La musica è ferita – Francesca Noschese

La musica è ferita
colpa della modernità
usa e getta.
Che ne sanno i ragazzini
dell’emozione
di crescere insieme
ai propri idoli?
Delle canzoni che
scandiscono e accompagnano
ogni momento della vita.
Giorni di pioggia chiusi in casa.
Una serata romantica.
La musica che si espande
tra le pareti, un bicchiere di vino,
una birra, una bevanda calda.
Da soli a leggere il libretto o in compagnia
a parlare degli aneddoti
degli artisti.
Che ne sanno dei libretti?
Di quando gli artisti li vedevi, dell’ascoltare le canzoni
e intanto leggere i testi.
Ma che ne sanno…
Di artisti che non si sono fatti
in un solo giorno.
Pure Dio ha avuto bisogno di sei giorni
per creare la Terra
o forse di più…
Di persone vere che scrivono
col sangue sullo spartito e
piangono in studio o sul palco.
La bellezza del guardare la propria
collezione di cd e vinili.
Un pizzico di orgoglio
nel sapere di aver in parte
contribuito concretamente
alla crescita
della carriera di un artista
e alla costruzione della
storia della musica.
Album fisici sugli scaffali
come mattoncini.
Mani nostalgiche
ancora lì stringono.
La musica è ferita
ma non morta.
Pochi sentono il grido.
Piattezza.
Uniformità.
Dove sono finite le chitarre?
Quelle incendiarie.
Dov’è finito il fuoco
nei riff e nelle voci?
Dov’è l’onda d’urto
che ti colpisce e
ti fa alzare dal divano?
Gli sguardi al cielo
sono urla silenziose.
Jam sessions da sogno
nell’aldilà.

20181030_141257

I mercoledi’ del Conservatorio, di Cristina Saracano

violoncello_piano-600x420

Il 9 gennaio 2019 alle 17 si svolgerà il primo appuntamento dell’anno con ” I mercoledì del Conservatorio”.

Ad esibirsi sul palco dell’Auditorium Pittaluga, via Parma 1 , Alessandria, sarà il duo formato da Margherita Succio (violoncello) e Ana Ilic (pianoforte), che proporrà brani di Beethoven, Schumann e Brahms.

Ingresso libero.

Il compleanno di Celentano, di Lia Tommi

“C’è Celentano”: ieri sera su Rai 2 l’omaggio dedicato ad Adriano Celentano per l’81esimo compleanno.

L’artista  è  infatti nato il 6 gennaio 1938 a Milano,  nella via Gluck,  vicino alla Stazione Centrale.

Alla vigilia del suo compleanno, è andato in onda su Rai 2 e in simulcast su Radio 2 “C’è Celentano”, l’omaggio ad uno dei più grandi protagonisti italiani della musica e non solo. Un biglietto di auguri speciale per ripercorrere gli ormai oltre 60 anni di attività, e raccontare il Celentano interprete e autore musicale di brani memorabili, ma anche il rivoluzionario e l’innovatore, in momenti diversi della storia musicale italiana.

Non è mancato il Celentano impegnato e attento alle tematiche legate alla salvaguardia dell’ambiente; e poi l’Adriano idolo e interprete anche cinematografico, spesso attore/autore di se stesso, l’Adriano cantore dell’amore e dell’universo femminile… E, infine, una particolare sottolineatura , con la sua “celentanità”, ovvero quell’insieme di comportamenti, modi di porsi, ribaltamenti di senso, spiazzamenti dell’interlocutore, fino ad un vero e proprio linguaggio del corpo completamente originale che fanno, dai suoi esordi ad oggi, di Adriano Celentano un fenomeno culturale e di costume in continua trasformazione.

Entro la fine di gennaio 2019, data di debutto ancora da definire, Adriano Celentano sarà protagonista della serie animata di Canale 5, Adrian. Il progetto ideato, scritto e diretto dal “molleggiato”, racconta di un futuro lontano in cui dispotismo, corruzione e omologazione la fanno da padrone. La realizzazione della graphic novel ha richiesto ben sette anni e la collaborazione di grandi nomi: i disegni sono del fumettista Milo Manara, mentre la colonna sonora è stata affidata al premio Oscar Nicola Piovani (La vita è bella). I testi, infine, sono supervisionati dallo scrittore Vincenzo Cerami.

Buon compleanno, grande Adriano!

