Frammenti di storia

Alessandria: “FRAMMENTI DI STORIA: una mostra itinerante della Polizia Scientifica all’Università di Alessandria il 17 ed il 18 Ottobre”

Questura

E’ stata inaugurata il 15 Ottobre direttamente dal Capo della Polizia Franco Gabrielli, dal Direttore della Direzione Centrale Anticrimine Dott. Francesco Messina, dal Direttore della Direzione Di Polizia Scientifica della Polizia di Stato Dott. Luigi Rinella, nonché dal Questore di Alessandria Dott. Michele Morelli a Castellazzo Bormida la mostra “Frammenti di storia. L’Italia attraverso le impronte, le immagini e i sopralluoghi della Polizia Scientifica”. L’inaugurazione è avvenuta proprio in occasione dei festeggiamenti per il 150^ anniversario della nascita di Giovanni Gasti, castellazzese di nascita, considerato “padre” del primo sistema di individuazione e catalogazione delle impronte digitali.

Per le giornate del 17 e 18 Ottobre la mostra sarà aperta al pubblico e visitabile presso la sede dell’Università del Piemonte Orientale di Via Teresa Michel di Alessandria, dalle 09.00 alle 16.00.

La mostra illustra una delle principali attività d’intervento della Polizia di Stato attraverso documenti e fotografie che permettono di fermare il tempo su alcuni dei momenti più drammatici dell’Italia degli ultimi decenni: l’arresto di Sandro Pertini, l’omicidio Matteotti, il mostro di Firenze, le stragi di mafia e quelle dell’eversione nera.

#poliziadistato #essercisempre

@questuraalessandria

SkyTg24: Aggredisce i poliziotti in stazione, arrestato 22enne ad Alessandria

SkyTg24: Aggredisce i poliziotti in stazione, arrestato 22enne ad Alessandria

Il giovane è finito in manette con l’accusa di resistenza e lesioni aggravate e, giudicato con rito direttissimo, è stato condannato a 8 mesi di reclusione 

Polizia ferroviaria

Un ragazzo di 22 anni è stato arrestato dalla polizia ferroviaria dopo aver aggredito gli agenti della Polfer. E’ successo ad Alessandria: il ragazzo è stato notato in stazione dai poliziotti, che gli hanno chiesto di mostrare i documenti. Il giovane, di origini nigeriane e in Italia con permesso di soggiorno per motivi umanitari, si è rifiutato di farsi identificare e ha aggredito gli agenti con calci e pugni. E’ stato arrestato con l’accusa di resistenza e lesioni aggravate e, giudicato con rito direttissimo, è stato condannato a 8 mesi di reclusione

La questura ricorda Giovanni Gasti

220px-Giovanni_Gasti

Questura di Alessandria

Giovanni Giuseppe Gasti, definito dall’eminente storico Renzo De Felice “uno dei migliori e più intelligenti Funzionari di P.S.”, nacque a Castellazzo Bormida (Al) il 30 gennaio 1869, proprio mentre il padre svolgeva le funzioni di Sindaco del paese (all’epoca, si rammenta, la nomina dei Sindaci era Regia). Si laureò in giurisprudenza divenendo avvocato, ma in seguito, nel 1893, decise di intraprendere la carriera di Funzionario di Pubblica Sicurezza, lavoro meno redditizio ma che più lo appassionva, partendo da Alessandria.

Questura

Da Vice Commissario, destinato nel 1898 a Roma, si interessò al campo della polizia scientifica che stava nascendo in quegli anni per opera del medico legale Salvatore Ottolenghi, che seguì negli studi dedicandosi in particolare alla ricerca di un metodo di classificazione delle impronte digitali, una classificazione dattiloscopica.

Fino a quel momento, l’identità delle persone arrestate veniva desunta dalla dichiarazione del nome direttamente dal soggetto ovvero da caratteristiche fisiche conosciute (es, cicatrici). Ottolenghi, partendo da analoghe esperienze estere, volle investire su un metodo basato sull’immutabilità e invariabilità delle impronte digitali e, per ottenerlo, necessitava di catalogare i vari tipi di impronte. Continua a leggere “La questura ricorda Giovanni Gasti”

Polizia: SERVIZI STRAORDINARI DI CONTROLLO DEL TERRITORIO A CASALE MONFERRATO

Polizia: SERVIZI STRAORDINARI DI CONTROLLO DEL TERRITORIO A CASALE MONFERRATO

Questura

Questura di Alessandria: Nell’ambito dell’intensificazione delle attività operative finalizzate alla tutela dell’Ordine e della Sicurezza Pubblica, la Questura di Alessandria, nella sera del 28 settembre u.s., ha predisposto un servizio straordinario di controllo del territorio, finalizzato, inoltre, al contrasto del fenomeno dei reati predatori in località Casale Monferrato.

E’ stata effettuata attenta vigilanza nelle vie cittadine, in particolare in Piazza Castello e lungo le arterie stradali che conducono alla stessa in particolare la ex S.S. 457.

Le attività sono state coordinate da personale del Commissariato di P.S. di Casale Monferrato, coadiuvato da n. 3 equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine di Torino.

Gli equipaggi hanno effettuato diversi posti di controllo e nel complesso sono state identificate nr. 32 persone (di cui 13 di nazionalità straniera). Sono stati controllati, inoltre, nr. 15 veicoli ed eseguito n. 01 posto di controllo.

Controlli straordinari a Tortona

questura-polizia-copia-1

Si è appena concluso nella città di Tortona, un particolare servizio straordinario di controllo del territorio della durata di una settimana, con la collaborazione giornaliera e costante, su tutti i quadranti orari, dei nuclei speciali del Reparto Prevenzione Crimine della Regione Piemonte finalizzato alla prevenzione e contrasto delle diverse forme di criminalità in quel Comune.

Le attività sono state coordinate da personale della Questura coadiuvato da personale della Polizia Ferroviaria e dei Reparti Prevenzione Crimine Piemonte.

Si è, infatti, palesata l’opportunità di elaborare una progettualità di intervento mirata all’intensificazione dell’attività di controllo del territorio al fine di aumentare la percezione di sicurezza nella cittadinanza minate da segnalazioni di illegalità in quel luogo giunte a questo Ufficio. Continua a leggere “Controlli straordinari a Tortona”

Festa di San Michele Arcangelo

“Festa di San Michele Arcangelo, Patrono della Polizia di Stato”
Sabato 28 settembre 2019

Sabato 28 settembre p.v. verrà celebrata la Festività di San Michele Arcangelo, Patrono della Polizia di Stato, nella ricorrenza del 70° anniversario della Bolla Papale “Providentissimus Deus” atto con il quale Papa Pio XII proclamava solennemente San Michele Arcangelo, Patrono delle Guardie di P. S.

Quest’anno la celebrazione si svolgerà secondo il seguente programma:

• ore 09.20 circa, presso il Sacrario ai Caduti della locale Questura, avverrà la Benedizione e la Commemorazione dei Caduti della Polizia di Stato, officiata dal Cappellano Prof. Don Augusto PICCOLI;

• 09.45 circa presso la Scuola Allievi Agenti della Polizia di Stato, la Caserma “Antonio Cardile”, alla presenza dei gentili ospiti, sarà celebrato il rito solenne dell’alzabandiera a cura degli Allievi Agenti frequentatori del 206° e 208° corso;

• A seguire verrà deposta una corona commemorativa in onore dei Caduti della Polizia di Stato donata dalla locale Sezione A.N.P.S., presso il relativo monumento ai Caduti della Scuola Allievi Agenti;

• Alle ore 10.40 circa, all’interno della Cappella della Scuola di Polizia, sarà celebrata la Santa Messa Solenne officiata dal Vescovo di Alessandria Monsignor Guido GALLESE, coadiuvato dal Cappellano della Polizia di Stato Don Augusto PICCOLI. La liturgia sarà animata dalla Corale Interparrocchiale di Spinetta Marengo, Bettale e Castelceriolo.

• Al termine della funzione religiosa, presso l’Aula Magna “Luigi Calabresi” della Scuola di Polizia verrà celebrato il 50^ anniversario della fondazione della Sezione Provinciale di Alessandria dell’A.N.P.S. (Associazione Nazionale Polizia di Stato) presieduta dal Cav. Angelo NESE cui seguirà un momento conviviale con gli intervenuti.

Si evidenzia, inoltre, che quest’anno, la celebrazione della Festività di San Michele Arcangelo si accompagnerà allo scoprimento della targa donata dal F.A.I. Alessandria in occasione della Concorso i “Luoghi del Cuore FAI 2018 ” conclusosi con il 1^ posto Regionale della Scuola di Polizia e l’11^ in Italia, su oltre 33.000 siti.
Alle ore 10.10 circa, all’ingresso della struttura (fronte porta Carraia) verrà per la prima volta esposta la suddetta targa alla presenza delle Autorità Religiosi e Comunali, del Signor Questore Dr. Michele MORELLI, del Direttore della S.A.A. Dr. Michele MOLLO, con la partecipazione di una rappresentanza delle scolaresche e cittadinanza.

#poliziadistato #essercisempre

@questuraalessandria

Momenti di poesia. In una notte silente e sfregiata di Grazia Denaro

13267981_1215983258413533_7988250535905842037_n

Notte fosca d’oscurità interiore

 fragile colomba bianca catturata

da una mente malata

cancellata in modo atroce da questa terra

tra spasmi violenti che t’hanno incenerita.

 

Nessun soccorso ti è stato prestato per codardia

da chi transitava vicino al posto dell’orrore.

