Santoro torna su Rai3 con la quarta puntata di “M”, giovedì 1 febbraio alle 21.15

santoeo

La quarta puntata di M di Michele Santoro: le anticipazioni e gli ospiti

https://vaurosenesi.it Rai3, M : “No tax”

Michele Santoro torna su Rai 3 con la quarta puntata di “M”, giovedì 1° febbraio alle 21.15, dal titolo “No tax”. Al centro della scena, nella prima parte della puntata, ci sarà Matteo Salvini. Il tema della trasmissione sarà l’evasione fiscale, con un’attenzione particolare ai flussi internazionali dei capitali.

Protagonisti in studio: Hervé Falciani, ingegnere informatico, Yoram Gutgeld, deputato Pd e commissario per la revisione della spesa,Gianni Dragoni, giornalista de Il Sole 24 ore. Si rinnova l’appuntamento con Nazareno Renzoni e Vauro, Andrea Rivera e i The Pills mentre Sara Rosati condurrà il dibattito con i giovani in studio. Continua a leggere “Santoro torna su Rai3 con la quarta puntata di “M”, giovedì 1 febbraio alle 21.15”

Appello del mondo della cultura, dell’informazione e della conoscenza per il voto a Potere al popolo

20180201-appello-potere-al-popolo

Appello del mondo della cultura, dell’informazione e della conoscenza per il voto a Potere al popolo

https://vaurosenesi.it/

Siamo lavoratori della cultura, dell’informazione e della conoscenza. Siamo scrittori, docenti, autori, musicisti, giornalisti, registi, ricercatori, attori, artisti, scenografi, direttori della fotografia, produttori; abbiamo tutti storie personali diverse e diversi percorsi interni alla sinistra. Ma tutti ci siamo ritrovati concordi nello scegliere, oggi, di votare i candidati della lista di “Potere al popolo”. Continua a leggere “Appello del mondo della cultura, dell’informazione e della conoscenza per il voto a Potere al popolo”

PROSTITUZIONE. UNA VITTIMA DI TRATTA SU CINQUE È UNA BAMBINA O UNA MINORENNE

ragazze-migranti

Le storie di ragazze migranti che seguono sono state raccolte da Gandolfa Cascio, Psicologa e Coordinatrice del Progetto Faro di Terre des Hommes a Catania e Siracusa. I nomi e alcuni dettagli sensibili sono stati modificati.

26/01/2018 – Una vittima di tratta al mondo su cinque è una bambina. Il dato registrato da  Unodc68, l’agenzia delle Nazioni Unite che si occupa di droga e di tratta di esseri umani, è costante ormai dal 2011: le bambine e le ragazze minorenni rappresentano il 20% delle vittime di tratta a livello globale, e assieme alle donne adulte compongono il 71% del totale. L’Unodc stima che il fenomeno della tratta riguardi 2,4 milioni di persone (dato aggiornato al  2012), di cui l’80% sono sfruttate nella prostituzione. Ma quella di natura sessuale non è l’unica  forma di sfruttamento: uomini, donne e bambini vengono venduti e sfruttati anche come forza lavoro, ridotti spesso in condizioni di vera e propria schiavitù. Talvolta diventano persino vittime del traffico di organi. Nel corso degli ultimi anni il traffico di bambini è andato progressivamente aumentando. Erano il 13% (10% femmine, 3% maschi) nel 2004, il 27% (17% femmine, 10% maschi) nel 2009 per schizzare a quota 34% (21% femmine, 13% maschi) nel 2011. Solo nel 2014 si è registrato un piccolo calo (28%).Il traffico di minori è particolarmente diffuso nell’Africa sub-sahariana (62% delle vittime sul totale sono bambini) e in America Centrale (64%). Ma se nel primo caso il fenomeno riguarda soprattutto i maschi (che vengono sfruttati come forza lavoro, bambini soldato e accattonaggio) in America Centrale e nei Caraibi le vittime sono soprattutto bambine e ragazze, destinate prevalentemente allo sfruttamento per fini sessuali.Inoltre, a livello globale, sta emergendo una nuova forma di tratta, che riguarda adolescenti e giovani donne che vengono vendute per gestire matrimoni combinati. Continua a leggere “PROSTITUZIONE. UNA VITTIMA DI TRATTA SU CINQUE È UNA BAMBINA O UNA MINORENNE”

Lacrime di pioggia, di Grazia Torriglia

Lacrime

di Grazia Torriglia

Lacrime di pioggia

O tempesta
O calma piatta…
Appena una leggera brezza
Increspa questo mare .

Non è nel mio sentire
Il tacere della risacca
Quel movimento di vita
Che mi accompagnava nei giorni.

