SAPORE D’ESTATE, di Vittoriano Borrelli

SAPORE D’ESTATE, di Vittoriano Borrelli

sapori-destate1-1184x665

L’aria leggera e spensierata dell’estate mette sempre un po’ di allegria ed è capace di strappare sorrisi anche a chi ha poca voglia di farlo. I miracoli dell’estate, che somigliano tanto a quelli della trentaquattresima strada di un famoso film, riescono a rimodellare gli stati d’animo, a tirare fuori dal letargo fantasia e un pizzico di sregolatezza a lungo intorpidite dai rigori dell’inverno.

Sarà per le belle giornate di sole che si riesce a vedere tutto con più limpidezza, a respirare un clima vacanziero anche quando si sta al lavoro sia pure alle prese con i condizionatori, ventilatori o fogli di carta usati a mo’ di ventaglio per rimediare al caldo umido e afoso. Si contano i giorni o le ore per raggiungere finalmente le mete di villeggiatura premendo sull’acceleratore per il disbrigo delle pratiche d’ufficio. Continua a leggere “SAPORE D’ESTATE, di Vittoriano Borrelli”

Gli Occhi del disinganno, da Laura Usai

Gli Occhi del disinganno, da Laura Usai

aquilonedipensieri

Gli occhi

Con somma soddisfazione, desidero comunicarvi che il mio primo libro, Gli Occhi del Disinganno, è stato pubblicato ed è ufficialmente in vendita!
La pubblicazione è avvenuta tramite Youcanprint, una piattaforma diSelfpublishing che offre la possibilità di stampare e pubblicare in cartaceo, digitale, audiolibro e distribuire e vendere il proprio libro in tutto il mondo.

TRAMA

Quella che segue è la descrizione del mio scritto, che è molto breve e ha il sapore di una favola magica:

Charlotte vive tormentata dall’impossibilità di essere felice. Quando i genitori si offrono di aiutarla, la ragazza fa la conoscenza di Kilian, un affascinante giovane dai poteri straordinari e dagli occhi color arcobaleno, che le offre una fiala contenente della felicità liquida. Charlotte si sente inevitabilmente attratta da lui e dalla sua magia, ma chi si nasconde davvero dietro quegli occhi magnetici? E cosa accadrà una volta assunta la pozione? Per la prima volta nella sua vita, Charlotte si ritroverà a non sapere più di chi fidarsi, in una corsa contro il tempo per salvare ciò che le è caro. Continua a leggere “Gli Occhi del disinganno, da Laura Usai”

Costituito in Alessandria il Comitato Welcoming Europe

Venerdì 28 settembre presso la Casa di Quartiere si è costituito il Comitato Welcoming Europe, promosso dall’Associazione radicale Adelaide Aglietta e formato dalle associazioni che hanno aderito alla manifestazione del 14 settembre “Per un’Europa senza muri”. Si è unita anche l’Asap (Associazione dei Senegalesi di Alessandria e provincia).

Dopo la campagna dell’anno scorso “Ero straniero – L’umanità che fa bene” per nuove politiche su asilo e immigrazione in Italia, Il Comitato aderisce a Welcoming Europe. Per un’Europa che accoglie”, un’iniziativa dei Cittadini Europei (ICE) per nuove politiche sull’accoglienza dei rifugiati e dei migranti. A livello nazionale, hanno aderito decine di associazioni, tra cui Radicali, Arci, Acli, Libera Fcei, Asgi, Legambiente, Amref, Caritas.

Si tratta di uno strumento di democrazia partecipativa, di una Campagna che ha l’obiettivo di raccogliere un milione di firme in almeno 7 paesi membri entro febbraio 2019 per presentare una proposta legislativa alla Commissione europea, chiedendo di intervenire con urgenza su una materia fondamentale e delicata per il futuro dell’umanità.
Continua a leggere “Costituito in Alessandria il Comitato Welcoming Europe”

Daria Carmi. Cultura Quattro Ristoranti: il Monferrato Casalese è tra i protagonisti

Daria Carmi. Cultura Quattro Ristoranti: il Monferrato Casalese è tra i protagonisti

Casale Monferrato: Si sono concluse nei giorni scorsi, nel casalese, le riprese di una puntata della celebre trasmissione televisiva “Quattro Ristoranti” condotta da Alessandro Borghese.