 

Giovane anima immolata da un lupo perverso

che crudelmente ha deciso, senza remora

di cancellarti da questa terra

dando ascolto alla propria follia.

 

Pensieri di carta e fiori a ricordare

la tua vita stroncata all’albore.

 

Farfalla che libravi movenze armoniose

e in scarpette da ballo donavi  passi di danza,

rispecchiandoti nella musica sentitamente

con flessuose piroette come battiti d’ali

tarpate per sempre da una fiammata

in una notte silente e sfregiata.

 

@Grazia Denaro@

INCIDENTE MORTALE SULLA S.P.99 NEL TERRITORIO DEL COMUNE DI TORTONA

INCIDENTE MORTALE SULLA S.P.99 NEL TERRITORIO DEL COMUNE DI TORTONA

Nella serata di ieri gli Agenti del Distaccamento Polizia Stradale di Serravalle Scrivia, sono intervenuti sulla S.p. 99 nel territorio del comune di Tortona, per un grave incidente che ha visto coinvolti una vettura Fiat Panda ed una bicicletta.

Questura.png

A lanciare l’allarme sono stati alcuni automobilisti in transito che si sono trovati di fronte la scena dell’incidente.

Da una prima ricostruzione effettuata dagli Agenti del Distaccamento Polizia Stradale di Serravalle Scrivia, coordinati dal Comandante Sost. Commissario Coordinatore Bruno Pellegrino G. sembrerebbe che sia la bici, condotta da M.M. 37enne di Viguzzolo (AL) e sia la vettura condotta da C.C. 23enne di Viguzzolo (AL), percorrevano entrambi la S.P. 99 provenienti da Viguzzolo con direzione Tortona e sono entrate in collisione. Continua a leggere “INCIDENTE MORTALE SULLA S.P.99 NEL TERRITORIO DEL COMUNE DI TORTONA”

Polizia Casale Monferrato: Arrestato un cittadino italiano 40enne

Polizia Casale Monferrato: Arrestato un cittadino italiano 40enne

Casale Monferrato: La Polizia di Stato di Casale Monferrato, martedì 17 settembre, ha tratto in arresto S.P. cittadino italiano 40enne, residente nei pressi di Casale Monferrato, ritenuto responsabile del reato di violazione della misura cautelare personale del divieto di avvicinamento alla P.O. e ai luoghi da essa frequentati.

Questura.png

L’attività di indagine dei poliziotti aveva inizio verso la fine del mese di agosto quando la vittima, G.G. di anni 25 formalizzava denuncia-querela per il reato di maltrattamenti in famiglia commessi dal convivente, con cui aveva iniziato una relazione 6 mesi prima circa, rivelatasi burrascosa e di difficile gestione.

I fatti commessi, da ricondurre alla nuova normativa comunemente nota come CODICE ROSSO, venivano immediatamente portati all’attenzione dell’A.G. competente ed il G.I.P. del Tribunale di Vercelli  emetteva un’ordinanza di divieto di avvicinamento alla P.O. e di comunicazione con essa tramite qualsiasi mezzo, misura immediatamente applicata dagli operanti  diffidando S.P. dal reiterare comportamenti molesti e/o aggressivi nei confronti della P.O. Continua a leggere “Polizia Casale Monferrato: Arrestato un cittadino italiano 40enne”

L’encomio del Sindaco di Alessandria a Giuseppe Ceravolo, Vice Commissario della Polizia Locale

L’encomio del Sindaco di Alessandria a Giuseppe Ceravolo,  Vice Commissario della Polizia Locale

1.JPG

Si è svolta questa mattina la cerimonia di consegna dell’Encomio che il Sindaco, Gianfranco Cuttica di Revigliasco, ha conferito a Giuseppe Ceravolo, Vice Commissario della Polizia Locale di Alessandria.

La cerimonia suggella il procedimento amministrativo con il quale il Sindaco – che ha anche le deleghe per la Sicurezza Urbana e Polizia Municipale – presa in considerazione e validata la serie di motivazioni addotte dal Comandante Vicario Alberto Bassani ha deciso di conferire (ai sensi dell’art. 45 del vigente Regolamento del Corpo di Polizia Municipale di Alessandria) l’importante riconoscimento al Vice Commissario Ceravolo.

La motivazione, riportata nel testo dell’encomio, è la seguente:

“A seguito di attività di polizia giudiziaria, originata da una segnalazione pervenuta via mail, il Corpo della Polizia Locale della Città di Alessandria balzava agli onori della cronaca nazionale per essere riuscito a sgominare una baby gang che da diverse settimane si era resa responsabile di gravi atti di bullismo nei confronti di giovani studenti nonché di reati contro il patrimonio e contro il decoro urbano.

I fatti, accaduti nei primi mesi dell’anno 2019, vedevano il Vice Commissario Giuseppe Ceravolo operare in prima persona dedicando energie e tutto il tempo necessario a portare a termine l’intervento impegnandosi ben oltre l’orario di lavoro e prodigandosi per giorni al fine di poter identificare i responsabili dei comportamenti vessatori contro giovani vittime di bullismo. Continua a leggere “L’encomio del Sindaco di Alessandria a Giuseppe Ceravolo, Vice Commissario della Polizia Locale”

Questura di Alessandria: Operazione Relitto

“OPERAZIONE RELITTO”

E’ stata avviata già da qualche tempo dagli uomini del Distaccamento Polizia Stradale di Acqui Terme, nell’area di propria competenza tra Acqui e Ovada ed Acqui e Alessandria, l’operazione che è stata denominata “operazione relitto”.

Durante i controlli e la vigilanza stradale gli Agenti hanno individuato in alcuni terreni, veicoli abbandonati e ormai fuori uso, per lo più nascosti tra la vegetazione e fuori dalle strade principali di comunicazione.
I proprietari dei veicoli, con la compiacenza dei proprietari dei terreni, hanno abbandonato i veicoli ormai non più marcianti, senza nessuna opera di bonifica.
Infatti, sono state individuate aree abusivamente impiegate in tale modo in diversi comuni della provincia: Sezzadio (oltre 20 veicoli), Gamalero (15 veicoli), Visone (10 veicoli), Prasco (2 veicoli) e Litta Parodi (circa una decina di veicoli); attività in quest’ultima località effettuata con la collaborazione del personale dei Distaccamento Polizia Stradale di Tortona.
Le motivazioni per le quali i proprietari dei veicoli procedono in tal modo sono sostanzialmente di carattere economico (costi per la demolizione, per il trasporto o fermi fiscali che non ne consentono la radiazione).
È bene ricordare che i veicoli abbandonati hanno un elevato tasso di inquinamento a causa della presenza di oli, grassi motore, parti in metallo, gomma e plastica che, con il tempo, ed esposti alle condizioni atmosferiche, tendono a fuoriuscire e penetrare nel terreno. Continua a leggere “Questura di Alessandria: Operazione Relitto”

Una nuova copertina per la testata Alessandria today

Una nuova copertina per la testata di Alessandria today

di Pier Carlo Lava

Nel contesto di un piano di marketing finalizzato ad costante sviluppo e crescita di Alessandria today abbiamo deciso di cambiare periodicamente la copertina della testata del blog.

Siamo sempre stati fermamente convinti e questo non vale solo per il commercio e l’impresa ma anche per un media online, che chi non innova con una certa frequenza rischia di rimanere indietro rispetto ai competitor, con le relative inevitabili conseguenze.

Ecco perchè anche Alessandria today è sempre alla ricerca di soluzioni creative in ogni direzione per evolvere, i questo caso ci siamo dedicati alla copertina che rappresenta l’immagine del blog agli occhi de mondo, visto che siamo seguiti da lettori di oltre 130 paesi.

Santa Maria di Castello oggi.jpg

Per la nuova copertina della testata del blog “Alessandria today” abbiamo scelto un immagine che riteniamo meglio di tutte possa rappresentare la nostra cara Alessandria, “Piazza Santa Maria d Castello” con l’omonima Chiesa che è stata consacrata nel 1545.

E come al solito ci siamo avvalsi della collaborazione di un amico e grande fotografo alessandrino Vittorio Destro, al quale abbiamo sottoposto le nostre idee in merito a quella che dovrebbe essere la linea delle immagini che periodicamente dovranno presentare Alessandria today.

Ovviamente gli abbiamo anche lasciato carta bianca in modo che possa dare spazio alla sua creatività a seguito della quale come da tempo sappiamo e come noi tantissimi in città, Vittorio può esprimere grandi risultati, a nostro avviso le immagini colgono l’attimo, la storia di una città e l’essenza delle persone che ci abitano e solo chi come lui è quotidianamente sul campo può coglierle.

foto epoca Santa Maria di castello foto epoca.jpg

Leggi anche: Santa Maria di Castello, cenni storici:

https://alessandria.today/2019/03/06/la-chiesa-di-santa-maria-di-castello-cenni-storici/

Altri cenni storici, da Città e Cattedrali: La chiesa di Santa Maria di Castello nasce in epoca medievale come chiesa “infra castrum”, in posizione centrale nella città precomunale e comunale. Non vi sono però testimonianze dirette della posa della prima pietra dell’edificio, né del lungo cantiere aperto dal 1486 al 1545, anno della consacrazione della chiesa in una forma vicina a quella che oggi conosciamo, momento del passaggio del convento dalla tutela dei Mortariensi a quella dei Lateranensi. Continua a leggere “Una nuova copertina per la testata Alessandria today”

“Aggressione ai giardini di Corso Crimea: arrestato dalla Polizia”

“Aggressione ai giardini di Corso Crimea: arrestato dalla Polizia”

Questura di Alessandria: Il giorno 2 agosto u.s., personale della Squadra Volanti della Questura di Alessandria  procedeva all’arresto di BOUCHAOUR Mohamed Amine nato ad Annaba (Algeria) il 28.11.1999, residente in Algeria,  di fatto senza fissa dimora, resosi responsabile del reato di minaccia, lesioni aggravate dall’uso di coltelli e resistenza a p.u., con precedenti di polizia ed in materia di immigrazione.

questura-polizia-copia-1-3

Alle ore 19.50 circa, le pattuglie della Squadra Volanti venivano inviate dalla locale Sala Operativa in questo Corso Crimea lato giardini, a seguito della segnalazione  di una lite con uso di armi.

