stemperato in quell’alta temperatura e nell’aroma di quella ricca minestra. “Stanno facendovi cascare come passeri dal ramo. Continua a leggere “Giuseppe Fenoglio (1922 – 1963) di Maura Mantellino”

Ti piace scrivere e pubblicare sul blog, vuoi collaborare nella redazione ?

Mac.jpg

di Pier Carlo Lava

Alessandria today: Se ti piace scrivere e vedere pubblicato quello che scrivi, puoi inviare i tuoi articoli, recensioni, racconti, poesie, cronaca, politica, cinema, teatro, segnalazioni, ecc. anche con foto, al seguente indirizzo e-mail, piercarlolava@gmail.com verrano pubblicati gratuitamente (a insindacabile giudizio della redazione) sul blog: https://alessandriatoday.wordpress.com/ e ovviamente anche su varie pagine social…

ps. siamo disponibili a valutare anche una tua collaborazione diretta sul blog

La Sentenza definitiva della Corte di Cassazione sulla vicenda di Viola e dei suoi genitori

bombonato-elvio

di Elvio Bombonato. Alessandria

La Sentenza del 14 febbraio scorso che stabilisce l’adottabilità di Viola (nome fittizio di Silvana Mossano) la bimba di Mirabello sottratta ai genitori a soli 35 giorni dalla nascita, chiudendo la vicenda dopo otto anni dall’evento scatenante,  rivelatosi infondato, va rispettata e nel contempo, a mio avviso, discussa.  L’etichetta  disgustosa di genitori-nonni, creata dai giornali nel 2010, fingendo di essere neutrale, in realtà fu una prefigurazione di giudizio, volta a indirizzare l’opinione pubblica.

Il Post Blog di Pier Carlo Lava pubblicò il 2/8/2016  il mio saggio,( un mese di lavoro per documentarmi anche intervistando persone competenti e informate), “Corte di Cassazione.La nuova sentenza di Revocazione”, seguito il 15/3/2017 dal mio articolo “Caso genitori di Mirabello: oltre la cortina di silenzio sale l’indignazione”. Continua a leggere “La Sentenza definitiva della Corte di Cassazione sulla vicenda di Viola e dei suoi genitori”

Intervento urgente su caditoia stradale via Rapisardi, Alessandria

Comune

Alessandria: Provvedimenti viabili 19 e 20 febbraio 2018

Intervento urgente su caditoia stradale via Rapisardi, Alessandria

Per permettere lo svolgimento dell’intervento urgente sulla caditoia stradale di via Rapisardi ad Alessandria, dalle ore 08.00 alle ore 18.00 dei giorni 19-20 febbraio 2018 e comunque fino a termine lavori, sarà in vigore il divieto di sosta con rimozione forzata in  VIA RAPISARDI pressi civ. 9 per una occupazione pari a nr. 3 stalli di sosta a spina, come da relativa segnaletica mobile di divieto di sosta ivi posata.

Questura di Alessandria, dal diario del Cappellano

Questura di Alessandria, dal diario del Cappellano
Buongiorno e buona domenica a tutti!
Dopo aver celebrato mercoledì l’inizio della quaresima con l’imposizione delle sacre ceneri e l’ invito del sacerdote a convertirci sempre di più per credere al Vangelo,
oggi la liturgia ci presenta la 1^ domenica del tempo quaresimale: tempo di penitenza, di preghiera e di riflessione per la nostra vita spirituale.

Ecco perché dopo il battesimo, Gesù è sospinto dalla forza dello spirito nel deserto, dove anche lui come uomo e figlio di Dio viene tentato..
Ma Gesù supera queste tentazioni che il diavolo gli pone davanti perché la parola di Dio è la sua guida: “NON DI SOLO PANE VIVE L’UOMO MA DI OGNI PAROLA CHE ESCE DALLA BOCCA DI DIO”.
Continua a leggere “Questura di Alessandria, dal diario del Cappellano”

I regolamenti, le elezioni e il gioco delle parti vanno in scena a Palazzo Rosso con il Pd che se ne va e chi invece dice ‘piuttosto che niente, meglio piuttosto’…

Sozzetti

di Enrico Sozzetti  https://160caratteri.wordpress.com

Le elezioni possono essere una autentica maledizione. E non per il risultato. Bensì per gli effetti indotti che si manifestano settimane e settimane prima dell’apertura delle urne.

E succede anche ad Alessandria dove in Consiglio comunale va in scena una contrapposizione fra il centrodestra e una parte della minoranza che fa capo al Pd che ricorre a strumentalizzazioni, verità parziali, atteggiamenti barricaderi (ovviamente quando c’è del pubblico, compreso quello che si prende la briga di seguire la diretta streaming, mentre durante le Commissioni i toni sono più pacati) e dichiarazioni di fuoco diffuse su Facebook.

Al centro del contendere, anche in occasione dell’ultima seduta, i regolamenti, da quello sulle norme sull’accattonaggio a quello sull’assegnazione degli alloggi popolari per le emergenze abitative, passando per quelli del commercio.

Da un lato c’è una indubbia superficialità che ha portato la maggioranza a portare in aula dei testi aggiustati in corsa e hanno anche dimenticato di rendere noto un altro atto, la lettera che il Difensore civico regionale ha trasmesso a dicembre proprio in merito agli alloggi popolari. Continua a leggere “I regolamenti, le elezioni e il gioco delle parti vanno in scena a Palazzo Rosso con il Pd che se ne va e chi invece dice ‘piuttosto che niente, meglio piuttosto’…”