Presentazione dei libri: Vedere al buio, di Mauro Ferrari e La casa bianca di Emanuele Spano

Vedere al buio, di Mauro Ferrari e La casa bianca di Emanuele Spano

Carissimi, abbiamo il piacere di invitarvi alla Presentazione di due importanti libri di poesia editi da puntoacapo: Vedere al buio, di Mauro Ferrari e La casa bianca di Emanuele Spano. Una occasione per ascoltare e ragionare sul presente della Letteratura in una sede ormai canonica per la cultura novese. 

Locandina un libro in galleria. Puntoacapo. Poesia

Giovedì 25 ottobre ore 18,00

Novi Ligure, Galleria Pagetto, Via Girardengo 85

Incontro con l’Autore:
Mauro Ferrari ed Emanuele Spano

parlano dei rispettivi libri, Vedere al buio e La casa bianca

Coordina Enrico Marià 

www.puntoacapo-editrice.com Continua a leggere “Presentazione dei libri: Vedere al buio, di Mauro Ferrari e La casa bianca di Emanuele Spano”

In evidenza

UN UOMO, di vittoriano borrelli

UN UOMO, di vittoriano borrelli

Pubblicato nel 1979, il romanzo “Un uomo” di Oriana Fallaci ebbe un enorme successo (c.a. tre milioni e mezzo di copie vendute)  raccogliendo consensi da parte dei migliori esponenti della critica letteraria.

UN UOMO

Il romanzo racconta la storia del rivoluzionario greco Alekos Panagulis, compagno nella vita della scrittrice, che tenta in tutti i modi di sovvertire il regime dittatoriale di Georgios Papadopoulos, leader della Grecia. Ma il golpe fallisce e Panagulis viene rinchiuso in carcere e condannato a morte.

La sentenza non viene eseguita e Panagulis ottiene la grazia. Uscito dal carcere incontra la Fallaci che lo intervista e s’innamora di lui. Inizia tra i due una tormentata storia d’amore che li porterà a fuggire in Italia cercando aiuto negli esponenti della politica nostrana per liberare la Grecia dal tiranno Papadopoulos.

Il rientro in Patria avviene poco dopo la caduta del dittatore e Panagulis si iscrive all’Unione di Centro- Nuove forze, diventa deputato ma non accetta le logiche del partito. Continua a leggere “UN UOMO, di vittoriano borrelli”

In evidenza

Il sosia>< Le sosie, di Marcello Comitini

Il sosia>< Le sosie, di Marcello Comitini

https://marcellocomitini.wordpress.com

unnamed

Il sosia

I miei pensieri che nella notte hanno guizzato
come pesci impazziti nel lago oscuro della memoria
si sono dissolti all’alba nella vampa rossa del sole.
Trascorrerò questo giorno di luce nella felicità, comune
al pensiero del mondo, al suo continuo mutamento
che lascia tutto immobile nella doppiezza del suo senso.
Rapito in questa mia azzurra beatitudine
mi sono seduto su una panchina a gambe larghe
a leggere il giornale
come quei vecchi che ottant’anni addietro sbadigliavano all’ombra
dei giardini silenziosi. Li ricordo erano quattro.
Neri lucidi bramosi
si narravano tra loro con le mani incrociate sull’elsa dei bastoni
dritti tra le gambe le storie
di giovinezza, di atrocità, di guerre scampate e dell’errore
d’essersi innamorati di ragazze che pronunciavano sentenze
provvisorie di morte.
Pentimenti improvvisi sospendevano la condanna e le ragazze
concedevano la grazia tra le loro braccia calde di baci.
Con scienza innata sapevano che se avessero chiuso gli occhi
tutto sarebbe svanito e quelle memorie
si sarebbero accese sulle labbra di altri. Li guardavo
e temevo che qualcuno di loro morisse abbracciato a un ricordo. Continua a leggere “Il sosia>< Le sosie, di Marcello Comitini”

Intervista al poeta, sceneggiatore cinematografico, scrittore e paroliere, Sergio Melchiorre

Intervista al poeta, sceneggiatore cinematografico, scrittore e paroliere, Sergio Melchiorre

di Pier Carlo Lava

Alessandria today è lieta di pubblicare un intervista in esclusiva per il blog, con il poeta, sceneggiatore cinematografico, scrittore e paroliere, Sergio Melchiorre, queste le sue risposte alle nostre domande:

Sergio ciao e benvenuto su «Alessandria today» è veramente un piacere ospitarti, ci vuoi raccontare dove sei nato, chi sei, cosa fai nella vita oltre a tutte le attività che svolgi (sempre che trovi ancora il tempo) e qualcosa della città dove vivi?