È un attesa inutile …
Il tempo non cambia…
Nulla muta nel trascorrere dei giorni.

Sempre lacrime di pioggia lavano desideri e speranze.

Grazia Torriglia @

Lino Balza: Meglio un figlio ammalato che un sindaco ambientalista

Balza lino

Alessandria: Si sprecano i titoli sui giornali: “Alessandria medaglia di bronzo in Italia per lo smog”, “Inefficaci le (finte n.d.r.) chiusure al traffico auto”, “Alessandria fuorilegge”. Sono i sindaci di Alessandria ad essere fuorilegge.

Per tutti, ne abbiamo denunciato uno (Fabbio) ma il Gup non ha neppure avviato il processo, malgrado un dossier di centinaia di pagine, con la scusa che tutta la pianura padana è inquinata: non è vero, ci sono considerevoli differenze geografiche e climatiche tra provincia e provincia, tra città e città, tra città e paesi, tra centro città e periferie.

E dunque anche differenti obblighi di legge tra un sindaco e l’altro. Con un sindaco ambientalista non si avrebbe un solo giorno di superamento del livello di polveri sottili. Come? Con il blocco progressivo ma totale e permanente del traffico in centro. Tutti a chiedere le dimissioni del sindaco perché la gente preferisce i figli ammalati alla rinuncia dell’automobile? E’ assai probabile. Continua a leggere “Lino Balza: Meglio un figlio ammalato che un sindaco ambientalista”

1 febbraio 1945: diritto al voto alle donne, di Lia Tommi 

di Lia Tommi, Alessandria 

Il 1 febbraio 1945, in Italia viene introdotto il suffragio universale. Per la prima volta viene dato il voto alle donne. Con il decreto legislativo luogotenenziale n.23 il Consiglio dei Ministri, presieduto da Ivanoe Bonomi, riconosce il voto femminile, su proposta di Alcide De Gasperi  e Palmiro Togliatti.

Fu solo un anno più tardi che le donne ebbero anche la possibilità di essere elette, oltre che eleggere.

Le prime occasioni di voto sono state le elezioni amministrative fra il Marzo e l’Aprile  del 1946 e, subito dopo, il 2 giugno 1946, il voto fu fondamentale  per  il referendum  istituzionale fra Monarchia  e Repubblica.

La redazione di Alessandria today si presenta ai lettori

Foto redazione

Alessandria. La redazione è attualmente composta da:

Pier Carlo Lava – Lia Tommi – Cristina Saracano – Maria Luisa Pirrone – Federica Ghisolfi – Mattia Cattaneo – Rosa Cozzi.

La pagina è in continua evoluzione..  siamo in attesa di una nuova autrice…

Pier Carlo Lava: Sono un cittadino attivo per la città di Alessandria, mi occupo di tutte le problematiche esistenti, amianto, viabilità, piste ciclabili, strade, marciapiedi, parcheggi, isole pedonali, verde urbano, asili, scuole, segnaletica stradale, attività sportive, culturali, welfare animali, problemi degli anziani, dei disabili, segnalandole e dando suggerimenti per sollecitare la Pubblica Amministrazione locale a risolverle. 

Inoltre organizzo incontri fra i cittadini, con eventuali petizioni e raccolta firme su vari argomenti, per stimolare la partecipazione degli stessi, finalizzata alla risoluzione dei problemi comuni.

Alessandria today si pone l’obiettivo di mettere in rete tutto quello che penso ovviamente dal mio punto di vista in particolare su Alessandria, ma non solo, la mia, anzi per tutti quelli chi ci abitano la nostra città, in cui viviamo, lavoriamo e ogni giorno socializziamo. Ho iniziato questa avventura alcuni anni fa quando, avendo più tempo a disposizione, mi sono finalmente reso conto (meglio tardi che mai) che i problemi esistenti erano molti è purtroppo da tempo insoluti. Ho iniziato a rilevarli partendo dal quartiere dove risiedo e poi in seguito su tutta la città, inviando lettere per segnalarli con i relativi suggerimenti all’Amministrazione Comunale e ai media, che devo dire, anche se con qualche differenza, hanno dimostrato una grande disponibilità, collaborazione e soprattutto indipendenza editoriale. Continua a leggere “La redazione di Alessandria today si presenta ai lettori”

LAVORO: LA DISOCCUPAZIONE NON HA GENERE, CRESCE SIA TRA GLI UOMINI SIA TRA LE DONNE

lavoro istat-logo

https://parcodeinebrodi.blogspot.it

Nel trimestre ottobre-dicembre si registra un lieve incremento degli occupati rispetto al trimestre precedente (+0,1%, +16 mila); la crescita interessa prevalentemente le donne e si concentra soprattutto tra gli over 50 e, in misura più lieve, anche tra i giovani di 15-24 anni, a fronte di un calo nelle classi 25-49 anni. L’aumento è stimato esclusivamente per i dipendenti a termine, mentre calano i permanenti e gli indipendenti.

