Il tempio di Luxor, continuano gli incontri con il professor Caputi

Continuano gli incontri con l’archeologo Ferdinando Caputi con “Il Tempio di Luxor… l’antica Tebe”.

Mercoledì 23 ottobre alle 21.30, presso la sala conferenze del Museo del C’era una Volta in Piazza Gambarina 1, si parlerà dell’antica Tebe, oggi Luxor e Karnak nell’Alto Egitto, collegate in passato da un viale di sfingi di oltre 3 Km. Recentemente, proprio nel Tempio di Luxor sono stati fatti alcuni importantissimi ritrovamenti nel cortile di Amenophis III da un equipe Italo-Egiziana; durante la conferenza verranno presentate in anteprima le foto. Sempre in questo Tempio sono raccontate storie particolarmente interessanti sulle imprese dei faraoni che hanno costruito il monumento sacro: il vivere quotidiano dell’antico popolo Egizio, le sue origini e la loro religione, la quale era strettamente collegata a quella delle altre grandi civiltà Mediorientali, Sumeri, Assiri, Babilonesi ed Ittiti e delle bufale sull’interpretazione di alcuni geroglifici.

Vivere la connessione col Tutto – 2 Novembre a Grondona

In evidenza

a cura di Marina Vicario

Canto per gli Antenati – Viaggio nell’eco tra i mondi…

Un Viaggio Sonoro in un giorno molto importante dell’anno.
Un’occasione speciale per riconoscere e ringraziare coloro che ci hanno preceduto nel cammino sulla nostra amata Madre Terra, per accogliere la nostra origine, per vivere la connessione con il Tutto.

Il Suono sarà la nostra guida. L’evento avrà inizio alle 15.30 circa.

I partecipanti sono invitati a indossare abbigliamento comodo, a portare con se un materassino, una coperta e una bandana per coprire gli occhi.

Condurranno l’evento:
Diego Fernando Cavanna e Francesca Marchelli

(Professionisti ai sensi della Legge 4/2013)

Diego Fernando Cavanna
Operatore Olistico, Ricercatore del Suono, Costruttore di Strumenti Sonori (NATIVE – Sonic Instruments). Collabora in qualità di Tutor con Rinascere nel Suono, Ente di Formazione per Operatori Olistici del Suono e Sound Healing.

Francesca Marchelli
Operatrice Olistica, Insegnante di Yoga, Camminante

QUANDO: Sabato 2 NOVEMBRE 2019
DOVE: IL QUINTO SOLE – GRONDONA, AL

Appuntamento per i partecipanti a Il Quinto Sole alle ore 15.00
Contributo per l’Evento:
– Soci 25€
– Nuovi Soci 30€
È NECESSARIA LA PRENOTAZIONE

Per info e iscrizioni:
emanuela@chakaruna.it info@nativesonicinstruments.com – 320 0278426

In evidenza

La memoria ‘d vègg di Cristina Saracano

Ieri sera, 19 ottobre 2019, presso il Museo Etnografico “C’era una volta” di Alessandria, Piazza Gambarina, si è svolta la nona edizione del concorso dialettale ” A suma tűc Gajóud”, organizzato dall’Associazione Alessandria in Pista, in collaborazione con Il Piccolo e Radio Gold, con la partecipazione del coro dei Uatarón.

Il presentatore Mauro Remotti ha dato il giusto spazio a tutti i concorrenti e a chi si distingue nella nostra città per tenere vivo il ricordo del nostro dialetto.

Mantenere le tradizioni locali, tramandarle alle nuove generazioni, facendo anche un po’ d’ironia, è un modo per ricordare chi siamo e da dove veniamo, per non tralasciare un bagaglio culturale importantissimo.

Anche la lettura di una poesia in alessandrino da parte di una ragazzina, dimostra l’importanza e l’emozione che danno sempre i nostri ricordi.

Vincitore, meritato, per una sua poesia “visiva ed emozionale” scritta in un giorno di vento presso gli argini dietro al cimitero comunale, Franco Galliani.

Un pensiero speciale va anche ad Antonio Silvani, che ha saputo tramandarci questa bellissima eredità linguistica, sono certa che, ovunque sia, ci stia guardando con il sorriso.

Arte&Mostre. “Leonardo da Vinci – I volti del genio”, tappa ad Alessandria del “road-show” di presentazione della mostra di Torino. Articolo di Maurizio Coscia.

Qual era il volto di Leonardo da Vinci?

Nel corso dei secoli, se n’è discusso molto e sono state realizzate alcune rappresentazioni pittoriche contemporanee, ma anche postume alla morte del genio fiorentino dell’arte, della tecnica e della scienza, sulla base di sue descrizioni fisiche, riportate da differenti autori e, comunque, concordanti nel mettere in risalto che, Leonardo, fosse uomo di fascino e di bell’aspetto.

Venerdì sera 18 ottobre 2019, il prof. Barbatelli, illustre esperto italiano di Storia dell’Arte, ha trattato questo argomento presso la Biblioteca civica di Alessandria, durante la tappa alessandrina del “road-show” preparativo della mostra dedicata a “Leonardo da Vinci – I volti del genio”, suddivisa in differenti aree tematiche e che si terrà a Torino, a partire dal 7 dicembre 2019 e fino al 31 maggio 2020, presso il Mastio della Cittadella – Museo Storico Nazionale d’Artiglieria.

Il professor Barbatelli, è “scopritore” a Salerno della cosiddetta “Tavola Lucana”. In essa, vi è la raffigurazione di un volto maschile, ruotato di una certa angolazione, sul piano orizzontale, intorno all’asse verticale, che mette in evidenza uno sguardo captante che sembra seguire l’osservatore in tutti i punti dello spazio dove possa spostarsi. Quest’opera era stata considerata, dal suo proprietario, un ritratto di Galileo Galilei. Continua a leggere “Arte&Mostre. “Leonardo da Vinci – I volti del genio”, tappa ad Alessandria del “road-show” di presentazione della mostra di Torino. Articolo di Maurizio Coscia.”

In evidenza

Mostra “Panno da divisa”

Casale Monferrato: Sabato 19 si inaugura la mostra Panno da divisa
Esposizione itinerante di uniformi e divise del periodo risorgimentale

Sarà inaugurata sabato 19 ottobre 2019 nel primo Torrione del Castello del Monferrato Panno da divisa, la mostra organizzata dal Comune di Casale Monferrato e l’Associazione Storica Compania de le Quatr’Arme, che proporrà, fino al 3 novembre, divise e materiale inerenti le prime due Guerre d’Indipendenza.
L’esposizione sarà imperniata sulle vicende che hanno interessato il territorio nelle prime due Guerre di Indipendenza, in particolare:
– la Difesa della città di Casale nella primavera 1849;
– la Battaglia di Casale combattuta dai Cacciatori delle Alpi nel maggio 1859.
L’allestimento prevederà alcune divise e uniformi relative all’epopea risorgimentale, a partire da quelle della riforma albertina fino al passaggio dall’abito a code del periodo napoleonico e alla tunica propria del Risorgimento. Verranno quindi esposti busti e manichini con le divise in uso nei reparti piemontesi (fanteria, cavalleria, artiglieria, reali carabinieri). Continua a leggere “Mostra “Panno da divisa””

In evidenza

Halloween in Biblioteca

Serravalle Scrivia
Topini Brividosi: “Aspettando Halloween in Biblioteca!”: giochi e racconti per festeggiare insieme un’antica tradizione”.
Giovedì 31 ottobre presso la Biblioteca di Serravalle Scrivia.

