Ci hanno rotto i polmoni, di Cristina Saracano

Oggi si è manifestato a favore della cosa più importante: il nostro pianeta.

La Terra si sta surriscaldando, le emissioni di CO2 sono troppo alte, noi e nostri polmoni diciamo BASTA!

Per il futuro dei nostri figli, per non lasciar morire le piante e, subito dopo, uccidere noi stessi, facciamoci sentire!

Anche ad Alessandria c’è stata una grande partecipazione, a piedi e in bicicletta, in molti, soprattutto giovani, si sono attivati.

E questo è un ottimo segno.
Le foto raccontano tutto.

 

Acqua, gocce di vita di Cristina Saracano

ACQUA, GOCCE DI VITA
Tutti gli appuntamenti di primavera
E’ intenso e ricco di appuntamenti sul territorio il programma di attività di sensibilizzazione
della popolazione (con una particolare attenzione per il mondo della scuola) che Amag Reti
Idriche, la società del Gruppo Amag che si occupa del ciclo integrato dell’acqua, ha messo a
punto per la primavera 2019.
Le tappe fondamentali
Venerdì 22 marzo 2019, Alessandria
Giornata Mondiale dell’Acqua
LE VERE SFIDE DEL NOSTRO FUTURO: clima, acqua, ambiente, energia
ore 10.00-12.30 Teatro Ambra, Alessandria
In collaborazione con il Comune di Alessandria e con il patrocinio dell’Ufficio Scolastico-
MIUR
Porteranno il loro saluto:
Gianfranco Baldi, Presidente della Provincia di Alessandria e di Egato 6
Gianfranco Cuttica di Revigliasco, Sindaco di Alessandria
Davide Buzzi Langhi, Vice Sindaco di Alessandria e Assessore alle Partecipate
Paolo Arrobbio, Presidente di AMAG spa
Interventi
Mauro Bressan, Amministratore Unico AMAG Reti Idriche – Il servizio idrico integrato
Luca Mercalli, climatologo e Presidente Società Meteorologica Italiana – Le vere sfide del
nostro futuro: acqua, energia, clima
Esibizione delle scuole di danza Asd Creativ Crew (Acqui Terme) e On Stage Dance&Theatre
(Alessandria).
Sono attesi 270 studenti e insegnati degli Istituti Saluzzo-Plana e Nervi-Fermi di Alessandria
e Levi Montalcini e Parodi di Acqui Terme.
Concorso fotografico ACQUA, GOCCE DI VITA 2019Il concorso verrà lanciato in occasione della conferenza del 22 marzo, Giornata Mondiale
dell’Acqua.
E’ aperto a tutti gli iscritti a Instagram a cui viene richiesto di condividere una o più foto
legate al tema dell’importanza della risorsa acqua. Le foto dovranno essere taggate con
l’hashtag #acquagoccedivita. La scadenza sarà giovedì 30 maggio.
In palio, 3 buoni acquisto dal valore di 150, 100 e 50 euro di materiale elettronico.
Il regolamento sarà disponibile sul sito. Festa di Borgo Rovereto, maggio 2019, Alessandria
BEVI BENE, BEVI SANO, BEVI AMAG
Degustazione di acqua erogata dalle fontanella di AMAG Reti Idriche e aromatizzata (limone,
cetriolo, salvia, agrumi..). Per invitare i cittadini a utilizzare l’acqua dell’acquedotto, buona
pura ed ecologica.
In collaborazione con ENAIP
Martedì 16 aprile e giovedì 9 maggio 2019, Acqui Terme
VISITE DIDATTICHE AGLI IMPIANTI DI AMAG RETI IDRICHE
Visita all’impianto di potabilizzazione di Quartino di Melazzo e dell’impianto di depurazione
di Acqui Terme.
Le visite saranno guidate da personale di AMAG Reti Idriche e studenti dell’Università del
Piemonte Orientale.
Parteciperanno circa 300 alunni delle scuole primarie (IV e V) e scuole secondarie di secondo
grado dell’Istituto Comprensivo di Rivalta Bormida e degli Istituti Comprensivi di Acqui
Terme.

