In evidenza

Momenti di poesia – Senza silenzi radio – di Paola Cingolani

IMG_9152

Con leggerezza

come quando tu danzi

come quando io scrivo

con calma

molta

senza comandi

senza condizioni

senza contrordini

senza silenzi radio

senza silenzi stampa

con gioia

molta

senza cattiverie

senza frottole

senza bugie

senza storie critiche

senza storie sovrapposte

~

amare è una condizione mentale

esiste e necessita di trasparenza

ha bisogno d’umiltà

cresce se c’è reciprocità

è frutto di infinito rispetto

necessita d’intimità

_ prima che fisica d’animo _

bisogna di tanto accordo

_ non ha garanzia _

si può amare

ma non pretendere d’essere amati

nessuno

mai

è costretto dal nostro affetto

l’amore non è automatico

anzi

a dimostrare l’opposto

non resta che il nulla

_ al massimo un ricordo offeso _

di ciò che

per noi

forse

fu

 

@lementelettriche

 

 

 

 

 

In evidenza

Momenti di poesia – Festeggiamo – di Paola Cingolani

IMG_9146.JPG

 

Le festività sono belle

tornano tutti

torna tutto

sempre

persino l’ipocrisia

approfitta anche lei

e riprende i suoi monologhi insulsi

riaprendo discorsi falsi

rilanciando accuse infondate

tuonando cattiverie deliberate

così

come fossero doni

ulteriori omaggi

elargiti data la circostanza

senza alcuna coerenza

travisando il vero

ignorando la decenza

quando il mondo intero

non è più disposto né disponibile

ad ascoltare o a considerare

quando

nulla più c’è da rivalutare

ed è tardi anche per condonare

~

qualsivoglia menzogna ha limiti

e nessuno li può oltrepassare

poiché la dignità è esigente

ha il suo modo di spaziare

si crea posto nell’essere

si beffa del sembrare

il vero non si lascia sfigurare

brilla da sé

senza alcuna luce artificiale

 

 

@lementelettriche 08/12/2019

 

 

 

 

 

Atomoi

Memorabilia

Ho letto Kant

“il cielo stellato sopra di me

la legge morale

dentro di”…te

e poi c’era Hegel,

causa finale

ma non efficiente,

perché è diverso, diceva,

e per capire bisogna sapere

cosa accade dopo

di me che divento

altro da (te)

e che ritorno dentro di me

e poi…? E poi vaffanculo,

infatti non era nemmeno così.

Abbiamo solo mescolato i semi

delle anime anime nostre

e non siamo lo Sfero

e nemmeno il Nous.

Siamo solo a-tomoi,

indivisibilmente democritei

in un mondo chiamato

Iperuranio.

View original post

Niente da dire

Memorabilia

Non ho più niente da dire

a mia discolpa,

accetto la fine

come un inizio.

Troverò un modo

di vivere oltre le nostre parole,

di cantare un’altra canzone

che non sia la nostra.

Fingerò che non siamo stati,

come se io non fossi io

e tu non fossi tu,

come non ci fossimo mai feriti

e curati con le stesse mani.

Sorriderò dei nostri anni,

qualcuno dice i migliori,

e di ogni prima volta,

che non è mai la più bella.

Ti sentirò ancora addosso

come nell’abbraccio

che ci dovevamo,

ti sentirò ancora in gola

come quelle parole

che ho sepolto laggiù.

“Ci vediamo domani”

e non eravamo già più.

View original post

Come la pioggia.

Memorabilia

Come la pioggia di Londra

ti accarezza e non ti bagna,

io ti sfioro i capelli

e non ti spettino i pensieri.

Lontana

ti guardo e ti proteggo

come la luna

amica degli amanti

nudi in mezzo ai boschi,

nemica dei fedeli

che contano i minuti.

Tornerà si dicono

nelle notti dove il sonno

si consuma nell’attesa,

e tornerai mi dico

quando la luna sarà amica

anche di quelli come me.

View original post

Ricordando il “Vaticano Primo”

Appunti Alessandrini

Domenicale Agostino Pietrasanta

Risultati immagini per concilio vaticano i

 Il 18 luglio 1870, mentre su Roma si abbatteva un devastante temporale, dopo un voto pressoché unanime del Concilio, fu approvato nella stessa aula conciliare (S. Pietro) il dogma dell’infallibilità pontificia; le definizioni espresse dal sommo Pontefice venivano dichiarate “irreformabili” “per se stesse in materia di fede e di costumi, indipendentemente dal consenso della Chiesa.

View original post 821 altre parole

Sara Terzano e la sua arpa raccontano Leonardo, di Lia Tommi

L’arpa di Sara Terzano in Concerto al Conservatorio di Alessandria racconta Leonardo Da Vinci musicista

Un concerto d’arpa per scoprire Leonardo Da Vinci musicista e inventore di strumenti musicali: Sara Terzano, arpista e compositrice, racconta in musica un lato poco conosciuto del poliedrico artista del Rinascimento celebrato in tutto il mondo come genio universale.
Con “Note d’arpa su Leonardo” (Auditorium del Conservatorio Vivaldi di Alessandria, Mercoledì 11 Dicembre alle ore 17 ingresso libero e gratuito) in occasione de “I Mercoledì del Conservatorio”, stagione del Conservatorio di Musica “A Vivaldi” di Alessandria giunta alla diciottesima edizione, Sara Terzano ridipingerà con l’arpa il ritratto di un inedito Leonardo musicista, compositore, inventore di strumenti musicali e scenografo attraverso un repertorio ricercato ad hoc.
Oltre a suonare brani rinascimentali e pagine dal repertorio originale sull’arpa celtica e moderna alternando brani antichi con pagine di Gabriel Fauré, François Joseph Naderman, Felix Godefroid e Nino Rota, l’arpista improvviserà sui rebus musicali di Leonardo rendendo il concerto unico e irripetibile. A corollario del concerto saranno proiettate le immagini delle opere di Leonardo Da Vinci legate al tema della musica e della scenografia, indagando anche l’ispirazione tratta dalla natura e dal paesaggio e la capacità di tradurre in segni e suoni i ritratti dei personaggi dell’epoca.
L’arpista Sara Terzano, concertista e compositrice, è docente titolare della cattedra di Arpa del Conservatorio di Musica “A. Vivaldi” di Alessandria; solista del Gruppo Cameristico Alchimea, attinge anche dalla sua formazione da architetto per portare avanti l’originale percorso alla scoperta del dialogo tra le diverse espressioni artistiche. In particolare, partendo dal connubio tra la musica e l’architettura, l’arpista ama creare programmi e repertori ricchi di fascino e suggestioni spesso realizzati in contesti di rilevanza storica e architettonica. Tra i diversi percorsi, Sara Terzano ha presentato anche ad Alessandria il Seminario – Concerto in più appuntamenti “Musica – La Voce delle Arti”, itinerario alla scoperta del dialogo tra l’arte dei suoni e le diverse espressioni della creatività coinvolgendo inoltre le Scuole e gli allievi del Conservatorio stesso.
Ad introdurre il concerto il Duo di saxofoni “Osmosi” formato da Gloria Passoni e Lorenzo Cucchi suonerà il “Konzerstück” di Paul Hindemith, autore di una celebre sonata per arpa.
Il concerto è realizzato in collaborazione con il Museo Regionale di Scienze Naturali di Torino: per il Museo Sara Terzano mette in scena da anni lezioni-concerto e laboratori didattici nelle Scuole, nella sede del Museo stesso e al Cinema Ambrosio di Torino e cura e realizza i corsi d’aggiornamento sotto forma di concerto su Leonardo da Vinci per i docenti del Piemonte.
Con questo viaggio condotto dall’arpa nel mondo di Leonardo Da Vinci si vuole celebrare anche l’estro e la creatività che sono la scintilla di ogni gesto artistico e musicale.
*********************************************************************************************************************************
Mercoledi’ 11 DICEMBRE 2019
“I Mercoledì del Conservatorio” XVIII Edizione
Auditorium del Conservatorio “A. Vivaldi” di Alessandria
Via Parma, 1 ALESSANDRIA | ingresso gratuito – ore 17 INFO AL NUMERO:

NOTE D’ARPA SU LEONARDO
Concerto d’arpa esplorativo con proiezione d’immagini alla scoperta di Leonardo da Vinci musicista tra estro, arte e scienza.
SARA TERZANO, arpa celtica e arpa moderna

Musiche di: Anonimi del XII e XVI secolo, F.J. Naderman, N. Rota, G. Fauré, F. Godefroid, Sara Terzano

SARA TERZANO | arpista – compositrice – architetto

Arpista, compositrice e architetto torinese, si è diplomata in Arpa presso il Conservatorio di Musica “G. Verdi” di Torino nella classe di Gabriella Bosio (“Premio M. Vico” per il Miglior Diploma), si è poi perfezionata con il M° Francis Pierre all’Ecole Normale de Musique “A. Cortot” di Parigi come borsista della “De Sono Associazione per la Musica” conseguendo il “Diplome Supérieur d’Execution”e al Corso di Alta Specializzazione dell’Accademia della Filarmonica della Scala (Direttore principale: Riccardo Muti). E’ stata premiata in numerosi concorsi nazionali ed internazionali vincendo -tra questi- l’edizione 1991 del Concorso Nazionale di Arpa “V. Salvi”. Dal 1989 si è perfezionata in Italia con Luisa Prandina, Giuliana Albisetti, Fabrice Pierre, Ieuan Jones, Park Stickney, Elizabeth Fontan-Binoche, Elena Zaniboni e Maria Oliva De Poli e a Madrid sotto la guida dell’arpista russa Tatiana Taouer. Svolge intensa attività concertistica anche con l’arpa celtica sia come solista che in diverse formazioni cameristiche, con predilezione verso contesti di rilevanza architettonica, storica e paesaggistica.

Fondatrice del Gruppo Cameristico Alchimea, sperimenta nuovi repertori e formazioni con attenzione verso gli orizzonti della musica Jazz e della World Music, dedicandosi anche alla composizione ed all’arrangiamento dei brani. Alchimea è ensemble residente della Rassegna Concertistica “Musica: Magia dei Luoghi”, itinerario musicale e culturale in luoghi di pregio storico e architettonico da lei ideato nel 2008 e del Festival Internazionale di Villa Faraldi dalla XXX Edizione del 2013. Collabora in qualità di Prima Arpa con numerose orchestre tra cui: l’Orchestra Filarmonica di Torino, l’Orchestra della Svizzera Italiana, l’Orchestra del Teatro e l’Orchestra Filarmonica ‘900 del Teatro Regio di Torino, l’Orchestra dell’Accademia della Filarmonica della Scala, l’Orchestra Sinfonica della Moldavia, l’Orchestra del Teatro Petruzzelli di Bari, la Compagnia d’Opera Italiana, l’Orchestra Filarmonica Italiana, l’Orchestra Sinfonica della Valle D’Aosta, l’Orchestra Classica Italiana, l’Ensemble Accademia Domino e con il Gruppo Cameristico Gamut. Dal 1994 collabora con il Teatro Regio di Torino, con la Soprintendenza alle Antichità Egizie di Torino e con il Museo Regionale di Scienze Naturali, ideando e realizzando lezioni-concerto e rassegne concertistiche. Propone conferenze-concerto sul tema “Musica, Arte e Architettura” occupandosi dei testi, delle immagini e delle musiche.
Nel 2000 ha pubblicato il cd di musiche inedite per arpa sola “Note per un viaggio immaginario” e il cd “A Merit – Concerto di flauto e arpa” (ed. Videoradio-Fonola) e ha partecipato al film “Nonhosonno” del regista Dario Argento. Nel 2005 ha partecipato a Lugano (Svizzera) al Progetto Martha Argerich della Radio Svizzera Italiana all’interno del “Lugano Festival Musica”, registrato e trasmesso su Radio 2. Nel 2011 ha presentato in diretta live a Radio RAI Suite il Cd “La Loggia delle Fate” che raccoglie sue musiche e arrangiamenti. E’ stata invitata ad esibirsi come Solista in Italia e in Spagna con la Filharmonia de Cambra de Barcelona, l’Orchestra della Filarmonica della Scala, l’Orchestra dell’Accademia di Schio, l’Orchestra Cameristica di Varese e la Nova Orquestra De Cambra della Reial Academia Catalana de Belles Arts suonando brani per arpa e orchestra dal principale repertorio (Haendel, Mozart, Debussy) e prime esecuzioni assolute. Realizza e cura Corsi di Perfezionamento per il Laboratorio del Suono del Sermig di Torino e le Masterclasses del Festival internazionale di Villa Faraldi.
Attualmente è’ Docente Titolare della Cattedra di Arpa per l’Alta Formazione Artistica Musicale (MIUR) nei Corsi Tradizionali e nel Nuovo Ordinamento presso il Conservatorio di Musica “A. Vivaldi” di Alessandria; è stata docente anche nei Corsi Tradizionali, nel Triennio e nel Biennio Specialistico al Conservatorio di Musica “N. Rota” di Monopoli dal 2010 al 2015, dal 2003 al 2010 al Conservatorio di Musica “L. Canepa” di Sassari e dal 2010 al 2011 presso il Conservatorio di Musica “G.Verdi” di Como con Staff Training al Conservatoire Royal di Bruxelles, alla Royal Academy of Music ed al Trinity College of Music di Londra.
http://www.saraterzano.it sararpa@yahoo.it

Sulle tracce

Non di questo mondo

E’ proprio là

che ancora vado

alla cava d’ argilla nascosta nel bosco

dove il rapido apriva il gas di colpo  e la moto saliva cattiva verso la cima

e poi verso il cielo

col gas aperto per tenere su il muso

mentre lei sotto si spauriva.