Casale Monferrato Comune

È stata la partnership sviluppata da Alexala (ATL della provincia di Alessandria) con Dry Media srl e Sky Italia a far sì che il celebre conduttore si recasse in Provincia per una puntata.

Il Monferrato Casalese, sempre più apprezzato per la sua grande ricchezza di arte, natura, storia ed enogastronomia – che si propone anche come location per il cinema grazie a iniziative come il Monfilmfest – è stato scelto dalla casa di produzione per la registrazione di parte della puntata che andrà in onda nei prossimi mesi. Continua a leggere “Daria Carmi. Cultura Quattro Ristoranti: il Monferrato Casalese è tra i protagonisti”

Ristotango con: I Milonghi, alla Ristorazione Sociale

Ristotango con: I Milonghi, alla Ristorazione Sociale

Venerdì 5 ottobre 2018 ore 20 alla Ristorazione sociale, viale Milite ignoto 1/A, Alessandria

risto YYYSEPPIA

Cena-spettacolo con I Milonghi che presentano:

“Il tango e i suoi parenti.”

Giorgio Penotti – voce, chitarra, flauto e sax tenore

Andrea Negruzzo – pianoforte

Gino Capogna – percussioni

Menù argentino:

Empanadas e matahambre

Asado con chimichurry

Budin de pan con dulce de leche

Da bere: Clerico.

Prenotazione obbligatoria: 3341951774 Continua a leggere “Ristotango con: I Milonghi, alla Ristorazione Sociale”

Le poesie sono tutte belle… di Gregorio Asero

Le poesie sono tutte belle… di Gregorio Asero

Greg asero

Per scelta non partecipo a competizioni di poesie, perché, a mio parere, non è concepibile che una poesia possa essere giudicata più bella di un’altra; con questo voglio dire che ogni componimento che esce dalla mia anima e dal mio cuore, non può essere migliore o peggiore di un’altro di un altro poeta, anche perché chi giudica nulla sa del mio vissuto, delle mie emozioni, del mio travaglio, della mia vita , del perché in un dato momento ho avuto una certa ISPIRAZIONE, proprio perché non mi conosce.

Le poesie sono tutte belle, sono come i fiori, solo che non appassiscono mai. La poesia non è una partita di calcio o una corsa campestre dove vince il più bravo e il più veloce. Altro discorso, invece, è un INCONTRO LETTERARIO dove vengono declamate le varie opere e se piacciono, ognuno per se, le fa proprie. Questo è il mio pensiero 🙂
Gregorio Asero

Un’alessandrina in Sicilia/parte 3°: l’Altare di San Giuseppe tra i vicoli di Alcamo, di Maria Luisa Pirrone

Di Maria Luisa Pirrone

Una passeggiata tra i vicoli di Alcamo (TP), paese di origine dei miei genitori, mi ha portato a rivedere dopo tanto tempo un Altare di San Giuseppe.

Si tratta di un altare devozionale ornato di pani votivi modellati, le cui origini si perdono nella storia: certamente legato al culto di San Giuseppe, che iniziò a diffondersi nel XV secolo e qui molto forte, potrebbe, tuttavia, derivare da precedenti tradizioni pagane greco-romane legate alla fertilità e all’abbondanza.

Negli ultimi anni se ne allestiscono sempre meno, io stessa ne ho qualche ricordo di bambina, ma proprio per questo motivo vederne uno oggi è un’esperienza ancora più rara e affascinante.

Attraverso un Altaru si chiede una speciale protezione della famiglia dalle avversità o si onora una grazia ricevuta.

Rimane esposto al pubblico per una settimana e per questa ragione si prepara in genere in case o garage che danno direttamente sulla strada, dove chiunque può fermarsi, dire una preghiera, lasciare un’offerta.