Giunti celermente sul posto, l’attenzione degli operatori veniva attirata dalla richiedente che indicava il responsabile, che con evidenza,  alla vista degli operatori, si era dato alla fuga riuscendo ad allontanarsi, però, di soli pochi metri. Pertanto gli operatori si ponevano al suo inseguimento;  il soggetto da Viale della Repubblica, tentava di scappare di corsa attraverso i giardini, in Corso Crimea, dove una volta raggiunto, cambiando nuovamente direzione, ritornava verso i giardini pubblici, dove nelle vicinanza del chiosco del bar,  lasciva cadere  uno dei coltelli, continuando la corsa. Continua a leggere ““Aggressione ai giardini di Corso Crimea: arrestato dalla Polizia””

Alessandria: Rientra in Italia dopo l’espulsione, arrestato dalla Polizia di Stato

Alessandria: Rientra in Italia dopo l’espulsione, arrestato dalla Polizia di Stato

Questura: Aveva il divieto di rientrare nel territorio italiano sino al 30 maggio 2028, il cittadino bosniaco 45enne, destinatario di un ordine di espulsione eseguito in data 31 maggio 2018 dalla frontiera di Roma Fiumicino, per numerosi reati commessi in Italia, soprattutto contro il patrimonio.

arresto Foto a pagina intera.jpg

Procuratosi un nuovo passaporto emesso ad agosto 2018, riportante generalità diverse, l’uomo era comunque riuscito a rientrare in Italia eludendo i controlli, almeno sino alla mattina del 17 luglio u.s. quando, veniva sottoposto ad accertamenti dalla Polfer della Sezione di Alessandria. Nella circostanza gli agenti, al termine dei rilievi di rito, verificavano la presenza a carico dello straniero del decreto d’espulsione, ancora in atto, seppure con un nominativo diverso da quello riportato sul passaporto mostrato agli agenti Polfer.

Il bosniaco colto nella flagranza dei delitti di possesso di documenti d’identità falsi, attestazioni fraudolente al fine di impedire l’identificazione e di essere rientrato in Italia contravvenendo al suddetto ordine d’espulsione è stato pertanto arrestato ed associato alla casa circondariale “Cantiello e Gaeta” in Alessandria.

Sul camion frutta marcia destinata alla produzione di succhi di frutta , di Lia Tommi

DAL CAMION FERMO IN AUTOGRILL ESCONO LIQUAMI. FRUTTA MARCIA DESTINATA AD IMPIANTI DI LAVORAZIONE PER SUCCHI DI FRUTTA.

Durante i consueti controlli di vigilanza stradale sull’autostrada A/26 dei Trafori, il personale della Polizia Stradale di Ovada, transitando all’interno dell’Area di Servizio Turchino, notava che dal cassone di un mezzo adibito al trasporto di merci, stava colando una ingente quantità di liquido maleodorante.
Il mezzo pesante, proveniente dalla Francia, stava trasportando un carico di 25 tonnellate di pesche marce all’interno del cassone, aperto e senza alcuna copertura a protezione.
Il carico, partito da Cheval Blanc (Francia) era diretto a Merano (Bolzano) ad una nota azienda che ne avrebbe dovuto fare succo di frutta e altri lavorati destinati al consumo umano.
Gli Agenti, a causa del persistere del colare del liquido putrescente ma soprattutto dall’intenso odore di marcio, facevano spostare il mezzo pesante in una piazzola di sosta oltre l’area di servizio, dove veniva fatto intervenire anche il personale dell’Asl 3 Genovese – U.O. Igiene Alimenti.
Al termine degli accertamenti, al trasportatore Francese veniva comminata una sanzione di oltre 1000 euro e veniva interessata l’Asl del luogo di destinazione al fine di evitare che il carico venisse destinato al consumo umano.
La Polizia Stradale ancora una volta ha evitato che della merce in pessime condizioni di conservazione e trasporto, potesse entrare nella grossa catena di distribuzione alimentare e, di conseguenza, nuocere alla salute dei consumatori.

“ARQUATA SCRIVIA: VIAGGIATORE INFURIATO PER LA PERDITA DEL TRENO PRENDE A CALCI LA PORTA DELLA STAZIONE DENUNCIATO DALLA POLIZIA DI STATO”

“ARQUATA SCRIVIA: VIAGGIATORE INFURIATO PER LA PERDITA DEL TRENO PRENDE A CALCI LA PORTA DELLA STAZIONE DENUNCIATO DALLA POLIZIA DI STATO”

Intorno alle 09.00 del 17 luglio u.s. la Sala Operativa compartimentale segnalava alla Polfer di Novi Ligure che, il Dirigente di Movimento treni della stazione di Arquata Scrivia stava subendo un’aggressione verbale da parte di un viaggiatore.

Immagine1Immagine

Una pattuglia automontata si recava immediatamente sul posto, rintracciando il responsabile del gesto, ancora in stato di agitazione; dalla ricostruzione dei fatti emergeva che l’uomo aveva preso a calci e pugni la suddetta porta, nonché minacciato ed insultato verbalmente il Dirigente Movimento in quanto, a suo dire, la ritardata comunicazione di variazione di binario di partenza di un treno, gli aveva causato la perdita dello stesso.

Personale di Specialità, dopo aver ristabilito la calma, denunciava l’uomo, un cittadino italiano di 43 anni, ivi residente, per i reati di minacce a P.U., danneggiamento ed interruzione di pubblico servizio.

Polizia Locale: denunce e segnalazioni per tre automobilisti, di Lia Tommi

Polizia Locale: denunce e segnalazioni per tre automobilisti

Denuncia e segnalazione per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti e detenzione di stupefacenti
La Polizia Locale di Casale Monferrato ha segnalato all’Autorità Giudiziaria P. N., 23 anni residente a Balzola, coinvolto in un sinistro stradale verificatosi nel mese di maggio, per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti.
Durante i rilievi del sinistro era stato rinvenuto negli effetti personali del giovane hashish per un peso di circa 2 grammi: sostanza che veniva sequestrata.
Il giovane era stato così sottoposto all’ospedale Santo Spirito di Casale alle specifiche analisi cliniche per verificare, in relazione al sinistro stradale, l’assunzione di stupefacenti, al cui esito era risultato positivo.
Conseguentemente era stato richiesto un accertamento clinico di secondo livello sui campioni biologici prelevati, probatorio della presenza dello stupefacente nel sangue e quindi del potenziale effetto sui sistema nervoso.
L’esito, pervenuto nei giorni scorsi, ha confermato le risultanze del test di screening di primo livello: oltre alla segnalazione già trasmessa alla Prefettura di Alessandria per la detenzione di stupefacente a uso personale, quindi, il giovano è stato denunciato per il reato previsto dall’art. 187 del codice stradale per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti.

Denuncia per fuga e omissione di soccorso a seguito di sinistro stradale
La Polizia Locale di Casale Monferrato ha denunciato in stato di libertà K.A, 17 anni e D.V, 40 anni entrambi albanesi domiciliati in città, coinvolti in un sinistro stradale, per i reati di fuga e omissione di soccorso.
Il fatto risale a venerdì 5 luglio: all’incrocio tra Via Padre Pio e Via Pasolini, un Audi di grossa cilindrata non concedeva la precedenza a un autocarro Renault Kangoo, urtandolo violentemente. Immediatamente dopo lo scontro i due occupanti dell’Audi scendevano dal veicolo e, dopo essersi invertiti alla guida, risalivano allontanandosi senza prestare alcun soccorso al conducente dell’autocarro, rimasto ferito.
Grazie alle indicazione fornite dal conducente ferito, e al recupero di alcune parti staccatisi dall’Audi a causa della collisione, gli agenti della Polizia Locale hanno rintracciato, poco dopo, l’auto parcheggiata in Via Gonzaga.
Identificato il proprietario, che si dichiarava all’oscuro della vicenda, si ricostruiscono i fatti accertando che l’auto, al verificarsi del sinistro stradale, era condotta dalla figlia di questi, K.A., minorenne e priva di patente di guida, accompagnata da D.V., un parente che aveva in disponibilità l’Audi. I due, dopo avere provocato l’incidente, si erano allontanati nel tentativo di eludere la responsabilità di K.A., non in possesso di patente di guida. K.A e D.V venivano denunciati in concorso per i reati di fuga e omissione di soccorso.
K.A veniva sanzionata amministrativamente per guida senza patente e assenza dei requisiti per condurre un’autovettura e D.V., specularmente, per incauto affidamento.