E’ proprio là

che ancora vado

e ci vado con passo lento

in cerca di funghi

della radice che ha fermato la corsa un giorno

del profumo dell’ erica al sole

delle curve ormai prese dal sottobosco

di un solco di gomma tassellata che dica sono stato qui.

Ma ha piovuto tanto da allora

l’ argilla rossa non mantiene tracce.

Solo gli alberi lo sanno

e l’ erica

e il sottobosco

la radice

e io.

La moto è andata.

View original post

Una donna in riva al lago

Non di questo mondo

C’ è una donna in riva al lago
seduta agli scalini
non è amore nè dolore
che l’ han portata lì.

Non è gioia nè rimpianto
nemmeno nostalgia o pianto
la puoi veder soltanto quando sogna di essere lì.

C’ è una donna in riva al lago
dietro un velo di foschia
ha una corda tra le mani
e non ti lascia andar via.

Così nessuno vede
da dove inizia il sogno
nessuno se ne accorge
che lì davvero non cè.

Forse è in un letto d’ ospedale
forse in un letto d’ amore
o più semplicemente
in un luogo che non c’è.

C’è una donna in riva al lago
e non si vedono le mani
che è una corda troppo lunga
quella che separa i sogni.

Così la puoi vedere soltanto
quando sogni di essere lì
e lì davvero non ci sei
ma tu l’ hai portata lì.

View original post

In evidenza

Presentazione del libro sul ’68 di Maria Teresa Gavazza, di Lia Tommi

cop-gavazza-il-sogno-di-una-rivoluzione_pagina_1-210x300-1052768735.jpg

Il libro di Maria Teresa Gavazza : ” Il sogno di una rivoluzione. Il mio ’68 a Torino”, interpreta il ’68 da un punto di vista soggettivo, perché lei visse con intensità e coinvolgimento emotivo il sogno della rivoluzione, ma soprattutto è un’ indagine oggettiva, frutto di una accurata indagine storiografica, di documentazione conservata nel suo archivio privato e frutto della consultazione di testi fondamentali per capire meglio questo movimento.

Il ’68 fu una breccia in un mondo invivibile per disuguaglianze, ingiustizie, discriminazioni, segregazioni.

Si senti la pulsione a fare qualcosa subito, un agire collettivo , un SE NON ORA QUANDO?, cambiò la quotidianità.

Assunse una dimensione internazionale, quando il Vietnam diventò il fronte di lotta della lotta rivoluzionaria.

Coinvolse non solo gli studenti , che concordarono una carta rivendicativa e ottennero profonde trasformazioni, ma si ebbero anche da lì a qualche tempo riforme fondamentali come statuto dei lavoratori, divorzio, servizio sanitario nazionale, riforma psichiatrica, nuovo diritto di famiglia, maggiore età e diritto di voto ai diciottenni, aborto.

Si tratta di una ricostruzione interessante, una novità perché racconta l’esperienza di una protagonista “periferica”, di chi proveniva da un ambiente sociale diverso da quello di altri partecipanti e leader torinesi del movimento, molti dei quali si conoscevano per ragioni familiari e di ceto fin da adolescenti: avevano frequentato le stesse scuole, i luoghi di villeggiatura e condiviso relazioni amicali. Continua a leggere “Presentazione del libro sul ’68 di Maria Teresa Gavazza, di Lia Tommi”

Momenti di poesia. E' inverno, di Stefania Pellegrini

Momenti di poesia. E’ inverno, di Stefania Pellegrini

Filamenti di nuvole in cielo
rosato chiarore di vette
nel sole luminoso che sale
improvviso sull’azzurro.
Bianche tra l’erba verde
margherite in giardino
e quella rosa rossa fiorita
che fa pensare alla primavera.

Spii incredula e quasi non capisci
eppure… nel bosco il prugnolo
è di nuovo vestito di rosso.
Pensi alle cerulee bacche
di vischio tra rami d’abete
al luccichio cristallino
del brunito faggio
dei cuscini di morbido muschio.

Sorpresa ti lasci contagiare
dall’aria stranamente irreale
dal silenzio pregno d’umori stregati
che accende quel senso
di latente magia e confusamente
richiama il mistero.
E’ inverno! Non stupirti
del sorprendente potere della natura.
©Stefania Pellegrini©

DIRITTI RISERVATI

In evidenza

IL TACERE D’UN USIGNOLO, di Silvia De Angelis

quandolamentesisveste

25397ab9e2f6d5df033ad83662dd3bc5

Un pallore stralunato

rafferma

grigi toni del cemento

in cui si muovano

sagome addestrate

a un andar di vita mozzafiato.

Manca stupore

negli occhi sbigottiti

al riflesso

d’uno specchio deformante

ove l’intristire di macchie verdi

e l’aridità di  bocci torti

schiudano esclamazioni

imposte alla gola

da uno spigolare sbieco

di voce

disincantata

al tacere d’un usignolo.

@Silvia De Angelis

View original post

Amore felino di Cristina Saracano

Una chiacchierata con Marina Vicario, che ci presenta la sua antologia “Gatti che passione”.

L’idea di Marina nasce dal suo amore per gli animali, nel caso specifico dei gatti, ritiene che questi non siano assolutamente opportunisti, lo possono testimoniare tante persone che convivono con loro.

L’antologia vuole essere anche un volume informativo, infatti racchiude interventi della Dottoressa Scopelliti, che si occupa di alimentazione, della pedagogista che narra un rapporto particolare tra un gatto e un bambino, della Dottressa Tamagnone, che ci parla di comportamento, del professor Caputi, con un’interessante relazione sul gatto nella storia antica.

Il libro contiene racconti, poesie, filastrocche di 52 autori selezionati tra tutti coloro che hanno inviato materiale da tutta Italia .

È sorprendente la partecipazione numerosa da parti di scrittori non professionisti, a testimonianza di sincero amore per questo felino.

Domani, 8 dicembre 2019, alle ore 16, presso Dolci terre di Novi viale dei Campionissimi, la presentazione con Marina Vicario e Fabio Gagliardi.

Venerdì 13 dicembre 2019, alle ore 21, replica alla soms del Cristo, Corso Acqui 158 Alessandria, con letture degli autori della provincia di Alessandria, curata sempre da Marina Vicario, con l’aiuto di Cristina Saracano.

Un particolare ringraziamento alla casa editrice Pluriversum.

