La magia della natura e l’ incanto della musica; di Lia Tommi

MUSICALIA 2019

Domenica 24 febbraio, ore 17

Museo Etnografico “C’era una volta”
Piazza della Gambarina 1, 15121 Alessandria

LA MAGIA DELLA NATURA E L’INCANTO DELLA MUSICA:
la Sinfonia “Pastorale” di Beethoven per pianoforte a quattro mani, interpretata da Fiorenza Bucciarelli e Lucio Cuomo.

L’isola dell’abbandono – Copie Autografate, di Chiara Gamberale

L’isola dell’abbandono – Copie Autografate, di Chiara Gamberale

Pare che l’espressione “piantare in asso” si debba a Teseo che, uscito dal labirinto grazie all’aiuto di Arianna, anziché riportarla con sé da Creta ad Atene, la lascia sull’isola di Naxos. In Naxos: in asso, appunto. Proprio sull’isola di Naxos, l’inquieta e misteriosa protagonista di questo romanzo sente l’urgenza di tornare.

9456987

È lì che, dieci anni prima, in quella che doveva essere una vacanza, è stata brutalmente abbandonata da Stefano, il suo primo, disperato amore, e sempre lì ha conosciuto Di, un uomo capace di metterla a contatto con parti di sé che non conosceva e con la sfida più estrema per una persona come lei, quella di rinunciare alla fuga.

E restare. Ma come fa una straordinaria possibilità a sembrare un pericolo? Come fa un’assenza a rivelarsi più potente di una presenza? Che cosa è davvero finito, che cosa è cominciato su quell’isola? Solo adesso lei riesce a chiederselo, perché è appena diventata madre, tutto dentro di sé si è allo stesso tempo saldato e infragilito, e deve fare i conti con il padre di suo figlio e con la loro difficoltà a considerarsi una famiglia.

Anche se non lo vorrebbe, così, è finalmente pronta per incontrare di nuovo tutto quello che si era abituata a dimenticare, a cominciare dal suo nome, dalla sua identità più profonda… Continua a leggere “L’isola dell’abbandono – Copie Autografate, di Chiara Gamberale”

Dellaria, Legambiente Ovada: “Quando le foglie cadono”. (788 visite)

Dellaria, Legambiente Ovada: “Quando le foglie cadono”. (788 visite)

video del 5 ottobre 2013

Alessandria, in Cittadella, incontriamo Michele Dellaria, del circolo Legambiente di Ovada e Valli Stura, curatore, unitamente ad altre Associazioni Ambientaliste, dell’evento “Quando le foglie cadono”, con una straordinaria installazione di Setsuko sul platano che si erge a fianco del bastione di Sant’Ambrogio, che ci parla della mostra e degli altri eventi in programma.

LA NAZIONE DEGLI AMANTI

HECHIZO VP

L’ “Eros” è uno spazio ontologico che può sfuggire al controllo del Leviatano malgrado i suoi tentativi di farne territorio di conquista attraverso vari strumenti quali la finzione dei simboli (fase linguistica) e la propaganda pornografica (fase industriale).

La falsa proposta dell’ opzione sull’Eros come atto individuale e autosufficiente tenta di invertirne la natura in una scelta circoscrivibile tutta all’interno di interpretazioni razionalistiche: un innesco autodeterminante. Ma l’unico confine razionale che Eros accetta è quello del confronto col mistero dell’altro e la sua accettazione: non è un confine che delimita o esclude, è orizzonte bensì che accoglie.

Eros è una terra libera e come tale abitale solo da una nazione disobbediente: atti come pudore e fedeltà ad esempio assumono questo valore di disobbedienza alle fasi linguistica e industriale imposte dal Leviatano che vuole Eros come strumento di controllo dell’individuo. Esso invece, veicolato dai simboli della mitologia e della letteratura, ossia le narrazioni significanti di ogni civiltà, punta sempre a valicare i confini del tempo istituzionalizzato nel costume, come fatto ultra-storico che il Leviatano, in quanto fatto sempre storico, teme.