Sono nato a Le Creusot, in Francia, il 3 marzo del 1956, ma sono di origine abruzzese. Sono docente di Francese all’I.S.I.S. «Città di Luino/Carlo Volonté». Oltre all’attività di insegnante, sono sceneggiatore cinematografico, poeta, scrittore e paroliere.

Vivo con la mia famiglia a Cuveglio, un grazioso paesino della Valcuvia, in provincia di Varese.

Quando hai iniziato a scrivere e cosa ti ha spinto a farlo?

Sono nato con la televisione, almeno dal punto di vista cronologico-temporale, anche se ho passato la maggior parte della mia infanzia senza televisore in casa. Le mie due passioni sono sempre state la «settima arte» e la letteratura italiana e straniera. Fin da bambino mi sono nutrito di celluloide e sono cresciuto nel mito dei personaggi del neorealismo italiano e dei lungometraggi sovietici. Ricordo che ero profondamente turbato dall’imprecazione del prete, dopo l’assassinio del partigiano nel film «Roma Città Aperta» di Roberto Rossellini e dai visi scarni dei marinai de «La corazzata Potëmkin» di Sergej Ejzenštejn. Per quanto concerne la letteratura, ho in particolare amato Cesare Pavese, Pier Paolo Pasolini, Alberto Moravia, Gabriel García Márquez, John Steinbeck, Ernest Hemingway e Leonardo Sciascia.

Queste due grandi passioni mi hanno fatto capire che mettere nero su bianco i propri pensieri ed emozioni era un modo per imprimere nel tempo il proprio modo di pensare e di sentire. Ho iniziato a scrivere giovanissimo, in principio mi sono cimentato con la poesia, solo in età adulta ho incominciato a scrivere racconti brevi e sceneggiature cinematografiche. Continua a leggere “Intervista al poeta, sceneggiatore cinematografico, scrittore e paroliere, Sergio Melchiorre”

Intervista alla scrittrice Floriana Naso, di Pier Carlo Lava

Intervista alla scrittrice Floriana Naso, di Pier Carlo Lava

Alessandria today è lieta di pubblicare un intervista in esclusiva per il blog, alla scrittrice Floriana Naso. Floriana afferma, “se la prima cosa a cui pensi appena sveglio è scrivere, allora sei uno scrittore”.

 

 

Floriana ciao e benvenuta su Alessandria Today è veramente un piacere farti un’intervista, ci vuoi raccontare dove sei nata, chi sei, cosa fai nella vita oltre a scrivere e qualcosa della città dove vivi?

Sono nata a Torino, il 15 dicembre del 1976. Oltre a scrivere, aiuto mio marito nella sua attività di orafo e sono mamma di due bambini.

Torino è una città meravigliosa, affascinante, stimola la creatività. Non a caso il mio primo romanzo è ambientato proprio a Torino.

Quando hai iniziato a scrivere e cosa ti ha spinto a farlo?

Mi ha spinta la sofferenza. La scrittura è terapeutica!

Chi è per te uno scrittore?

Parafrasando la sceneggiatura di un celebre film, dico: “Se la prima cosa a cui pensi appena sveglio è scrivere, allora sei uno scrittore.” Continua a leggere “Intervista alla scrittrice Floriana Naso, di Pier Carlo Lava”

Intervista alla poetessa Gioia Lomasti, di Pier Carlo Lava

Intervista alla poetessa Gioia Lomasti, di Pier Carlo Lava

Alessandria today è lieta di pubblicare un intervista in esclusiva per il blog alla poetessa Gioia Lomasti. Gioia afferma che la scrittura serve a trasmettere arte che sia poesia o narrativa.

Gioia ciao e benvenuta su Alessandria today è veramente un piacere farti un intervista, ci vuoi raccontare dove sei nata, chi sei, cosa fai nella vita oltre a scrivere e qualcosa della città dove vivi?

Ringrazio infinitamente te e tutta la Vostra redazione di ampio supporto all’arte e alla scrittura; nasco e vivo a Ravenna, sono impiegata in ambito culturale e curatrice editoriale oltre che autrice di diverse pubblicazioni ed antologie.

Ravenna è una magnifica città d’arte per i tantissimi mosaici ed opere monumentali, con aree naturali, le saline e parchi archeologici, dove è situata anche la tomba di Dante Alighieri.