Momenti di riflessione – Il superbo – Blog, di Paola Cingolani

Il superbo malgiudica aspramente.
Malgiudica il vinto, malgiudica il vincitore, malgiudica le scelte di tutti coloro che si schierano, coraggiosamente, a favore dell’uno o dell’altro.
Il superbo sente la necessità di collocarsi al di sopra d’ogni altro essere e non contempla il libero arbitrio né il diritto di esistenza dovuto a chiunque.
Voi gli fate una domanda e la risposta – potreste scommetterci – è la stessa.
Sempre. Ogni santissima volta.
– “Ma che dici, possibile solo tu?”
– “Non capisco, tutte a te?”
– “A me non è mai successo, è forse un mio problema?”
Insomma, prima diverge dall’argomento, poi dubita di voi: nonostante abbiate scelto di spiegare, di confidare, di condividere.
Quasi foste dei masochisti e cercaste da soli di essere messi in ridicolo, vi deride.
Ma, e la cosa più subdola è questa, non solo vi dice sfacciatamente che egli non si fida di voi, dice anche che voi non siete persone affidabili: cosa assolutamente differente.
Qui emerge la superbia: dalla sua convinzione di essere migliore e dalla liceità autoconferitasi nel considerare il proprio come giudizio universale. Il Verbo.
Il superbo non si sente l’unto del Signore: si sente direttamente il Signore e nessuna delle menzogne delle quali si è persino autoconvinto potrà essere spiegata con un criterio razionale. Mai al mondo.

93368d4636676be08463aa423e1e85fb

[ Cit. Fernando Pessoa ] 

 

 

In evidenza

Guida alla Ristorazione. Alessandria e provincia 2020

Alessandria: Mercoledì 11 dicembre la presentazione del libro “Guida alla Ristorazione – Alessandria e Provincia 2020” alla Biblioteca Civica “Francesca Calvo” di Alessandria

Mercoledì 11 dicembre 2019 alle ore 18.00 nella Biblioteca Civica “Francesca Calvo” di Alessandria (piazza Vittorio Veneto 1) è in programma la presentazione del libro “Guida alla Ristorazione – Alessandria e Provincia 2020” (edizioni Diamond).
Alla presentazione interverrà l’editore Enrica Giannini ed è prevista la partecipazione di alcuni fra i più importanti Chef del territorio alessandrino.
Presenta Alessandra Dellacà.

Info:
Biblioteca Civica “Francesca Calvo” – piazza Vittorio Veneto 1, Alessandria
tel. 0131 515917
e-mail: direzione.bca@comune.alessandria.it

Sicurezza sul lavoro in agricoltura

Sicurezza sul lavoro, Confagricoltura: no al taglio di 10 milioni al bando Isi/Inail

“Il taglio di 10 milioni di euro al Fondo istituito presso l’Inail per finanziare l’ammodernamento del parco macchine agricolo è una scelta che va in assoluta controtendenza rispetto alle enunciazioni a sostegno dell’innovazione e della sicurezza sul lavoro” commenta il presidente di Confagricoltura Alessandria Luca Brondelli riferendosi alla recente approvazione, in Commissione Bilancio alla Camera nella Legge di Conversione del D.L. Fiscale (n. 124/2019), dell’emendamento (n.33.06) che riduce il Fondo di 10 milioni di euro annui.
“Questo emendamento – evidenzia il Presidente provinciale dell’Organizzazione degli imprenditori agricoli – ci lascia molto perplessi e preoccupati, in quanto da tempo abbiamo evidenziato, in tutti i Tavoli ministeriali sulla Sicurezza sul Lavoro, la necessità di rafforzare il percorso di ammodernamento complessivo del parco macchine e attrezzature di lavoro in un’ottica sia di riduzione degli infortuni, sia di sostenibilità globale del settore. Ciò anche in vista dell’entrata in vigore della revisione delle macchine agricole e operatrici a partire dal prossimo giugno 2021”.
Il settore primario è già escluso dalla partecipazione ad altre linee di finanziamento del bando ISI/Inail, pertanto l’eventuale conferma di diminuire l’unico budget a disposizione dell’agricoltura risulta ancora più incomprensibile.
Confagricoltura auspica pertanto che non vengano ridotte drasticamente le risorse destinate a una materia così importante e delicata, ma sollecita anche un confronto utile con i Ministeri e l’Inail per definire un Piano straordinario di finanziamenti sulla sicurezza sul lavoro per il settore primario, dedicato prioritariamente ai temi dell’adeguamento e/o sostituzione del parco macchine agricole obsoleto e alla rimozione e sostituzione di beni e strutture produttive contenenti amianto.

Raffaele Benedetto, nuovo segretario Flai CGIL Alessandria

Raffaele Benedetto, 45 anni, è il nuovo segretario Generale della Flai Cgil di Alessandria, categoria dei lavoratori dell’agroindustria.
Lo ha eletto l’assemblea generale del sindacato con 23 voti a favore e 1 scheda bianca.
Subentra a Marco Malpassi che sarà chiamato a ricoprire altri incarichi.
All’assemblea generale hanno partecipato Sara Palazzoli, Segretaria nazionale della Flai CGIL, il Segretario generale regionale della Flai Piemonte Denis Vayr e il Segretario generale della camera del lavoro di Alessandria Franco Armosino.
Raffaele Benedetto, entrato in CGIL circa 20 anni fa, ha iniziato il suo percorso prima come iscritto, poi come delegato in fabbrica alla Michelin. Dal 2006 è stato componente di Segreteria della Filt, categoria della quale ne è diventato segretario generale dopo pochi anni, ruolo che ha ricoperto fino allo scorso 24 ottobre.
“Continuare la lotta al sommerso, al lavoro nero, vigilare sul rispetto dei contratti, difendere le eccellenze delle industrie alimentari presenti sul territorio e rinnovare al più presto il contratto provinciale dell’agricoltura. Includere gli esclusi – ha proseguito Benedetto – , continuare nella tutela capillare nei luoghi di lavoro e raggiungere le esigenze delle lavoratrici e dei lavoratori.”
Questi sono gli obiettivi che il nuovo segretario generale della Flai Alessandrina ha elencato all’assemblea nella sua relazione di programma.
La Flai del Piemonte unitamente alla Flai Nazionale e la Segreteria Provinciale della Cgil di Alessandria, ringraziano Marco Malpassi per il lavoro svolto e augurano buon lavoro a Benedetto per il nuovo incarico.

Fatto di cronaca

“EVASO DAGLI ARRESTI DOMICILIARI.
ARRESTATO DALLA POLSTRADA DI ALESSANDRIA”

Nel pomeriggio del 26 novembre scorso, nell’ambito dell’ordinaria attività di controllo autostradale, in costanza di un posto di controllo presso la barriera autostradale dell’A21 di Villanova d’Asti, due equipaggi, rispettivamente della Sottosezione Polstrada di Alessandria Ovest ed uno del Distaccamento Polstrada di Tortona, fermavano e sottoponevano a controllo di polizia, un auto sospetta con a bordo due individui.

A seguito della richiesta di esibire i documenti, dopo un fugace sguardo di intesa tra i due occupanti il veicolo, il passeggero si dava a precipitosa fuga, attraversando il piazzale autostradale, mettendo in pericolo la propria incolumità e quella degli altri utenti autostradali in transito. Gli Agenti, pertanto, procedevano a raggiungerlo ed a fermarlo, prima che scavalcasse la recinzione autostradale per poi dileguarsi nelle campagne adiacenti.