Eros è linguaggio fuori dal tempo e dallo spazio, linguaggio pericoloso per lo schema in corso quando gli resiste escludendolo dalla sfera pubblica, e lo fa paradossalmente con un atto di accoglienza incondizionata e privata : sottraiamo terra al Leviatano con il linguaggio segreto degli amanti, edifichiamone la Nazione.

http://www.hechizovp.blogspot.it

Di chi è questo cuore, di Mauro Covacich

9204011

Di chi è questo cuore, di Mauro Covacich

In una Roma straniante e multietnica, percorsa nei luoghi più sorprendenti e quotidiani, lontano dalle mete obbligate, si muove come un gatto il narratore e protagonista, Mauro Covacich. L’autore si mette in scena, e si mette a nudo, in questa ideale continuazione di La città interiore.

Ma stavolta non sono il passato e la storia i protagonisti, ma un umano e tentacolare presente, rappresentato, infatti, da Roma, città in cui vive e che perlustra instancabilmente. Il protagonista è un atleta professionista, ma la sua vita cambia radicalmente quando gli viene diagnosticata una disfunzione cardiaca.

Un avvenimento nuovo che muta il suo orizzonte: la vita con la sua compagna Susanna, con i suoi amici, la sua percezione del corpo i suoi allenamenti, il nuoto, le corse.

https://www.lafeltrinelli.it/

Una poesia di Maria Di Loro – Ambramarina

Una poesia di Maria Di Loro – Ambramarina

1420615_10202370463806721_483704451_n.jpg

Non sento il vociare no non lo sento e questo non mi piace,

per fortuna non avevo messo i chiodi fino in fondo… ma solo a metà,

ma anche a metà toglierli farà un male cane.

Ma meglio una sana sofferenza che il non sentire piu’ nessuna emozione.

Quando piangi vuol dire che sei vivo. Quando non piangi piu’ allora sei morto.

Piangere e ridere …vita

Metti che, di Franco Bonvini

https://bonvinifranco.wordpress.com/2019/02/18/metti-che/

Metti che leggi una poesia,
ti sembra di intravedere una donna dentro,
e pensi..
ma questa è lei.
Metti che
ne leggi un’ altra,
e ti meravigli di come fa.

Come fa questo scrittore a sapere della terra che hai mangiato.
Degli amori che hai avuto.
Dei tumulti che hai nel cuore quando guardi un lago
Della gioia che hai in petto quando guardi una farfalla,
o una rosa.
Dello strazio che ti prende al ricordo del bimbo che hai lasciato nel bianco.
Della dolcezza che ti si scioglie in cuore per una favola.
Per un sogno.
Per una cosa lontana e lacerante.
Irraggiungibile come le stelle.

Metti che un giorno provi a scriverle tu tutte queste cose.
E leggi solo l’ ombra di quello che volevi dire.
Ma continui a scrivere.

immagine Alvin Booth

Alvin Booth2

Migliorata la qualità dell’aria – semaforo verde a Tortona

Migliorata la qualità dell’aria – semaforo verde a Tortona

url

E’ tornato verde, per il territorio del Comune di Tortona, il semaforo che indica l’attivazione dei provvedimenti da attuarsi, nel rispetto del Protocollo operativo antismog nel bacino padano, in relazione  al numero dei giorni consecutivi di superamento del limite della concentrazione di PM10.

Da domani, 22 febbraio 2019, saranno revocate le limitazioni temporanee di natura  ambientale e viabilistica, entrate in vigore da martedì scorso,  per allerta di I livello – semaforo arancione.