Novi Ligure: denunciato per aggressione a un senza tetto, di Lia Tommi

“Novi Ligure, aggredisce un senza tetto. Denunciato”

Personale della Polfer di Novi Ligure e Alessandria ha coadiuvato i Carabinieri della Compagnia di Novi ligure, al termine di indagini condotte in collaborazione con, hanno deferito in stato di libertà un pregiudicato varesino M.F., di anni 35 reo di aver aggredito un cittadino bulgaro, senza tetto, di anni 46. I fatti sono accaduti all’interno della Stazione ferroviaria di Novi Ligure, lunedì sera, presumibilmente per ragioni inerenti l’occupazione dei locali della Stazione ferroviaria a seguito del quale il senza tetto bulgaro ha subito diverse contusioni al corpo e ricoverato successivamente presso il locale ospedale.
M.F. è stato deferito all’AG e dovrà rispondere di lesioni personali aggravate e porto di armi abusivo di armi.
Inoltre sono state elevate diverse sanzioni amministrative ad M.F. e ad altri tre senza tetto presenti all’interno della ferrovia di Novi Ligure, quali la sosta non consentita in ambiente ferroviario, l’ubriachezza molesta e notificato ai 4 senza tetto provvedimento di allontanamento (daspo).

Arresti per reati di morte come conseguenza di spaccio di sostanze stupefacenti, di Lia Tommi

La Polizia di Stato verso la fine di giugno, al termine di una complessa attività di indagine, deferiva all’A.G. di Alessandria due persone, S.P., di 46 anni residente in provincia di Pavia e A.M., di anni 48, abitante a Valenza, ritenuti responsabili in concorso fra loro dei reati di morte come conseguenza di altro delitto e spaccio di sostanze stupefacenti.

L’attività di indagine aveva inizio in data 7 giugno 2019 quando, all’ospedale Santo Spirito decedeva per overdose di sostanze stupefacenti, N.M.F., cittadina di origine marocchina di anni 32, residente a Valenza.

I primi accertamenti consentivano di ricostruire gli ultimi giorni in vita della donna che, il 6 precedente, si trovava nella sua abitazione in compagnia del S.P. che, verso le ore 14.30 richiedeva l’intervento del servizio di emergenza 118, poichè la compagna aveva accusato un malore. La ragazza veniva trasportata presso il locale Nosocomio ed immediatamente ricoverata nel Reparto Rianimazione ove, a causa della gravità delle sue condizioni non riprendeva più conoscenza.

Il personale della Squadra Investigativa DEL Commissariato di Casale Monferrato assumeva informazioni da persone a conoscenza dei fatti e individuava nel citato S.P. l’uomo che aveva somministrato la droga alla ragazza. Poi, a seguito di accertamenti anche di natura tecnica, riusciva a reperire elementi indiziari nei suoi confronti tanto che, vistosi scoperto, ammetteva
di aver comprato, qualche ora prima dell’utilizzo, alcune dosi di eroina da un suo conoscente fornendone anche il nome.

I poliziotti identificavano il predetto nel citato A.M. riuscendo, altresì, a risalire all’effettivo luogo di dimora, diverso dalla residenza, e a reperire ulteriori elementi probatori a suo carico, non solo per i reati già addebitatigli ma anche per una costante e periodica attività di spaccio di sostanze stupefacenti.

L’attività di P.G. svolta dagli investigatori culminava, in collaborazione con la Squadra Mobile della Questura di Alessandria, in una perquisizione delegata dall’A.G. competente di Alessandria, eseguita la settimana scorsa con esito positivo in quanto, presso l’abitazione in suo uso venivano rinvenuti e sequestrati gr. 13 di eroina, la somma di € 4.000,00 in contanti, suddivisa in diverse “mazzette” e di vario taglio, corrispondente agli introiti ottenuti dal traffico di droga, nonché diversi strumenti accessori finalizzati al confezionamento e/o allo smercio di sostanze stupefacenti.

A seguito dei riscontri ottenuti l’A.M. veniva tratto in arresto per detenzione di sostanze stupefacenti con finalità di spaccio e su disposizione del P.M. di turno veniva associato presso la sua abitazione in regime di detenzione domiciliare in attesa del giudizio di convalida.

Il 5 u.s., il G.I.P. del Tribunale di Alessandria, convalidava l’arresto del medesimo e applicava la misura cautelare dell’obbligo di dimora con permanenza domiciliare in orario notturno, rinviando il processo a suo carico, al fine di riunificarlo ai capi di imputazione precedentemente contestati.

Un protocollo con la Polizia di Stato per proteggere le aziende dai reati informatici, di Lia Tommi

Questura di Alessandria

“Un protocollo con la Polizia di Stato per proteggere le aziende dai reati informatici”

E’ stato firmato nella mattina di mercoledì 10 luglio, presso la Questura di Alessandria alla presenza del Sig. Questore Dott. Michele Morelli, un protocollo d’Intesa tra la Società BCUBE S.p.A. e il Compartimento della Polizia Postale e delle Comunicazioni Piemonte e Valle d’Aosta.

L’accordo, di durata triennale, è finalizzato alla condivisione e all’analisi delle informazioni idonee a prevenire e contrastare attacchi o danneggiamenti alle infrastrutture informatiche della Società.
Una collaborazione che consentirà di adottare procedure di intervento e di scambio di informazioni utili a prevenire efficacemente i crimini informatici, l’indebita sottrazione di informazioni o qualsiasi ulteriore attività illecita conseguenti al tentativo di attacco informatico con finalità di interruzione dei servizi di pubblica utilità.
Il protocollo prevede altresì attività formative congiunta sui sistemi e sulle tecnologie idonee al contrasto dei crimini informatici.

La Polizia di Stato svolge già da tempo, tramite il C.N.A.I.P.I.C. (Centro Nazionale Anticrimine Informatico per la Protezione delle Infrastrutture Critiche) del Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni di Roma, un’efficace azione di raccordo operativo con gli uffici territoriali di competenza poiché la tutela delle infrastrutture critiche informatiche è diventata un obiettivo primario per la prevenzione e repressione dei crimini informatici di matrice comune, organizzata e terroristica.

#poliziadistato #essercisempre

@questuraalessandria

ALESSANDRIA: denunciato DALLA POLIZIA DI STATO per interruzione di pubblico servizio

ALESSANDRIA: denunciato DALLA POLIZIA DI STATO per interruzione di pubblico servizio

Questura: Nella serata dell’8 luglio u.s., un cittadino venticinquenne di nazionalità marocchina, è stato denunciato dalla Polizia Ferroviaria di Alessandria per interruzione di pubblico servizio.

questura-polizia-copia-1.png

Nello specifico, la pattuglia Polfer di vigilanza presso lo scalo ferroviario di competenza veniva inviata, su disposizione del Centro Operativo Compartimentale di Torino,  a seguito di una richiesta di intervento del Capotreno del treno RV2547 (Torino Porta Nuova – Alessandria), presso il binario d’arrivo del suddetto convoglio, in quanto a bordo era stata segnalata la presenza di alcuni giovani molesti, che avevano attivato l’apertura di emergenza delle porte, obbligando il macchinista ad arrestare la marcia del convoglio, per gli accertamenti tecnici del caso, per riprenderla poco dopo.

Personale Polfer intervenuto, dopo aver intercettato tutti i ragazzi segnalati ed aver ricostruito l’esatta dinamica dell’intervento, deferiva alla A.G. in stato di libertà, per interruzione di pubblico servizio, un venticinquenne marocchino, risultato essere l’unico responsabile della suddetta apertura in fase di marcia.

Attività abusiva di parcheggiatore, di Lia Tommi

CITTA DI NOVI LIGURE
Settore VII
Corpo Polizia Municipale

In data odierna, alle ore 08.00 circa, la Polizia Municipale, nell’ambito dei controlli quotidiani delle Piazze cittadine, atti a contrastare la presenza di persone che svolgono attività non autorizzata di parcheggiatori, individuava e quindi identificava, in Piazza Gobetti, persona extracomunitaria che all’atto del controllo risultava in regola con i requisiti sul territorio, in quanto richiedente asilo; allo stesso venivano quindi comminata la sanzione prevista dal Codice della Strada per lo svolgimento dell’attività abusiva di parcheggiatore e notificato l’ordine di allontanamento.
Il fatto sarà segnalato alle competenti Autorità.

Dalla sede del Comando P.M., 09/07/2019.

Polizia Stradale di Alessandria scorta il Giro Rosa, di Lia Tommi

LA POLIZIA STRADALE DI ALESSANDRIA SCORTA LE ATLETE DEL 30° “GIRO ROSA ICCREA”

E’ partito da Cassano Spinola (Alessandria), la 30° edizione del “Giro Rosa ICCREA”, la gara a tappe più lunga e prestigiosa del mondo, riservata alle donne professioniste.
Gli uomini della Polizia Stradale di Alessandria, presenti con 20 motociclisti, 6 autovetture e 1 autofurgone per l’assistenza meccanica con due motoveicoli di scorta, coordinati dal Vice Questore Deborha MONTENERO, hanno scortato le 144 atlete appartenenti alle 24 migliori squadre al mondo, per contendersi le 5 maglie in palio.
La prima tappa di ha visto impegnate le atlete in una cronometro a squadre che, partita da Cassano Spinola (AL) è arrivata a Castellania (AL), paese del campionissimo Fausto COPPI.
Il “Giro Rosa” diviso in 10 tappe, attraverserà 4 regioni percorrendo più di 900 km e terminerà domenica 14 luglio ad Udine.
La Polizia Stradale di Alessandria, come sempre, assicurerà la tutela dell’incolumità dei concorrenti e di tutte le persone al seguito, coadiuvati anche da un congro numero di motociclisti abilitati alle scorte.

Modifiche viabilità da lunedì 8 luglio, di Lia Tommi

Il Comando di Polizia Locale del Comune di Casale Monferrato informa che nei prossimi giorni ci saranno alcune variazioni alla viabilità per consentire lo svolgimento di lavori nel centro.