I Greta Van Fleet e i problemi del Rock moderno – Francesca Noschese

Premesso che a me piacciono molto, personalmente non capisco questo accanimento contro i Greta Van Fleet (giovane band Hard Rock formata da quattro ragazzi provenienti dal Michigan USA emersa nell’ultimo anno) per via della loro somiglianza con i leggendari Led Zeppelin.

Parliamoci chiaro il rock ormai è a un punto di stallo. NON è assolutamente morto ma è chiaramente in difficoltà. Ultimamente mi sono spesso incavolata per via del catastrofismo e della nostalgia ormai stucchevole che aleggiano tra gli appassionati del genere. Fin dagli inizi e per tutta l’epoca d’oro del rock fino a fine anni 90 a mio parere la vera forza di questo genere musicale stava nella rivoluzione culturale che portava con sé e nei suoi pionieri ( Elvis, Jimi Hendrix, The Doors, ecc). Quelle leggende che oggigiorno rimpiangiamo. Da allora TUTTE le band venute dopo nessuna esclusa ha preso qualcosa, chi più chi meno da quei pionieri. Inoltre come tutte le cose il rock n roll, nascendo dal blues, ha avuto la sua evoluzione e le varie ramificazioni (blues, rock n roll, hard rock, metal, punk…) e ognuna di queste a sua volta si è frammentata in altre ramificazioni fino ad intrecciarsi in maniera confusa fino a contaminarsi con altri generi. Qui secondo me c’è uno dei principali problemi del rock moderno.

Sempre per parlarci chiaro: di nuovi pionieri attualmente ahimè non c’è traccia. Come dice qualcuno: È già stato inventato tutto e ormai non si fa altro che rifare e copiare. Concordo in pieno.

Ricordate che tutto va a cicli.

C’è da mettersi le mani nei capelli nel vedere cosa viene considerato rock al giorno d’oggi nel mainstream e come viene trattato quello vero in certi canali o eventi. (Tralasciando le circostanze quali i cambiamenti del mercato discografico e tutti i discorsi correlati).

Fino a più o meno 8 o 10 anni fa c’erano comunque molte band che riuscivano a emozionare e far muovere i culi. Poi è cominciato il declino fino ad oggi.

La soluzione per ora secondo me sta proprio nel ristudiare il passato senza impantanarsi nella nostalgia e nel mozzare tutti questi rami inutili tornando al rock n roll puro basilare e al blues per poi semplicemente ricominciare finché non arriverà un nuovo colpo di genio.

I Greta Van Fleet hanno per lo meno avuto il coraggio di andare ad attingere (a piene mani) dove nessuno aveva mai osato prima. E a parer mio sono stra meritate le quattro nomination ai Grammy Awards. Il tempo dirà se saranno solo una meteora. Io dico intanto godiamoceli nella speranza di una rinascita.

Francesca

PF JoyLotus

834843_m1377501122

 

Live al Mephisto di Cristina Saracano

Domani sera, 4 gennaio, appuntamento al Mephisto rock Cafè di Alessandria, Viale Brigata Ravenna 8 con un live di un quartetto inedito.

Marcello Milanese (voce, chitarra acustica, classica e contrabbasso), Umberto Chiodi (chitarra acustica ed elettrica), Daniele Negro (batteria e percussioni) ed, eccezionalmente, Bacci Del Buono (chitarra, mandola e contrabbasso).

I quattro spazieranno dal blues al folk e presenteranno il loro nuovo CD.

Per informazioni 3894219425.

Tessera soci: 10 euro valida fino al 31/12/2019.

Ingresso concerto: 10 euro con consumazione.

Presentati i partecipanti a Sanremo 2019, di Lia Tommi

Nelle due serate di Sanremo Giovani andate in onda il 20 e il 21 dicembre sono stati annunciati tutti i cantanti che saranno in gara al prossimo Festival di Sanremo, che si terrà dal 5 al 9 febbraio. Il Festival quest’anno sarà alla sua 69esima edizione e vedrà in gara 24 “big” o “campioni”. Tra i 24 “campioni” ci saranno anche Einar e Mahmood, i vincitori delle due serate di Sanremo Giovani, che hanno quindi ottenuto la partecipazione a Sanremo tra i “campioni”.