Restano vigenti le misure strutturali permanenti, contenute nelle ordinanze sindacali nn. 245 e 246 del 05 novembre 2018 consultabili sul sito del Comune di Tortona, nell’apposita sezione dedicata al protocollo antismog. Continua a leggere “Migliorata la qualità dell’aria – semaforo verde a Tortona”

Bressan (Amag Reti Idriche): “Acqua bene prezioso e diritto di tutti: investimenti da 210 milioni di euro per un sistema integrato ed efficiente”

Bressan (Amag Reti Idriche): “Acqua bene prezioso e diritto di tutti: investimenti da 210 milioni di euro per un sistema integrato ed efficiente”

amag-mauro-bressan

Alessandria: “L’acqua è un bene d’uso, non di scambio. Tutti i cittadini ne hanno pieno diritto, ma solo attraverso un Sistema Idrico integrato ed efficiente sarà possibile continuare a garantire, nei prossimi anni e decenni, standard qualitativi elevati, e una distribuzione capillare in tutta l’area di nostra competenza”. Mauro Bressan, amministratore delegato del Gruppo Amag, in questi anni ha lavorato a fondo, da un lato, su un percorso di ‘formazione’ e sensibilizzazione della cittadinanza sul ciclo dell’acqua, “a partire dai fondamentali appuntamenti dedicati a migliaia di ragazzi a scuola, che riproponiamo anche quest’anno”, dall’altro sulla gestione di ‘emergenze’ che sempre meno si spera debbano essere tali in futuro.

Quel ‘terribile’ 2017

“Non possiamo dimenticarci cosa è successo solo due anni fa – sottolinea l’amministratore delegato del Gruppo Amag -, e quanto sia stato gravoso l’impegno per far fronte ad una situazione di grave siccità, con interi centri abitati a lungo riforniti con autobotti: 500 mila euro di forniture straordinarie di acqua, e purtroppo anche la perdita di una vita umana, in un incidente occorso ad uno degli addetti impegnati nelle operazioni. E’ da lì che siamo ripartiti, mettendo a punto un progetto di ammodernamento delle infrastrutture, e di razionalizzazione della gestione, che ci consentiranno, nel giro di pochi anni, di mettere davvero in sicurezza il sistema di approvvigionamento idrico dell’Alessandrino, renderlo al contempo più ‘economico’, efficace ed efficiente”. Continua a leggere “Bressan (Amag Reti Idriche): “Acqua bene prezioso e diritto di tutti: investimenti da 210 milioni di euro per un sistema integrato ed efficiente””

Alegas: il 28 febbraio seminario formativo gratuito su Certificazione F-Gas delle persone & delle imprese secondo il D.P.R. n. 146/2018

Alegas: il 28 febbraio seminario formativo gratuito su Certificazione F-Gas delle persone & delle imprese secondo il D.P.R. n. 146/2018

amag evento28feb2019.jpg

“Efficientamento energetico e rispetto dell’ambiente sono per Alegas valori fondanti e punti di riferimento costanti: siamo orgogliosi di poter ospitare, promuovere e sostenere iniziative che, sul nostro territorio, si muovono in questa direzione”. Andrea Innocenti, amministratore unico della società del Gruppo Amag che eroga servizi a 360 gradi sul fronte gas ed energia elettrica, annuncia con queste parole il seminario che sarà ospitato, giovedì 28 febbraio, dalle ore 9 alle ore 12, nella Sala multimediale Amag, in via Damiano Chiesa ad Alessandria.

“La certificazione F-Gas delle persone & delle imprese secondo il D.P.R. n. 146/2018” è il titolo del seminario formativo gratuito organizzato, in collaborazione con Gruppo Amag e Alegas, dalla società di formazione Sicurezza & Formazione Bovone srl, dalla società di certificazione ICIM e dalla Sysco Data, associazione che raggruppa gli esperti di Sistemi di Gestione Qualità e Sicurezza, Ambiente, Consulenza di Direzione, Formazione. Continua a leggere “Alegas: il 28 febbraio seminario formativo gratuito su Certificazione F-Gas delle persone & delle imprese secondo il D.P.R. n. 146/2018”

Intervista a Gregorio Asero, poeta e scrittore, che si definisce: “uno che scrive”… a cura di Pier Carlo Lava

