Dentro le emozioni, di Lia Tommi

 

 

Dentro le emozioni!

ATTENZIONE!!!!!
A causa delle avverse previsioni atmosferiche l’evento è stato spostato in Casa Di Quartiere Alessandria Via Verona 116.
Gli organizzatori ringraziano sentitamente e affettuosamente tutto il personale della Casa di Quartiere e Fabio Scaltritti per la sensibilità, la disponibilità e l’amicizia

Domenica 22 settembre 2019. Ore 17
Casa Di Quartiere Alessandria Via Verona 116, Alessandria.
Borgo del Teatro, collezione estate – autunno

Dentro le emozioni!
Laboratorio del battito diretto da: Sergio Cherubin.
Laboratorio di teatro diretto da: Laura Marchegiani, Teatrodistinto.

Associazione Centro Down Alessandria.

Eccezionalmente per questa data, per partecipare a una giornata di festa con l’Associazione Centro Down Alessandria, l’ingresso all’evento sarà a offerta libera. Si ringrazia l’Associazione Centro Down Alessandria per la disponibilità e per la proposta!

Per informazioni e prenotazioni
On line: http://www.illegali.it/prenota
Telefono: 3351340361
Email: info@illegali.it
Pagina Facebook: glillegali

Rassegna realizzata con il contributo della Fondazione SociAL

L’Associazione BlogAL ringrazia la Fondazione SociAL per il contributo alla rassegna, il Chiostro Hostel and Hotel per l’ospitalità, il sostegno, l’entusiasmo, l’amicizia dimostrata, la Provincia di Alessandria per il patrocinio concesso alla manifestazione, Distretto d’Innovazione Sociale Borgo Rovereto per il supporto e l’entusiasmo, Anna Piccini per la realizzazione del design grafico dell’iniziativa.

Laboratorio del battito
Il laboratorio è impegnato sul tema dell’accoglienza e sull’accettazione delle “diversità”, intesi come valori aggiunti nel percorso umano. “La disabilità è una risorsa per tutti”!
Sono coinvolti in prima persona non solo i ragazzi ma anche educatori e volontari. Lo scopo è arrivare alla consapevolezza di esserci e riconoscere il proprio talento attraverso il coinvolgimento emotivo personale e di gruppo, il suono dei tamburi e l’approccio teatrale; ingredienti che fanno scaturire vibrazioni positive nell’individuo e che vengono percepite in modo particolarmente intenso da chi, come i ragazzi con deficit sensoriali e cognitivi, è portato ad abbandonarsi in modo più spontaneo e naturale alle sensazioni corporee.

Laboratorio di teatro
Dopo molti anni di lavoro intenso, grazie ad un continuo e generoso scambio di emozioni e contenuti sempre più adulti, per il secondo anno il gruppo di teatro del Centro Down si sperimenta in un’avventura comunicativa coraggiosa e profonda.
Liberi da schemi e copioni, i partecipanti giocano al teatro della vita attraverso l’improvvisazione.
Partono da temi e suggestioni, senza paura, per dar vita a momenti di teatro autentici perché autenticamente loro, capaci di vivere la presenza del pubblico come punto di forza, e occasione per far conoscere una parte importante di sé.

 

 

Internet e non vedenti: tra barriere elettroniche e opportunità.

Internet e non vedenti: tra barriere elettroniche e opportunità.

Internet e non vedenti: tra barriere elettroniche e opportunità.


— Leggi su vscarfia.com/2019/08/26/internet-e-non-vedenti-tra-barriere-elettroniche-e-opportunita/

La scala dei turchi, di Grazia Denaro

index

In Sicilia c’è una meraviglia da visitare, si trova lungo la costa di Agrigento ed è un paradiso naturale plasmato dall’incessante lavoro del mare e del vento. È la Scala dei Turchi, una falesia bianca come il latte che si erge a strapiombo sul mare.

La Scala dei Turchi si trova a Realmonte, in provincia di Agrigento, sembra scolpita dalla sapiente mano di un artista e protegge alcune tra le più belle spiagge della Sicilia. È costituita da una roccia sedimentaria di natura calcarea ed argillosa, la marna, dal caratteristico colore bianco.