Casale comune

Il primo intervento riguarda il Pqu (Piano di Qualificazione Urbana) denominato Percorsi del Commercio: riqualificazione urbana di via del Duomo, via Volpi, piazza Coppa e parte di via Lanza: da lunedì 8 a mercoledì 31 luglio 2019 (salvo necessità derivanto dall’attività di cantiere) saranno chiusi al traffico un tratto di via Lanza, tra piazza Coppa e via Paleologi, e quello di via Paleologi compreso tra via Alerami e via Lanza.

Queste le modifiche alla viabilità conseguenti: i veicoli provenienti da via Paleologi, e diretti in via Lanza, dovranno svoltare in Via Fratelli Caire, mentre sarà consentito proseguire fino al cantiere solo ai residenti ( quindi nel tratto compreso tra via Caire e via Alerami). Continua a leggere “Modifiche viabilità da lunedì 8 luglio, di Lia Tommi”

Alternanza scuola-lavoro con la Polizia, di Lia Tommi

“ALTERNANZA SCUOLA LAVORO: negli Uffici di Polizia della Provincia”

Nel mese di settembre 2018 il Questore di Alessandria, Dott. Michele Morelli ed il Dott. Leonardo Filippone, Dirigente dell’Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte – Ufficio IV Ambito di Alessandria, hanno siglato un’intesa a livello provinciale relativa al progetto PCTO (Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento) ovvero un accordo per permettere agli studenti degli Istituti superiori della provincia di svolgere periodi di stage presso gli Uffici della Polizia di Stato.
La collaborazione tra Questura e Istituti scolastici, attraverso l’istituzione dei nuovi PCTO, nasce dalla volontà di rinsaldare il ruolo sociale della Polizia di Stato, al fine di sensibilizzare i giovani ai valori della legalità e della sicurezza e, nell’ambito del contributo della scuola, al progresso etico, sociale e culturale del Paese, grazie al coinvolgimento delle nuove generazioni. Fra gli obiettivi previsti dall’iniziativa vi sono l’implementazione della cultura della sicurezza, l’acquisizione di competenze tecnico-professionali e di capacità relazionali a favore di una sempre più consapevole cultura dell’impegno e della legalità, sulla base delle norme e dei principi della Costituzione italiana.

Il progetto ha avuto corso a partire dal mese di giugno 2019 (successivamente alla chiusura delle scuole) negli Uffici della Polizia di Stato presso la Questura di Alessandria ed il Commissariato di Casale Monferrato. Ha coinvolto in totale 12 studenti dell’Istituto Vinci-Migliara di Alessandria ed Istituto Leardi di Casale Monferrato, che hanno deciso di arricchire le conoscenze apprese a scuola e perciò favorire la maturazione delle competenze di cittadinanza attiva nonchè la crescita professionale e personale di ciascuno studente.
Circa 110 ore di tirocinio svolte dal lunedì al venerdì dalle ore 8 alle ore 14, in particolare, presso gli Uffici della Divisione Polizia Amministrativa, Sociale, dell’Immigrazione per dare ausilio al personale in servizio in attività di Front Office agli sportelli dell’Ufficio Immigrazione e dell’Ufficio Passaporti, e di Back Office per la catalogazione ed archiviazione generale delle pratiche, nel rispetto della normativa sulla privacy, il tutto sempre sotto l’occhio vigile ed attento dei tutor incaricati sia dalla Questura che dagli Istituti scolastici per il supporto agli studenti .

“Controlli della Questura nei locali alessandrini. Sanzioni ai circoli privati”

“Controlli della Questura nei locali alessandrini. Sanzioni ai circoli privati”

questura-polizia-copia-1.png

Questura Alessandria: Il personale della Polizia Amministrativa della Questura di Alessandria impegnata regolarmente nei controlli dei locali alessandrini, che ha interessato dall’inizio dell’anno più di quaranta locali della Provincia, ha  contestato al presidente dell’Associazione Sportiva Dilettantistica relativa al gioco del rugby il divieto di somministrare bevande a persone non munite di tessera di affiliazione alla associazione (Da 2.500 euro a 12.000 euro) per cui è ammesso il pagamento in misura ridotta con effetto liberatorio della somma di € 4000 entro il termine di 60 giorni dalla notifica della sanzione.

Al momento del controllo alcuni avventori, sprovvisti di tessera di affiliazione, si trovavano all’interno della struttura mentre consumavano bevande.

logo-alessandria-today-ok-copia

Polizia: SERVIZI STRAORDINARI DI CONTROLLO DEL TERRITORIO AD ALESSANDRIA

Polizia: SERVIZI STRAORDINARI DI CONTROLLO DEL TERRITORIO AD ALESSANDRIA

questura-polizia-copia-1

Nell’ambito dell’intensificazione delle attività operative finalizzate alla tutela dell’Ordine e della Sicurezza Pubblica, la Questura di Alessandria, nella sera del 27 giugno, ha disposto un servizio straordinario di controllo del territorio, finalizzato, inoltre, al contrasto del fenomeno dei reati predatori in località Valmadonna.

E’ stata effettuata attenta vigilanza nelle vie della Frazione cittadina e lungo le arterie stradali che conducono alla stessa in particolare la ex S.P.494.

Le attività sono state coordinate da personale della Questura di Alessandria, coadiuvato da n. 3 equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine di Torino. Continua a leggere “Polizia: SERVIZI STRAORDINARI DI CONTROLLO DEL TERRITORIO AD ALESSANDRIA”

POLIZIA DI STATO SCUOLA ALLIEVI AGENTI ALESSANDRIA “GIURAMENTO 204° CORSO”

POLIZIA DI STATO SCUOLA ALLIEVI AGENTI ALESSANDRIA “GIURAMENTO 204° CORSO”

questura-polizia-copia-1

Alessandria: Elenco premiati

1° DEL CORSO  – AGENTE IN PROVA IVANO CRISTOFORO D’ASSENZA, PREMIATO DAL Direttore della Direzione Centrale Anticrimine della Polizia di Stato, Dirigente Generale  DI pUBBLICA SICUREZZA Francesco Messina

2° DEL CORSO – AGENTE IN PROVA LAURA BARRA, PREMIATA DAL  PREFETTO  DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA ANTONIO APRUZZESE.

3° DEL CORSO- AGENTE IN PROVA CLAUDIO ARMILLOTTA, PREMIATO DAL VICE SINDACO DELLA CITTA’ DI ALESSANDRIA DAVIDE BUZZI LANGHI

IL QUESTORE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA MICHELE MORELLI HA CONSEGNATO UNA MEDAGLIA AD ALCUNI FREQUENTATORI CHE SI SONO EVIDENZIATI PER SENSO DEL DOVERE E PER LODEVOLE COMPORTAMENTO LIBERI DAL SERVIZIO

GLI AGENTI MARIA ROSARIA ALBANO, EUGENIO AMAS, PIETRO BACOSI,

ANNA BEVIGLIA CANE’ E LUCA MARTELLI, MOSTRANDO GRANDE CAPACITA’ DI RISOLUZIONE, INTERVENIVANO SUL LUOGO DI UN GRAVISSIMO INCIDENTE APPENA AVVENUTO IN AUTOSTRADA, ADOPERANDOSI PER METTERE IN SICUREZZA I LUOGHI E LE PERSONE, SOCCORRENDO LE PERSONE RIMASTE FERITE ANCHE IN MODO MOLTO GRAVE E DAVANO L’ALLARME PER L’INTERVENTO DELLA POLIZIA STRADALE CONTINUANDO A PRESIDIARE IL LUOGO DEL SINISTRO. Continua a leggere “POLIZIA DI STATO SCUOLA ALLIEVI AGENTI ALESSANDRIA “GIURAMENTO 204° CORSO””

“Active shield”: Polizia di Stato in azione per la sicurezza ferroviaria

“Active shield”: Polizia di Stato in azione per la sicurezza ferroviaria

Questura di Alessandria: Nell’ambito della collaborazione internazionale di Polizia tra aderenti al c.d. network “Railpol”, Associazione di Polizie ferroviarie e dei Trasporti Europee,  sono state eseguite in contemporanea su tutto il territorio nazionale e a livello europeo, nelle giornate del 26 e 27 giugno 2019, servizi di controllo straordinario di natura preventiva a viaggiatori e bagagli, con particolare attenzione ai treni Internazionali e dell’Alta Velocità, nonché alle stazioni ferroviarie ove è maggiore l’afflusso di persone.

questura-polizia-copia-1

L’operazione “Active Shield”, disposta dal centrale Servizio di Polizia Ferroviaria, ha visto il Compartimento Polfer del Piemonte e Valle d’Aosta impegnato nei relativi servizi, con oltre un centinaio di Operatori della Specialità attivi in tutto il territorio della giurisdizione, coadiuvati da unità cinofile antidroga e antisabotaggio.

Complessivamente nell’arco di 24 ore: controllate 36 stazioni e scortati 37 treni, 221 i treni controllati al transito, 586 le persone identificate comprensive di 176 stranieri, delle quali 252 a bordo treno e 45 minori.

La Sottosezione di Domodossola ha identificato 139 persone, dirette e/o provenienti dal confine con la Svizzera, tra cui numerosi turisti, verificando anche la regolarità dei titoli per viaggiare all’estero. Continua a leggere ““Active shield”: Polizia di Stato in azione per la sicurezza ferroviaria”

Trasportavano rifiuti speciali non pericolosi, 2 persone denunciate e autocarri sequestrati

Trasportavano rifiuti speciali non pericolosi, 2 persone denunciate e autocarri sequestrati

Questura Alessandria. Continuano i controlli della Polizia Stradale di Alessandria sulle strade della provincia volti al rispetto del codice della strada.

questura-polizia-copia-1

Questa volta gli Agenti del Distaccamento della Polizia Stradale di Acqui Terme hanno sequestrato due autocarri di altrettante ditte che trasportavano rifiuti speciali non pericolosi.

