Momenti di poesia. Al di là del dolore, di Dario Menicucci

Momenti di poesia. Al di là del dolore, di Dario Menicucci

tumblr_pkrj4ileEr1rxknsl_540.jpg

Il mare

è un deserto liquido

di onde indifferenti

e urla di vento.

La luce dell’alba

lo svela sconfinato

e invalicabile.

Un cimitero di onde

dove gli uomini 

sotterrano

chi cerca 

di ritornare uomo.

Avvolto in stracci

logori

una madre

stringe un bimbo

imbrattato d’odio

e di guerra.

L’acqua ormai bagna

il flebile pianto,

quelle mani stremate

forti d’amore

e disperazione.

Nessuna lacrima

in occhi

che non sanno

più piangere

nessun lamento

su quelle labbra

impastate di sale

e di violenza.

Tra le grida

intorno,

gelide di paura

e lo scricchiolio

di legno marcio

della barca inclinata,

un pescatore

un volto antico

scolpito dal sole,

impotente

nel piccolo scafo

già colmo di corpi.

Gli sguardi si toccano

indugiano un attimo

poi entrambi

tendono le braccia.

La donna impassibile

si lascia morire

stringendo ora in mano

soltanto la schiuma

di quell’azzurro infinito.

L’uomo, di pietra,

abbraccia quel dono

e capisce

che esiste qualcosa

al di là

del semplice dolore

foto tumbir

Lotta alla zanzara tigre , di Lia Tommi

PROGETTO DI LOTTA ALLE ZANZARE del MONFERRATO CASALESE

I MONITORAGGI ENTOMOLOGICI CONDOTTI NELL’AMBITO DEL
PROGETTO REGIONALE DI CONTRASTO ALLE ZANZARE L.R. 75/95 AL QUALE QUESTO COMUNE ADERISCE, STANNO REGISTRANDO NEL MESE DI AGOSTO UN AUMENTO RILEVANTE DI ZANZARA TIGRE.

L’adulto è nero con striature bianche su tutto il corpo, in particolare sulle zampe, sul torace e sul capo. Le dimensioni sono comprese tra i 4 e i 10 mm a seconda di quanto ha potuto nutrirsi la larva.
Zanzara tigre può trasmettere malattie quali Chikungunya, Dengue e Zika. In Italia questi agenti patogeni non sono normalmente presenti, tuttavia negli ultimi anni si sono registrati episodi di trasmissione locale di malattie di origine tropicale in varie parti d’Europa.

I TECNICI E LA DITTA INCARICATA PROVVEDERANNO PER TUTTO IL PERIODO DI AGOSTO E SETTEMBRE AD ATTIVITÀ DI INFORMAZIONE ALLA CITTADINANZA E DISINFESTAZIONE AGGIUNTIVE, TRA CUI LA SANIFICAZIONE DI CADITOIE E TOMBINI E SE NECESSARIO, TRATTAMENTI DI BONIFICA IN AREE SENSIBILI (PARCHI, STRUTTURE SANITARIE, LUOGHI DI AGGREGAZIONE, ECC).
PROGETTO DI LOTTA ALLE ZANZARE del MONFERRATO CASALESE – agosto 2019
COSA PUO’ E DEVE FARE IL CITTADINO PER
CONTRASTARE ZANZARA TIGRE
I SITI DI SVILUPPO DELLE LARVE DI ZANZARA TIGRE SONO CONCENTRATI
NELLE PICCOLE RACCOLTE D’ACQUA