Giovedì 31 ottobre, dalle 17.00, la Biblioteca Comunale “Roberto Allegri” di Serravalle Scrivia organizza “Topini Brividosi: Aspettando Halloween in Biblioteca!”, il tradizionale incontro di Halloween della Biblioteca di Serravalle Scrivia, che questa volta è pensato per i bambini dai 0 ai 6 anni e che comprenderà racconti e giochi ispirati alle suggestive atmosfere di Halloween.
Si tratta di un laboratorio ludico didattico con letture ad alta voce legate al progetto nazionale Nati per Leggere e giochi che metteranno alla prova la destrezza dei piccoli concorrenti.
La Biblioteca si propone, attraverso un’atmosfera di festa e di gioco e prendendo spunto dalla suggestione che esercita la festa di Halloween sui bambini, di favorire l’aggregazione in modo costruttivo, di sviluppare i sensi, l’abilità manuale, di stimolare la memoria e la creatività dei bambini che vengono sempre invitati ad esercitare correttezza e grande spirito di squadra. Le maggiori e più importanti ricorrenze annuali sono l’occasione per stimolare i più piccoli sul tema delle tradizioni popolari, delle fiabe e delle leggende, scoprendo insieme a loro tutto il potenziale di insegnamenti profondi che queste forme culturali hanno e di arricchire la nostra esperienza.

Jazzal 2019

 

Emanuele Cisi – No eyes

Emanuele Cisi: sax tenore
Dino Rubino: pianoforte, tromba
Rosario Bonaccorso: contrabbasso
Adam Pache: batteria

“La poesia e il jazz hanno una relazione consolidata da affinità antiche. La poesia e il jazz, e più in generale, la scrittura e la musica hanno in comune la vita e, nelle innumerevoli occasioni in cui i jazzisti hanno pensato di affidare alla poesia le esternazioni del loro atto creativo, quasi sempre la musica se ne è avvantaggiata. Oggi tocca a uno dei sassofonisti più sensibili e capaci della scena, e non solo di quella italiana: Emanuele Cisi. L’ispirazione è una poesia scritta da David Meltzer, No Eyes, e dedicata a Lester Young. Il grande tenorista utilizzava un modo di esprimersi tutto particolare e, nel suo singolare slang, la locuzione «no eyes» stava per «non mi interessa», detto con l’inevitabile indolenza di chi considerava la musica l’unica cosa per la quale valesse la pena continuare a vivere. La vita travagliata del sassofonista ha ispirato registi e scrittori – in Natura morta con custodia di sax di Geoff Dyer uno dei racconti più struggenti, The President, è appunto basato su aneddoti della sua biografia – e il suo modo di suonare, lirico e vitale, ha influenzato generazioni di musicisti. A distanza di quasi sessant’anni dalla morte di Lester (avvenuta in una modesta camera d’albergo a New York, il 15 marzo del 1959) Cisi ha deciso di pubblicare questo straordinario atto d’amore. Nulla di didascalico, in questa musica e, soprattutto, niente che non funzioni. Un mosaico di note, delicate e swinganti, in cui ognuno dei musicisti convocati in sala d’incisione ha svolto egregiamente la sua parte. Un disco assolutamente consigliato. Anzi, di più: indispensabile.” Continua a leggere “Jazzal 2019”

Human art

Alessandria: L’ass.Human Art lancia il nuovo format che prenderà il via da Alessandria:
“ConTatto sicuro, DD Diversamente Difesa.
Corso di consapevolezza, autoprotezione e scoperta”.
Tra le novità fiorite da alcuni mesi sul nostro territorio l’associazione Human Art, sita in Borgo Rovereto, in via Volturno 29, ha aperto le sue porte ai cittadini proponendo percorsi di counselling individuale, di coppia o gruppo, laboratori espressivo-relazionali (Libere, Dimmi di Me) e workshop di fotografia sociale. In questo spazio, insieme
alle molteplici metodologie, l’arte e la creatività di ognuno diventano strumenti privilegiati per l’espressione di sé, per la cura, l’ascolto dei cambiamenti e delle trasformazioni necessarie al miglioramento della relazione con sé stessi e con gli altri.
Lo spazio ospiterà il 29 ottobre la presentazione del libro “Codice dei desideri, manuale pratico per realizzare te stesso” Anima edizioni, alla presenza dell’autrice Maria Elena Aimo che ci accompagnerà alla scoperta della nostra capacità di desiderare per orientare la nostra vita alla sua piena realizzazione. Un aperitivo accoglierà dalle 18,30
chi si lascerà incuriosire e chi vorrà esplorare la domanda “siamo ancora capaci di desiderare?”. Continua a leggere “Human art”

I giardini del villaggio

Alessandria: I Giardini del Villaggio. La cerimonia si svolgerà mercoledì 23 ottobre 2019, alle ore 11 via Martiri della Benedicta – Alessandria

Comune AL

L’evento intende esprimere, da parte dell’Amministrazione Comunale, un plauso particolare agli abitanti di via Martiri della Benedicta per la cura dei Giardini della via.

L’attività, svolta nei mesi scorsi e sempre a titolo gratuito, manifesta un alto senso civico da parte degli abitanti di via Martiri della Benedicta: un comportamento di amore, di generosità e di sincero interesse per la “Res Publica” che merita di essere enfatizzato in modo ufficiale, indicandolo quale esempio virtuoso per tutti gli Alessandrini.

Saranno presenti alla cerimonia:

 Giovanni Barosini, Assessore al Verde Pubblico e Valorizzazione del Patrimonio Comunale di Alessandria

 Giuseppe Bianchini, Consigliere Comunale di Alessandria e iniziale proponente della cerimonia

In evidenza

La musica è la miglior medicina dell’anima

Alessandria: ” La musica è la migliore medica dell’anima”

Concerto organizzato da alcuni musicisti Alessandrini appartenenti al movimento internazionale “Our Voice” a favore dell’Associazione Fulvio Minetti ODV. Sabato 26 Ottobre 2019 ore 18,00 Presso l’Hospice “Il Gelso” ASL AL Via Burgonzio 2 – Alessandria

Schermata 2019-10-17 a 23.12.59.png

La serata vedrà esibirsi degli artisti dell’alessandrino appartenenti al movimento culturale internazionale “Our Voice” più in specifico si potranno ascoltare il duetto “SamuElisa” composto da Elisa Vanzan e Samuele Sparacio e successivamente il duo “The Soul Men” composto da Aleandro Diaferia e Samuele Sparacio. Gli artisti interatterranno il pubblico con brani musicali di grandi classici internazionali dagli anni trenta ai giorni nostri.

Le offerte libere raccolte durante il concerto verranno interamente devolute all’Associazione Fulvio Minetti Odv al fine di sostenere i malati terminali e le loro famiglie ma anche di promuovere la ricerca nell’ambito delle Cure Palliative e della Terapia del dolore. L’Associazione Fulvio Minetti opera al fianco del personale ASL AL all’interno dell’Hospice “Il Gelso” di Alessandria e al domicilio sul territorio di Alessandra e Valenza. “Ci auguriamo una ricca partecipazione della cittadinanza a questo evento così significativo, non solo per apprezzare insieme musica coinvolgente e interpreti di qualità, ma anche per potere contribuire insieme ad un fine solidale veramente importante per tutti noi.” precisa Francesca Biolatto, Presidente dell’Associazione Fulvio Minetti.

L’appuntamento è fissato per Sabato 26 Ottobre 2019 alle h 18, presso il salone conferenze dell’Hospice “Ornella Pitzalis” con ingresso da Via Burgonzio n°2.

Our Voice è un Movimento Culturale Internazionale composto da giovani di diverse parti del Mondo e aperto a tutti coloro che possiedono gli stessi ideali di cui si fa portavoce. Attraverso ogni tipo di mezzo comunicativo, artistico e sociale denunciamo le ingiustizie che attualmente affliggono il mondo (quali mafia, corruzione, spaccio di droghe e armi, inquinamento, povertà, e qualunque tipo di violenza).