Le mie passioni sono i libri e amo la musica in particolar modo il cantautorato, mi occupo di promozione dedita all’arte e sono promotrice e curatrice di migliaia di pubblicazioni, supporto progetti autori singoli e AAVV nelle varie tematiche che spaziano dalla poesia alla narrativa. Le mie pubblicazioni hanno e stanno supportando progetti benefici attraverso i proventi raccolti. Continua a leggere “Intervista alla poetessa Gioia Lomasti, di Pier Carlo Lava”

“La Materia Oscura” – di Olga Karasso, recensione di Anna Profumi

La materia Oscura di Olga Karasso

“La Materia Oscura” – di Olga Karasso

Recensionedi Anna Profumi

Ho già avuto modo di apprezzare l’originalità dello stile narrativo di questa scrittrice, grazie al suo libro “I treni di Alina”. In questa sua ultima opera, prendendo spunto dall’incontro tra un giornalista squattrinato in cerca di scoop, ed un famoso luminare di fisica nucleare a conoscenza di teorie sul mondo subatomico e sulla “materia oscura”, la scrittrice rompe ogni più elementare stereotipo narrativo e ci introduce in una dimensione volutamente surreale, dove la metafisica gioca da padrona con personali allusioni sul senso dell’esistenza umana e sull’idea di Dio, sull’etica e sul sentimento di onnipotenza di molti uomini di scienza. Continua a leggere ““La Materia Oscura” – di Olga Karasso, recensione di Anna Profumi”

Monica Pasero, scrittrice, poetessa e blogger

monica copia

di Pier Carlo Lava

Alessandria today è lieta di presentare la biografia della scrittrice, poetessa, blogger e recensionista, Monica Pasero, che nasce il 24 febbraio 1973 e vive a Dronero in provincia di Cuneo.

Nei prossimi giorni pubblicheremo in esclusiva per il blog anche una sua intervista, per ora ecco la sua biografia:

Biografia

Monica Pasero, Inizia il suo percorso letterario nel 2009. A oggi ha al suo attivo dodici  pubblicazioni  tra narrativa e poetica.

E come diceva sempre mia nonna (Non disponibile)

Lungo viaggio verso il ritorno, (Narrativa  Gruppo Edicom)

L’abbandono, (Narrativa  Gruppo Edicom)

Scritto tra le pagine del fato,( Narrativa  You can print  Edizioni )

Leggenda di un amore eterno (Non disponibile)

Messaggi dalla storia,(  Narrativa You can print  Edizioni )

Le avventure di Lillo il coccodrillo (  Narrativa You can print  Edizioni )

Oltrefiaba,(  Narrativa You can print  Edizioni )

La Mia Venezia(  Narrativa You can print  Edizioni )

Thyrrell e Ilve Messaggeri dal Cielo ( Narrativa  You can Print Edizioni)

SILLOGI POETICHE : I miei sogni di carta ( Ebook  Amazon.it)

Alchimia ( E.E.E esordienti ebook)

Ha tenuto in questi ultimi anni, visto i suoi libri di narrativa per ragazzi,  alcune lezioni nelle scuole secondarie sull’importanza del sogno e della memoria storica. Alcuni  suoi brani, poesie e aforismi sono inseriti in diverse antologie. Continua a leggere “Monica Pasero, scrittrice, poetessa e blogger”

La scrittrice e poetessa Monica Pasero, si presenta ai lettori di Alessandria Today

monica

di Pier Carlo Lava

Alessandria today è lieta di presentare la biografia della scrittrice e poetessa Monica Pasero, della quale in seguito pubblicheremo in esclusiva per il blog anche un intervista, per ora ecco la sua:

Biografia: Monica Pasero, nasce il 24 febbraio 1973, vive a Dronero in provincia di Cuneo. Inizia il suo percorso letterario nel 2009. A oggi ha al suo attivo dodici  pubblicazioni  tra narrativa e poetica.

E come diceva sempre mia nonna (Non disponibile)

Lungo viaggio verso il ritorno, (Narrativa  Gruppo Edicom)

L’abbandono, (Narrativa  Gruppo Edicom)

Scritto tra le pagine del fato, (Narrativa  You can print  Edizioni)

Leggenda di un amore eterno (Non disponibile)

Messaggi dalla storia, (Narrativa You can print  Edizioni)

Le avventure di Lillo il coccodrillo, (Narrativa You can print  Edizioni)

Oltrefiaba, ( Narrativa You can print  Edizioni)

La Mia Venezia, (Narrativa You can print  Edizioni)

Thyrrell e Ilve Messaggeri dal Cielo, (Narrativa  You can Print Edizioni)

SILLOGI POETICHE : I miei sogni di carta, (Ebook  Amazon.it)

Alchimia, (E.E.E esordienti ebook)

Ha tenuto in questi ultimi anni, visto i suoi libri di narrativa per ragazzi,  alcune lezioni nelle scuole secondarie sull’importanza del sogno e della memoria storica. Alcuni  suoi brani,  poesie e aforismi  sono inseriti in diverse antologie. Negli anni ha avuto esperienze nel mondo editoriale, lavorando free per alcune Case  Editrici. È stata curatrice di diverse uscite editoriali e ha collaborato, con i suoi testi, per due cataloghi d’arte. Ha introdotto il Catalogo d’ arte di Fabrizio Gavatorta (Pittore delle Ombre).

