Amministrazione Comunale e U.S. Alessandria Calcio per gli 850 anni della Città di Alessandria

FullSizeRenderIMG_7080

Amministrazione Comunale e U.S. Alessandria Calcio per gli 850 anni della Città di Alessandria
Nel corso della conferenza stampa vengono presentate due iniziative che legheranno l’Amministrazione Comunale di Alessandria e l’U.S. Alessandria Calcio 1912, in occasione della celebrazione degli 850 anni della Città di Alessandria.
Su richiesta dell’Amministrazione Comunale, infatti, l’U.S. Alessandria Calcio 1912 giocherà due importanti partite allo stadio Moccagatta, la finale di ritorno della Coppa Italia serie C (il 25 aprile) e l’ultima di campionato (il 5 maggio), con una maglia che per l’occasione è stata personalizzata con il logo degli’ 850 anni della Città di Alessandria.

“Due elementi distintivi della storia cittadina che si uniscono in un momento importante per la nostra città – ha commentato l’assessore alle Manifestazioni ed Eventi della Città di Alessandria, Cherima Fteita Firial -; con la presentazione di questa maglia ufficiale di gara personalizzata, oggi diamo il via a questa iniziativa che anticipa la festa degli 850 della Città e testimonia l’apporto che tutta la comunità vuole dare al compleanno della Città”. Continua a leggere “Amministrazione Comunale e U.S. Alessandria Calcio per gli 850 anni della Città di Alessandria”

Me.dea: Successo per lo spettacolo “Gli allegri chirurghi” al Salone Tartara di Casale

compagniapubblicosaluti iniziali

Me.Dea: Successo per lo spettacolo “Gli allegri chirurghi” al Salone Tartara di Casale
Venerdì 13 aprile al Salone Tartara di Casale Monferrato è andato in scena lo spettacolo “Gli allegri chirurghi” a cura del laboratorio teatrale Ikeatrando.
L’iniziativa è stata promossa dall’Aps me.dea Onlus, insieme all’associazione casalese di contrasto alla violenza di genere, L’Albero di Valentina e con il patrocinio del Comune di Casale Monferrato.
La serata è stata promossa per promuovere l’imminente apertura a Casale del nuovo Centro Antiviolenza me.dea e ha suscitato un vivo interesse da parte della cittadinanza, che ha affollato il Salone Tartara.

A fare gli onori di casa è stato Johnny Zaffiro, membro dell’Associazione L’Albero di Valentina; prima dello spettacolo hanno portato i loro saluti Ornella Caprioglio, assessora alle Pari Opportunità del Comune di Casale Monferrato, Fabio Olivero, presidente dell’Associazione dei Comuni del Monferrato e sindaco di Odalengo Grande, Silvia Cantamessa, portavoce de L’Albero di Valentina e Sarah Sclauzero, presidente dell’Aps me.dea Onlus. Continua a leggere “Me.dea: Successo per lo spettacolo “Gli allegri chirurghi” al Salone Tartara di Casale”

Università, Avanzi e Alessandria: poche certezze, ma vuole ‘avvicinare i due dipartimenti in una sola area’. E non manca la vista sul lago, di Enrico Sozzetti

JD9GL6ygJaaQH0bXt_Mz-tLvGvCVqvCmzBr_6VAPFwB3WPHU_xFhap4zXGOi6BYqpzGQ6yrynXJXpqvtHRmhg6Nc-c68hB2ADUllal8SDAnUobB7DvYhaNpxDSM=s0-d-e1-ft

Università, Avanzi e Alessandria: poche certezze, ma vuole ‘avvicinare i due dipartimenti in una sola area’. E non manca la vista sul lago
di Enrico Sozzetti
https://160caratteri.wordpress.com
Alessandria: La sfida a due per il Rettore dell’Università del Piemonte Orientale guarderà davvero a un futuro di sviluppo, oppure rischia di naufragare tra personalismi, riorganizzazioni che profumano di Politburo, visioni quanto meno stravaganti e dove la centralità dello studenti sarà più formale che sostanziale? Al momento le candidature di Gian Carlo Avanzi (Direttore del Dipartimento di Medicina Traslazionale, sede a Novara) e Salvatore Rizzello (direttore del Dipartimento di Giurisprudenza, scienze politiche, economiche e sociali, sede ad Alessandria) non sono ancora state formalizzate.