L’individuo in fuga, ad un primo accertamento degli operatori, risultava sprovvisto di documenti di identificazione; il conducente dell’autovettura veniva identificato per D.M. rumeno di 21 anni, domiciliato a Torino, che, a seguito di perquisizione, risultava in possesso di grimaldelli e coltelli idonei allo scasso, circostanza per la quale veniva deferito all’Autorità Giudiziaria.

Il soggetto sprovvisto di documenti veniva sottoposto ad accertamenti dattiloscopici ed identificato per DOMAZETI Albert nato in Albania il 13/03/1996, sottoposto agli arresti domiciliari presso il comune di Villa Briano (CE), per l’espiazione di una pena di oltre due anni comminata dal Tribunale di Torino, per la commissione di reati contro il patrimonio.

Alla luce di quanto ulteriormente accertato, DOMAZETI Albert veniva tratto in arresto per il reato di evasione.
Il G.I.P. del Tribunale di Asti convalidava l’arresto disponendo il ripristino della misura detentiva degli arresti domiciliari.

#poliziadistato #essercisempre

@questuraalessandria

Variazione gara Serie C

CAMPIONATO SERIE C 2019-2020
VARIAZIONE GARA – 19a
GIORNATA DI ANDATA
La Lega, a ratifica dell’accordo intercorso tra le società interessate, a modifica di cui al Com. Uff. n.7/DIV
del 21.08.2019, ha disposto per la sottonotata gara la seguente variazione:
SABATO 14 DICEMBRE 2019
GIRONE B
MODENA – RAVENNA Sabato Ore 15.00 Stadio “A. Braglia”, Modena
Pubblicato in Firenze il 6 Dicembre 2019
IL PRESIDENTE
Francesco Ghirelli

Provvedimenti viabili

dal 6 dicembre 2019
Collegamento Cabine Enel alla rete di fibra ottica ftth
via Forlanini e via dei Preti – Alessandria
Vista la necessità di autorizzare gli scavi per i collegamenti a nuove Cabine Enel in Via Forlanini e Via dei Preti, ad integrazione dell’ ord. 742 del 21/11/2019, dalle ore 08.30 alle ore 18.00 dal giorno 06/12/2019 fino al giorno 09/12/2019 e comunque fino a termine lavori, sarà in vigore una sola carreggiata di marcia con transito veicolare a senso unico alternato regolato da apposito impianto semaforico funzionante per tutto il periodo dei lavori in VIALE FORLANINI, per l’intera area di cantiere consistente in una tratta di circa 300 ml. nel tratto stradale compreso fra Via dei Preti fino al semaforo del Ponte Forlanini.
————————————————–
8 dicembre 2019
Processione per Festa Maria Immacolata
Spinetta Marengo (Alessandria)
Per permettere lo svolgimento della processione con la Madonna che transiterà il giorno 08 dicembre 2019 a partire dalle ore 15:00, a cura della Parrocchia “B. Vergine Immacolata”al sobborgo di Spinetta Marengo, in data 08/12/2019 dalle ore 15:00 alle ore 16:00 e sino al termine della processione, durante il passaggio del corteo le strade facenti parte e/o interferenti con lo stesso potranno essere temporaneamente inibite alla circolazione, secondo il seguente percorso del sobborgo di Spinetta Marengo: piazza della Chiesa, via Pineroli, via Angiolina, attraversamento di via Genova, via Genova sino alla Cappelletta.
————————————————–

13 dicembre 2019
Lavori edili a un fabbricato
via Trotti – Alessandria
la necessità di autorizzare il transito e la sosta di una piattaforma aerea autocarrata per lo svolgimento dei lavori di manutenzione al tetto dell’immobile di Via Trotti civv.100-108, in programma il giorno 13/12/2019, sono stati adottati i seguenti provvedimenti viabili:

 dalle ore 08.30 alle ore 17.30 del giorno 13 dicembre 2019, sarà in vigore il divieto di transito in Via TROTTI, nel tratto compreso tra Via Legnano e Via Bergamo, per il posizionamento del mezzo operativo;

 dalle ore 08.30 alle ore 17.30 del giorno 13 dicembre 2019, sarà in vigore il divieto di sosta con rimozione forzata in Via TROTTI, nel tratto stradale antistante i civv. 100-108.
————————————————–

16 dicembre 2019
Lavori di manutenzione al tetto di un fabbricato
via Piacenza – Alessandria
Vista la necessità di autorizzare il transito e la sosta di una piattaforma aerea autocarrata per lo svolgimento dei lavori di manutenzione al tetto dell’immobile di Via Piacenza civ. 24, in programma il giorno 16/12/2019, dalle ore 08.00 alle ore 14.00 del giorno 16 dicembre 2019, sarà in vigore il divieto di transito e di fermata con rimozione forzata in Via PIACENZA, nel tratto compreso tra Corso Roma e Via San Lorenzo per il posizionamento del mezzo operativo contestualmente in Via PIACENZA, nel tratto compreso fra Via Trotti e Corso Roma, eccetto residenti ed autorizzati al transito in zona A.P.U.

————————————————–

In evidenza

Momenti di poesia. Gelido vento di libeccio di Grazia Denaro

a88ec490f72f4d19f18b32d1dc81700d

E cominci a dissertare

tra onde ed aria

come figura plenaria

che dirige la sua conferenza

avviandomi

tra le irte punte degli scogli

dedite a ferire e lacerare,

a soffocare il lievito felice

delle mie giornate,

a spargere ombre

che gravitano sul mio sole.

 

Tu sei sillaba senza luce

 dedita a distruggere

il mio incanto vitale

con discorsi impigliati

nella tua logica matematica

atti a creare crepe

dentro la mia anima

in una continua recidiva

che non si rigenera, anzi

 la tua ultima parola

è sempre

 gelido vento di libeccio.

 

@Grazia Denaro@

 

In evidenza

I Progetti di Fondazione SociAL ai Giovedì Culturali, di Lia Tommi

1575640802048-2094288494540719520.jpg

Come di consueto, l’ultimo appuntamento dei Giovedì Culturali dell’Associazione Cultura e Sviluppo, prima della pausa natalizia, sarà dedicato a tematiche sociali. In particolare, i protagonisti dell’incontro di giovedì 12 dicembre saranno alcuni dei progetti sostenuti da Fondazione SociAL.

Attraverso alcune brevi interviste, parleremo di inclusione e percorsi formativi, innovazione e housing sociale, di integrazione e teatro, di peer education e di risposta al bisogno. Saranno nostri ospiti referenti e beneficiari di diverse iniziative: il progetto di social housing e condivisione “Con-Vivendo: social housing e condivisione” realizzato da Coompany&; il percorso formativo avviato “No more a/out” da A.I.A.S Alessandria; il laboratorio teatrale “Babele: laboratorio teatrale multilingue” a cura di Coltelleria Einstein; il percorso di avviamento al lavoro “@My Job” attivato da APS Cambalache; lo “Spazio quotidiano di condivisione, cura e creazione per adolescenti” realizzato da A.V.O.I. e l’ “Ambulatorio medico nessuno escluso” costituito dall’Associazione Opere di giustizia e carità ed attualmente mantenuto attivo dall’omonima associazione.