Mercoledì 15 maggio 2019, Acqui Terme
CONFERENZA-FESTA ACQUA, GOCCE DI VITA
Ore 11.30-12.30 Teatro Ariston
Rivolta agli Istituti Comprensivi di Rivalta Bormida e Acqui Terme
Visita alla mostra sul sistema idrico integrato
a cura degli studenti dell’Università del Piemonte Orientale
In collaborazione con il Comune di Acqui Terme e con il patrocinio dell’Ufficio Scolastico-
MIUR
Porteranno il loro saluto:
Gianfranco Baldi, Presidente della Provincia di Alessandria e di Egato 6
Lorenzo Lucchini, Sindaco di Acqui
Paolo Arrobbio, Presidente di AMAG spa
Conferenza
Mauro Bressan, Amministratore Unico AMAG Reti idriche, Acqua bene comune
Valentina Longo, Responsabile laboratorio analisi AMAG, Il servizio idrico integrato
Marco Pieri, IIS Rita Levi Montalcini, Il mondo in una goccia d’acqua
Festa dell’Acqua
Esibizione delle scuole di danza Asd Creativ Crew (Acqui Terme) e On Stage Dance&Theatre
(Alessandria).
Gli studenti saranno omaggiati di una borraccia con il logo di AMAG Reti Idriche per
incentivare il consumo di acqua del rubinetto (buona, pura ed ecologica). La borraccia può
sostituire la bottiglietta di plastica usa e getta, diminuendo la produzione di rifiuti e di CO2.
Tutte le iniziative sono gratuite e su prenotazione.
“Acqua, gocce di vita – afferma Mauro Bressan, Amministratore Unico di AMAG Reti
Idriche – è ormai alla sua terza edizione ed è diventato un appuntamento atteso e sempre più
ricco di iniziative. Ci consente di far conoscere ai cittadini e in particolare agli studenti il
delicato lavoro di ‘custodi dell’ambiente’ che svolgiamo quotidianamente nel settore idrico.
AMAG Reti Idriche è, infatti, impegnata in un processo di innovazione finalizzato alla
sostenibilità ambientale, alla qualità dell’acqua, all’efficientamento industriale del sistema
idrico integrato utilizzando le più moderne tecnologie e si avvale di collaborazioni
scientifiche qualificate, come quella con l’Università del Piemonte Orientale. Siamo al
servizio della comunità e diamo così concretezza alla filosofia aziendale della Responsabilità
Sociale in Azione”.