Intervista a Gregorio Asero, poeta e scrittore, che si definisce: “uno che scrive”… a cura di Pier Carlo Lava

di Pier Carlo Lava

Alessandria today è lieta di presentare in esclusiva per il blog un interessante intervista, al poeta e scrittore Gregorio Asero, che ringraziamo per la sua cortese disponibilità, ecco le sue risposte alle nostre domande:

gregorio-asero-551446_616944091669022_1239497620_n

Intervista al poeta e scrittore Gregorio Asero Gregorio ciao e benvenuto su Alessandria today è veramente un piacere ospitarti, ci vuoi raccontare dove sei nato, chi sei, cosa fai nella vita oltre a scrivere e qualcosa del paese del Piemonte dove vivi?

Certo, con molto piacere. Sono nato a Paternò, un paese alle “falde” del Kilimangiaro, mi verrebbe da dire scherzosamente; invece in quelle, allo stesso modo affascinanti e misteriose, dell’Etna.

Cosa faccio nella vita? Vivo.

Abito a Castelletto Ticino, un piccolo paese di circa diecimila abitanti in provincia di Novara, svenduto alle lobbies dei centri commerciali. Pensate che i soli centri commerciali esistenti sul territorio comunale possono soddisfare le esigenze di oltre tre milioni di persone. Una cosa pazzesca direbbe Fracchia! A mio parere, visto che il paese è adagiato sulle sponde del Lago Maggiore, gli Amministratori avrebbero dovuto “puntare” sul ramo turistico-sportivo, così da poter avere maggiori benefici economici per i residenti, incrementando le attività commerciali di bar, ristoranti, B&B, alberghi, vitalizzando in tal modo il centro storico del paese invece di far incassare denaro alle catene commerciali, le quali hanno impiegato, per la maggior parte, maestranze non residenti; ma tant’è, certe scelte politiche sono fuori dalla logica di noi comuni mortali. Ma questa è un’altra storia.

Agata

Quando hai iniziato a scrivere e cosa ti ha spinto a farlo?

Quando ho iniziato? Quando iniziano tutti i sognatori, da ragazzo, quando si pensa di essere immortali e padroni del mondo, quando si crede che tutto sia possibile, anche il fatto di poter realizzare sempre tutti i propri sogni; insomma, quando credevo di essere immortale: da giovane… non immaginando che di immortale c’è solo quello che si lascia dopo di noi e non prima, come ad esempio i propri scritti, la propria arte … i propri figli.

Le esperienze maturate e vissute nel periodo parigino, cosa ti hanno insegnato?

Che la vita è qualcosa di meraviglioso e che bisogna gustarsela goccia dopo goccia, come si fa con un buon bicchiere di vino o di acqua fresca, e non ingurgitarla tutta d’un fiato come fa l’assetato; si corre il rischio di non coglierne il vero gusto.  Continua a leggere “Intervista a Gregorio Asero, poeta e scrittore, che si definisce: “uno che scrive”… a cura di Pier Carlo Lava”

Le vie della saggezza nella schizofrenia

ORME SVELATE

Mentre la saggezza è strettamente legata al miglioramento della salute e del benessere, il suo ruolo e l’impatto tra le persone con schizofrenia, forse la più devastante delle malattie mentali, non è noto.

Screaming (Ana Maria Costa)

In un nuovo studio, pubblicato sulla rivista Schizophrenia Research,

i ricercatori della Scuola di Medicina dell’Università della California di San Diego riferiscono che, in media, le persone con schizofrenia (PwS) hanno ottenuto punteggi più bassi su una valutazione della saggezza rispetto ai partecipanti al confronto senza disturbi ( NPCP), ma che c’era una considerevole variabilità nei livelli di saggezza. Quasi un terzo di PwS aveva punteggi nell’intervallo “normale”, e questi PwS con livelli più alti di saggezza mostravano meno sintomi psicotici oltre a migliori prestazioni cognitive e funzionamento quotidiano. Nel loro insieme, questi risultati sostengono il valore della valutazione della saggezza nelle persone con schizofrenia perché aumentare la saggezza può aiutare a migliorare…