Scala dei Turchi 

La Scala dei Turchi sembra sospesa tra cielo e mare, e si trova non troppo distante da Porto Empedocle. Il suo nome è legato alla leggenda secondo cui il luogo era il riparo delle navi turche i quali salivano i gradoni nella roccia per a depredare i luoghi lungo la costa. La tipica forma a scalinata è dovuta al processo di erosione causato da acqua e vento.

Questa scogliera mozzafiato si erge tra spiaggette di sabbia dorata, per raggiungerle occorre passeggiare lungo la scala naturale di pietra calcarea,  dall’alto della sua sommità il panorama è bellissimo, abbraccia tutta la costa di Agrigento fino a Capo Rossello.

In questo angolo di paradiso troverete calette riparate e angoli di paradiso protette dalla roccia bianca, per raggiungere occorre un po’ di fatica ma sarete ricompensati dalla meraviglia. La scala è stata magistralmente descritta da Andrea Camilleri nella sua opera la prima indagine di Montalbano.

images

foto_giovanni_franco111

Apertura 2019

Finalmente, dopo qualche anno di attesa, riaprirà al pubblico l’unico accesso via terra alla Scala dei Turchi. Da dicembre 2017 infatti, un’ordinanza del Comune di Realmonte, ne impediva il transito a causa della caduta di massi.

Notizie immagini dell’articolo raccolte dal Web.

Il videomaker Marco Cermelli in partenza per l’Islanda: 6 mila chilometri per portare il sorriso di Elena fra i geyser

Di Maria Luisa Pirrone

Può un sorriso avere la forza di sfidare migliaia di chilometri e arrivare intatto alla meta? Se è il sorriso dei bambini, quasi sicuramente. Se è il sorriso di Elena, poi, non ci sono dubbi.

Marco Cermelli, novese, videomaker, pilota di droni e titolare dell’agenzia Effetto Farfalla, lo sa bene e lo porterà con sé, giorno dopo giorno, nel suo prossimo viaggio in Islanda.

FB_IMG_1563808343221.jpg

Ormai da anni, sia dal suo canale Youtube (https://www.youtube.com/channel/UCMO4v93v9hpEXfOgO0DIy5g) che dagli studi televisivi de “Il mondo insieme” di Licia Colò, ci ha abituati ai racconti per immagini delle sue avventure, storie che fissa con i colori del mondo sulla tela dei suoi documentari: dalla Norvegia alla Namibia, dalla Finlandia alla Tanzania.

Lo ripete prima di ogni partenza, ma questa volta si spingerà davvero “oltre ogni confine”, come dice quello che ormai è diventato il suo motto, oltre che il suo stile di vita.

Nome del prossimo progetto: Italy-Iceland. Partenza il 27 luglio, ritorno il 22 agosto. In mezzo quasi 6 mila chilometri on the road e 5 stati attraversati da Novi Ligure alla terra dei geyser, quasi tutti a bordo del suo eroico camper. L’oceano tra la Danimarca e l’Islanda lo solcherà in traghetto: 56 ore d’acqua, ultima, incredibile fatica prima dell’approdo.

Penso che il viaggio non sia soltanto la meta, ma ogni singolo
chilometro che la separa da casa mia, osservando come cambiano il paesaggio e le
persone”, confessa Marco, visibilmente emozionato. “Affronterò l’oceano e per me sarà come essere un antico esploratore che affronta le onde del mare per giungere in modo lento verso una meta sconosciuta”.

Continua a leggere “Il videomaker Marco Cermelli in partenza per l’Islanda: 6 mila chilometri per portare il sorriso di Elena fra i geyser”

Percorso psicologico in AISM, di Lia Tommi

L’AISM – Associazione Italiana Sclerosi Multpla Sez. di Alessandria ha attivato il progetto “Percorso psicologico in AISM“, avvalendosi della competenza di professionisti esperti in materia SM. Il supporto psicologico è un’attività di benessere essenziale per le persone neo-diagnosticate che si trovano improvvisamente a dover riprogrammare la propria vita. La SM è in continuo aumento e colpisce maggiormente, a differenza delle altre patologie neurologiche, le persone nella fascia di età che va dai 18 ai 32/42 anni: la diagnosi di SM è uno sconvolgimento della propria vita con conseguenti problemi di depressione. La diagnosi in età giovanile è drammatica per la persona ma anche per i genitori e altri familiari. Il supporto psicologico è, infatti, insostituibile nella persona neo-diagnosticata ma anche in coloro che nel percorso di vita, purtroppo, si trovano a dover subire un cambiamento radicale della propria condizione di vita.