• ELIMINARE RACCOLTE D’ACQUA ESAMINANDO CON CURA TUTTA LA CASA, IN PARTICOLARE I LUOGHI ALL’APERTO (GIARDINI, ORTI, CORTILI, TERRAZZI, BALCONI);
• RIMUOVERE SECCHI, BACINELLE, BIDONI ECC ANCHE DI PICCOLA DIMENSIONE;
• SOTTOVASI DI PIANTE, PICCOLI ABBEVERATOI PER ANIMALI DOMESTICI, ANNAFFIATOI E SIMILI, ANCHE SE IN CASA, VANNO SVUOTATI ALMENO UNA VOLTA A SETTIMANA E PULITI ACCURATAMENTE PER ELIMINARE LE EVENTUALI UOVA DI ZANZARA SUL BORDO;
• CONTENITORI D’ACQUA INAMOVIBILI, QUALI AD ES. VASCHE IN CEMENTO, BIDONI E FUSTI PER IRRIGAZIONE DEGLI ORTI, VANNO COPERTI CON STRUTTURE RIGIDE, TELI DI PLASTICA O RETI
ZANZARIERE O DISINFESTATI CON PRODOTTI LARVICIDI;
• NELLE FONTANE ORNAMENTALI VANNO INTRODOTTI PESCI LARVIVORI;
• CADITOIE E TOMBINI VANNO ISPEZIONATE, PULITE E VUOTATE ALMENO OGNI DUE SETTIMANE E DISINFESTATI CON PRODOTTI LARVICIDI;
• NON LASCIARE COPERTONI/PNEUMATICI ALL’APERTO;
• NON LASCIARE RIFIUTI ABBANDONATI;
• SEGNALARE ALLE AMMINISTRAZIONI LA PRESENZA DI SITUAZIONI CRITICHE (ES. DIMORE E RIFIUTI ABBANDONATI);
• PROVVEDERE ALLA PROTEZIONE PERSONALE;
• Info su ZANZARE.IPLA.ORG

Divieti somministrazioni per il Capodanno Alessandrino, di Lia Tommi

Manifestazione “Capodanno Alessandrino 2019”
Provvedimenti a tutela pubblica incolumità e sicurezza urbana

Il prossimo 31/08/2019 si svolgerà la XV edizione della manifestazione denominata “Capodanno Alessandrino 2019”, comprensiva di eventi artistico culturali ed intrattenimenti musicali e di punti temporanei di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande posizionati sul suolo pubblico, particolarmente concentrati in zona centro.
La manifestazione coinvolgerà gli esercizi commerciali e i pubblici esercizi di somministrazione alimenti e bevande aderenti alla manifestazione, in particolare quelli ubicati nelle vie interessate dall’evento.
In tale occasione si prevede una notevole affluenza di pubblico nella zona della manifestazione e tale affluenza potrebbe comportare l’insorgere di problematiche di sicurezza meritevoli della massima attenzione sotto il profilo dell’incolumità pubblica, in particolare legate al consumo di bevande in vetro. Al contempo, l’abbandono incontrollato al suolo di bottiglie e contenitori di vetro in genere, specialmente quelli frantumati, potrebbe creare un potenziale pericolo per i partecipanti causando lesioni personali, oltre a costituire un oggettivo e grave elemento di degrado rendendo difficoltosa la pulizia dell’area dopo la manifestazione.
Pertanto, a tutela della pubblica incolumità e della sicurezza urbana, il Sindaco (con Ordinanza 477 del 22/08/2019) ha disposto come misura precauzionale, l’adozione di specifici divieti e prescrizioni nel periodo compreso:
dalle ore 19.00 del giorno 31/08/2019 alle ore 05.00 del 01/09/2019

In tale periodo, a tutti gli esercizi tutti gli esercizi di somministrazione e commercio alimenti e bevande (autorizzati anche in forma itinerante e/o temporanea), ubicati nell’area interessata dalla manifestazione
“Capodanno Alessandrino 2019”, come individuata nella planimetria dell’apposito Piano di sicurezza:

 è fatto divieto di vendere, somministrare e/o distribuire (anche gratuitamente) bevande in contenitori di vetro per asporto (con esclusione dei supermercati soltanto se l’acquisto rientra in una spesa complessiva e non singola), consentendo la mescita delle bevande esclusivamente in contenitori di plastica o carta
 è fatto divieto per chiunque di immettere bevande in contenitori di vetro nell’area della manifestazione, sia per il consumo ad uso proprio che con l’intento di distribuirle ai presenti, anche se a titolo gratuito;
 è consentita la somministrazione di bevande in contenitori di vetro esclusivamente all’interno dei locali e nelle aree esterne appositamente allestite per il servizio al tavolo rivolto agli avventori, a condizione che gli esercenti vigilino che il cliente non asporti il contenitore.