In evidenza

Corso di alta formazione UPO

FRANCO PIZZETTI INAUGURA IL CORSO DI ALTA FORMAZIONE PER DPO
L’ex Garante per la Privacy terrà una lezione su “Codice privacy, Regolamento per la protezione dei dati personali e economia digitale”
Sarà il professor Franco Pizzetti a tenere la lezione inaugurale del Corso di Alta Formazione per Data Protection Officer, organizzato dal Dipartimento di Studi per l’Economia e l’Impresa dell’Università del Piemonte Orientale.

facebook_logo

Franco Pizzetti, ordinario di Diritto costituzionale dell’Università di Torino ed ex presidente dell’Autorità Garante per la Privacy dal 2005 al 2012, sarà a Novara in qualità di esperto di privacy digitale.
Lunedì 21 ottobre, presso l’aula 111 del Complesso Perrone a Novara, alle ore 11 terrà una lezione su “Codice privacy, Regolamento per la protezione dei dati personali e economia digitale”.
Coordinato dalla professoressa Bianca Gardella Tedeschi e dall’avvocato Mauro Alovisio, il Corso di Alta Formazione per Data Protection Officer (DPO) è rivolto soprattutto a professionisti del settore, giovani e imprese, e ha l’obiettivo di fornire una solida preparazione sui principi e gli istituti del nuovo regolamento europeo per la Privacy (GDPR), aumentando la consapevolezza relativa alla protezione dei dati personali (data protection).
Il taglio è interdisciplinare, poiché riunisce nel medesimo pacchetto didattico diritto e informatica, e pratico, con l’intenzione di fornire a piccole e medie imprese gli strumenti per sfruttare appieno le potenzialità dell’innovazione. Durante le lezioni, verranno inoltre illustrati gli impatti applicativi del regolamento, in particolare all’interno di strutture aziendali ed enti pubblici. Alle sessioni teoriche si alterneranno testimonianze, che porteranno in aula esempi e buone pratiche.
Il corso è inoltre accreditato dall’Ordine degli Avvocati di Novara, che riconosce 18 crediti in materia ordinaria a fronte di una partecipazione dell’80% minimo alle lezioni. Verranno poi riconosciuti 2 crediti aggiuntivi per coloro che sosterranno l’esame. Tutti i dettagli sono reperibili a questa pagina Web: https://bit.ly/30XwHSi Continua a leggere “Corso di alta formazione UPO”

Concorso dialettale Fozzi Locardi

Alessandria: L’ASSOCIAZIONE ALESSANDRIA IN PISTA PROPONE PER SABATO 19 OTTOBRE LA SERATA FINALE DELLA NONA EDIZIONE DEL CONCORSO DIALETTALE FOZZI – LOCARDI.

Si terrà sabato 19 ottobre, alle ore 21, al Museo Etnografico “C’era una volta”, in piazza della Gambarina n.1, la serata finale della nona edizione del concorso dialettale “A suma tüc Gajóud” – dedicato alla memoria di Gianni Fozzi e Sandro Locardi – organizzato dall’associazione Alessandria in Pista, in collaborazione con il Piccolo e Radio Gold. Nel corso della manifestazione, presentata da Mauro Remotti, saranno premiati i vincitori delle categorie poesia, prosa e canzoni, insieme alla migliore composizione avente per tema “il Piccolo” e la sua rilevanza nella società alessandrina. Un ulteriore riconoscimento verrà assegnato direttamente dal pubblico. L’evento sarà allietato dal coro de “I Uataron”. Al termine, piccolo rinfresco con il vino offerto dalla Cantina Sociale di Mantovana.
A margine della manifestazione, sarà inaugurata una mostra di immagini, curata da Marco Biorci e Tony Frisina, dal titolo: “Gli alessandrini tra ‘800 e ‘900 attraverso l’obiettivo dei fotografi”.

In evidenza

Rebora Festival

Riparte la terza edizione del Rebora Festival Ovada evento promosso dal Comune di Ovada attraverso la Civica Scuola di Musica e in collaborazione con l’Associazione Rebora ed il contributo di Unicredit Banca.

Comune Ovada copia 2

Si inaugura venerdì 25 ottobre con la prestigiosa presenza dell’Orchestra Sinfonica di Sanremo presso la Chiesa di San Domenico dei Padri Scolopi.

Quest’anno la kermesse ovadese sarà incentrata sugli omaggi ai musicisti che hanno lasciato un segno importante nella cultura locale e non solo. In particolare saranno ricordati Osvaldo Palli, Giacomo Soave e Fred Ferrari.
Sj avvicenderanno orchestre sinfoniche, gruppi cameristici e solisti che proporranno il meglio del loro repertorio al fine di creare una ricca e diversificata offerta.

Il primo concerto sarà dedicato alla memoria del violinista Osvaldo Palli e vedrà accanto alla prestigiosa orchestra ligure la presenza di due giovani solisti di violino provenienti dalla masterclass del Maestro Uto Ughi. Il programma sarà dedicato a musiche di Bach, Mozart e Sarasate. Continua a leggere “Rebora Festival”

Frammenti di storia

Alessandria: “FRAMMENTI DI STORIA: una mostra itinerante della Polizia Scientifica all’Università di Alessandria il 17 ed il 18 Ottobre”

Questura

E’ stata inaugurata il 15 Ottobre direttamente dal Capo della Polizia Franco Gabrielli, dal Direttore della Direzione Centrale Anticrimine Dott. Francesco Messina, dal Direttore della Direzione Di Polizia Scientifica della Polizia di Stato Dott. Luigi Rinella, nonché dal Questore di Alessandria Dott. Michele Morelli a Castellazzo Bormida la mostra “Frammenti di storia. L’Italia attraverso le impronte, le immagini e i sopralluoghi della Polizia Scientifica”. L’inaugurazione è avvenuta proprio in occasione dei festeggiamenti per il 150^ anniversario della nascita di Giovanni Gasti, castellazzese di nascita, considerato “padre” del primo sistema di individuazione e catalogazione delle impronte digitali.

Per le giornate del 17 e 18 Ottobre la mostra sarà aperta al pubblico e visitabile presso la sede dell’Università del Piemonte Orientale di Via Teresa Michel di Alessandria, dalle 09.00 alle 16.00.

La mostra illustra una delle principali attività d’intervento della Polizia di Stato attraverso documenti e fotografie che permettono di fermare il tempo su alcuni dei momenti più drammatici dell’Italia degli ultimi decenni: l’arresto di Sandro Pertini, l’omicidio Matteotti, il mostro di Firenze, le stragi di mafia e quelle dell’eversione nera.

#poliziadistato #essercisempre

@questuraalessandria

Programmazione al Macalle’

GRAZIE A DIO Regia di François Ozon
Genere Drammatico – durata 137 minuti
Trailer https://youtu.be/gcnbqJcD-cU

Proiezioni
Giovedì 17 Ottobre ore 21.00
Venerdì 18 Ottobre ore 21.00
Sabato 19 Ottobre ore 18.30, 21.00
Domenica 20 Ottobre ore 16.00, 18.30, 21.00
Lunedì 21 Ottobre ore 21.00
Martedì 22 Ottobre ore 21.00

Cinema Macallè – Alessandria, Castelceriolo
Ingresso Proiezioni 5 € Info 0131 585001 / 334 9488905

Ultimi posti per Bistagno in palcoscenico

Ultimi posti in abbonamento disponibili per la Rassegna “Bistagno in Palcoscenico” 2019/2020
Ultimi posti in abbonamento disponibili per il Cartellone Principale della Rassegna Bistagno in Palcoscenico 2019/2020, diretta da Quizzy Teatro, in collaborazione con S.O.M.S. e con il sostegno della Fondazione Piemonte dal Vivo.
Anche per questa stagione è in aumento la richiesta di carnet, ragione per cui ci si affretta a proporre l’abbonamento a cinque spettacoli di comprovata qualità e prestigio, programmando, perciò, in anticipo la chiusura della Campagna.
Si inizia venerdì 22 novembre 2019 con LA SOMMA DI DUE, interpretato da Marina Massironi (Aldo, Giovanni e Giacomo) e Nicoletta Fabbri. Lo spettacolo, diretto da Elisabetta Ratti e prodotto da Nido di Ragno/C.M.C, è la storia di due sorelle divise dal divorzio dei genitori. In un vorticoso prendersi e lasciarsi, Angelica e Carlotta si rincorrono per non perdersi e aiutarsi nel difficile cammino verso la conoscenza di sé stesse. La pièce è l’adattamento teatrale del romanzo “Sorelle” di Lidia Ravera, che narra una storia fatta di legami indissolubili, in un mondo in cui i rapporti reali scompaiono, ma dove il bisogno di “sorellanza” è sempre più forte. Continua a leggere “Ultimi posti per Bistagno in palcoscenico”

Appuntamento col dialetto novese

Venerdì 18 ottobre alle ore 17 nei locali della Galleria PagettoArte (Novi Ligure, via Girardengo 85-87) torneranno a riunirsi dopo la pausa estiva i cultori del dialetto novese guidati dal notaio Gian Luigi Bailo, il quale presenterà le iniziative in programma nei prossimi mesi. Per l’occasione sarà presentato anche il volume della professoressa Maria Paola Repetto “Grammatica del dialetto novese”.