Roma, 31/01/2018 – A dicembre 2017 il numero di occupati diminuisce sia tra gli uomini (-0,2%) sia tra le donne (-0,4%). Il tasso di occupazione dei 15-64enni scende al 67,2% per gli uomini (-0,2 punti percentuali) e al 49,0% per le donne (-0,1 punti). Il calo della disoccupazione nell’ultimo mese interessa sia gli uomini (-0,9%) sia, in misura più marcata, le donne (-2,6%). Il tasso di disoccupazione maschile scende al 10,0% (-0,1 punti percentuali), quello femminile all’11,8% (-0,2 punti). Anche l’aumento degli inattivi tra i 15 e i 64 anni interessa sia la componente maschile (+1,2%) sia quella femminile (+0,6%). Il tasso di inattività maschile sale al 25,1%, quello femminile al 44,3%, entrambi in aumento di 0,3 punti percentuali. Continua a leggere “LAVORO: LA DISOCCUPAZIONE NON HA GENERE, CRESCE SIA TRA GLI UOMINI SIA TRA LE DONNE”

Open Day sabato 3 febbraio

Open locandina generale copia

Iscrizioni ai Nidi e alle scuole d’Infanzia Comunali: si apre il 5 febbraio

Open Day sabato 3 febbraio

Si apriranno lunedì 5 febbraio fino a lunedì 5 marzo le iscrizioni per  il  “Sistema Educativo Integrato” per l’A.S. 2018- 2019 del Comune di Alessandria. Si tratta, nello specifico, delle iscrizioni ai Nidi d’infanzia, alle sezioni Primavera ed alle scuola d’Infanzia comunali che, in sintonia con la nuova normativa in vigore, vengono da quest’anno aperte contemporaneamente.

Per consentire ai genitori una scelta più consapevole, sabato 3 febbraio, dalle ore 15.30 alle 18.30, tutte le strutture saranno aperte ed il personale sarà a disposizione per conoscere da vicino la realtà dei servizi: potranno essere visitati i locali delle singole strutture e illustrata la cultura gestionale, il progetto pedagogico e le attività ludico-didattiche che verranno proposte durante l’anno scolastico. Continua a leggere “Open Day sabato 3 febbraio”

OCCUPAZIONE PER I 15-24ENNI IN CRESCITA, GIOVANI DISOCCUPATI AL 32,2%

occup istat-disoccupazione-2017

https://parcodeinebrodi.blogspot.it/

Istat: con riferimento alla media degli ultimi tre mesi, il tasso di occupazione cresce tra i giovani di 15-24 anni (+0,1 punti percentuali) e gli over 50 (+0,5 punti), mentre cala tra i 25-34enni (-0,2 punti) e i 35-49enni (-0,3 punti). Il tasso di disoccupazione cala tra i 15-24enni (-2,4 punti) e gli ultracinquantenni (-0,3 punti), cresce tra i 25-34enni (+0,2 punti) e rimane stabile tra i 35-49enni.

Roma, 31 gennaio 2018 – A dicembre 2017 il tasso di disoccupazione dei 15-24enni, cioè la quota di giovani disoccupati sul totale di quelli attivi (occupati e disoccupati), è pari al 32,2%, in calo di 0,2 punti percentuali rispetto al mese precedente. Dal calcolo del tasso di disoccupazione sono per definizione esclusi i giovani inattivi, cioè coloro che non sono occupati e non cercano lavoro, nella maggior parte dei casi perché impegnati negli studi, condizione prevalente in queste età.

Tenendo conto anche di questi giovani inattivi, l’incidenza dei disoccupati tra 15 e 24 anni sul totale dei giovani della stessa classe di età è invece pari all’8,2% (cioè meno di un giovane su 10 è disoccupato), in calo di 0,2 punti rispetto a novembre. Il tasso di occupazione dei 15-24enni cala di 0,3 punti, mentre quello di inattività aumenta di 0,6 punti. Continua a leggere “OCCUPAZIONE PER I 15-24ENNI IN CRESCITA, GIOVANI DISOCCUPATI AL 32,2%”

Tavolo permanente sullo sviluppo di politiche di sostegno al Commercio alessandrino

tavolo IMG_6295

Si è insediato, questa mattina, il tavolo permanente sullo Sviluppo di Politiche di Sostegno al Commercio alla presenza del Sindaco della Città di Alessandria, dell’assessore al Commercio del Comune di Alessandria, del dirigente comunale e dei tecnici dell’Ente responsabili del commercio e della mobilità, dei rappresentanti di Camera di Commercio, delle associazioni di categoria del commercio alessandrino, dell’Ordine degli Architetti di Alessandria e dell’Ordine degli Ingegneri di Alessandria.