Momenti di poesia. Tu dille penombra, di Dario Menicucci

Momenti di poesia. Tu dille penombra, di Dario Menicucci

tumblr_39129fe4e36cf5ac3575b38455ca3f3c_9fdeaee6_640.png 

Non siamo

più

come eravamo

molti

son gli anni passati

e il tempo segna.

Ma tu dille

penombra

di non avere timore

di rimanere

con me

come una volta.

Che non è

importante

come ora siamo

ma come al cuore

ci mostra

l’amore.

Comunque aiutaci

sfiorandoci

il viso

sarà dolcissimo

sentirsi

accarezzare.

foto tumbir

Lei era bella.

BlonderLine

Di nuovo. È successo di nuovo.

Succede sempre che, per un certo periodo, io non abbia voglia di SOCIAL-izzare. Ci sono delle mattine in cui mi sveglio e non guardo nemmeno se il mio ragazzo mi abbia o meno mandato il solito “Buongiorno”.

Fa parte del mio disturbo. “Emozioni altalenanti”, mi disse il primo psichiatra che vidi. Quella frase diede un senso a tutta la mia vita…

Oggi non mi incolpo più. Se una mattina mi sveglio senza aver voglia di rispondere al telefono, pazienza. Succede. So che domani sarà diverso. O forse no.

Oggi non mi incolpo per quella che sono stata, per le volte in cui ho spento il cervello e l’iphone. Oggi guardo indietro, guardo la persona che ero, e mi dico

“Lei era bella”.

View original post

Paternità.

BlonderLine

Mi sono sempre data la colpa. Ho sempre creduto che il problema fossi io. Non mi sentivo amata e di conseguenza non meritavo di essere amata da qualcun altro.

“Perchè”, mi chiedevo, “Perchè non mi vuole?”. Pensavo di essere sbagliata, anzi, mi sentivo sbagliata. Questo senso di inadeguatezza me lo portavo dietro in ogni situazione, insieme al fardello più difficile da trasportare: la rabbia.

Il senso di inadeguatezza faceva coppia fissa con una rabbia viscerale, profonda, così ben radicata nella mia anima da essere arrabbiata per tutto. Ancora oggi ho problemi a controllare la rabbia. Qualsiasi piccola vicenda potrebbe farmi scoppiare…urla, nervosismo, tutto diventa nero, ogni confine diventa rarefatto.

Ogni ragazza sogna di avere un padre che la protegga, che la difenda come San Giorgio fece con la principessa, che la liberi dai draghi della vita ecco. Che poi si sa, ogni donna sposa un uomo uguale al padre. Ma…

View original post 58 altre parole

La storia di Greta.

BlonderLine

Questa è la storia di Greta. Non è affetta da una patologia definita. È in parte autistica (sindrome di Asperger) e dislessica.

Questo è il progetto fotografico di Giulia. Amica di Greta.

Greta è affetta da una patologia poco conosciuta dalla società, viene etichettata come “non normale”; Eppure le foto fanno emergere tutt’altra realtà.

Greta ama la vita e questo è ciò che la differenzia dai “normali”. Greta non ne vede il lato scuro, ne assapora la bellezza e la vive con tutta la sua energia.

Questa è la storia di Greta ed è bellissima!!!!