Presentazione de “L’inferno sulla vetta

Casale Monferrato. Presentazione del libro di Paolo Mazzarello L’inferno sulla vetta
Venerdì 18 ottobre in Biblioteca Civica

Con la presentazione del libro di Paolo Mazzarello, L’inferno sulla vetta, inizia un’importante collaborazione tra la Biblioteca Giovanni Canna, l’Assessorato alla Cultura del Comune di Casale Monferrato e il CAI – Club Alpino Italiano sezione di Casale Monferrato, che si svilupperà nei prossimi mesi con altre importanti eventi (già in fase di impostazione).
L’inferno sulla vetta (Bompiani, 2019) di Paolo Mazzarello sarà presentato in Biblioteca Giovanni Canna, via Corte d’Appello 12, venerdì 18 ottobre alle ore 17,30. Con l’autore interverranno Roberto Botta, direttore della biblioteca, Claudio Ferrando, del CAI – Sezione di Casale Monferrato, e Riccardo Lera, pediatra e scrittore.
Questa prima iniziativa è di grande importanza per la vastità dei temi trattati: L’inferno sulla vetta, infatti, è la storia di due fratelli Raffaello (Jello) Zoja, ventisette anni, e Alfonso, di otto anni più giovane. Sono i figli dell’anatomista Giovanni Zoja, che ha aiutato Cesare Lombroso a sviluppare le sue indagini di antropologia criminale. Nell’ateneo di Pavia, dove il padre insegna, sono già avviati a promettenti carriere universitarie. Continua a leggere “Presentazione de “L’inferno sulla vetta”

Arte diffusa: Monica Dorato

Alessandria: Venerdì 18 ottobre 2019 alle ore 18,00 presso

BIO CAFÈ Via dell’Erba, 12 – Alessandria Tel. 0131-262932
si terrà l’inaugurazione della mostra fotografica
“CHIUNQUE , SE VUOLE, PUÒ ESSERE CIÒ CHE VUOLE …ECCO ME ”
di Monica DORATO

Testo poetico di Gaia Ginevra GIORGI
Progetto ARTE DIFFUSA

Fabrizio PRIANO
Presidente dell’Associazione Culturale Libera Mente-Laboratorio di idee commenta:
“Con la mostra dedicata alla Fotografa Monica DORATO proseguono gli appuntamenti del Progetto ARTE DIFFUSA, eventi dedicati all’Arte presso alcuni locali della nostra Città. Monica DORATO , con grande sensibilità propone immagini fotografiche di forte impatto emotivo.” Continua a leggere “Arte diffusa: Monica Dorato”

Quattro atenei piemontesi per lo sviluppo sostenibile

I QUATTRO ATENEI PIEMONTESI INSIEME IN CONSIGLIO REGIONALE PER LO SVILUPPO SOSTENIBILE

i_quattro_atenei_piemontesi_insieme_in_consiglio_regionale_per_lo_sviluppo_sostenibile_articolo_full

L’Università degli Studi di Torino, il Politecnico di Torino, l’Università degli Studi del Piemonte Orientale e l’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche intervengono, in modo congiunto, all’assemblea aperta del Consiglio Regionale del Piemonte dedicata al tema “Ambiente e clima, quali soluzioni per il futuro”

Torino, 15 ottobre 2019 – I quattro Atenei piemontesi uniscono le forze a difesa del clima: l’Università degli Studi di Torino, il Politecnico di Torino, l’Università degli Studi del Piemonte Orientale e l’Università degli Studi di scienze gastronomiche, con un intervento congiunto all’assemblea aperta del Consiglio Regionale del Piemonte dedicata al tema “Ambiente e clima, quali soluzioni per il futuro”, pongono l’attenzione sull’urgenza delle azioni per la lotta al cambiamento climatico, realtà purtroppo indiscutibile, mettendo al centro gli obiettivi dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite già presenti nella strategia nazionale e che ora devono essere tradotti in strategia regionale. Continua a leggere “Quattro atenei piemontesi per lo sviluppo sostenibile”

Danza Terapia

Novi Ligure: RIVOLTO A MINORI DAI 9 AI 14 ANNI Laboratorio gratuito di danza terapia

Comun Novi Ligure

“L’arte scuote dall’anima la polvere accumulata nella vita di tutti i giorni” diceva Picasso. Ed è con questa convinzione che il progetto “Explora: Spazi e Tempi per crescere” selezionato dall’impresa sociale “Con i Bambini” nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, ha avviato una serie di iniziative a favore dei minori del territorio.
La Cooperativa Sociale Azimut ed il Centro danza Roberta Borello, a partire da sabato 26 ottobre e fino al mese di maggio, avvieranno un laboratorio gratuito di DanzaTerapia rivolto a minori, dai 9 ai 14 anni, che presentano bisogni educativi speciali o diversamente abili.
La proposta scaturisce dal concetto della Danza come mezzo per incontrarsi e condividere differenti esperienze, dimostrando di essere il mezzo per creare armonie, empatie e dare valore alle reciproche uguaglianze attraverso il dialogo fisico. In particolar modo per coloro che hanno disturbi dell’apprendimento l’esplorazione dello spazio attraverso il movimento può rappresentare un’esperienza di grande impatto, sperimentando le proprie attitudini artistiche e creative in modo totalmente libero, senza preconcetti. Continua a leggere “Danza Terapia”

Corsi di teatro con Ombretta Zaglio

Alessandria: VENERDI 25 ottobre ore 18 PRESENTAZIONE CORSI DI TEATRO condotti da Ombretta Zaglio -teatro del rimbalzo

homeint

LA PALESTRA DELLE EMOZIONI
un omaggio all’arte teatrale -una condivisione – un modo nuovo di ritrovar se stessi Alessandria – AL51LAB via trotti 47 a seguire aperitivo ingresso gratuito
Nell’incontro di presentazione parlerò di “allenamenti” : dell’importanza della respirazione per potenziare la voce , le emozioni positive, “la presenza” (necessaria in teatro e nel parlare in pubblico), delle posture che prende il corpo (l’antropologia del gesto) e che esprimono ciò che proviamo e che a volte contribuiscono a farci ammalare, dell’importanza della musica che accompagna il movimento e il gesto e che potenzia il ns sentire, del silenzio opposto al rumore che aiuta ad un ascolto profondo , dello spazio che occupiamo , di come sia necessario uno spazio di quiete per pescare nei meandri della complessità il nostro essere di luce ,della voce che puo’ colpire come un pugnale o essere lieve come una carezza, dei miei maestri di teatro (J.Grotowski, P.Brook,T. Salmon, M. Martone, T. Sudana, M.Dioume, S. Martinet, A. Sagna, Roy Art, E. Barba,M.Gualtieri e…) , del senso del teatro, del suo essere sociale e rituale, un allenamento alla creatività, una palestra, che ci permetterà di allenare l’umano , di scoprire le nostre potenzialità espressive (per la scena, per il quotidiano, per noi e gli altri)
I CORSI: I FASE autunno/inverno
8 incontri dal 30 ottobre al 11 dicembre presso Stabilimento delle Arti ad alessandria
• mercoledi per adulti (h.19/21) espressione vocale,espressione corporea, musica, movimento, tecniche di rilassamento
• o tre sabati (dalle h.10 alle h.13) 9 novembre- 23 novembre – 7 dicembre
• martedi per ragazzi dai 6 ai 12 anni (h.17/18,30) travestimento , maschere, improvvisazione,clown , canto, musica e movimento Continua a leggere “Corsi di teatro con Ombretta Zaglio”

Pasta e cinema

Giovedì 17 ottobre 2019 alle ore 20,00 presso
Il Moscardo, via Volturno n. 20 , in Alessandria
si terrà degustazione evento
con Patrice AVELLA
Autore insieme a Gordiano Lupi di
“PASTA E CINEMA ”
Letture a cura di Lia TOMMI

Modera Fabrizio PRIANO Presidente dell’Associazione

Fabrizio PRIANO
Presidente dell’Associazione Culturale Libera Mente-Laboratorio di idee commenta: “Patrice AVELLA, Autore eclettico, amante della cultura gastronomica, già ospite della nostra Associazione due anni fa, ritorna con la presentazione di un libro dall’argomento molto “gustoso”. Una serata conviviale e divertente presso il Moscardo, per parlare dell’importanza della pasta anche in campo cinematografico e poter gustare alcuni dei piatti di pasta, di forma diverse e con diversi condimenti, descritti nel libro. Per terminare un simpatico test: dimmi che pasta mangi e ti dirò chi sei! ”.