Però alcune certezze già emergono e sono quelle contenute nel programma di Gian Carlo Avanzi. La versione definitiva, scritta a quattro mani con il Dipartimento di studi per l’ecomomia e l’impresa a conferma della forte simbiosi fra le strutture del polo novarese, circola già da giorni, mentre devono ancora svolgersi gli incontri ufficiali di presentazione. Salvatore Rizzello ha elaborato una bozza di programma, ma non ha ancora presentato il documento perché deve concludere gli incontri con gli organismi dell’Ateneo per stendere un progetto interamente condiviso. Continua a leggere “Università, Avanzi e Alessandria: poche certezze, ma vuole ‘avvicinare i due dipartimenti in una sola area’. E non manca la vista sul lago, di Enrico Sozzetti”

Gli studenti diminuiscono. La sfida è puntare sulla qualità dell’istruzione

Gli studenti diminuiscono. La sfida è puntare sulla qualità dell’istruzione
Andrea Gavosto*

http://www.lastampa.it
La popolazione scolastica fra i 3 e i 18 anni passerà da 9 a 8 milioni in dieci anni. L’impressionante calo è già iniziato, a partire dalla scuola dell’infanzia e dalla primaria; verso la fine del decennio toccherà anche la scuola superiore. Tutta l’Italia sarà coinvolta dal declino demografico, che si tradurrà in una diminuzione delle classi, ponendo problemi inediti a chi governerà.
Lo studio della Fondazione Agnelli pubblicato oggi sul nostro sito e raccontato su queste pagine ci ricorda che – come per la sanità – nessuna politica dell’istruzione può ignorare o sottovalutare le onde lunghe, ma inesorabili, del cambiamento demografico.
Qualunque seria riforma della scuola deve darsi un orizzonte temporale e strategico abbastanza ampio da consentirle di tenere conto di fenomeni così importanti. Raramente questo è avvenuto, certamente non con la Buona scuola.   Continua a leggere “Gli studenti diminuiscono. La sfida è puntare sulla qualità dell’istruzione”

In ricordo di Giuseppe Fanunza, artificiere, di Pier Carlo Lava

in ricordo piazza+Fanunza

In ricordo di Giuseppe Fanunza, artificiere
di Pier Carlo Lava
Alessandria: In via Marengo dietro alla filiale della ex Cassa di Risparmio, c’è una piccola piazza adibita a parcheggio auto, con un un punto di sosta gratuito e attrezzato per i camper e una fontanella, questa mattina passando da quelle parti, mentre facevo bere Raissa la mia cagnona, alzando lo sguardo ho visto una targa dove c’era scritto “piazza Giuseppe Fanunza”, confesso che non ci avevo mai fatto caso e mi sono reso conto di non sapere di chi si trattava.

Rientrando mi sono documentato sul web, ecco quello che ho trovato. Giuseppe Fanunza, 32 anni, di Sant’ Andrea Frius, abitava a Spinetta Marengo (Alessandria) era un artificiere, un civile dipendente del nucleo artificieri della caserma di artiglieria di Alessandria, questa che segue in un articolo di Arturo Buzzolan e Alberto Custodero su La Repubblica del 3 giugno 1995 è la sua tragica vicenda che lo vide coinvolto con altri quattro compagni, mentre tentava di disinnescare una bomba inesplosa dell’ultima guerra mondiale, la storia di uomini coraggiosi che fanno un mestiere pericoloso. Continua a leggere “In ricordo di Giuseppe Fanunza, artificiere, di Pier Carlo Lava”