I cantanti e le canzoni in gara al Festival di Sanremo
Federica Carta e Shade, “Senza farlo apposta”
Patty Pravo e Briga, “Un po’ come la vita”
Negrita, “I ragazzi stanno bene”
Daniele Silvestri, “Argento vivo”
Ex-Otago, “Solo una canzone”
Achille Lauro, “Rolls Royce”
Arisa, “Mi sento bene”
Francesco Renga, “Aspetto che torni”
Boomdabash, “Per un milione”
Enrico Nigiotti, “Nonno Hollywood”
Nino D’Angelo e Livio Cori, “Con un’altra luce”
Paola Turci, “L’ultimo ostacolo”
Simone Cristicchi, “Abbi cura di me”
Zen Circus, “L’amore è una dittatura”
Anna Tatangelo, “Le nostre anime di notte”
Loredana Berté, “Cosa ti aspetti da me”
Irama, “La ragazza con il cuore di latta”
Ultimo, “I tuoi particolari”
Nek, “Mi farò trovare pronto”
Motta, “Dov’è l’Italia”
Il Volo, “Musica che resta”
Ghemon, “Rose viola”

Guarda: Gianna Nannini – Sei nell’anima (video)

Guarda: Gianna Nannini – Sei nell’anima (video)

https://www.youtube.com/watch?v=cy-7sNkrsUg

video YouTube

Pubblicato il 25 mag 2007

Sentimenti, tenerezza, passione

Categoria Film e animazione

Brano Sei nell’anima

Artista Gianna Nannini

Concesso in licenza a YouTube da

SME (a nome di RCA Records Label); Muserk Rights Management, União Brasileira de Compositores, CMRRA, SODRAC, UBEM, Sony ATV Publishing, Downtown Music Publishing e 8 società di gestione dei diritti musicali

Guarda: A te – Lorenzo Jovanotti Cherubini – Ufficiale (testo e video)

Guarda: A te – Lorenzo Jovanotti Cherubini – Ufficiale (testo e video)

https://www.youtube.com/watch?v=FSea1YPxK1c

A te che sei l’unica al mondo
L’unica ragione
Per arrivare fino in fondo
Ad ogni mio respiro
Quando ti guardo
Dopo un giorno pieno di parole
Senza che tu mi dica niente
Tutto si fa chiaro
A te che mi hai trovato
All’angolo coi pugni chiusi
Con le mie spalle contro il muro
Pronto a difendermi
Con gli occhi bassi
Stavo in fila
Con i disillusi
Tu mi hai raccolto
Come un gatto

Continua a leggere “Guarda: A te – Lorenzo Jovanotti Cherubini – Ufficiale (testo e video)”

Concerto di Natale AL CENTRO FIERISTICO DOLCI TERRE

Concerto di Natale AL CENTRO FIERISTICO DOLCI TERRE

Novi Ligure: VENERDÌ 21 DICEMBRE AL CENTRO FIERISTICO DOLCI TERRE Concerto di Natale

Venerdì 21 dicembre 2018, alle ore 21, presso il Centro Fieristico Dolci Terre di Novi, “Let it sing”, Concerto di Natale con Paola Gemma and the Xmas Messengers, ad ingresso libero.

novi-ligure11

Il progetto è nato dall’unione di elementi dalla provata esperienza musicale con varie estrazioni, dal soul al funk. Notevole è l’esperienza che ognuno dei componenti ha apportato al gruppo come prezioso bagaglio culturale e musicale.

Per questa occasione verranno proposti classici del tema natalizio.

Formazione:

Paola Gemma, voce. Cantante alessandrina, è front dei Night & Day e corista dei Beggar’s Farm dal 2011, nota band alessandrina fondata dal polistrumentista Franco Taulino.

Mattia Tedesco, chitarra. Musicista cremonese che ha fatto della chitarra la sua professione, vantando attività live e in studio con vari artisti italiani, tra i quali Vasco Rossi, Mina, Adriano Celentano, Dolcenera, Enrico Nigiotti, Il Volo, Noemi, Gianluca Grignani, Anna Oxa e molti altri. Continua a leggere “Concerto di Natale AL CENTRO FIERISTICO DOLCI TERRE”

Alessandria today è stata nominata al Sunshine Blogger Award 2018

Alessandria today è stata nominata al Sunshine Blogger Award 2018

di Pier Carlo Lava

Francamente non me lo aspettavo, ma sono stato nominato al Sunshine Blog Award 2018, è un premio dato ai blogger dai blogger che con i loro post ispirano curiosità, interesse e positività! Una mission che mi sono posto sin da quando ho creato il blog verso tutti i lettori e perciò non posso che essere lieto di questa iniziativa.