Patrice AVELLA
Francese di origine italiana, vive oggi in Maremma.
Journalist-food per la rivista di Parigi La VOCE le magazine degli Italiani in Francia – Rubrica Gastronomia.
Dal 2013 lavora con la radio francese France BLEU Trasmissione gastronomica con il test con gli ascoltatori: Dimmi che pasta mangi ti dirò chi sei!»
Autore del romanzo PIAZZA FONTANA Edizioni Il Foglio – Prix Européen et Méditerranéen de la Fondation Jean Monnet de l’Europe à Paris (2012).
Il suo editore in Italia è IL FOGLIO LETTERARIO di Gordiano Lupi di Piombino, con il quale ha anche scritto “PASTA E CINEMA”. Continua a leggere “Pasta e cinema”

Benzina, ruggine e gloria

Giovedì 17 ottobre 2019 alle ore 18,00 presso
CAFFÈ ALESSANDRINO Piazza Garibaldi, 39 – Alessandria Tel. 0131-441903

si terrà l’inaugurazione della mostra fotografica
“BENZINA, RUGGINE E GLORIA”

di Fabio PIERI
Progetto ARTE DIFFUSA

Fabrizio PRIANO
Presidente dell’Associazione Culturale Libera Mente-Laboratorio di idee commenta:
“Con la mostra dedicata al Fotografo Fabio PIERI proseguono gli appuntamenti del Progetto ARTE DIFFUSA, eventi dedicati all’Arte presso alcuni locali della nostra Città. In questa singolare mostra fotografica Fabio PIERI, con eleganza e fantasia, ci riporta ad un glorioso tempo passato automobilistico”.

FABIO PIERI
Fotografo per passione da una vita, si è riavvicinato alla fotografia negli ultimi anni, dopo una lunga pausa. Membro dell’associazione Passo dopo Passo – Sezione Fotografica di Alessandria, nell’ambito della quale ha partecipato a diversi progetti rivolti alla valorizzazione del territorio alessandrino e ha partecipato alle mostre fotografiche “Icone del Commercio” e “Tattoo, Linee per la Vita”.
Appassionato anche di ritratto fotografico e fotografia di scena, ha frequentato diversi workshop inerenti a tali temi. Vincitore del 1° premio nel Concorso fotografico di San Sebastiano Curone (AL) nel 2013 con l’opera “Così vicini, così lontani”. Nel 2015 ha partecipato alla Biennale d’Arte di Alessandria “OMNIA”.
Segue costantemente il Gruppo Artistico alessandrino “Ostinata Passione” durante la rappresentazione dei loro spettacoli, Giulietta e Romeo, Notre Dame de Paris, Dracula , Evita e Tosca, sia come fotografo sia come realizzatore dei video di scena.

Fabio PIERI – Associazione Passo dopo Passo – Sezione Fotografica di Alessandria

Festival luoghi immaginari

Novi Ligure: Festival Luoghi Immaginari XVII edizione 2019 …..”architetture sonore……

Domenica 20 ottobre 2019 alle ore 17.00 presso la Basilica della Maddalena di Novi Ligure Concerto di prestigio Internazionale della XVII edizione del “Festival Luoghi Immaginari” 2019 con un “ Grande Recital Classico” saranno infatti protagonisti due grandi interpreti di assoluta levatura internazionale con il grande violinista Vadim Tchijik – definito “Già Maestro” dalla famosa rivista francese “Diapason” in seguito alla vittoria di numerosi concorsi internazionali di violino come il Concorso N. Paganini a Genova e della pianista armena Armine Gasparian – Varvarian docente di Pianoforte a Parigi con tourneè in Spagna, Italia, Belgio, Francia Lussemburgo; grandi artisti tra i più affermati a livello internazionale del genere.
Artisti di assoluto livello e consolidato curriculum internazionale del loro genere dunque che luoghi immaginari è lusingato di avere ospiti per un consolidato appuntamento che lega il festival al Comune di Novi Ligure sin dal suo esordio che rendono omaggio al festival portando il loro prestigio internazionale alla manifestazione volta nella direzione di una sempre maggiore valorizzazione dei “luoghi d’arte e della musica del nostro territorio della Regione Piemonte”, con un ringraziamento all’ Amministrazione Comunale e all’Assessore alla Cultura Costanzo Cuccuru per il sostegno alla manifestazione. Continua a leggere “Festival luoghi immaginari”

Asocial nerwork

Venerdì 18 ottobre al Teatro Sociale di Valenza lo spettacolo “ASOCIAL NETWORK”

*Uno spaccato attuale sulla quotidianità dei nativi digitali*

Un racconto, sviluppato con pungente ironia, sul nostro* legame, spesso malato, con le nuove tecnologie e i “social”*. È questo lo spettacolo “*Asocial Network- S**torie di nativi digitali*”, in programma al *Teatro Sociale di Valenza **venerdì 18 ottobre (ore 21.00).*

Sul palcoscenico la stessa autrice del testo, *Silvia Paonessa*, insieme a* Marco Benedetti*, voce fuori scena, ci parlerà della storia di Anita, una storia semplice, una storia come tante, quella di una ragazza comune.

“Asocial Network”, con la *regia di Federico Zanandrea*, ci trasporta nel mondo dei cosiddetti *nativi digitali, *le generazioni degli anni Ottanta e Novanta che hanno vissuto fin dalla nascita in simbiosi con le nuove tecnologie, che ne hanno plasmato il modo di apprendere, di conoscere, di comunicare, ma soprattutto l’approccio alla realtà. Continua a leggere “Asocial nerwork”

REPORTAGE: “CANTANDO ALLA VITA” presso TEATRO POLIVALENTE di SANDIGLIANO

A breve l’inizio dello spettacolo…

Momenti di magico incanto sabato, il 12 ottobre 2019 presso Teatro Polivalente di Sandigliano (Biella) durante il nostro amato, già 31° “Verseggiando sotto gli astri di Milano” dal titolo “CANTANDO ALLA VITA”. Abbiamo venerato le Muse, ammirando la vita attraverso la poesia, la prosa, la musica e il canto sia lirico che moderno. Tra gli Ospiti Speciali, che ringraziamo con affetto per l’emozioni regalateci con passione e grande fascino, brillavano di luce sublime: la cantante lirica soprano Sofia Maria Riva accompagnata al pianoforte dal M° Francesco Parravicini, gli attori Enzo Brasolin ed Elisabetta Fabbri, il cantautore milanese Corrado Coccia e il M° Vito Silvestro al sassofono.

L’unione delle arti si è compiuta perfettamente, approfondita dalle recite dei poeti selezionati all’evento e provenienti da quasi tutte le regioni del Bel Paese: Daniela Karewicz, Daniele Ossola, Pier Mario Tognoli, Marinella Brandinali, Mariateresa Valvo, Maura Rastellino, Giacomo Picchi, Maria Giuliana Campanelli, Claudia Gaetani, Davide Carella, Francesco Saverio Bascio, Maria Teresa Tedde, Pasqualina Di Blasio,Tito Truglia, Giuseppe Leccardi, Margherita Bonfilio, Patrizia Varnier, Umberto Barbera.