A tutti viene regalato il pane votivo benedetto, detto appunto “Pane di San Giuseppe”, che indurendosi rimarrà come reliquia e ricordo.

Ottenuto dopo una lunga preparazione a mano e ore di cottura nei forni nei giorni precedenti, alla sua realizzazione partecipano non solo i membri della famiglia interessata ma tanti amici, parenti e conoscenti che vogliono dare il loro contributo.

I pani sono ricamati e modellati secondo varie forme che richiamano la natura, fiori, piante, animali, e la religiosità cristiana, angeli e simboli della fede, come il pesce e l’uva, la Croce e l’Agnello, nonché la Sacra Famiglia. Continua a leggere “Un’alessandrina in Sicilia/parte 3°: l’Altare di San Giuseppe tra i vicoli di Alcamo, di Maria Luisa Pirrone”

“Anche un gruppo di camminatori parteciperà alla mattinata pedo-ciclabile tra Tortona e la Pieve di Viguzzolo”

Anche un gruppo di camminatori parteciperà alla mattinata pedo-ciclabile tra Tortona e la Pieve di Viguzzolo

Anche un gruppo di camminatori raggiungerà Viguzzolo per la mattinata di sensibilizzazione sull’uso della bicicletta e di informazione organizzata dal Comitato Smart Land, promotore della pista ciclo-pedonale tra Tortona e Viguzzolo.

La partenza è prevista alle 9.00 da Tortona, appuntamento alle 8.45 alla Rotonda dei Carabinieri (via Emilia angolo via Arzani) davanti al Kebab dal Baffo 2.

I camminatori sono tutti invitati, dichiara Claudio Cheirasco del Comitato Smart Land, abbiamo testato il percorso mercoledì scorso. Partendo dal punto indicato abbiamo coperto una distanza di 7 chilometri e 300 metri, raggiungendo la Pieve di Viguzzolo in meno di due ore. Abbiamo mantenuto un’andatura tranquilla seguendo il sentiero 101 della Provincia di Alessandria, tra Tortona e Viguzzolo non c’è praticamente dislivello e quindi il percorso è veramente adatto a tutti. Chi intende partecipare può fare riferimento a Laura Maini che ha testato con me il percorso e prenderà parte alla camminata. Le informazioni sulla camminata saranno date nel gruppo facebook “EDICOLE SACRE DEL TORTONESE”, comunque la cosa più semplice è trovarsi al punto di partenza entro le 9 di domenica mattina e chiedere di Laura.” Continua a leggere ““Anche un gruppo di camminatori parteciperà alla mattinata pedo-ciclabile tra Tortona e la Pieve di Viguzzolo””

Tradizione Rabaton, di Cristina Saracano

Oggi, come ogni anno, a Litta Parodi, in piena Fraschetta, si celebra la sagra del Rabaton.

Piatto tipico della tradizione locale, un misto di bietole, uova, grana, Pan grattato, fatti rotolare, appunto, dal dialetto locale, “Rabatare” nella farina e poi cotti in acqua e olio bollenti, sono una vera prelibatezza.

Dal 1999 esiste addirittura una confraternita, con più di cento soci, che ne cura la cultura e la diffusione.

È bello rimanere legati alle tradizioni locali, tenere vivo il ricordo, tramandato alle generazioni locali.

La sagra non sarà di solo cibo, ma anche musica, all’insegna di una domenica spensierata.

A Samarcanda, di Gabriella Paci

A Samarcanda, di Gabriella Paci

a samarcanda

Con lo sguardo inebriato di sole
alzo gli occhi sui minareti
diti puntati sull’azzurro del cielo
a confondersi nella luce che abbaglia.
Riverbera luce l’intarsio
di parole intrecciate
di supplica e prece
tra tasselli di smalto e di pietra
nei fianchi di moschee e madrasse:
caleidoscopio nell’ora che arde
anche sotto l’ombra che odora
dei gelsi sacri al profeta.

E’ tale pura bellezza un miracolo
d’uomo,un inno silente alla vita
vissuta nell’illusione d’eterno.