L’AISM, in risposta a questo importante bisogno, ha diramato alle varie sezioni provinciali di tutto il territorio nazionale le linee guida alle quali attenersi e uniformarsi. L’AISM, all’interno del progetto sostenuto dalla Fondazione SociAL nell’ambito del Bando 2018, eroga in modo gratuito n.6 incontri di supporto psicologico individuale presso i locali AISM sul territorio provinciale o anche presso il domicilio del fruitore. Al termine dei predetti incontri la psicologa valuta se la persona ha recuperato, anche in parte, la propria serenità, oppure se sia il caso di consigliare un proseguimento del percorso psicologico con le strutture sanitarie o ancora effettuare l’inserimento in gruppi terapeutici.

I gruppi terapeutici sono rivolti alle persone con SM e patologie similari che hanno l’opportunità di discutere e condividere i propri dubbi e problemi, coordinati dalla psicologa. I gruppi possono essere effettuati anche per le coppie e i familiari o i caregiver.

Le psicologhe attualmente coinvolte nel progetto sono sono 5 per coordinare gli incontri e svolgere il supporto individuale ad Alessandria, a Casale Monferrato, ad Acqui Terme, ad Ovada, a Novi Ligure e a Tortona.

L’AISM – Sez. di Alessandria svolge attività socio assistenziale di supporto alle persone con SM e patologie similari in forma gratuita: trasporto con automezzi attrezzati per le carrozzelle, supporto psicologico individuale e di gruppo, attività motoria, segretariato Sociale, raccolta fondi per ricerca, tutela e rappresentanza dei diritti.

La scomparsa di Giovanna Bevilacqua Scagliotti, presidente Anffas di Casale, di Lia Tommi

Lutto a Casale Monferrato per la scomparsa di Giovanna Bevilacqua Scagliotti, presidente dell’Anffas. È mancata questa mattina, lunedì 8 luglio alle ore 6 all’ospedale dove era stata ricoverata nei giorni scorsi per un malore.Nata il 4 settembre 1938, è stata insegnante e assessore ai servizi sociali. Un personaggio che ha dato moltissimo alla città di Casale e al suo territorio, creando un servizio per le famiglie importantissimo.Il rosario si terrà martedì 9 luglio alle ore 21 nella chiesa di S. Antonio a Casale, dove mercoledì 10 luglio alle ore 10 si svolgerà il funerale.

 

Ondata eccezionale di calore e monitoraggio dei soggetti a rischio, di Lia Tommi

E’ arrivata con intensità e rapidità sorprendenti l’ondata di calore dell’estate 2019, che colpisce in modo particolare l’alessandrino, con temperature e condizioni climatiche generali che mettono a dura prova tutta la popolazione, di qualsiasi età.

Più di tutti però sono i cosiddetti “pazienti fragili” a correre rischi seri per la loro salute in queste condizioni.

L’ASL ha messo a punto un sistema di individuazione dei soggetti particolarmente vulnerabili, incrociando i dati di morbilità forniti dalla Regione Piemonte in merito a persone con disabilità, invalidità, frequenti ricoveri ospedalieri, pluripatologie, e ricavando elenchi di assistiti che vengono sottoposti all’attenzione dei loro Medici di Medicina Generale.

I Medici di Famiglia monitorano, con un’attenzione specifica, soprattutto coloro che non possono contare su una rete di relazioni di aiuto significative, come un famigliare convivente, o dei figli che si fanno carico della loro assistenza, e che pertanto risultano più vulnerabili in frangenti come questo.