Durante il programma è stato omaggiato anche uno dei più grandi poeti italiani, il vincitore del Premio Nobel 1975 Eugenio Montale, i suoi versi tratti da “Le occasioni” ha interpretato il giovane e talentuoso poeta Giacomo Picchi. Continua a leggere “REPORTAGE: “CANTANDO ALLA VITA” presso TEATRO POLIVALENTE di SANDIGLIANO”

Choco Days 2019 a Novi Ligure (AL). Articolo di Maurizio Coscia.

A Novi Ligure (AL), i Choco Days ovvero i tre giorni dedicati al cioccolato sono terminati. Da venerdì 11 a domenica 13 ottobre 2019, il centro storico cittadino è stato invaso da bancarelle dei migliori artigiani cioccolatieri e da molta gente intervenuta in occasione della rinnovata manifestazione, quanto mai appropriata per una località della provincia alessandrina che si pone come sede privilegiata, anche a livello nazionale, nella produzione alimentare di cioccolato, in primo luogo, per la presenza di varie aziende di questo settore.

La manifestazione è stata organizzata dalla Choco Ducale in collaborazione con il consorzio dei commercianti Cuore di Novi. Si è trattato di un goloso fine settimana interamente dedicato al cioccolato, sano e buono, ricco di eventi collaterali. Vi sono state  degustazioni, cooking show, lezioni per adulti e laboratori per bambini. Inoltre, c’è stata una degustazione di focaccia novese con crema spalmabile alle nocciole e animazione per i più piccoli. Gli stand della mostra mercato, dedicata al cioccolato, sono rimasti aperti dalle 10.00 alle 20.00: è stato possibile scoprire il ricco assortimento di gustose praline, tavolette al latte, fondenti e aromatizzate, creme spalmabili, liquori al cioccolato, le deliziose sacher e le intramontabili crepes con panna e cioccolato caldo. Gli stand, presenti all’evento, hanno proposto anche sculture di cioccolato, cuori e tante piccole raffinate creazioni da gustare. C’è stata anche la possibilità di assaggiare prodotti gluten free. Tra le attrazioni della festa vi è anche stata la Fabbrica del Cioccolato, che ha mostra le varie fasi di lavorazione del cioccolato secondo il protocollo Choco Word Educational. Infine, i negozi del centro sono rimasti aperti anche domenica pomeriggio ed è stata possibile una visita guidata, a gruppi, del Teatro Marenco di Novi Ligure, in via Girardengo, organizzata dai volontari del FAI.

Immagini relative ai Choco Days 2019

IMG_20191012_172402IMG_20191012_172421

Continua a leggere “Choco Days 2019 a Novi Ligure (AL). Articolo di Maurizio Coscia.”

Commemorazione di Roberto Maestri

Alessandria: Il Circolo Culturale “I Marchesi del Monferrato” di Alessandria commemora la scomparsa di Roberto Maestri

Roberto Maestri.png

Ad un anno dalla scomparsa di Roberto Maestri, fondatore del circolo culturale “I Marchesi del Monferrato”, i soci, i familiari e gli amici si stringono in un momento di commemorazione e di preghiera per ricordare una figura di primo piano nel panorama storico-culturale del Monferrato.

Storico, saggista e grande divulgatore, da sempre innamorato della Storia e del suo Monferrato, ha profuso impegno e dedizione non comuni per rendere un servizio di grande prestigio alla sua Terra.
Sabato 19 ottobre 2019, alle ore 17.30, presso la sede sociale sita nel chiostro della Chiesa di Santa Maria di Castello, in Alessandria, piazza Santa Maria di Castello 14, si terranno alcuni interventi di chi ha potuto godere da vicino della sua grande dedizione storica, con proiezione di filmati e fotografie. A seguire, alle ore 18.30, nella vicina omonima chiesa, sarà celebrata una messa di suffragio.

I benefici della meditazione

COMUNE DI SERRAVALLE SCRIVIA Provincia di Alessandria. Assessorato alla Cultura Area Servizi alle persone e alla comunità

Serravalle Scrivia.
I benefici neuroscientifici della meditazione: aspetti teorici.
Giovedì 17 ottobre, alle 21.00, presso la Biblioteca comunale.

Prosegue giovedì 17 ottobre, alle 21.00, il ciclo “Mindfulness: Farsi del Bene e Fare del Bene”, che la Biblioteca di Serravalle Scrivia organizza in collaborazione con il Thabarwa Nature Center di Serravalle Scrivia. L’incontro, che sarà completamente gratuito e aperto a tutti, ha per titolo: “I benefici neuroscientifici della meditazione: aspetti teorici”
e sarà tenuto dalla Dott.ssa Donatella Barbagallo, Psicoterapeuta, Presidente Thabarwa Center, Istruttrice di Mindfulness.
La pratica della mindfulness consiste nella capacità di sviluppare e mantenere un’attenzione consapevole. E’ un compito che richiede sforzo perché si oppone alla naturale abitudine di vivere in maniera automatizzata: vincere la pigrizia per diventare consapevoli di “esserci”. Il ruolo dell’attenzione è centrale nella meditazione. Essa non è dunque una tecnica per coltivare il rilassamento, come si tende a pensare in occidente,
bensì una pratica per sviluppare l’attenzione volontaria. L’attenzione è una delle funzioni psicologiche umane più importanti e più misteriose, centrale in tutti gli ambiti cognitivi,
ma soprattutto nell’apprendimento e nell’educazione.
Nella serata verranno presentati gli ultimi incoraggianti risultati sui benefici della pratica meditativa nei suoi aspetti neuro scientifici e clinici.
L’incontro che completerà il ciclo sarà venerdì 8 novembre, ore 21.00: “Dalla teoria alla pratica: impariamo a meditare!”.

Presentazione di “Traiano”

Presentazione romanzo storico:
“TRAIANO – il sogno immortale di Roma” di Gianluca D’Aquino

Venerdì 18 ottobre 2019, ore 17:30
Biblioteca Civica “Tommaso De Ocheda”
Via Ammiraglio Mirabello, 1 – Tortona (AL)
(ingresso gratuito)

Info: 0131 821302
Facebook: http://www.facebook.com/gianluca.daquino.52
Mail: biblioteca@comune.tortona.al.it

ALESSANDRIA – Venerdì 18 ottobre 2019, alle ore 17:30, presso la Biblioteca Civica “Tommaso De Ocheda” di Tortona (AL) via Ammiraglio Mirabello n. 1, sarà presentato il romanzo dello scrittore Gianluca D’Aquino: “TRAIANO – il sogno immortale di Roma”, finalista al “Fiuggi Storia” 2018, uno dei premi letterari più importanti per la letteratura storica, e recentemente premiato ai concorsi internazionali “Ericle D’Antonio – Raccontami la Storia”, “Montefiore” e “Città di Cava de’ Tirreni”.
Il romanzo sarà presentato dalla scrittrice Silvia Vigliotti, che dialogherà con l’autore, alla presenza del vicesindaco e assessore alla cultura Fabio Morreale e dalla responsabile della biblioteca Cinzia Rescia.
L’opera è una biografia romanzata che ripercorre la vita del grande imperatore romano attraverso intrighi, amori, amicizie e battaglie, rivolgendosi a ogni genere di lettore, e ne narra la storia dall’infanzia ai grandi successi militari, passando dalla Germania e dalla Dacia per giungere allo scontro con i Parthi, ai confini dell’impero, là dove nessuno era mai arrivato prima e oltre i quali nessuno fu più in grado di spingersi. Traiano restituì a Roma un senso di civiltà per molto tempo perduto e la portò in quella che sarà ricordata come l’età aurea, passando per le grandi riforme in ambito civile, amministrativo, economico e militare.
«Marco Ulpio Traiano è passato alla storia come l’Optimus princeps», spiega l’autore, «l’imperatore che interpretò il proprio ruolo come servitore di Roma, con l’umiltà dell’uomo del popolo, riuscendo a ottenere risultati innovativi in tutti i campi della pubblica amministrazione dell’epoca, facendo di Roma la Capitale del Mondo. Nonostante siano trascorsi 1900 anni dalla sua morte, la memoria di Traiano risplende ancora nel cuore di Roma, come ci ricorda la colonna coclide eretta in suo nome da Apollodoro di Damasco. Traiano fu il principe di Roma e dei romani, che sostenne anche impegnando il personale patrimonio, consegnando loro un benessere ampio e diffuso».