In 10 anni la scuola italiana perderà un milione di allievi

dd93ef3e-3e83-11e8-bc8c-1e438c369b8c_AGF_EDITORIAL_412478-kgG-U1110383860042kbB-1024x576@LaStampa.it

In 10 anni la scuola italiana perderà un milione di allievi
Fondazione Agnelli: il calo di nascite e di madri potenziali causerà una drastica diminuzione di classi e insegnanti
Nord e Sud. A soffrire di più sarà il Sud (-17% alle materne, -19% alle elementari e alle medie, -13% alle superiori) ma il calo (tra il 9 e il 16%) coinvolgerà anche il resto d’Italia
Elisabetta Pagani Torino http://www.lastampa.it
Nel 2028, a causa del progressivo calo delle nascite, dei 9 milioni di banchi oggi occupati in Italia da studenti di tutti i gradi, dalla materna alla secondaria, ben un milione rimarrà vuoto. L’effetto – se la politica non interverrà – sarà la perdita di 55.000 posti di lavoro per i docenti. È lo scenario che emerge da «Scuola. Orizzonte 2028», in cui la Fondazione Agnelli disegna l’evoluzione dei numeri della scuola italiana nel prossimo decennio.   Continua a leggere “In 10 anni la scuola italiana perderà un milione di allievi”

In Sudan la prima allenatrice: “Così ho sfidato la sharia”

27b10180-3e91-11e8-bc8c-1e438c369b8c_44c574893f-k5xD-U1110386527613ga-1024x576@LaStampa.it

In Sudan la prima allenatrice: “Così ho sfidato la sharia”
Salma, velo, tuta e scarpette, a 27 anni spiega il calcio agli uomini. Alle donne è vietato lo sport: “Sogno un campionato femminile”
Salma al-Majidi, 27 anni, L’hanno soprannominata «Sister Coach» è la prima tesserata araba della Fifa a guidare una squadra di uomini, l’Al-Ahly di Al-Gadaref, Khartoum
Lorenzo Simoncelli Città del Capo http://www.lastampa.it/
Velo, tuta, scarpe da ginnastica e un cronometro in mano. Così Salma al-Majidi, sudanese di 27 anni, segue i suoi ragazzi dell’Al-Ahly mentre si allenano sul campo di terra battuta di El Gedaref, località a oltre 400 chilometri da Khartum, capitale del Sudan. Fin da bambina il suo sogno era giocare a calcio, un’impresa non facile in un Paese in cui è stata imposta la sharia nel 1983 e dove il Consiglio islamico si è espresso con una fatwa contro le donne che praticano questo sport, giudicandolo un atto immorale. Costretta ad appendere gli scarpini al chiodo ancora prima di cominciare, Salma, però, non si è data per vinta e dopo tante battaglie, cominciando dentro le mura domestiche, dove il papà Ahmed e lo zio le avevano vietato di giocare a pallone, ha iniziato ad allenare squadre maschili.   Continua a leggere “In Sudan la prima allenatrice: “Così ho sfidato la sharia””

Il teatro della Yuta chiude la stagione teatrale con una prima assoluta: In scena “LA BISBETICA DOMATA” del regista alessandrino LUCA ZILOVICH

IL TEATRO DELLA JUTA CHIUDE LA STAGIONE TEATRALE CON UNA PRIMA ASSOLUTA: IN SCENA “LA BISBETICA DOMATA” DEL REGISTA ALESSANDRINO LUCA ZILOVICH

Si terrà sabato 21 aprile l’ ultima data del Teatro della Juta di Arquata Scrivia (AL). A chiudere la stagione teatrale, che nel corso dei mesi ha ospitato nomi di rilevanza nazionale, una produzione della stessa Compagnia Teatro della Juta/ Commedia Community, che debutterà con un adattamento del classico di Shakespeare “La bisbetica domata”. La regia è di Luca Zilovich.