I consigli di comportamento sono fondamentali per fronteggiare l’allarme caldo:

BERE MOLTO, almeno 2 litri di acqua al giorno, iniziando al mattino la bottiglia e ffinendola alla sera, per avere un controllo sulla quantità

MANGIARE FRUTTA, soprattutto quella più dissetante

INDOSSARE ABITI LEGGERI

USCIRE NELLE ORE FRESCHE DELLA GIORNATA

CHIAMARE IL 118 IN CASO DI MALESSERE

Cerimonia ufficiale di consegna di un automezzo ad AISM Alessandria, di Lia Tommi

La cerimonia di consegna ufficiale dell’automezzo di P.M.G. Italia a favore dell’A.I.S.M. di Alessandria

Si è svolta questa mattina la cerimonia di consegna ufficiale di un automezzo attrezzato che consentirà all’A.I.S.M. (Associazione Italiana Sclerosi Multipla) di Alessandria di operare ancora più agevolmente a servizio delle persone affette da questa malattia.
Un ruolo rilevante nell’evento – e, ancor prima, nel favorire l’elaborazione e concretizzazione del progetto – è quello svolto dall’Amministrazione Comunale di Alessandria e, in particolare, dall’Assessorato ai Servizi alla Persona e Politiche Sociali guidato da Piervittorio Ciccaglioni.
La cerimonia si è svolta in piazza della Libertà alla presenza dell’Assessore Piervittorio Ciccaglioni, insieme al Vicesindaco Davide Buzzi Langhi, all’Assessore Comunale Monica Formaiano (con delega all’Associazionismo) e alla Consigliera Comunale Elisabetta Onetti. Continua a leggere “Cerimonia ufficiale di consegna di un automezzo ad AISM Alessandria, di Lia Tommi”

Presentazione attività del laboratorio multimediale Centro Hanna, di Lia Tommi

Presentate, presso l’IC Pertini, le attività del laboratorio multimediale Centro Hanna, va in scena Pinocchio

Il Centro Nuove tecnologie per l’integrazione Hanna, promosso dal Comune di Ovada da oltre vent’anni, con sede presso l’IC Pertini di Ovada ha concluso

Lunedì 1 luglio 2019 – ore 18.00
il Comitato di Torino della Società Dante Alighieri
celebra
LA GIORNATA DELLA DANTE
con un evento dedicato ai 500 anni dalla morte di Leonardo

Le infinite ragioni
Il manoscritto segreto di Leonardo da Vinci
di Giuseppe Bresciani

Circolo dei Lettori – Sala Gioco – via Bogino, 9 – Torino

Lunedì 1 luglio dalle ore 18.00, presso la bella Sala Gioco del Circolo dei Lettori si rinnova l’impegno del Comitato Dante torinese per celebrare La Giornata della Dante, con un evento dedicato all’anno leonardesco.

Il presidente Giovanni Saccani presenta l’opera di Giuseppe Bresciani Le infinite ragioni. Il manoscritto segreto di Leonardo da Vinci, alla presenza dell’autore. Romanzo storico e intimista caratterizzato da forme espressive e contenuti linguistici raffinati, ha un finale a sorpresa che induce il lettore a riflettere sulle origini del grande genio. Il suo mistero è condensato nelle parole che danno il titolo al romanzo: “La natura è piena d’infinite ragioni, che non furon mai in isperienzia”. Continua a leggere “Presentazione attività del laboratorio multimediale Centro Hanna, di Lia Tommi”

Ti piace scrivere, vuoi fare parte della redazione di Alessandria today @ Web Media Network ?

Ti piace scrivere, vuoi fare parte della redazione di Alessandria today @ Web Media Network ?

di Pier Carlo Lava

ibook

Alessandria today @ Web Media Network nasce a dicembre 2017, partendo da zero ha già raggiunto 530.000 visite con una crescita costante e continua dovuta all’impegno di tutti i numerosi Autori e Autrici che scrivono e pubblicano i loro post, che con l‘occasione ringrazio per l’impegno profuso e la qualità del livello creativo del loro lavoro.

La redazione vuole ulteriormente crescere, perciò vorrei invitare chi ne vuole fare parte e pubblicare direttamente nel blog a scrivermi in privato sul messenger di facebook (Pier Carlo Lava) oppure per mail precisando quanto segue:

Nome e cognome, num. di cellulare, indirizzo email e una breve biografia con foto.