Una fiaba norrena

COMUNE DI SERRAVALLE SCRIVIA Provincia di Alessandria

Biblioteca Comunale “Roberto Allegri”. Assessorato alla Comunicazione. Servizio Politiche Attive per la Collettività

Serravalle Scrivia
Continua “Topini di Biblioteca” con la fiaba norrena “Fenrìs” e un pomeriggio da brivido aspettando Halloween. 17 e 31 ottobre in Biblioteca.

Proseguono gli appuntamenti autunnali di “Topini di Biblioteca”, con la bellissima fiaba norrena “Fenris”, nella versione dello splendido volume curato da Jean-Franchois Chabas. L’incontro di lettura ad alta voce si terrà giovedì 17 ottobre, alle 17.00, presso la Biblioteca comunale “Roberto Allegri” ed è adatto ai bambini dai 6 mesi ai 6 anni. Per fare apprezzare ai più piccoli anche le straordinarie illustrazioni di David Sala, la lettura sarà accompagnata dalla proiezione delle immagini del libro.
Giovedì 31 ottobre, alle 17.00, sarà invece la volta di “Topini Brividosi”, un pomeriggio di storie di fantasmi e mostriciattoli, per aspettare Halloween con i più piccoli.

“Topini di Biblioteca” è un’iniziativa che la Biblioteca di Serravalle Scrivia organizza da anni aderendo al progetto nazionale “Nati per Leggere” con l’ obiettivo di promuovere la lettura ad alta voce ai bambini di età compresa tra i 6 mesi e i 6 anni.

Per informazioni si può telefonare alla Biblioteca Comunale “Roberto Allegri” di Serravalle Scrivia, Piazza Carducci 4, Serravalle Scrivia, Tel. 0143/634166–633627, Fax 0143/686472. Storie900@comune.serravalle-scrivia.al.it

Marco Benedetti si racconta di Cristina Saracano

20191012_1124443629807557367565288

Nato ad Alessandria l’11 maggio 1984, ha studiato nella nostra città fino al conseguimento del Diploma di Maturità Scientifica, poi, si è dedicato alla sua passione: il doppiaggio.

Poco più che ventenne, alternando studi universitari e lavoro, si è dedicato a doppiare spot pubblicitari, all’inizio del nuovo millennio era un’attività divertente e ben pagata.

Purtroppo la crisi economica ha avuto un suo ruolo anche in questo mondo: il mestiere di doppiatore è diventato snaturato, fatto in serie, dominato dai colossi a noi sempre noti: Amazon, Netflix e similari.

Marco adesso si dedica all’attività di produzione cineaudiovisiva e collabora per il teatro, infatti, tra l’altro, cura la parte relativa alle voci fuori campo di uno spettacolo, Asocial network, storie di nativi digitali che andrà in scena a Valenza il 18 ottobre prossimo.

Marco spera di poter portare sul palcoscenico i suoi lavori teatrali anche ad Alessandria, al Teatro Comunale, desiderio, per ora non esaudibile, ma che gli auguro anch’io con tutto il cuore.

Continua a leggere “Marco Benedetti si racconta di Cristina Saracano”

Asocial Network. Storie di nativi digitali

Breve anticipazione allo spettacolo Asocial Network _ Storie di Nativi digitali, che andrà in scena il 18 ottobre 2019 alle 21 al Teatro Sociale di Valenza.

Regia di Federico Zanandrea, voci fuori campo di Marco Benedetti.

Nel corso di un black-out, prigioniera di un appartamento troppo avveniristico per avere serrature e maniglie, Anita si trova a confrontarsi con una realtà inaspettata e buia, con la sola compagnia del fidato e sofisticato assistente vocale Ciri – dalla voce e dalla personalità addirittura più che umani.

Nel ridicolo e disperante collasso della sua comfort zone, Anita giungerà a fronteggiare la propria coscienza e le proprie paure profonde – in un susseguirsi di dialoghi tanto comici e surreali quanto drammaticamente attuali per chiunque del pubblico abbia almeno per una volta fatto la tragica esperienza di chiamare un call center, o di dover «descrivere il suo problema in max 90 caratteri».
Nella girandola degli eventi, Asocial Network – Storie di nativi digitali tocca i temi fondamentali della vita e dell’esistenza oggi, nell’Era degli Algoritmi e dei Comandi Vocali.”

Poesie e Letture a Valenza di Cristina Saracano

Valenza: Martedì 15 ottobre 2019, alle 17,30, all’ UNITRE di Valenza, presso il CAI, si parla di poesia.

Protagonista la poetessa

ANTONIA POZZI.

Letture di Giorgia Manca e Luigia Masteghin. Alla chitarra Matteo Calabrò.

Presenta Elvio Bombonato, portandoci a conoscere meglio quest’autrice dolce e sensibile, spesso dimenticata.

Momenti di Cultura. Giuliano Saba, artista di Alessandria. Articolo di Maurizio Coscia.

Giuliano Saba

Biografia di Giuliano Saba

Giuliano Saba nasce in Sardegna, a Gonnosfanadiga, in provincia di Cagliari, nel 1949 e, dopo aver lavorato presso un’azienda tessile sarda, si sposta dal suo paese d’origine, viaggiando in Europa e in America e svolgendo anche l’attività di saldatore in Piemonte. Arriva ad Alessandria nel 1971 e nutre, fin dall’inizio, simpatia per la città, un tempo luogo d’elezione dell’industria tessile per la produzione, in particolare, dei cappelli Borsalino. Questo periodo è da lui ricordato in un’intervista di Pier Carlo Lava, presso il Caffè alessandrino durante una sua esposizione.

La professionalità lavorativa acquisita dall’artista, nel corso del tempo, svolgendo la sua attività di saldatore con acciaio e ottone, costituisce la base per la realizzazione di tutte le sue sculture. Infatti, a Giuliano Saba piace lavorare con l’acciaio inox che ritiene un materiale dotato di durezza, ma adatto alla realizzazione artistica e con l’ottone. Tra le sue opere ricordiamo “La Follia”, frutto delle immagini mentali evocate durante una sua lettura. Si tratta di una scultura in metallo saldato che è stata esposta anche a Venezia nel 2018 in occasione della Cinquantesima Biennale d’Arte.

Giuliano Saba è artista poliedrico e, oltre a essere uno scultore, si è dedicato con passione anche alla poesia e alla realizzazione di numerose opere pittoriche. Nella sua pittura si osserva l’utilizzo di colori acrilici e primari, accesi, tra i quali prevale il rosso. Infatti, l’artista è una persona vitale, dotata di una vivacità mentale e fisica che esprime nei suoi quadri.

Giuliano Saba è associato al MAC – Monferrato Arte e Cultura e ha, in precedenza, esposto presso: Continua a leggere “Momenti di Cultura. Giuliano Saba, artista di Alessandria. Articolo di Maurizio Coscia.”