View original post 255 altre parole

Orsola, stupiscimi

aneri pictures

Leggendo gli ultimi lanci, nelle prossime ore potrebbe nascere, Conte permettendo,  un patto tra Pd e il movimento cinque stelle…  La benemerita compagnia dei cinque stelle, dopo aver avuto una epifania che ha rivelato loro, e ringraziamo la madonna che sempre li accompagni, un Salvini inaffidabile, avrebbe improvvisamente compreso, se tale ipotesi fosse avvallata dai fatti,  che è necessario cambiare, per il bene del Paese, alleanze e da ” e allora il pd” giungere a ” quando con il pd”, probabilmente  per consentire ai nuovi coinquilini di erodere ancor più il consenso, già ampiamente dimezzato, con il  gioco del lancio degli stracci tra la lega e il pd. Per chi non lo avesse ancora colto,  gli stracci sono il movimento cinque stelle.

Ma la benemerita grillina potrebbe stupirci, nei prossimi giorni,  con una operazione intellettuale ancor più raffinata. L’assunzione di responsabilità per un totale fallimento politico, con il ritorno alle…

View original post 486 altre parole

Salvini e la crisi di Governo

aneri pictures

Un discorso preoccupante quello di Salvini presentato oggi al Senato.  Un discorso in cui si paventa l’Italia del futuro con soluzioni populiste e di facile presa, e che nulla aggiunge alle reali motivazioni della crisi in corso. Temi affrontati in maniera banale, superficiale e retorica, ma che alimentano la dicotomia in essere di un Paese sull’orlo del baratro populista.

Salvini continua a proporre la via delle elezioni come unica soluzione alla crisi in corso, nella piena consapevolezza che, anche dall’opposizione a un possibile governo di transizione, continuerà a mietere consensi.

Dalla larvata ipotesi di una Italia “libera”, ossia sganciata dai diktat dell’Europa, a investimenti pubblici  capaci di far  ripartire l’economia, a una manovra economica “coraggiosa”, ma di cui non si specificano le coordinate, alla messa in discussione dei diritti delle famiglie arcobaleno.  Questi i temi affrontati nel corso del suo intervento, tramite allusioni, metafore, battute di dubbio gusto,  ma che…

View original post 49 altre parole

Storie d’Italia

aneri pictures

Stiamo raccogliendo testimonianze di ammalati oncologici di Taranto. Memorie, diari, brevi annotazioni che raccontino la malattia oncologica in tutte le  sfaccettature, dando un volto ai numeri statistici che non permettono una reale comprensione del problema e della sua portata  a livello sanitario. Ci rendiamo conto che in una società di plastica, dove il problema esistenziale imprescindibile è costituito dall’acquisto dell’ultimo cellulare alla moda,  raccontare o leggere storie del genere rischia di irritare,  a fronte delle retoriche banalità con cui riempiamo una vuota  quotidianità.

Ciò nonostante,  tutti noi abbiamo consapevolezza di quanto sia fondamentale conservare una memoria collettiva di una contemporaneità troppo spesso negata o edulcorata.  I diari, le memorie o anche brevi racconti saranno ovviamente  restituiti. Ne faremo una copia per un progetto di pubblica condivisione, omettendo, se ce lo richiederete, i vostri reali nomi.

Ci farebbe inoltre piacere fotografare i vostri corpi e soprattutto le cicatrici post operatorie.  O…

View original post 338 altre parole

Suprema di pollo ripena di provola, prosciutto cotto e melanzane grigliate

Chef Massimi Lorenzo

Suprema con cipolla in agrodolce e lattughino

Prendere un petto di Pollo intero, apritelo a libretto e farcitelo con prosciutto cotto e provola a dadini,aggiungete un trito di melanzane alla griglia conduits con olio e sale. Legate con un filo a modo porchetta… Rosolate in padella antiaderente con un filo di Olio e del rosmarino fresco, infine tagliate in tre parti. .finite la cottura in forno. A parte Rosolate una cipolla Rossa tagliati molto sottile con un filo di olio,a meta’ cottura aggiungete 1 cucchiaio di zucchero e un bicchierino da caffe’ di aceto di vino, finire la cottura per 10/15 minuti, aggiungere un pizzico di sale e servire con il pollo e del lattughino fresco.

View original post