View original post 442 altre parole

Monitoraggio cavalcavia Strada Savonesa

Novi Ligure: In attesa del rifacimento del cavalcaferrovia di strada Savonesa, già previsto
nell’ambito della realizzazione della tratta AV/AC Terzo Valico dei Giovi e ancora recentemente sollecitato dall’Amministrazione Comunale a COCIV, prosegue l’attività di monitoraggio ad opera di tecnici comunali e di esperti del Dipartimento di Ingegneria Civile e Architettura dell’Università degli Studi di Pavia.

Questo manufatto mette in comunicazione la Strada Statale 211 con l’area industriale di Rivalta Scrivia, dove operano circa 2000 lavoratori ed è percorso da un considerevole traffico di mezzi pesanti, nell’ordine dei 1000 tir al giorno.
In esercizio da circa 50 anni, l’infrastruttura manifesta,anche visivamente, una serie di gravi segnali di degrado strutturale dovuti alla naturale vetustà, alla qualità del materiale all’epoca utilizzato, all’incremento del traffico pesante nell’area Interporto, alle inevitabili aggressioni di natura ambientale.Dall’estate scorsa l’Amministrazione Comunale ha imposto la limitazione della velocità degli autocarri mediante la formazione di strettoie in ogni senso di marcia per limitare la velocità a circa 30km/h, misura cautelativa che consente di ridurre l’impatto combinato delle vibrazioni, del peso e della velocità sul cavalcaferrovia. Continua a leggere “Monitoraggio cavalcavia Strada Savonesa”

Il lettore in vacanza || 3 luoghi da visitare per gli amanti della lettura: Le città dei libri

Il Lettore Curioso

Ciao a tutti i lettori, come state? Oggi inizierà una nuova rubrica estiva, “Il lettore in vacanza”, nella quale combinerò la lettura con il tema delle vacanze. In questo primo appuntamento voglio presentarvi tre cittadine che sono conosciute agli amanti della lettura per essere luoghi con numerose librerie e festival letterari. Chissà, magari proprio tra queste righe troverete la vostra prossima meta estiva!

∼ Hay-on-Wye

Di Hay-on-Wye vi ho già parlato in passato, perciò vi riporterò qui sotto parte dell’articolo orginale.

Hay-on-Wye è una piccola cittadina di poco più di 1800 abitanti nel Galles, al confine con l’Inghilterra. È conosciuta con il nome di “Città dei libri” poiché ospita una quarantina di librerie. È diventata quindi una vera e propria meta turistica e durante il festival annuale della letteratura, che si tiene dal 1988, le strade si riempiono di appassionati del genere. Nel 2002 ospitò persino Bill Clinton…

View original post 405 altre parole

I 10 libri più “brutti” di sempre scelti dai lettori

Il Lettore Curioso

Buona giornata a tutti i lettori del blog. Qualche tempo fa ho postato una classifica dei 10 libri da leggere almeno una volta nella vita, scelti proprio da voi lettori. Recentemente ho riproposto la stessa modalità di sondaggio, questa volta chiedendovi quale fosse il libro più brutto mai letto. Ho ricevuto tantissime risposte, sia sui social che qui sul blog e ho creato quindi la TOP 10 dei libri più brutti di sempre.

Disclaimer: Ovviamente ci tengo a precisare che l’intento non è di offendere nessuno, ma semplicemente raccogliere dei dati statistici. Molti dei titoli subentrati nel sondaggio sono considerati capolavori da tanti lettori, ma magari non hanno incontrato i gusti di tutti. Alcuni sono addirittura comparsi nella precedente classifica! Questo testimonia quanto siano vari i gusti dei lettori.

1. 50 sfumature di grigio (+ sequel) [Il titolo che ha ricevuto più voti in assoluto, superando di parecchio gli altri…

View original post 82 altre parole