La stagione organizzata dal Teatro della Juta con il patrocinio del Comune di Arquata, è resa possibile dal sostegno della Fondazione Piemonte dal Vivo, di Acos Energia e della Fondazione CRT. Il Teatro della Juta collabora inoltre con il Consorzio Le Botteghe di Arquata e con il Distretto del Novese. Continua a leggere “Il teatro della Yuta chiude la stagione teatrale con una prima assoluta: In scena “LA BISBETICA DOMATA” del regista alessandrino LUCA ZILOVICH”

Immigrazione clandestina, operazione, Scorpion Fish 213 provvedimenti di fermo

gdf

Immigrazione clandestina, operazione, Scorpion Fish 213 provvedimenti di fermo
http://www.nebrodiedintorni.it
Palermo, 10 aprile 2018 – Dall’alba di questa mattina e all’esito di indagini coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Palermo, i finanzieri del Nucleo di Polizia Economico – Finanziaria di Palermo e della Compagnia di Marsala stanno eseguendo, nelle province di Palermo e Trapani, 21 3 provvedimenti di fermo di indiziato di delitto nei confronti di altrettanti soggetti di nazionalità tunisina, italiana e marocchina, appartenenti ad un’organizzazione criminale di carattere transnazionale dedita al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e al contrabbando di tabacchi lavorati esteri.
Le Fiamme Gialle stanno inoltre eseguendo numerose perquisizioni presso le abitazioni e i luoghi utilizzat i dal sodalizio come basi operative per la gestione de i traffici illeciti.

L’associazione, capeggiata da pericolosi pregiudicati tunisini, operava prevalentemente mediante trasporti veloci, per i quali utilizzava gommoni carenati con potenti motori fuoribordo ed esperti scafisti, nel braccio di mare tra la provincia tunisina di Nabeul e quella di Trapani, consentendo agli immigrati clandestini di raggiungere, in poco meno di 4 ore di navigazione, le coste italiane. Continua a leggere “Immigrazione clandestina, operazione, Scorpion Fish 213 provvedimenti di fermo”

Vinile Alessandria, Mostra del disco da collezione e della Musica

Vinile Alessandria Mostra del disco da collezione e della Musica
Salvatore Coluccio
Domenica 22 Aprile 2018
Vinile Alessandria Mostra del disco da collezione e della Musica
Dalle ore 10.00 alle ore 19,00 
Teatro Comunale di Alessandria , Viale della Repubblica 
50 metri da Piazza Garibaldi
500 metri dalla stazione ferroviaria
Comodo parcheggio Gratuito – Ingresso Gratuito
INFO 389 422 61 72
Domenica 22 Aprile 2018, Vinile Alessandria Mostra del disco da collezione e della Musica,torna al Teatro Comunale dalle ore 10.00 alle ore 19,00.
Vinile Alessandria, nel tempo è cresciuta nel numero di espositori e di visitatori, accreditandosi come un punto di riferimento nazionale per gli appassionati del disco. La manifestazione ha raggiunto una notorietà nazionale entrando nel calendario delle fiere del disco italiane. Continua a leggere “Vinile Alessandria, Mostra del disco da collezione e della Musica”

Giornalisti minacciati: L’elenco delle minacce è lunghissimo, lettera appello

borrometi+fnsi

Giornalisti minacciati: L’elenco delle minacce è lunghissimo, lettera appello
http://www.nebrodiedintorni.it/
Per queste (nuove) minacce quattro persone sono state arrestate ieri, 11 aprile 2018, in un’operazione ordinata dalla Gip di Catania Giuliana Sammartino. Sindacato, Consiglio Nazionale Ordine dei giornalisti, Articolo21 e Usigrai sono al fianco di Paolo Borrometi.
«Fallo ammazzare, ma che c…. ci interessa». A dare l’ordine di uccidere è il boss di Cosa nostra della provincia di Siracusa, Salvatore Giuliano a un altro boss di spicco, Giuseppe Vizzini, e l’obiettivo è Paolo Borrometi, direttore del sito d’inchiesta ‘LaSpia.it’, collaboratore dell’Agi e presidente di Articolo 21.