AAMAG RETI IDRICHE SpA Capitale sociale euro 100.000,00 i.v.
Registro imprese, codice fiscale e partita IVA 02525300063
Società unipersonale soggetta all’attività di direzione e coordinamento di AMAG SpA
Sede legale e operativa: Via Damiano Chiesa 18, 15121 Alessandria
tel. 0131 283611 – fax 0131 267220 – segreteria@amagretiidriche.it
pec: amagretiidriche@legalmail.ithttp://www.gruppoamag.it
“Sensibilizzare le scolaresche è fondamentale – ribadisce Paolo Arrobbio, Presidente del
Gruppo Amag -, anche perché attraverso i ragazzi la ‘cultura dell’acqua’ entra in tutte le loro
famiglie, e consente di far comprendere a tutti l’importanza di un utilizzo consapevole e
responsabile della risorsa acqua. AMAG Reti Idriche proprio in questi mesi è attore
importante di un processo di ingenti investimenti sul territorio, in forte sinergia con gli altri
soggetti della filiera, a partire da Regione Piemonte, Provincia e Egato6. E’ nostra ferma
intenzione recitare un ruolo di primo piano sia nel processo di ammodernamento delle
infrastrutture, sia nella gestione razionale della risorsa acqua”.
“Da qui al 2034 – dichiara Lorenzo Baldi, Presidente della Provincia di Alessandria, e dell’
dell’Ente di Governo d’Ambito Territoriale Ottimale Egato 6 – sono previsti ben 77 milioni di
euro di investimenti sulle infrastrutture, per fare un vero ‘salto di qualità’. Di questi, 7 milioni
di euro sono già disponibili, e consentiranno nei prossimi 24 mesi interventi fondamentali sul
nostro territorio, per scongiurare il rischio di altre crisi idriche dovute a siccità, come quella
dell’estate 2017. L’Aessandrino è un’area ricca di falde acquifere, che dobbiamo però saper
tutelare, valorizzare, razionalizzare. Un moderno sistema ‘a rete’ ci consentirà di ‘modulare’
sia la distribuzione che il ‘recupero’ dell’acqua, e di interagire con l’esterno, regolando gli
interscambi con altri soggetti operativi in Piemonte”.
“L’acqua è bene prezioso e primario – sottolinea Davide Buzzi Langhi, vice Sindaco e
Assessore alle Partecipate del Comune di Alessandria – e noi crediamo fortemente nella
necessità di iniziative e progetti di sensibilizzazione della popolazione, con particolare
riferimento agli studenti di ogni ordine e grado. Amag Reti Idriche sta compiendo un percorso
di grande valore sul fronte della responsabilità sociale, e dell’educazione ambientale dei più
giovani. Al contempo è importante ribadire gli importanti investimenti che saranno fatti nei
prossimi anni per ammodernare le infrastrutture del nostro acquedotto, riducendo
drasticamente la dispersione dell’acqua, e ottimizzando il suo utilizzo”.

“Sensibilizzare le scolaresche è fondamentale – ribadisce Paolo Arrobbio, Presidente del
Gruppo Amag -, anche perché attraverso i ragazzi la ‘cultura dell’acqua’ entra in tutte le loro
famiglie, e consente di far comprendere a tutti l’importanza di un utilizzo consapevole e
responsabile della risorsa acqua. AMAG Reti Idriche proprio in questi mesi è attore
importante di un processo di ingenti investimenti sul territorio, in forte sinergia con gli altri
soggetti della filiera, a partire da Regione Piemonte, Provincia e Egato6. E’ nostra ferma
intenzione recitare un ruolo di primo piano sia nel processo di ammodernamento delle
infrastrutture, sia nella gestione razionale della risorsa acqua”.
“Da qui al 2034 – dichiara Lorenzo Baldi, Presidente della Provincia di Alessandria, e dell’
dell’Ente di Governo d’Ambito Territoriale Ottimale Egato 6 – sono previsti ben 77 milioni di
euro di investimenti sulle infrastrutture, per fare un vero ‘salto di qualità’. Di questi, 7 milioni
di euro sono già disponibili, e consentiranno nei prossimi 24 mesi interventi fondamentali sul
nostro territorio, per scongiurare il rischio di altre crisi idriche dovute a siccità, come quella
dell’estate 2017. L’Aessandrino è un’area ricca di falde acquifere, che dobbiamo però saper
tutelare, valorizzare, razionalizzare. Un moderno sistema ‘a rete’ ci consentirà di ‘modulare’
sia la distribuzione che il ‘recupero’ dell’acqua, e di interagire con l’esterno, regolando gli
interscambi con altri soggetti operativi in Piemonte”.
“L’acqua è bene prezioso e primario – sottolinea Davide Buzzi Langhi, vice Sindaco e
Assessore alle Partecipate del Comune di Alessandria – e noi crediamo fortemente nella
necessità di iniziative e progetti di sensibilizzazione della popolazione, con particolare
riferimento agli studenti di ogni ordine e grado. Amag Reti Idriche sta compiendo un percorso
di grande valore sul fronte della responsabilità sociale, e dell’educazione ambientale dei più
giovani. Al contempo è importante ribadire gli importanti investimenti che saranno fatti nei
prossimi anni per ammodernare le infrastrutture del nostro acquedotto, riducendo
drasticamente la dispersione dell’acqua, e ottimizzando il suo utilizzo”.
GRUPPO AMAG – RESPONSABILITA’ SOCIALE IN AZIONE
Per informazioni:
Ufficio Comunicazione Gruppo Amag
Tel. 0131283635
E-mail: comunicazione@gruppoamag.com