Il tavolo nasce con l’idea di creare una programmazione condivisa con i principali soggetti attivi sul territorio per approfondire politiche di sostegno al commercio alessandrino finalizzate a progetti di riqualificazione e valorizzazione dei luoghi del commercio. Continua a leggere “Tavolo permanente sullo sviluppo di politiche di sostegno al Commercio alessandrino”

Medici ospedalieri che se ne vanno, convenzioni con l’Emilia Romagna, banca che chiude ‘a metà’: sanità di eccellenza o al risparmio?

medici

di Enrico Sozzetti

https://160caratteri.wordpress.com

Alessandria: Ospedale delle specialità, hub di riferimento per il Quadrante Alessandria – Asti, azienda di livello nazionale con grandi aspirazioni, ma anche struttura che continua a perdere professionisti che non appena maturano le condizioni per la pensione non ci pensano un attimo solo a presentare la domanda per andarsene, o, ancora, che se ne vanno per scelta.

È uno stillicidio quasi quotidiano quello che si registra all’azienda ospedaliera ‘Santi Antonio e Biagio e Cesare Arrigo’ di Alessandria, proprio mentre Giovanna Baraldi, direttore generale in scadenza di mandato a fine aprile (salvo proroghe ancora tutte da definire) non perde occasione per dire che invece va tutto bene.

In occasione della recente festa di S. Antonio, il direttore ha diffuso una nota in cui dichiara, nero su bianco, che nel 2017 “sono stati ben 185 i nuovi assunti, suddivisi tra 48 medici, 96 operatori dedicati alle professioni sanitarie, 21 operatori socio sanitari e 20 addetti del personale tecnico e amministrativo. Continua a leggere “Medici ospedalieri che se ne vanno, convenzioni con l’Emilia Romagna, banca che chiude ‘a metà’: sanità di eccellenza o al risparmio?”

L’incontro della Delegazione ufficiale della Regione e della Città russa di Rjazan in visita ad Alessandria

Comune

Sabato 3 febbraio, Alessandria sarà visitata dalla Delegazione ufficiale della Regione e della Città russa di Rjazan. Si tratta di un’occasione importante per confermare i profondi legami tra il territorio alessandrino e la comunità e le Istituzioni di Rjazan, in cui nacque il soldato e partigiano russo Fedor Poletaev, ucciso dai nazi-fascisti durante il secondo conflitto mondiale a Cantalupo Ligure (AL) e insignito sia di Medaglia d’Oro al Valor Militare Italiana, sia (nel 1962) dell’onorificenza di Eroe dell’Unione Sovietica e di quella dell’Ordine di Lenin.

Un momento significativo della visita è quello in programma alle ore 10.00 di sabato 3 febbraio nella Sala del Consiglio Comunale di Alessandria ove il Sindaco della Città — insieme al Presidente dell’Amministrazione Provinciale, alle altre Autorità Civili e Militari cittadine nonché ai rappresentanti dell’Università del Piemonte Orientale, dell’ANPI e dell’ISRAL, al Sindaco di Cantalupo Ligure e alla cittadinanza convenuta — incontrerà i componenti della Delegazione Russa e darà loro, a nome della comunità cittadina, il saluto di “Benvenuto”. Continua a leggere “L’incontro della Delegazione ufficiale della Regione e della Città russa di Rjazan in visita ad Alessandria”

Calende e non solo… in musica

Calende e non solo in musica_Alessandria_2018

Rassegna concertistica internazionale per Chitarra e Ensemble da camera (2^ edizione).
Ieri mattina, nella Sala Convegni di Villa Guerci ad Alessandria, si è svolta la conferenza stampa di presentazione dellla seconda edizione di “Calende e non solo… in musica”.

A presentare i dettagli dell’importante rassegna, l’Assessore Comunale alle Manifestazioni ed Eventi, Micaela e Marcello Pittaluga, in qualità di rappresentanti del Comitato Permanente Promotore del Concorso Internazionale di Chitarra Classica “Michele Pittaluga”- Premio “Città di Alessandria”,  Luciano Girardengo e Massimo Barbierato (rispettivamente Presidente e Violino di spalla dell’Orchestra Classica di Alessandria) e Michela Maggiolo, Direttore dello “Stabilimento delle Arti” di Alessandria. Continua a leggere “Calende e non solo… in musica”