Tutto è accaduto sabato 15 Giugno scorso, a seguito di due diversi controlli effettuati dalla Polizia Stradale di Acqui Terme, nel corso dell’attività di vigilanza stradale, a carico di due autisti di piccoli autocarri impegnati nel trasporto di materiale di risulta (il prodotto di smantellamento di opere murarie). 

La mancanza della specifica documentazione (formulario per i rifiuti) e la mancata iscrizione dei due proprietari dei mezzi allo speciale Albo delle imprese abilitate alla gestione dei rifiuti hanno evidenziato la necessità di approfondire gli accertamenti. Continua a leggere “Trasportavano rifiuti speciali non pericolosi, 2 persone denunciate e autocarri sequestrati”

Conducente sorpreso in possesso di marijuana, denunciato e patente sospesa

Conducente sorpreso in possesso di marijuana, denunciato e patente sospesa

Questura. Gli Agenti del Distaccamento Polizia Stradale di Acqui Terme il 15 Maggio u.s., durante il servizio di vigilanza stradale sulle strade della provincia di Alessandria, hanno sottoposto a controllo un’autovettura, alla cui guida vi era B.M., classe 1990, residente nel pavese.

questura-polizia-copia-1.png

Da più approfonditi accertamenti, attesi i precedenti specifici, gli Agenti hanno rinvenuto all’interno del veicolo 4 efflorescenze di marijuana.

B.M. ha giustificato il possesso riferendone la destinazione per uso personale e gli Agenti del Distaccamento Polizia Stradale di Acqui Terme, hanno proceduto al ritiro della patente di guida, in virtù delle norme sull’uso personale di sostanze psicotrope per i conducenti di veicoli.

E’ stata altresì curata la segnalazione all’Autorità Amministrativa di B.M. per la sospensione della patente di guida e per la possibile sottoposizione alle visite mediche presso la Commissione Medica Locale, per determinare un uso cronico di stupefacente.

Il personale del Distaccamento Polizia Stradale di Acqui Terme ha infine avviato ulteriori indagini in merito.

Cerimonia di Giuramento per gli Allievi Agenti della Polizia di Stato, di Lia Tommi

Cerimonia di Giuramento del 204° Corso di formazione per gli Allievi Agenti della Polizia di Stato

Alessandria, 28 giugno 2019 – ore 10

Quella di venerdì 28 giugno sarà una giornata memorabile per la Città di Alessandria.
Alle ore 10, infatti, è stata programmata la Cerimonia di Giuramento del 204° Corso di formazione per gli Allievi Agenti della Polizia di Stato.
Se già l’aspetto di solennità e di alto rilievo istituzionale è racchiuso in questa particolare cerimonia, ciò che la rende ancora più prestigiosa e significativa sotto la dimensione simbolica è la scelta del luogo in cui gli Allievi Agenti pronuncereanno il proprio giuramento: si tratta di piazza della Libertà, quale cuore istituzionale e amministrativo della Città.
Per presentare le peculiarità dell’edizione 2019 della Cerimonia di Giuramento è stata convocata la conferenza stampa , nella Sala del Consiglio di Palazzo Comunale, alla presenza di tutte le Autorità e Rappresentanti dei Soggetti istituzionali che, a partire dall’Amministrazione Comunale di Alessandria, concorrono e sostengono la piena realizzazione di questo straordinario evento cittadino.

Continua a leggere “Cerimonia di Giuramento per gli Allievi Agenti della Polizia di Stato, di Lia Tommi”

La Polizia di Casale Monferrato arresta T.A. 31enne di origine marocchina

La Polizia di Casale Monferrato arresta T.A. 31enne di origine marocchina

Questura di Alessandria: La Polizia di Stato di Casale Monferrato, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Vercelli,  lunedì 17 u.s. ha tratto in arresto T.A. 31enne di origine marocchina.

Schermata 2019-06-21 a 11.40.57

I fatti risalgono all’inizio del 2016 quando il giovane, già noto alle forze dell’ordine, veniva,  dalla locale Squadra Investigativa, prima indagato in stato di libertà per diversi reati, contro il patrimonio e la persona, e poi successivamente  arrestato in esecuzione di una misura cautelare.

Fra i comportamenti illeciti posti in essere dal malvivente, tossicodipendente e piccolo spacciatore di droga, per i quali si era proceduto, figurano anche condotte violente nei confronti della ex compagna e della figlia minore. Continua a leggere “La Polizia di Casale Monferrato arresta T.A. 31enne di origine marocchina”

 6 KM CONTROMANO IN A21: LA STRADALE LO BLOCCA IN TEMPO

 6 KM CONTROMANO IN A21: LA STRADALE LO BLOCCA IN TEMPO

Questura di Alessandria: ERANO CIRCA LE 21:00 DEL 10 GIUGNO 2019 QUANDO LA PATTUGLIA DELLA SOTTOSEZIONE POLIZIA STRADALE ALESSANDRIA OVEST, IN SERVIZIO SULL’A21, HA RICEVUTO LA SEGNALAZIONE DEL CENTRO OPERATIVO DELLA POLSTRADA: UNA RENAULT SCENIC STAVA VIAGGIANDO CONTROMANO DA VOGHERA VERSO ALESSANDRIA.

autostrada 2autostrada

LA PATTUGLIA SI TROVAVA SUBITO DOPO L’AREA DI SERVIZIO TORTONA SUD OSSIA ESATTAMENTE SULLA DIRETTRICE PERCORSA DAL VEICOLO SEGNALATO.

LA PRIMA PREOCCUPAZIONE E’ STATA QUELLA DI SALVAGUARDARE GLI AUTOMOBILISTI SOPRAGGIUNGENTI E QUINDI E’ STATA ATTIVATA UNA SAFETY CAR  PER MANTENERE IN SICUREZZA TUTTO IL TRAFFICO DIRETTO VERSO L’AUTO IN CONTROMANO.

APPENA IN TEMPO, IN QUANTO LA RENAULT SI È PALESATA MINACCIOSAMENTE DAVANTI AI POLIZIOTTI CHE, ATTIVATI LAMPEGGIANTI E SIRENE, INDUCEVANO IL CONDUCENTE A FERMARSI IN PIAZZOLA PRIMA CHE IL GESTO SCONSIDERATO SI TRAMUTASSE IN TRAGEDIA. Continua a leggere ” 6 KM CONTROMANO IN A21: LA STRADALE LO BLOCCA IN TEMPO”

SICURI IN TRENO CON LA POLFER: GITA SCOLASTICA FA TAPPA IN STAZIONE

SICURI IN TRENO CON LA POLFER: GITA SCOLASTICA FA TAPPA IN STAZIONE

Alessandria: La stazione come tappa significativa di gita di istruzione di fine anno scolastico,  che  hanno scelto nella giornata di ieri 6 Giugno, per 70 alunni della Scuola Primaria “Giuseppe Saracco” di Acqui Terme.

train Immaginetrain Immagine2

Ad accoglierli nella stazione a Novi Ligure, gli agenti del locale Posto Polfer, unitamente al Dirigente Scolastico, momento in cui il Sostituto Commissario Responsabile della Polfer di Novi Ligure ha consegnato al ‘portabandiera’ della scuola il Tricolore, nell’ottica comune di consolidare il rapporto di fiducia che deve esistere tra  giovani e istituzioni. 

Successivamente, i ragazzi si sono recati presso il Monumento alla Costituzione di Novi Ligure per la recita del Saggio di fine anno dal titolo ‘In campo con la Costituzione’.

L’evento che si inquadra nel Progetto “Train to be cool” ideato dal Servizio Polizia Ferroviaria con la collaborazione del MIUR ed il supporto scientifico della Facoltà di Medicina e Psicologia dell’Università di Roma “ La Sapienza”, è stato l’occasione per il personale della Polfer per fornire ai ragazzi intervenuti un momento di sensibilizzazione in merito ai comportamenti corretti e consapevoli da tenere in ambito ferroviario e a bordo treno. Dalle regole di prudenza in prossimità di binari e i passaggi a livello, all’uso consapevole di cellulari, cuffiette o tablet in prossimità delle rotaie, ai rischi per l’incolumità personale connessi ai selfie estremi, queste solo alcune delle tematiche tratte.

Uniti Sempre Nessuno è Solo

Uniti Sempre Nessuno è Solo

Alessandria today: Sabato 1 giugno si è tenuto, come da programma, il raduno del 118esimo corso d’istruzione Allievi Agenti della Polizia di Stato, presso la Scuola della Polizia di Stato in Alessandria. Ad accogliere ancora una volta, dopo trent’anni, i già allievi agenti con un “Speciale Benvenuto” il Questore,  il Comune e la Scuola di Polizia di Alessandria, le cui locandine sono state affisse in tutta la provincia ed ai quali rivolgiamo il nostro più sentito ringraziamento per la loro partecipazione ed il loro prezioso  contributo. Un saluto e un ringrazimento al Capo della Polizia Prefetto dr. Franco Gabrielli per aver permesso di celebrare il raduno presso la Scuola dove tutto ebbe inizio.

rad IMG_5493rad IMG_5465

Alle ore 08.30, i centodiciottesini puntuali all’appuntamento, a piccoli gruppi, facevano ingresso, superando l’imbarazzo e la timidezza in stretti abbracci e baci  .