11/04/2018 – Care direttrici e cari direttori, avete una grande responsabilità nel dirigere gli organi di informazione nel nostro Paese perché dalla qualità del vostro lavoro dipende la qualità della nostra democrazia. Noi, firmatari di questa lettera aperta, siamo convinti che le mafie sono state e sono sempre pericolose e che se alcuni cronisti sono costretti a vivere sotto scorta è perché altri giornalisti non fanno il loro dovere. Abbiamo deciso di scrivervi ora perché c’è un nostro collega, Paolo Borrometi, che sta vivendo un momento drammatico per la sua e per la nostra vita. Paolo Borrometi è un giornalista precario, collaboratore dell’Agi ed è il direttore della Spia.it, un giornale online della Sicilia Orientale. Continua a leggere “Giornalisti minacciati: L’elenco delle minacce è lunghissimo, lettera appello”

Milazzo inserita in un percorso religioso per la valorizzazione di Sant’Antonio da Padova

Milazzo-+chiesa+san+giacomo

Milazzo inserita in un percorso religioso per la valorizzazione di Sant’Antonio da Padova
http://www.nebrodiedintorni.it
La città di Milazzo è stata inserita in un percorso religioso che punta alla valorizzazione di Sant’Antonio da Padova. L’iniziativa è stata promossa dall’associazione “Il Cammino di Sant’Antonio” di Padova che intende promuovere una sorta di “Cammino” dedicato a pellegrini, camminatori e runners lungo tutto i luoghi del Santo.
Milazzo (Me), 13 aprile 2018 – Dalla Sicilia, e appunto da Capo Milazzo dove il Santo naufragò di rientro dalla sua missione in Marocco, fino in Veneto, passando per Assisi, dove il giovane frate partecipò nel 1221 al Capitolo generale dei Minori indetto da San Francesco.

Complessivamente circa 1.550 chilometri. Il progetto sarà presentato nel corso di una tavola rotonda che si terrà sabato 21 aprile presso il convento della Basilica del Santo a Padova, all’interno della “Festa dei Cammini e dei Camminatori al Santo”, alla quale interverranno anche gli amministratori locali di Padova, Assisi e Milazzo. Il sindaco mamertino, Giovanni Formica e l’assessore al Turismo, Piera Trimboli hanno dato la loro adesione e quasi certamente saranno presenti all’incontro. Continua a leggere “Milazzo inserita in un percorso religioso per la valorizzazione di Sant’Antonio da Padova”

Iscriviti, riceverai gratis tutti gli articoli di Alessandria today

pulsanti

Iscriviti, riceverai gratis tutti gli articoli di Alessandria today
Un servizio che con una semplice iscrizione permette di ricevere gratis tutti gli articoli pubblicati su Alessandria today.
Un servizio che tramite e-mail segnala titolo e incipit del ‘pezzo’, e consente a chi è interessato di leggerlo in real time.
Per iscriversi è semplice, gratuito e senza impegno, sulla home page di Alessandria today nella colonna di destra quasi all’inizio c’è la seguente dicitura:
SEGUI IL BLOG VIA EMAIL
Clicca per seguire questo blog e ricevere email di notifica per i nuovi articoli.
Segui assieme ad altri 3.628 follower
ISCRIVITI

E’ sufficiente cliccare sulla dicitura “ISCRIVITI”, seguire una semplice procedura che prevede l’indicazione di nome ed e-mail, ed il servizio sarà attivo immediatamente.
In qualsiasi momento che lo si voglia si può facilmente annullare l’iscrizione.