L’invito è rivolto a tutti in particolare ai blogger, in tal senso informo che attualmente sono già molti nella redazione.

Non ci sono particolari restrizioni sui temi dei post, se non un civile rispetto dei numerosi lettori di oltre 130 paesi nel mondo.

Grazie per l’attenzione e cari saluti a tutti.

Evento benefico pro Gaslini Genova e Fondazione Telethon

“UN SORRISO PER LA VITA”

Evento benefico pro Gaslini Genova e Fondazione Telethon

Una partita di calcio di solidarietà tra la rappresentativa Vecchie Glorie Genoa C.F.C. E gli over 40 di Silvano d’Orba (AL) per raccogliere fondi per i bambini meno fortunati. L’incontro si svolgerà sabato 15 giugno alle h. 18 presso il campo sportivo comunale Stefano Rapetti di Silvano D’Orba, per sostenere i progetti del’Istituto Giannina Gaslini di Genova e della Fondazione Telethon.

gaslini-ambulatori-950x375Telethon

Il supporto dei finanziamenti Telethon a ricercatori presso il Gaslini di Genova ha origini lontane che di anno in anno viene implementato per alimentare una preziosa risorsa sia per la comunità biomedica nazionale ed internazionale, sia per i pazienti e le loro famiglie puntando a trasformare i risultati della ricerca scientifica di eccellenza, selezionata e sostenuta nel tempo, in farmaci e terapie disponibili per tutti i pazienti del mondo.

E’ questa la visione che da tempo si sta realizzando in realtà, grazie al continuo sviluppo di collaborazione tra il Gaslini di Genova e Telethon perchè la ricerca non si fermi al risultato scientifico di successo, ma diventi realmente accessibile per ogni malato. Continua a leggere “Evento benefico pro Gaslini Genova e Fondazione Telethon”

Alessandria today è lieta di presentare ai lettori… “La condizione acerba”, di Roberta Borgia (biografia)

Alessandria today è lieta di presentare ai lettori… “La condizione acerba”, di Roberta Borgia

“L’arte invecchia d’arte o di vendetta? Lo chiedo alla lancetta dei secondi, che minaccia di ferire il suo quadrante. Sembra stizzita dalla rinuncia al mio consueto, mentre contemplo il titanismo del suo giro”.

1a La condizione acreba copia

Raramente, (specialmente in questo periodo in cui la poesia sta diventando la “Cenerentola” della letteratura e i lettori del genere sono sempre più rari) ci si trova davanti a poesie di questo livello.

Un livello alto, molto alto.

Roberta Borgia emoziona, ed emoziona profondamente. Le sue immagini non sono mai banali, le sue parole rinuncia- no ad una ricercatezza forzata, artificia- le, per arrivare dirette all’obiettivo della poesia.

Che è (e lo dice la parola stessa, nelle sue radici più antiche), la “creazione”, ovvero la tensione allo svelare le radici dell’esistenza, a spiegare il dolore, la fatica, a tratti forse l’inutilità stessa del nostro essere.

In questo libro, finalmente, si ritorna ad una poesia che prende il lettore e lo por- ta, verso dopo verso, immagine dopo immagine a riflettere, profondamente. Prima su sé stesso, poi su quanto lo circonda.

Roberta Borgia copia

ROBERTA BORGIA nasce a Messina nel 1982.

Ottiene una segnalazione al 7° Premio Nazionale Divo Bavona. Pubblica nel nu- mero “Speciale Violenza sulle Donne” del- la rivista Isola Nera, diretta dalla scrittrice, candidata al Premio Nobel per la Letteratu- ra, Giovanna Mulas. La poesia “Messina” è stata letta da Alessandro Quasimodo, atto- re e figlio del Premio Nobel Salvatore Qua- simodo,nell’ambito del progetto “Alessandro Quasimodo legge i Poeti Con- temporanei”.

Ha ricevuto una menzione di merito per la partecipazione al Premio Internazionale Salvatore Quasimodo. Vive con il marito e i figli in una casa immersa nella natura, sui colli Peloritani che si affacciano sullo Stret- to di Messina.