Nel corso della serata saranno realizzate, da parte dei giovani coinvolti nel progetto “Teatro nello spaz…IO” di DLF Alessandria, due brevi performance teatrali. La sede ospiterà, inoltre, alcuni stand delle realtà del Terzo Settore del nostro territorio.
Il menù della cena solidale sarà realizzato dallo chef Riccardo Brero di Ristorazione Sociale a partire dalle materie prime del nostro territorio e dai prodotti dagli enti partner di Fondazione SociAL.

Siete invitati

GIOVEDI’ 12 DICEMBRE 2018
ORE 19.00 – 22.30
(con cena solidale alle 20.30)

a partecipare all’incontro

Dialogo con SociAL:
la Fondazione si racconta attraverso i progetti sostenuti

nel corso della serata performance teatrali a cura di

TEATRO NELLO SPAZ…IO!
Dlf Alessandria

 

Il libro di Gianpiero

Appunti Alessandrini

Dario Fornaro

don-gianpiero-armano-e1574672986168.jpeg (666×333)

Ad un anno e mezzo dalla sua scomparsa, il ricordo, intenso e diffuso, di Don Gianpiero Armano si è materializzato anche in un libro dal titolo, di chiara ascendenza evangelica: A casa di Zaccheo.

Il volume (250 pp.) – pubblicato dall’Associazione “L’ulivo e il libro, quarto della collana “dalla parte del Vangelo” – è dedicato alle omelie domenicali, trascelte tra quelle degli ultimi anni, complete di testo evangelico di riferimento e commento perspicuo, personale di Don Gianpiero.

View original post 211 altre parole

Curzio Malaparte e Alberto Moravia 1951: inattesi e sporadici registi per una volta sola

Appunti Alessandrini

Nuccio Lodato

Risultati immagini per Curzio Malaparte

In quell’ormai remotissimo anno, il cinema italiano ebbe a registrare anche due “esordi” tanto fuori dal comune quanto destinati entrambi a non avere seguito. Il caso più stimolante, e oggi uscito del tutto dalla sfera della memoria, è quello dell’unico lungometraggio di Curzio Malaparte, alla cui figura non manca per altro, all’opposto, l’attenzione, se pure concentrata più sui risvolti politici, di costume e anche di gossip, che non sull’opera letteraria vera e propria.

View original post 2.352 altre parole

L’Università del Piemonte Orientale inaugura l’anno accademico all’insegna della sostenibilità (molto economica). E non manca l’algoritmo per le risorse umane

Centosessantacaratteri


AteneoInaugurazione dell’anno accademico dell’Università del Piemonte Orientale all’insegna della sostenibilità. Declinata con modalità differenti dal Rettore, Gian Carlo Avanzi, dal direttore generale dell’Ateneo, Andrea Turolla, della rappresentante degli studenti, Amanda Luisa Guida, e dalla prolusione di Maurizio Tira, Rettore dell’Università di Brescia. C’è la sostenibilità ambientale, quella energetica e quella economica. Ed è stata soprattutto quest’ultima a prevalere, sia con Turolla che prevede «interventi forti, gravosi» e una serie di provvedimenti per centralizzare la gestione delle spese e delle risorse, sia con Avanzi. Il Rettore ha di fatto solo sfiorato i temi dello sviluppo della didattica (che dovrebbe essere al primo posto per l’università), spaziando invece molto sulla sostenibilità economica. Si è presentato al pubblico, che ha gremito il teatro di Vercelli, con un gesto di saluto teatrale e un piccolo inchino e poi ha iniziato la relazione. Parlando degli iscritti, passati da 13.488 a 14.704 studenti dal 2016 al…

View original post 391 altre parole

In evidenza

Artemusica 2019

ASSOCIAZIONE CULTURALE MUSICALE ARTEMUSICA Alessandria

FELICE REGGIO alla tromba e IVANA ZINCONE al pianoforte per la XXI EDIZIONE DI “PAROLE, SUONI, COLORI “ DI ARTEMUSICA
Domenica 8 dicembre 2019 ore 17,00 al Museo della Gambarina ad Alessandria.

Alessandria- Domenica 8 dicembre alle ore 17 al Museo della Gambarina ad Alessandria si esibiranno per la XXI edizione di “Parole, Suoni, Colori”(rassegna di sei concerti promossi dall’ Associazione Artemusica di Alessandria in in collaborazione con enti pubblici e privati e con il patrocinio della Provincia di Alessandria e dei Comuni ospitanti e con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria, sempre attenta e vicina alla valorizzazione del territorio) Felice Reggio alla tromba ed Ivana Zincone al pianoforte.

Il duo farà rivivere, attraverso il potere evocativo della musica, le immagini di alcune delle più amate pellicole cinematografiche di sempre e farà un omaggio a Nino Rota, a Ennio Morricone, Luis Bacalov ed eseguirà anche un brano dello stesso Felice Reggio tratto da “L’uomo del grano”, film su Nazzareno Strampelli uno dei genetisti e agronomi più importanti che si occupò dello studio del frumento. Continua a leggere “Artemusica 2019”

In evidenza

Incontri d’autore, di Lia Tommi

#Incontridautore

Un ingegnere che non è ingegnere, un manager che non è manager: chi è in realtà Oreste Mari, l’uomo sulle cui tracce si muove Bacci Pagano, inseguendo un vago odore di fumo e spinto da un’ossessione che lo induce a indagare senza la garanzia d’essere pagato? In una primavera piovosa, otto mesi dopo il crollo del ponte Morandi, il detective dei carruggi ripercorre avanti e indietro la valle del Polcevera e ne osserva le ferite, la bellezza e i gusci fossili d’un illustre passato che non c’è più. Nelle strade di quella periferia irriconoscibile sembra cercare il senso di quanto è accaduto negli ultimi trent’anni e l’uomo che sta cercando potrebbe forse fornire qualche risposta alle domande che lo assillano: Oreste Mari è nato in una famiglia operaia, ha rinnegato le sue origini facendo proprio il mito dei soldi facili degli anni Ottanta e ha finito per mettere la propria genialità al servizio della speculazione finanziaria e della criminalità. Continua a leggere “Incontri d’autore, di Lia Tommi”

In evidenza

Coldiretti e la gestione del territorio

Alessandria: Inviata a istituzioni, politici locali e ai parlamentari di estrazione alessandrina
Lettera aperta di Coldiretti Alessandria per una nuova pianificazione territoriale e idrogeologica