Cinema Macallè: proiezioni dal 15 al 19 marzo e gli altri spettacoli in programma

QUESTA SETTIMANA AL CINEMA MACALLE’

LA PROMESSA DELL’ALBA ( 130 minuti)
Regia di Eric Barbier con Charlotte Gainsbourg, Pierre Niney

Un viaggio commovente e ironico nelle vite di Romain e di sua madre Nina. Sogni, ambizioni, amori e speranze rivivono nelle straordinarie interpretazioni di Charlotte Gainsbourg e Pierre Niney.

TRAILER https://youtu.be/J2YPv4cBUQ0

Proiezioni INGRESSO 5 € – INFO 3349488905

► venerdì 15 marzo ore 21.00
► sabato 16 marzo ore 18.30 e ore 21.00
► domenica 17 marzo ore 16.15, ore 18.30 e ore 21.00
► lunedì 18 marzo ore 21.00
► martedì 19 marzo ore 21.00

Domenica 17 Marzo 2019 Matinée Macallè – Ingresso € 5
Ore 10.30 NOTORIOUS – L’AMANTE PERDUTA (1946) di Alfred Hitchcock con Ingrid Bergman e Cary Grant (CLIP https://youtu.be/NzjLufo13ek).
Evento inserito nel calendario di “Ad occhi aperti”, Suoni, immagini, parole per celebrare i 10 anni di me.dea Onlus – contro la violenza sulle donne.

PROSSIMAMENTE: Continua a leggere “Cinema Macallè: proiezioni dal 15 al 19 marzo e gli altri spettacoli in programma”

Storia della moda e del costume, di Cristina Saracano

Alessandria: Storia della Moda e del Costume nella Donna dell’800
Da Maria Cristina di Savoia a fine secolo
Domenica 17 marzo, alle ore 17, in Biblioteca Civica ‘F.Calvo’, nell’ambito delle iniziative del “Marzo Donna 2019” si svolgerà l’evento ‘Storia della Moda e del Costume della Donna dell’800 – Da Maria Cristina di Savoia a fine secolo’, realizzato dall’azienda CulturAle ASM Costruire Insieme in collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Alessandria e il Convegno di Cultura ‘Beata Maria
Cristina di Savoia’.
Il pomeriggio si propone di raccontare e rappresentare la figura femminile dell’800 con una riflessione sulla storia della Moda e del Costume in particolare per l’epoca Vittoriana.
Ad illustrare i contenuti di questo incontro, dopo il saluto delle autorità presenti, alcuni interventi:  Rosa Mazzarello Fenu illustrerà la figura di Maria Cristina di Savoia divenuta regina grazie all’unione con Federico II delle Due Sicilie e il suo ruolo di benefattrice nella società dell’epoca;  Cristina Antoni, presidente di CulturAle Costruire Insieme e rappresentante in quest’occasione
anche del Convegno di Cultura Maria Cristina di Savoia di Alessandria interverrà sulla immagine della donna e dei suoi diversi mutamenti nell’epoca ottocentesca;  Samantha Panza, in conclusione, illustrerà l’evoluzione della moda dell’epoca.
A seguire avrà luogo una sfilata di abiti ottocenteschi. Una ventina tra modelle e modelli dell’atelier Principessa Valentina di Asti mostreranno gli splendidi abiti rappresentativi di quello che è stato sicuramente uno dei secoli più intensi per i grandi mutamenti storici, sociali e di costume.
L’ingresso all’evento sarà ad offerta libera e il ricavato sarà devoluto alla Mensa dei Frati Cappuccini.
Si ringrazia il Gruppo Amag di Alessandria che ha sostenuto l’iniziativa.
‘Con questo evento si vuole omaggiare la figura femminile, elevando ad icona e simbolo di nobiltà d’animo e spiritualità la Beata Maria Cristina di Savoia, benefattrice, imprenditrice, mecenate, pioniera
della femminilità intesa come figura di riferimento di alti valori culturali e non ultimo Regina delle due
Siciile – ha commentato Cristina Antoni, presidente di CulturAle Costruire Insieme -. Si parte,
infatti, dalla Beata Maria Cristina per illustrare la condizione della Donna nell’800 post-napoleonico
guardandola dal punto di vista del Costume e della Moda dell’epoca che ben inquadrava in modo simbolico il suo ruolo nella società”.
“Un’altra giornata di riflessione e approfondimento sulla donna che arricchisce il programma che il mio assessorato alle Pari Opportunità ha messo in campo per questa edizione 2019 del Marzo Donna – ha commentato l’assessore alle Pari Opportunità, Cinzia Lumiera -. Avremo modo di riflettere su temi di costume e società approfondendo una figura storica molto interessante quella di Maria Cristina di
Savoia che come moglie e madre fu un modello luminoso di virtù”.modello luminoso di ogni virtù. Vera madre dei poveri, seppe farsi carico delle sofferenze del suo popolo, per la cui promozione ideò ardite opere sociali. Morì ancora giovane, dopo aver dato alla luce il primogenito Francesco