Festa del Cristo: programma finale

cartolina1190946226851928176.jpg

Alessandria: Festa del Cristo, qualcosa di Unico senza precedenti, Valorizzazione Territorio, Sociale e Commercio..e sul Natale programma quasi definito ! Sabato sera i Grandi eventi e domenica oltre 200 bancarelle e negozi aperti ! Sabato sera i DIVINA e I DJ STEFANO PAIN e FRANCESCO PITTALUGA
Arriva la storica Band dei Divina con un seguito di fans, al Don Bosco la Festa dei giovani i grandi nomi dei dj Pittaluga e Pain, ci sono i giochi di una volta ben 32 e il ballo al palchetto (81 anni dopo), il Teatro ed il Salotto del Mandrogno, il progetto con le scuole e la Mostra Sul Piccolo e sui
Grigi ! il 12 una notte sotto le stelle con i locali protagonisti e la domenica si parlerà del Cristo che verrà! Chiara Savino nata e cresciuta al Cristo, finalista di Miss Italia sarà la Madrina..Band ed orchestre locali tutte in Pista dai Cugini Rangone (Franco e Al) a Ricky Show ed Enrico Cremon…sarà la prima Volta del Centogrigio tra i partner dell’Associazione Commercianti così come la prima della piazzetta di Via Nenni in festa ed il ritorno della Fiera in Via Maggioli. La Cia grande protagonista con stand e fiera agricola in corso Acqui, ritornano anche i Canton Da Ratt ed il Luna Park si prepara  un mese pieno di eventi. Continua a leggere “Festa del Cristo: programma finale”

Studio veterinario al giardino botanico

Alessandria: Studio Veterinario al Giardino Botanico Comunale di Alessandria. Avvio ufficiale martedì 15 ottobre, dalle ore 17 alle ore 19

Lo Studio Veterinario al Giardino Comunale “Dina Bellotti”, inaugurato martedì 24 settembre, alla presenza delle autorità Cittadine e dei rappresentanti dell’associazione RNA – Natura e Ragazzi avvia ufficialmente la propria attività, martedì 15 ottobre, dalle ore 17 fino alle ore 19.
Un servizio per cure e profilassi rivolto esclusivamente ad animali di proprietà (cane o gatto) di persone residenti nel Comune di Alessandria, con redditi molto bassi.
Categorie ammesse al servizio
Ammessi solo gli animali di proprietà dei Residenti nel Comune di Alessandria, titolari di pensioni minime o con ISEE molto bassi.
Per poter usufruire dei servizi, occorre PREVENTIVAMENTE e TASSATIVAMENTE presentarsi all’ufficio Welfare Animale presso il Comune di Alessandria, aperto dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 12.30, portando il modello ISEE aggiornato e il libretto sanitario del proprio animale (se lo si possiede).
Gli aventi diritto saranno certificati e prenotati dall’Ufficio Welfare Animale del Comune di Alessandria. Continua a leggere “Studio veterinario al giardino botanico”

Grande attesa per l’Oktoberfest

Alessandria: Grande attesa per la parata che aprirà la prima edizione del Paulaner Oktoberfest Alessandria
Giovedì 17 ottobre alle 17,30 il via da piazza Santa Maria di Castello con lo storico carro Paulaner

09) 10.10.2019 – Giovedì 17 ottobre alle ore 17,30 partirà da piazza Santa Maria di Castello ad Alessandria la grande parata inaugurale del primo Paulaner Oktoberfest Alessandria, che percorrendo via Bologna e via Mazzini proseguirà in viale Milite Ignoto, fino all’ex piazza d’Armi, dove si svolge l’evento. Aprirà la sfilata l’orchestra bavarese degli Alpen Vagabunden, seguita dal primo storico carro Paulaner, risalente al 1908 e recentemente restaurato, che verrà addobbato con fiori e grandi botti e trainato da quattro imponenti cavalli da tiro dal manto nero. A seguire il personale in costume bavarese, gli sbandieratori dell’Associazione Aleramica di Alessandria e gli Oktoberfest Alessandria Express, i due trenini navetta gratuiti che collegheranno il centro della città al luogo dell’evento durante la manifestazione. Continua a leggere “Grande attesa per l’Oktoberfest”

La Pittrice Anna Gatto inaugura il suo Atelier d’Artista a Novi Ligure – a cura di Marina Vicario

a cura di Marina Vicario

La pittrice, poetessa e scrittrice Anna Gatto è una donna dal fascino magnetico, la sua bellezza esteriore si amalgama con una luce interiore che emana attraverso un sorriso sempre generoso.

Opere esclusive della Pittrice Anna Gatto accanto ai cuori dell’amico Artista Fabio Gagliardi
Anna Gatto  e il suo Libro d’Artista
valigia.

 

Sabato 12 e domenica 13 ottobre 2019 vi sarà l’inaugurazione del suo Atelier d’Arte a Novi Ligure e la pittrice vi aspetta dalle 11:00 alle 19:00 in Via Marconi, 53.

L’ho invitata personalmente a illustrare agli amici di ALESSANDRIA TODAY le attività e progetti che la vedranno impegnata nel suo Atelier.

Complimenti Anna, per la nuova apertura del tuo Atelier, che progetti realizzerai al suo interno?
Continuerò a dipingere ed a creare Borse e Libri d’Artista. Ho iniziato con questi ultimi una vera e propria collana di brevi racconti dal titolo “Oltre il Tramonto”.

Eseguirai opere su commissione?
Certo, su richiesta posso produrre Opere astratte su diversi tipi di supporto e con diverse tecniche.

Proponi dei servizi particolari come ad esempio il restauro?
Non eseguo restauri ma ho già costruito elementi di arredo principalmente con materiali di recupero.

Continua a leggere “La Pittrice Anna Gatto inaugura il suo Atelier d’Artista a Novi Ligure – a cura di Marina Vicario”

Famiglie al museo

Casale Monferrato: Domenica 13 ottobre al Museo Civico torna Famu – Famiglie al Museo

Domenica 13 ottobre 2019, a partire dalle ore 11,00, torna l’appuntamento annuale con la Giornata Nazionale Famu – Famiglie al Museo.
Anche quest’anno il Museo Civico di Casale Monferrato aderisce all’iniziativa e propone un’attività didattica dedicata alle famiglie: adulti e bambini verranno accolti dagli operatori del Museo e condotti a scoprire personaggi e storie delle opere d’arte che riservano sorprese e svelano curiosità insolite.
Insieme, grandi e piccoli, saranno accompagnati e stimolati a osservare i dipinti e le sculture esposti nelle sale di via Cavour, 5 e, successivamente, proseguiranno con un’attività di laboratorio utilizzando diversi materiali messi a disposizione, realizzando lavoretti che siano ispirati alle opere osservate e che ogni famiglia potrà conservare a ricordo della giornata.
Info e prenotazioni: l’attività per i bambini è gratuita; per gli adulti accompagnatori biglietto speciale ridotto € 2,50; per partecipare è obbligatoria la prenotazione ai numeri 0142 444249 / 0142 444309.

Alessandria Sailing Team

Spirit alla Barcolana di Trieste

L’Alessandria Sailing Team torna in acqua la prossima domenica, il 13 ottobre, per partecipare alla Barcolana di Trieste, edizione numero 51, una manifestazione velistica molto conosciuta e partecipata. Sono attese infatti circa 2300 barche: alcune molto grandi che mirano alla competizione pura, altre, come Spirit of Nerina, concorrenti per prendere parte ad una delle manifestazioni più belle in Italia.
Il percorso si sviluppa in un quadrilatero a vertici fissi posizionato nel Golfo di Trieste, della lunghezza totale di 13 miglia nautiche. Tecnicamente, la partenza è fissata alle ore 10.30 e la linea è posizionata tra Barcola e Miramare; si procede per 210 gradi, per 4,3 miglia nautiche, fino a raggiungere la prima boa, quindi segue un disimpegno di 0,90 miglia, per 332 gradi. Da Boa 2 a Boa 3, al largo del Castello di Miramare, si naviga per 4 miglia, quindi si torna verso Barcola, lungo la costa, per 2,3 miglia. Al largo del Faro della Vittoria inizia la fase finale della regata, che conduce gli equipaggi all’arrivo: si naviga per 160 gradi fino a raggiungere, dopo un miglio e mezzo, la Diga del Porto Vecchio, dove, di fronte alla piazza dell’Unità, è posizionato l’arrivo della regata.
Spiega il presidente dell’Alessandria Sailing Team Paolo Ricaldone: “Data la distanza, avremo in affidamento una barca che non è nostra, ma non importerà il risultato: questa volta non badiamo alla classifica, perchè come moltissimi altri colleghi intendiamo la Barcolana una grande festa della vela”.
Buon vento!