A seguito dei recenti eventi alluvionali che hanno riportato in primo piano la necessità di una rinnovata attenzione da parte delle Istituzioni alla tutela del suolo e salvaguardia del territorio Coldiretti Alessandria fa il punto sulle priorità ed emergenze del settore agricolo.
“In un momento di grandi cambiamenti e sfide i danni subiti dalle imprese agricole a causa dell’ultima ondata di maltempo ammontano, a livello provinciale, a decine di milioni di euro. Non si tratta di un evento eccezionale, come qualcuno vorrebbe far credere, ma di una situazione che purtroppo negli anni si ripete e si è consolidata perché non c’è stata quell’attenzione per il territorio che Coldiretti da tempo chiede. Una lettera aperta per denunciare una situazione diventata insostenibile, dove è il settore agricolo a pagare le conseguenze di incuria e abbandono”. Continua a leggere “Coldiretti e la gestione del territorio”

In evidenza

Momenti di poesia. Dicembre, di Stefania Pellegrini

Momenti di poesia. Dicembre, di Stefania Pellegrini

Giuseppe De Nittis

Il grigio pallore del giorno
che langue sempre più corto,
le alte vette abbrunate
spruzzate pepe e sale,
il paese avvolto
nel pungente gelo
a ricordarmi
l’ultimo mese dell’anno
e l’aria velata
che incerta ritarda
gli attesi fiocchi di neve
sulla valle.
Gelo al vento ed inseguo
un lontano
dolce canto di zampogne
mentre il ricordo
sfarina lento
nostalgia di quel piccolo,
vecchio
presepe d’una volta.

Stefania Pellegrini ©

In evidenza

“Gatti che passione!”a Novi, di Lia Tommi

L’antologia “Gatti che passione!” è il risultato del concorso letterario nazionale indetto da Pluriversum Edizioni. La redazione del concorso ha selezionato, tra i molti testi giunti, 52 autori italiani tra cui un certo numero della provincia di Alessandria, che si sono cimentati in racconti, short stories, poesie, filastrocche e una canzone.

La presentazione condotta da Fabio Gagliardi introdurrà gli autori presenti e interagirà con la curatrice Vicario Marina.

L’antologia è arricchita da interventi di due medici veterinari:
la dottoressa Alessandra Scopelliti (nozioni sull’alimentaizone)
la dottoressa Raffaella Tamagone (nozioni sul comportamento)
si aggiungono:
l’archeologo Prof. Ferdinando Caputi (cenni sulla storia del gatto nell’archeologia)
la pedagogista Susy Mariniello con un racconto votato a spiegare l’importanza di un animale nella vita di un bambino
le illustratrici Elisabetta Mura e Irene Tamagnone
le fotografia di Germana Bellotti

In evidenza

5 fotografe e 5 fotografie a confronto, di Lia Tommi

Ci siamo! 😊
È pronta la serata… 😏
“ 5 FOTOGRAFE e 5 FOTOGRAFIE”❗️❗️❗️🤠

✨La fotografia è donna…?✨
Probabile, vista la sua imprevedibilità 😉 e quindi quale migliore occasione per una completa panoramica su come 5 fotografe interpretano la loro personalissima “visione fotografica”.
😎 Continuano le “Serate di Fotografia” nel mio studio fotografico
✅ Mercoledi 11 dicembre alle 20,30 in compagnia di 5 (a dire il vero sono ❗️6❗️) fotografe alessandrine, tutte con un approccio originale nel fare una fotografia mai scontata.
✅ Le sei autrici presenteranno cinque immagini dai loro progetti, che verranno amichevolmente commentate dal vostro fotografo preferito 🤓 e condivise con il pubblico👍

In evidenza

Baccini ad Alessandria

Francesco Baccini passa da Alessandria domenica 8 dicembre
per il “Green Days Tour”: il percorso nazionale dedicato alla sensibilizzazione sulla tutela dell’ambiente

Il cantautore e attore Francesco Baccini passerà da Alessandria nel primo pomeriggio di domenica 8 dicembre e incontrerà il Sindaco Gianfranco Cuttica di Revigliasco e alcuni altri rappresentanti della Giunta Comunale portando il messaggio che, insieme ad altri noti testimonial, viene veicolato in questi giorni in un percorso nazionale intitolato “Green Days Tour”.
Si tratta della prima edizione di questo percorso: un’iniziativa no profit e non soggetta a raccolta fondi, ideata e proposta dall’Associazione Diritti Nazionali Associati, concepita per sensibilizzare le coscienze all’emergenza emissioni.
A dare il proprio supporto, tantissimi personaggi appartenenti al mondo dello sport e dello spettacolo, decisi a realizzare il “giro d’Italia a staffetta” a cavallo di scooter elettrici superleggeri a emissioni zero, messi a disposizione della causa dalla U-JET e sui quali verranno percorsi, in soli venti giorni, oltre 5.000 km, fino al gran finale a Roma in piazza San Pietro, dove l’ultramaratoneta Modestino Preziosi giungerà correndo accanto al motorino. Continua a leggere “Baccini ad Alessandria”

Campionato serie C 2ª giornata di ritorno

83/255
CAMPIONATO SERIE C – GIRONE DI RITORNO
Si riporta il programma gare dalla 2
a
alla 19a
giornata di ritorno nelle date e con i relativi orari.
2
a GIORNATA RITORNO – 11-12-13 GENNAIO 2020
GIRONE A
ALESSANDRIA CARRARESE Domenica Ore 15.00
AREZZO PIANESE Domenica Ore 17.30
COMO GOZZANO Domenica Ore 17.30
GIANA ERMINIO OLBIA Domenica Ore 15.00
NOVARA MONZA Domenica Ore 17.30
PISTOIESE PERGOLETTESE Domenica Ore 17.30
PONTEDERA RENATE Domenica Ore 17.30
PRO PATRIA ALBINOLEFFE Sabato Ore 20.45
PRO VERCELLI LECCO Domenica Ore 17.30
ROBUR SIENA JUVENTUS U23 Lunedì Ore 20.45
GIRONE B
A.J. FANO PADOVA Domenica Ore 15.00
ARZIGNANO V. IMOLESE Domenica Ore 17.30
CARPI SUDTIROL Domenica Ore 17.30
FERMANA L.R. VICENZA Domenica Ore 17.30
MODENA PIACENZA Domenica Ore 15.00
REGGIO AUDACE RAVENNA Domenica Ore 15.00
RIMINI FERALPISALÒ Domenica Ore 15.00
TRIESTINA SAMBENEDETTESE Sabato Ore 20.45
VIRTUSVECOMP VERONA GUBBIO Domenica Ore 15.00
VIS PESARO CESENA Domenica Ore 17.30
GIRONE C
AVELLINO VIBONESE Domenica Ore 15.00
CATANZARO BISCEGLIE Domenica Ore 15.00
CAVESE REGGINA Sabato Ore 20.45
MONOPOLI PAGANESE Domenica Ore 17.30
POTENZA TERNANA Domenica Ore 15.00
RENDE CASERTANA Domenica Ore 17.30
RIETI PICERNO Domenica Ore 17.30
SICULA LEONZIO TERAMO Domenica Ore 15.00
VIRTUS FRANCAVILLA CATANIA Domenica Ore 15.00
VITERBESE CASTRENSE BARI Domenica Ore 15.00