MUSICA: REQUIEM di W.A.MOZART con DOMINIKA ZAMARA (soprano) il 20 marzo 2019 a MILANO

(by I.T.Kostka)

Un evento straordinario, un capolavoro del Grande Mozart e un cast artistico stellare. Imperdibile!

Mercoledì 20 marzo 2019 alle ore 21.00 presso la Chiesa di San Marco in Piazza San Marco 2 a Milano, verrà eseguito uno dei più grandi capolavori di W.A. Mozart: la messa funebre “Requiem in re min. KV 626” per quattro soli, coro, orchestra e organo.

Tra i solisti di altissimo rilievo internazionale di fama mondiale Dominika Zamara (soprano), Angela Lisciandra (mezzo soprano), Enrico Iviglia (tenore) e Paolo Battaglia (basso).

Con la partecipazione dell’ Orchestra dell’Associazione Mozart Italia di Milano, del Coro Bach di Milano e di Sandro Rodeghiero (maestro del coro). Direzione artistica e musicale del bravissimo Aldo Bernardi.

Biglietti in prevendita su: http://www.vivaticket.it

Punti vendita autorizzati:

Marpiosa Duomo, Milano a Memoria, Coop Lombardia, Ricori Mediastore e tanti altri.

I mercoledì del conservatorio di Cristina Saracano

Continuano gi appuntamenti musicali del mercoledì alle 17, al conservatorio Vivaldi di Alessandria, ecco quelli per il 13 marzo:

Stagione 2018 / 2019 – XXVII Edizione
Intro Allievi:
Kanishka, pianoforte
(Docente: Silvia Leggio)
Franz Liszt (1811–1886)
Un Sospiro (dagli Studi da Concerto)
Fryderyk Chopin (1810–1849)
Ballata n. 3 in La bemolle maggiore op. 47
***********************
ANDREA CARCANO
pianoforte
Wolfgang Amadeus Mozart (1756 – 1791)
Sonata in Fa Maggiore K. 533/494
Allegro – Andante – Rondò, Andante
Wolfgang Rihm (1952)
Klavierstuck n. 6 “Bagatellen”
Wolfgang Amadeus Mozart (1756 – 1791)
Sonata in Re Maggiore K. 576
Allegro – Adagio – Allegretto
Mercoledì 13 marzo 2019, ore 17
Auditorium Pittaluga – Via Parma 1, Alessandria