A nominarmi è stata la giovane autrice del blog: thetravelingforkblog.wordpress.com/ che ho scelto di seguire da tempo unitamente ad altri blog, in quanto ritengo sia decisamente interessante sia per chi viaggia che per chi non ha la possibilità di farlo.

Un riconoscimento che condivido con tutti gli Autori del blog, che con il loro impegno lo hanno reso possibile, a questo link le biografie: https://alessandria.today/la-redazione/

sunshine-blogger-award

Ecco le regole da seguire per coloro che sono stati nominati per il Sunshine Blogger Award:

Ringraziare il blogger che ti ha nominato nell’apposito post dedicato al Sunshine Blogger Award e scrivere il link del suo blog.

Rispondere alle 11 domande che il blogger ti ha posto.

Nominare 11 nuovi blog che vuoi che ricevano l’award e scrivere 11 nuove domande per loro.

Informare i candidati sul contest con un commento su uno dei loro post sul blog.

Elencare le regole e mostrare il logo di Sunshine Blogger Award nel tuo post e/o sul tuo blog.

Queste sono le risposte alle domande che mi sono state poste:

Cosa ti ha spinto ad aprire il blog?

Il primo blog è nato 8 anni fa da quando avendo cessato la mia attività nel mondo delle vendite e del marketing, avendo più tempo a disposizione, ho deciso di rilevare i problemi esistenti in Alessandria e segnalarli all’Amministrazione comunale in carica, alfine di stimolarne la risoluzione. Poi nel tempo i contenuti del blog sono decisamente cambiati, attualmente queste sono le principali sezioni: Cronaca, Cultura, Scrittori, Ambiente, Associazioni e Politica. Continua a leggere “Alessandria today è stata nominata al Sunshine Blogger Award 2018”

Folla per Laura Pausini in piazza Duomo – Ultima Ora. ANSA.it

Bagno di folla per Laura Pausini, accolta oggi da migliaia di fan in piazza Duomo, a Milano. Dalterrazzino del Mondadori Megastore, dove si è affacciata intorno alle 16. (ANSA)

Sorgente: Folla per Laura Pausini in piazza Duomo – Ultima Ora – ANSA.it

Gospel a Mede, di Cristina Saracano

Mede: È per questa sera alle 21 al teatro Besostri di Mede l’appuntamento con il Joy SingerChoice.

Coro di 25 elementi, diretto da Andrea Girbaudo, nato nel 1997 e molto apprezzato dal pubblico di Alessandria, Valenza e non solo, propone un repertorio che va dal gospel, al jazz, al soul.

“The Harlem Voices” al Cinema Teatro Alessandrino

“The Harlem Voices” al Cinema Teatro Alessandrino

da: Andrea Carucci

Alessandria: Evento natalizio “The Harlem Voices”, che si terrà presso il Cinema Teatro Alessandrino il prossimo 18 dicembre alle ore 21:00.

Gospel-alessandria-600-400

Con un gospel d’eccezione, intenso e dinamico, per di più finalizzato a creare melodie armoniche e “vive” il sound di “The Harlem Voices” spazia tra i diversi toni del noto r’n’b, del soul e del funky. Con la loro esperienza pluridecennale The Harlem Voices, sette elementi, cinque voci e una sezione ritmica costituita da tastiera/basso e batteria, capeggiati dal Leader Eric B.Turner, hanno interpretato sui palchi più famosi e prestigiosi, gruppi di grande rilievo.

I biglietti sono reperibili tramite il seguente link: https://www.diyticket.it/events/Musica/1739/the-harlem-voices

THE HARLEM VOICES il 18 Dicembre al Cinema Teatro Alessandrino di Alessandria. 

Approdano in Italia The Harlem Voices con un gospel d’eccezione, intenso e dinamico, per di più finalizzato a creare melodie armoniche e “vive”; si tratta di un gospel travolgente che spazia tra i diversi toni del noto r’n’b, del soul e del funky. Con la loro esperienza pluridecennale The Harlem Voices, sette elementi, cinque voci e una sezione ritmica costituita da tastiera/basso e batteria, capeggiati dal Leader Eric B.Turner hanno interpretato sui palchi più famosi e prestigiosi, gruppi di grande rilievo.  Acquista i biglietti! Prenota online o allo 06-83393024 e paga in contanti nei Punti SisalPay (bar, tabacchi, edicole) oppure acquista subito online con carta di credito e prepagata. Organizzatore: Baltimore Production, Sito web: Tutti gli eventi di questo organizzatore

Museo Gambarina: Concerto natalizio allievi pianisti di Fiorenza Bucciarelli

Museo Gambarina: Concerto natalizio allievi pianisti di Fiorenza Bucciarelli

Alessandria: Sabato 16 dicembre presso il Museo Gambarina, alle 21, concerto natalizio degli allievi pianisti di Fiorenza Bucciarelli, ideatrice del ciclo Musicalia.