Variazione gara Serie C

CAMPIONATO SERIE C 2019-2020
VARIAZIONE GARA – RECUPERO 15 a GIORNATA DI ANDATA
La Lega, a ratifica dell’accordo intercorso tra le società interessate, a modifica di cui al Com. Uff. n.68/DIV
del 21.11.2019, ha disposto per la sottonotata gara la seguente variazione:
MERCOLEDÌ 11 DICEMBRE 2019
GIRONE A
PONTEDERA – LECCO Mercoledì Ore 18.00 Stadio “Ettore Mannucci”, Pontedera (PI)
Pubblicato in Firenze il 5 Dicembre 2019
IL PRESIDENTE
Francesco Ghirelli

In evidenza

Provvedimenti viabili

Alessandria: Svolgimento della gara di campionato nazionale Lega Italiana calcio professionistico serie C stagione sportiva 2019/2020 allo stadio comunale “G. Moccagatta” – 8 dicembre 2019

Per permettere lo svolgimento della partita di calcio di Campionato Nazionale Lega Italiana Calcio Professionistico Serie C Stagione Sportiva 2019/2020 tra Juventus U23 FC – CARRARESE che si disputerà il giorno 08/12/2019 con inizio alle ore 15 saranno adottati i seguenti provvedimenti viabili:
• dalle ore 10 alle ore 18 del giorno 08/12/2019 è istituito il divieto di fermata con rimozione forzata e dalle ore 12 alle ore 18 del giorno 08/12/2019 è istituito il divieto di transito, in:
– SPALTO ROVERETO, semicarreggiata nord, ambo i lati
– VIA BELLINI, nel tratto compreso fra Spalto Rovereto e Via Santorre di Santarosa, ambo i lati
– VIA ROSSINI, nel tratto compreso fra Spalto Rovereto e Via Santorre di Santarosa, ambo i lati
– VIA SANTORRE DI SANTAROSA, nel tratto compreso tra via Bellini a via Rossini, ambo i lati Continua a leggere “Provvedimenti viabili”

In evidenza

Momenti di poesia. All’infinito di Grazia Denaro

ac79d116cb368f891fc9af6fadf28045

 

Vivo la vita

in fasci di luce

e tristi penombre:

altalena in cui sento la carezza lieve

delle messi della terra,

il dondolio dell’onda

che tra due blu infiniti avanza

e di sole ricoperta e risplendente

a colmarmi il cuore

anche quando il vento da lontano accorre

recando i pollini dei fiori ed altri effluvi

e tra i miei spazi sono soddisfatta

del vivere il sogno realizzato.

 

A volte giaccio tra vuoti bui

in mancanza di orizzonti

coperti da opachi veli,

la mia anima si concentra

in un farsi sera senza scampo

apparendomi che il senso della vita

sia questo solo,

ma mi rinfranco

volgendo lo sguardo al passato

vissuto appieno.

 

So che i passi dei giorni

sono creta duttile

e plasmabile all’infinito…

 

@Grazia Denaro@

                                                       


 

 

In evidenza

Rinnovo abbonamenti di sosta residenti, di Lia Tommi

Alessandria: Al via lunedì 9 dicembre il rinnovo degli abbonamenti di sosta per i residenti; ci sarà tempo fino al 31 dicembre.

Abbonamenti di sosta per i residenti: via al rinnovo.

AMAG Mobilità informa che da Lunedì 9 dicembre si apre il periodo dedicato al rinnovo degli abbonamenti per la sosta sulle strisce blu, riservato ai residenti del centro di Alessandria.
Da quest’anno sarà possibile procedere anche via mail, se si tratta del rinnovo del documento 2019 in scadenza e se il rinnovo è richiesto senza modifiche.
Per la richiesta via mail la procedura sarà la seguente: Continua a leggere “Rinnovo abbonamenti di sosta residenti, di Lia Tommi”

Volley e rugby con Zonta per il contrasto alla violenza, di Lia Tommi

Alessandria today @ Web Media. Pier Carlo Lava

Alessandria: Dal 2012 Zonta International ha avviato a livello mondiale la campagna ZONTA SAYS NO to VIOLENCE AGAINST WOMEN. In Italia gli Zonta Club hanno portato i valori del messaggio ovunque, in particolare nei campi sportivi.
La violenza sulle donne non è una questione di genere, è una partita che si vince insieme, uomini e donne, collaborando per cambiare una cultura che non rispetta la donna, prevarica le sue decisioni fino al gesto estremo del femminicidio.
Anche quest’anno la Federazione Italiana Rugby offre il proprio sostegno alla campagna con “Un minuto di silenzio contro la violenza sulle donne” promossa dall’InterClubItalia di Zonta. Pertanto in occasione di tutte le partite che si disputeranno l’8 e il 9 dicembre sui campi italiani, sarà osservato un minuto di silenzio contro la violenza sulle donne.
A livello locale, oltre al rugby, Zonta Club Alessandria ha coinvolto il volley grazie alla collaborazione con l’Alessandria Volley.

View original post 365 altre parole

Due eventi significativi di Zonta, di Lia Tommi

Alessandria today @ Web Media. Pier Carlo Lava

di Lia Tommi , Alessandria

Zonta Club Alessandria invita a due eventi significativi , in vista del centenario di Zonta International e a conclusione dei festeggiamenti per i suoi primi 18 anni.

Venerdì 8 giugno alle 11,40, verrà inaugurato il “Percorso delle donne coraggiose “, il primo in Comune ad Alessandria.

Sabato 9 giugno , alle ore 10, verrà inaugurata l’opera “La conoscenza “, omaggio dello scultore Giuliano Saba, all’interno del roseto inaugurato da Zonta l’8 marzo scorso al Giardino Botanico.

Un prezioso arricchimento sempre nel segno del “Percorso delle donne coraggiose”, donne che hanno fatto la storia in Italia e nel mondo.

View original post

In evidenza

Omaggio ad Eleanor Roosvelt con Zonta, di Lia Tommi

Nella Giornata dei Diritti Umani, Zonta Club Alessandria, in collaborazione con Assessorato e Consulta Pari Opportunità della Città di Alessandria, conclude i sedici giorni di mobilitazione mondiale contro la violenza sulle donne.
Un omaggio al Centenario di Zonta International con un fine pomeriggio dedicato ad una Grande Donna, protagonista anche del libro di Maurizio Molan “Altezza è mezza Bellezza”

In evidenza

Natale in rock, di Lia Tommi

🎶NATALE IN ROCK con i Beggar’s Farm & Coro P.VOices🎶

🎄☃️Vi aspettiamo Sabato 14 Dicembre al Teatro Sociale di Valenza per uno spettacolo dedicato alle canzoni natalizie rielaborate in chiave Rock🎅🎸🤘

Inizio concerto ore 21.00

Biglietti:
15 euro (prime file numerate)
10 euro (platea e palchi)

Info e prenotazioni ai numeri:
0131206369 – 01311301
Tuttomusica – Alessandria – 01311852294
Centro Comunale di Cultura di Valenza – 0131949287