Di seguito, sull’alzabandiera, tutti in coro si intonava l’Inno di Mameli, composti e  con gli occhi ludici, si procedeva con la deposizione della corona al monumento dei caduti, ognuno rivolgeva una preghiera, un pensiero al collega che pur volendo ritornare in quella scuola non ha potuto.

Continua a leggere “Uniti Sempre Nessuno è Solo”

STAZIONE ALESSANDRIA: FURTO IN TABACCHERIA SVENTATO DALLA POLIZIA DI STATO

STAZIONE ALESSANDRIA: FURTO IN TABACCHERIA SVENTATO DALLA POLIZIA DI STATO

Questura di Alessandria: Domenica scorsa poco dopo le 20.00 la Polfer della Sezione di Alessandria interveniva nella tabaccheria della stazione di competenza, ove era stato segnalato un soggetto che si aggirava furtivamente nei pressi del locale, già chiuso al pubblico.

Furto.png

      Intervenuti sul posto gli agenti individuavano subito l’uomo, posizionato all’esterno della tabaccheria e, in ragione del comportamento sospetto e del fatto che lo stesso non sapesse fornire idonee giustificazioni circa la sua presenza in quel luogo, veniva accompagnato negli uffici di Polizia. Nel corso del controllo occultati negli indumenti dell’uomo venivano rinvenuti un coltello con lama di 15 cm e due telefoni cellulari. Nel frattempo il proprietario della tabaccheria, allertato dagli agenti della Polfer, giungeva sul posto e constatava l’effrazione dall’esterno della porta del negozio, inoltre dalla visione del filmato di videosorveglianza si poteva ricostruire l’azione dell’uomo mentre entrava nel negozio e si aggirava all’interno del medesimo, poi disturbato nel porre a termine l’azione criminosa dall’arrivo degli agenti. Continua a leggere “STAZIONE ALESSANDRIA: FURTO IN TABACCHERIA SVENTATO DALLA POLIZIA DI STATO”

La Polizia Stradale Ovada intercetta un carico di hashish diretto al mercato genovese, 5 arresti.

La Polizia Stradale Ovada intercetta un carico di hashish diretto al mercato genovese, 5 arresti.

Una pattuglia della Sottosezione Polizia Stradale di Ovada in servizio sull’Autostrada A/26 Genova– Gravellona, verso le ore 20:20 del 20 maggio ultimo scorso, durante il normale servizio di vigilanza stradale, ha notato, nei pressi del casello di Genova Prà, una autovettura Opel Meriva con 5 persone sospette a bordo.

Schermata 2019-06-06 a 16.56.46.png

Non appena gli Agenti hanno intimato l’alt alla vettura per procedere al controllo, uno degli occupanti ha lanciato dal finestrino uno zainetto di colore nero. 

Questo gesto, non sfuggito agli occhi attenti degli Agenti che, dopo averli fermati e recuperato lo zainetto, hanno rinvenuto, all’interno dello stesso, tre panetti, verosimilmente di sostanza stupefacente del tipo hashish, avvolti con del nastro da pacchi di colore marrone.

Nel frattempo veniva immediatamente allertato il Centro Operativo della Polizia Stradale di Genova che inviava sul posto, in supporto, altre pattuglie. Continua a leggere “La Polizia Stradale Ovada intercetta un carico di hashish diretto al mercato genovese, 5 arresti.”

La Polizia Stradale Ovada intercetta un carico di hashish diretto al mercato genovese, 5 arresti.

La Polizia Stradale Ovada intercetta un carico di hashish diretto al mercato genovese, 5 arresti.

Una pattuglia della Sottosezione Polizia Stradale di Ovada in servizio sull’Autostrada A/26 Genova– Gravellona, alle ore 20:20 circa del 20 maggio ultimo scorso, durante il normale servizio di vigilanza stradale, notava, nei pressi del casello di Genova Prà, una autovettura Opel Meriva con 5 persone sospette a bordo.

1 Schermata 2019-06-04 a 09.43.12.png

Non appena gli Agenti intimavano l’alt alla vettura per procedere al controllo, uno degli occupanti lanciava dal finestrino uno zainetto di colore nero. 

Questo gesto, non è sfuggito agli occhi attenti degli Agenti che provvedevano al fermo del veicolo ed al recupero dello zainetto, all’ interno del quale rinvenivano tre panetti, verosimilmente di sostanza stupefacente del tipo hashish, avvolti con del nastro da pacchi di colore marrone.

Nel frattempo veniva immediatamente allertato il Centro Operativo della Polizia Stradale di Genova che inviava sul posto, in supporto, altre pattuglie. Continua a leggere “La Polizia Stradale Ovada intercetta un carico di hashish diretto al mercato genovese, 5 arresti.”

CONTROLLI POLFER MERCI PERICOLOSE: 37 IRREGOLARITà E SANZIONI PER 62.000 EURO

CONTROLLI POLFER MERCI PERICOLOSE: 37 IRREGOLARITà E SANZIONI PER 62.000 EURO

Questura di Alessandria: Appena terminati gli sviluppi dei controlli svolti nella scorsa settimana interamente dedicata ai controlli ai convogli ferroviari che trasportano merci pericolose, volti a prevenire situazioni che possano pregiudicarne la sicurezza nelle fasi di  partenza, transito e arrivo.

Questura

I controlli nelle stazioni, predisposti dal Servizio di Polizia Ferroviaria a livello nazionale, hanno visto impegnato il Compartimento Polfer Piemonte e Valle d’Aosta nelle province di Torino, Alessandria e Verbania dove insistono scali ferroviari adibiti alla sosta, composizione dei convogli con carrozze attrezzate al trasporto di merci pericolose, nonché raccordi con aziende di settore. Continua a leggere “CONTROLLI POLFER MERCI PERICOLOSE: 37 IRREGOLARITà E SANZIONI PER 62.000 EURO”

LA POLIZIA DI STATO in stazione con gli studenti per un viaggio sicuro

LA POLIZIA DI STATO in stazione con gli studenti per un viaggio sicuro

Questura di Alessandria: Sempre più numerosi i dirigenti scolastici che nel periodo delle gite scolastiche si rivolgono alla Polfer per avere assistenza nelle delicate fasi di imbarco dei ragazzi sui treni,  ieri  49 tra alunni ed accompagnatori della scuola della Piccola Casa della Divina provvidenza di Torino in viaggio verso Roma, nella mattinata odierna due classi della Scuola Primaria Carducci di Alessandria che hanno partecipato alla “Marcia della Pace dei Bambini” nel centro di Torino.

1 Alessandria Train to be cool lezioni col DLF 23 Alessandria 23 05 19 14 Alessandria Train to be cool lezioni col DLF 3

La Sezione di Alessandria ne ha curato l’imbarco in sicurezza e personale del Settore Operativo di Porta Nuova è stato pronto ad accoglierli all’arrivo in stazione a Torino.

    Questo l’epilogo di un anno scolastico il 2018/19 che ha visto un incremento dei servizi della Specialità a beneficio delle scuole, con progetti rodati come il Progetto “Train to be cool”, ideato dal Servizio Polizia Ferroviaria per sensibilizzare gli studenti in merito ai comportamenti corretti e improntati alla legalità da tenere in stazione e a bordo treno, magari adattando e sperimentando nuovi format per i bambini delle primarie come ad Alessandria dove la Sezione Polfer ha tenuto tre giornate di formazione agli alunni di scuole primarie della provincia presso il cineteatro Ambra. Preziosa la collaborazione col Dopo Lavoro Ferroviario che ha messo a disposizione la propria sede e assicurato il trasporto gratuito dei bambini. Varie realtà alessandrine hanno contribuito agli eventi con donazioni di gadget, zainetti, cappellini e dolciumi distribuiti ai più piccoli. Continua a leggere “LA POLIZIA DI STATO in stazione con gli studenti per un viaggio sicuro”

Denunciati dalla Polizia ed emessi fogli di via obbligatori dal Questore di Alessandria nei confronti di due georgiani trovati con strumenti atti allo scasso

“ Denunciati dalla Polizia di Stato ed emessi fogli di via obbligatori dal Questore di Alessandria nei confronti di due georgiani trovati con strumenti atti allo scasso 

Questura di Alessandria: Il giorno 23 maggio alle ore 11.15  personale della Sezione Volanti della Questura di Alessandria, impegnato nell’ordinaria attività di controllo del territorio, effettuava un posto di controllo presso il casello Autostradale di Alessandria Est in  località Castelceriolo, durante tale servizio si provvedeva a fermare una vettura sospetta con a bordo un uomo ed una donna di nazionalità georgiana, residenti a Genova in regola sul territorio nazionale.

fogli COMUNICATO STAMPA GEORGIANI.jpg

Dal controllo esperito in Banca Dati emergevano numerosi pregiudizi di polizia a carico di entrambi per reati contro il patrimonio e per porto abusivo di armi ed oggetti atti ad offendere, nonché per il porto abusivo di strumenti atti allo scasso. In particolare si verificava che entrambi  erano stati deferiti in stato di libertà e sottoposti alla misura pre-cautelare dell’arresto, a partire dal febbraio 2018, per furti perpetrati ai danni di vari Centri Commerciali del centro e nord Italia.