Le più recenti uscite di Andrea Carcano, nato a Milano, proveniente dalla scuola di Bruno Canino,
consistono in diversi concerti presso sedi prestigiose in Italia (Scala, Arcimboldi, Auditorium Arvedi, Parco
della musica di musica su invito di Michele Campanella alle maratone Liszt, Ponchielli di Cremona etc.) e
all’estero (Severance hall di Cleveland, all’interno di uno dei tour effettuati negli USA e che hanno toccato
New York, Cincinnati, Baltimora, Houston, ed anche Art Theater di Dubai, oltre che vari festival in Svizzera
e ad una collaborazione coi Cameristi della Scala per un concerto in Tunisia nell’anfiteatro di El Jem).
Ha registrato per Bottega Discantica e Acam Recording musiche di Bach, Beethoven, Liszt, Godowsky, Mendelssohn, Harsany, Francaix. Il suo ultimo CD solistico è dedicato a trascrizioni da musiche di Bach di Busoni, Friedman e Szanto.
Recenti partecipazioni a concerti cameristici in duo con la violinista Yulia Berinskaya, la violista Kate Hamilton e i violoncellisti Alexander Zioumbrovsky e Suzanne Ramon che fanno seguito, talvolta ripresi
nelle più recenti edizioni del festival Longlake di Lugano, ai vari concerti tenuti con il flautista Davide Formisano, il clarinettista Paolo Beltramini, i violoncellisti Christine Walevska, Edgar Moreau, Franco Maggio Ormezovsky, Andrea Carcano è stato molto impegnato come solista per l’esecuzione dei concerti di Schostakovic (con l’ OFVG), Cage (Orchestra Laboratorio di Alessandria), Mozart, Beethoven, Czerny
(Acam, con la quale condivide anche l’esperienza cameristica con l’Accademia Piano Ensemble), Francaix
(con l’OFV).
Docente di ruolo dal 1995 di pianoforte principale, Andrea Carcano è titolare di cattedra presso il Conservatorio di Alessandria.
L’entrata ai concerti è libera. Ogni contributo sarà gradito
e permetterà di sostenere progetti, master e attribuire di borse di studio
agli allievi meritevoli.

Carnevale ambrosiano: concluso il salotto della poesia ironica “Scherzi in versi e musica con…pepsi”

(by I.T.Kostka)

Si è concluso sabato 9 marzo 2019 un pomeriggio di intrattenimento carnevalesco dal titolo “Salotto della poesia ironica: Scherzi in versi e musica con… pepsi”, tenutosi presso la suggestiva Chiesetta dell’Assunta di Cascina Linterno a Milano. L’appuntamento spumeggiante impregnato di poesia e musica ha fatto parte del programma culturale ciclico itinerante “Verseggiando sotto gli astri di Milano”, ideato e coordinato dal 2015 dalla poetessa italo – polacca Izabella Teresa Kostka. La kermesse è stata organizzata in stretta collaborazione con l’Associazione Amici Cascina Linterno e ha unito numerose voci poetiche provenienti da diverse regioni italiane. Tra gli artisti presenti da ricordare sicuramente gli Ospiti Speciali: Roberto Marzano (cantautore, chitarrista, performer) e Patrizia Camedda (attrice, performer) e i poeti Tito Truglia, Stefano Messina, Omar Gellera, Elisa Longo, Barbara Rabita, Antonio Laneve, Umberto Barbera, Veronica Liga e Giuseppe Leccardi. Oltre due ore di emozioni e buon divertimento condotto con gioia e serenità da due anfitrioni della serata: Izabella Teresa Kostka e Tito Truglia.

La tradizione carnevalesca e quella letteraria unite con successo nella storica, leggendaria dimora del Grande Francesco Petrarca. Evviva la Poesia!

Foto: Umberto Barbera, Luciano Di Sisto