Musicalia16-dic-2018

Dopo una prima parte più tradizionale, in cui verranno eseguiti brani solistici del repertorio classico e romantico, particolarmente suggestiva  sarà l’esecuzione di una selezione di due capolavori della letteratura musicale per pianoforte a quattro mani dedicati all’infanzia:  Jeux d’enfants di Bizet e Ma mère l’Oye di Ravel, per l’occasione coreografati da Martina Allia e Chiara Scipione, giovani ed entusiaste insegnanti della scuola di danza On Stage.

Gli allievi pianisti ed i giovanissimi danzatori inizieranno così un percorso che si preannuncia ricco di stimoli e di interazioni. Continua a leggere “Museo Gambarina: Concerto natalizio allievi pianisti di Fiorenza Bucciarelli”

Around jazz and other stories a Ortozero Café

Around jazz and other stories a Ortozero Café

Silvio Barisone – Giorgio Penotti acoustic duo.

Sabato 15 dicembre 2018 ore 21 Ortozero Café p.za Santa maria di castello 6, Alessandria

around duo

Around jazz and other stories.

Giorgio Penotti – voce, chitarra, flauto e sax tenore

Silvio Barisone – chitarra

Apericena a partire dalle ore 19.30 E’ gradita la prenotazione 0131/532051 Consumazione obbligatoria.

Quanti viaggi deve fare un marinaio per conoscere l’oceano?

Ci vuole una vita per saperlo, e forse non si può sapere. Eppure noi ci mettiamo lo stesso in viaggio nel grande mare del jazz e attraversiamo miriadi di arcipelaghi, facciamo approdo in ogni isola e in tutti i porti ascoltiamo narrazioni e storie diverse. Alcuni di questi racconti sono antichi, appartengono all’era dello swing, altri, più moderni, alla fusion; molti vengono dagli afroamericani degli Stati Uniti d’America, ma altri anche dal Sud America o dell’Europa. E mentre vaghiamo e spesso naufraghiamo in questo mare mescoliamo voci diverse, che a volte poco hanno a che fare col jazz, ma che alle nostre orecchie suscitano un profondo affetto. Che ci possiamo fare?

Nel repertorio: Nina Simone, Django Reinhardt, Mino Cinelu, Charlie Haden, Gioran Bregovic, e non solo.

IL BLOG DI FRANSISCA

poesie e racconti

Amabili Letture

I "Se" e i "Ma" fermano la vita, i "Forse" donano una promessa e gli "Ora" e "Subito" conquistano il mondo. -A. M. D'Alò-

NINAESPOSITION

PRIMA DI CHIUNQUE ALTRO CI CREDO IO!!!

Dancard writer and much more..

#Books, #Histories, #Fantasy, #Social

alle sette

nientedimportante

Etiliyle © -poetry and photography ™

Etiliyle © - la poesia in una fotografia ™

prima della pioggia

Patrizia Caffiero

La vie d'une Maison®©di Assunta Mazzacane

wedding planner e piattaforma interattiva internazionale commerciale

gialloecucina

Non c'è nulla di più personale che leggere un libro!

la gilda dei lettori

"Uno scrittore non sceglie i suoi argomenti, sono questi ultimi a sceglierlo." Mario Vargas Llosa

wwayne

Just another WordPress.com site

giuseppecartablog

Tutto inizia da adesso

Il cielo tra le nuvole

"un viaggio tra i colori della vita"

Cap's Blog

La musica ha inizio dove finiscono le parole

El bosque silencioso

Es el blog literario de Antonio Pavón Leal

territori del '900

identità luoghi scritture del '900 toscano

ioinviaggio

Ti disegno un cuore per riempirlo di emozioni, ti disegno un sorriso perché tu sia felice, e due ali libere per volare via, ti coloro di blu trapuntato di stelle per amarti ogni notte guardando il cielo.

Laura Parise

Come le onde del mare... un moto perpetuo... perché la vita è un libro pieno di pagine bianche...

unbolt me

the literary asylum

Luca Cozzi

leggere, scrivere, emergere

Il mio cuore nudo

Poesia artigianale