E’seta quest’aria che m’avvolge
straniera e m’illude che il tempo
sia sospeso nel respiro di giorni
di sconosciuto stupore lungo
la via delle carovane lontane
su sentieri senza confine
alla ricerca di nuovi destini.

Pioverà a breve… Monica Pasero

Pioverà a breve… Monica Pasero

Monica 1a

Pioverà a breve… l’estate sembra volgere alle sue ultime battute, non mi piace il caldo, amo l’autunno e l’inverno ma col tempo ho appreso che ogni giorno è un dono … apprezzare anche una giornata afosa è un bene, come apprezzare la nevicata o un temporale con tuoni e lampi, perchè nessuno sa se arriverà vivo al prossimo evento, ogni giorno è un dono grande che va amato… le cose passano, si perdono non tornano e solo quando non le rivivremo più che ci mancheranno…

voglio bene a questo cielo coperto di nubi, che mi porta via il sole, ma sarò grata se domani ci sarà ancora caldo e quando giungerà l’autunno con i suoi colori ne gioirò come per l’inverno…. ogni stagione ha il suo tempo e va rispettata per ciò che dona…. accogliete con amore ogni passaggio. La Terra non ha padroni. Noi siamo ospiti qui. Non dimenticatelo mai.

In dirittura di arrivo le opere di potenziamento del depuratore di Acqui Terme

In dirittura di arrivo le opere di potenziamento del depuratore di Acqui Terme

Più di 2 milioni di Euro investiti per il rinnovamento dell’impianto che consentirà significativi risparmi energetici e un minore impatto ambientale. Il Comune di Acqui di Terme e AMAG Reti Idriche hanno effettuato un sopralluogo, in vista della conclusione dei lavori.

depuratore di Acqui_2

È tempo di bilanci per il progetto di ammodernamento dell’impianto di depurazione di Acqui Terme che raccoglie le acque reflue provenienti dalla rete fognaria cittadina e dintorni.

Mercoledì 22 agosto una delegazione, istituzionale e tecnica, ha visitato l’impianto, sito in regione Fontanelle. Il Sindaco Lorenzo Lucchini, l’Assessore all’Ambiente Maurizio Giannetto il Dirigente della Direzione Ambiente della Provincia di Alessandria Claudio Coffano e il direttore dell’Ato6 Adriano Simoni hanno potuto constatare lo stato dell’arte dei lavori.

“Oggi siamo qui – commenta il sindaco di Acqui Terme, Lorenzo Lucchini  per vedere come procedono i lavori di potenziamento del depuratore che consentirà ad Acqui Terme di avere le carte in regola per innalzare la qualità delle proprie acque. Questo impianto, completamente tecnologico e moderno, garantirà un’alta resa depurativa e qualificherà le acque del nostro territorio come eccellenti.” Continua a leggere “In dirittura di arrivo le opere di potenziamento del depuratore di Acqui Terme”

LA MIA INVISIBILE DANZA, di Gregorio Asero

LA MIA INVISIBILE DANZA, di Gregorio Asero

LA MIA INVISIBILE DANZA

La mia voce avrà il rumore del silenzio
quando ti vedrò apparire di la dall’orizzonte
e le mie mani avranno l’attesa delle lunghe notti

Solo allora saprai che io non so
e mentre il soffio del mio volo
avrà il calore del fuoco dell’amore
solo allora la pallida luna
cancellerà la sua triste allegria

Io intonerò la danza dell’amore
e solo tu sai se mi dirai di sì
o se mi dirai di no

lo so solo che il mio cuore
correggerà gli errori del tempo
e solo sul manoscritto della mia età
sarò in grado di scrivere le parole d’amore
che mai pronunciai per intero

Io intonerò la danza dell’amore
e solo tu sai se mi dirai di sì
o mi dirai di no

Forse avrei dovuto urlare al vento
Non importa io continuerò
la mia invisibile danza
e ben sai che nessuna traccia
lascerò su questo mondo fatuo

Io intonerò la danza dell’amore
e solo tu sai se mi dirai di sì
o mi dirai di no
.
da “Poesie sparse.”
di Gregorio Asero
copyright legge 22 aprile 1941 n. 633