Insospettiti dalla loro presenza sul territorio, gli Agenti cercavano di indagare circa il motivo del loro arrivo in Alessandria,  tanto che i soggetti,  non fornendo una motivazione chiara e cambiando spesso versione dei fatti, cominciavano ad agitarsi ed a  palesare chiari motivi di insofferenza al controllo di polizia. Continua a leggere “Denunciati dalla Polizia ed emessi fogli di via obbligatori dal Questore di Alessandria nei confronti di due georgiani trovati con strumenti atti allo scasso”

Commissariato di Casale Monferrato. Orari uffici periodo estivo

Commissariato di Casale Monferrato. Orari uffici periodo estivo

commissariato-casale-monf-1.jpg

Per il periodo estivo, fino alla data del 31.08.2019, L’Ufficio Immigrazione del Commissariato di Casale Monferrato seguirà i seguenti orari e giorni di apertura:

  • Giovedì dalle ore 9.00 alle ore 12.00;
  • Venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.00.

Per eventuali urgenze e necessità sarà possibile contattare L’Ufficio Immigrazione della Questura di Alessandria al n: 0131310652.

“Pullman di una scolaresca guasto in autostrada soccorso dalla Polstrada di Alessandria”

“Pullman di una scolaresca guasto in autostrada soccorso dalla Polstrada di Alessandria”

Questura di Alessandria: Alcune sere fa, la Sala Operativa della Sezione Polizia Stradale di Alessandria  veniva contattata dalla Dirigente Scolastica della Scuola Primaria di Viggiù (VA), tramite il 112, riferendo che il pullman a bordo del quale viaggiavano alunni e professori di una sua classe di ritorno da una gita a Loano (SV), si era fermato fuori dal casello di Alessandria Sud dell’autostrada A/26 Genova  – Gravellona, per un guasto al motore.bus unnamed

La stessa comunicava che a bordo del pullman, oltre ad alcuni professori, vi erano una ventina di bambini di età compresa tra gli 8 e 9 anni e che il pullman sostitutivo non sarebbe arrivato prima di 2 ore. 

Informata dell’accaduto la Dirigente della Polizia Stradale di Alessandria, Il Vice Questore della Polizia di Stato Dr.ssa MONTENERO, inviava presso il predetto casello due pattuglie della Stradale per la necessaria assistenza.  Continua a leggere ““Pullman di una scolaresca guasto in autostrada soccorso dalla Polstrada di Alessandria””

“Guidava da oltre 10 anni con patente scaduta un’autovettura senza assicurazione.“

“Guidava da oltre 10 anni con patente scaduta un’autovettura senza assicurazione.“

Questura di Alessandria: Il 17 maggio u.s. una pattuglia del Distaccamento Polizia Stradale di Acqui Terme, durante il servizio di vigilanza stradale sulle strade della provincia di Alessandria, ha proceduto al controllo di una Citroen di recente immatricolazione, alla cui guida vi era L.M., classe 1973 di Prasco (AL), persona già nota agli Agenti della Polizia Stradale di Acqui Terme perché, nel dicembre scorso era stato fermato alla guida di una Fiat Panda senza la copertura assicurativa.

patente1

Dal controllo è emerso che l’utente guidava con patente ritirata in quanto, già in precedenza sanzionato per “guida con patente scaduta”,  non si era mai sottoposto alla prevista visita medica.

Il primo contesto gli era valso il sequestro della Fiat Panda (oltre alla sanzione per guida senza patente); questa volta, l’autovettura, nuova,  oltre ad essere sequestrata amministrativamente perché non coperta da assicurazione, è stata anche sequestrata ai fini della confisca a causa della condotta recidiva. Continua a leggere ““Guidava da oltre 10 anni con patente scaduta un’autovettura senza assicurazione.“”

“NOVI LIGURE (AL) – ARRESTATO DALLA POLIZIA DI STATO PER AGGRESSIONE A CAPOTRENO”

“NOVI LIGURE (AL) – ARRESTATO DALLA POLIZIA DI STATO PER AGGRESSIONE A   CAPOTRENO”

Questura di Alessandria: Nella mattinata di ieri 24 maggio u.s., personale della Polfer di Alessandria, in servizio di scorta a bordo del treno regionale Genova – Torino,  ha arrestato in flagranza, all’altezza della stazione di Novi Ligure, Siriu Loris, italiano 34enne senza fissa dimora che, infastidito dalla richiesta della capotreno di esibire il titolo di viaggio, la spintonava contro i sedili e una volta sceso sulla banchina continuava ad inveire ad alta voce.

1 Foto a pagina intera234

La pattuglia, intervenuta su segnalazione di un passeggero che aveva udito delle urla, risaliva rapidamente le carrozze del convoglio e si frapponeva efficacemente tra la Capotreno e l’autore.

L’arrestato, pluripregiudicato residente nel milanese e già noto alla Polfer, è stato denunciato anche per interruzione di pubblico servizio, avendo causato un ritardo del treno di 28 minuti.

La denuncia veniva formalizzata presso il Settore Operativo di Torino Porta Nuova dalla Capotreno, invitata a recarsi presso nosocomio cittadino per le cure del caso.

E’ appena terminata l’udienza davanti l’A. G., che ha convalidato l’arresto.

“Arrestato in flagranza mentre rubava all’interno di una agenzia di Assicurazione del quartiere Pista”

“Arrestato in flagranza mentre rubava all’interno di una agenzia di Assicurazione del quartiere Pista”

Questura.jpg

Questura di Alessandria: Arrestato alle prime luci dell’alba di martedì 21 Maggio dal Personale della Sezione Volanti della Questura di Alessandria tale MORTILLARO Salvatore nato il 24.05.1953 a Palermo e residente in questo capoluogo, pluripregiudicato per reati contro il patrimonio, poiché resosi responsabile del reato di tentato furto aggravato ai danni di una Agenzia di Assicurazione del Quartiere Pista.

Alle ore 03.45  del 21.05 alla Sala Operativa  della Questura giungeva una segnalazione di un possibile furto in atto all’interno di un condomino di  questa via Aspromonte. Continua a leggere ““Arrestato in flagranza mentre rubava all’interno di una agenzia di Assicurazione del quartiere Pista””

Polizia Alessandria: Controlli a tappeto di primavera

Polizia Alessandria: Controlli a tappeto di primavera

Attività di controllo del territorio nell’area di Piazzale Curiel (esterno alla stazione ferroviaria) e di Piazza della Libertà.

 

Si è appena conclusa nella città di Alessandria, la prima fase  del “Piano Coordinato Interforze” di controllo del territorio della durata di due settimane, che ha coinvolto accanto alla Polizia di Stato anche l’Arma dei Carabinieri, i militari della Guardia di Finanza e la Polizia Municipale, con la collaborazione giornaliera e costante, dei nuclei speciali del Reparto Prevenzione Crimine della Regione Piemonte finalizzato alla prevenzione e contrasto delle diverse forme di criminalità.

Le attività sono state coordinate da personale della Questura: Divisione Polizia Amministrativa ed Immigrazione, Sezione Volanti, Squadra Mobile e coadiuvato da personale della Polizia Ferroviaria, dei Reparti Prevenzione Crimine Piemonte e delle unità cinofile. Continua a leggere “Polizia Alessandria: Controlli a tappeto di primavera”

LA POLIZIA STRADALE ACCOMPAGNA LA 102A EDIZIONE DEL GIRO D’ITALIA

LA POLIZIA STRADALE ACCOMPAGNA LA 102A EDIZIONE DEL GIRO D’ITALIA

Questura di Alessandria: Roma, 10 maggio 2019 – Partirà domani da Bologna il 102° Giro d’Italia e anche quest’anno, come di consueto, la Polizia Stradale scorterà i ciclisti per tutta la durata della manifestazione fino al prossimo 2 giugno, quando il Giro giungerà alla tappa conclusiva di Verona, per un totale di circa 3.500 Km percorsi.

Questura.png

Gli operatori della Polizia Stradale saranno 40, di cui 26 motociclisti, 12 operatori in auto e 2 operatori a bordo di un’officina meccanica mobile, tutti coordinati dal Vice Questore della Polizia di Stato dott. Massimo Bentivegna che guiderà la scorta a bordo della nuova Alfa Romeo Giulia Veloce, mentre il coordinamento ed il collegamento tra l’organizzazione sportiva e le autorità provinciali di Pubblica Sicurezza sarà gestito dal Dirigente Superiore della Polizia di Stato dott.ssa Carlotta Gallo – Dirigente del Compartimento Polizia Stradale per la Liguria. Continua a leggere “LA POLIZIA STRADALE ACCOMPAGNA LA 102A EDIZIONE DEL GIRO D’ITALIA”

“Arrestato in flagranza mentre rubava alla cittadella”

“Arrestato in flagranza mentre rubava alla cittadella”

Questura Alessandria: Alle ore 22.55 del 12 maggio u.s. il personale della Sezione Volanti della Questura di Alessandria interveniva presso la fortezza la “Cittadella” per la  segnalazione di intrusione giunta a questa Sala Operativa.

questura-polizia copia.png

La segnalazione proveniva dalla società di vigilanza privata denominata “Telecontrol”  firmataria del  protocollo d’intesa “Mille occhi sulla città”,  attivo già da oltre un due anni  sul territorio, che prevede un preciso dispositivo di controllo del territorio della Polizia di Stato che si avvale della collaborazione degli Istituti di Vigilanza privata.

L’allarme intrusione proveniva dall’interno degli Uffici della Sovrintendenza dei Beni Culturali siti all’interno della Cittadella dove si rilevava la presenza di un soggetto estraneo, attraverso il sistema di videosorveglianza,  intento a rovistare all’interno degli Uffici. Continua a leggere ““Arrestato in flagranza mentre rubava alla cittadella””