Una sua recensione è presente nel catalogo d’arte dell’artista  internazionale Ester Crocetta. Continua a leggere “La scrittrice e poetessa Monica Pasero, si presenta ai lettori di Alessandria Today”

Intervista di Alessia Mocci a Cinzia Migani, autrice del saggio Memorie di Trasformazione. Storie da Manicomio

Intervista di Alessia Mocci a Cinzia Migani, autrice del saggio Memorie di Trasformazione. Storie da Manicomio

[Erano gli anni dell’applicazione della Legge Basaglia.] Ero decisamente attratta dalle storie di superamento istituzionale che venivano trasmesse nella tv di stato, rese pubbliche da psichiatri, sociologi e cittadini impegnati a mettere in evidenza la decadenza di quella cultura che aveva tracciato la linea di confine tra la società dei sani e quella dei folli, fra il normale e il patologico.” ‒ Cinzia Migani

Il primo settembre 2018 è stato pubblicato dalla casa editrice mantovana Negretto Editore un saggio frutto di trent’anni di ricerca: “Memorie di Trasformazione. Storie da Manicomio”.

Cinzia Migani _ 2 ottobre 2018 - Imola

La pubblicazione è suddivisa in tre sezioni: Storia del manicomio di Bologna nell’ultimo trentennio dell’Ottocento” che presenta gli studi sopracitati dell’autrice coadiuvata dal professor Ferruccio Giacanelli; “Prime soluzioni al sovraffollamento dei manicomi” che presenta la pazzia ai tempi del positivismo con schede di approfondimento di Cesare Moreno, Maria Augusta Nicoli ed Andrea Parma; “Storie da manicomio” che racconta le vite di tre persone che hanno vissuto fin troppi anni in questi istituti.

L’autrice, Cinzia Migani, si occupa dal 1990 di progett-azione sociale con particolare attenzione alle reti di volontariato contro l’esclusione sociale.

È stata responsabile dell’Area Salute Mentale dell’Istituzione G.F. Minguzzi della Provincia di Bologna dal 1998 al 2000, successivamente e sino al 2009 ha ricoperto la posizione di Responsabile dell’Area Ricerca ed Innovazione Sociale e Responsabile di “Aneka. Servizi per il benessere a scuola”. Dal 2010 collabora con A.S.Vo che gestisce VolaBo, il centro di servizio della città metropolitana di Bologna, in veste prima di coordinatrice e poi di direttora di VolaBo. Continua a leggere “Intervista di Alessia Mocci a Cinzia Migani, autrice del saggio Memorie di Trasformazione. Storie da Manicomio”

Vittoria Colacino, al via “LIBRI DAL VIVO” 2018. Una rassegna tutta al femminile

Al via venerdì 26 ottobre “LIBRI DAL VIVO” 2018: Una rassegna tutta al femminile

Tortona: Da venerdì 26 ottobre 2018, alle ore 17.30, riprendono presso la Biblioteca Civica Tommaso de Ocheda di Tortona gli appuntamenti con la rassegna “Libri dal Vivo”, che nell’edizione 2018 sarà tutta “al femminile”, per rendere omaggio ad un cinquantennio di conquiste. 

libri dal vivo 2018 2019 calendario date

Ricorrono infatti quest’anno cinquant’anni dal ’68, anno della contestazione, quando il femminismo in Italia comincia un lungo processo di autocoscienza nel quale la donna sente il bisogno di trovare la propria strada e più ancora una propria identità, dando ascolto a quella voce interiore che dice: “voglio qualcosa di più”.

La cellula-base del femminismo è proprio un piccolo gruppo di sole donne in cui si discutono argomenti estranei alla concezione tradizionale della politica, le esperienze di vita quotidiana, le relazioni, i sentimenti. Continua a leggere “Vittoria Colacino, al via “LIBRI DAL VIVO” 2018. Una rassegna tutta al femminile”

La Lollo pronta ad infiammare i cuori all’Acqui Storia, di Maria Luisa Pirrone

Di Maria Luisa Pirrone

Mi innamorai perdutamente di lei da ragazzina, quando la vidi, tenace e testarda come un mulo, al fianco di Vittorio De Sica in “Pane, amore e fantasia”. Mi innamorai perdutamente, dicevo, di quegli occhi, di quell’accento e di quel cipiglio, e da allora per me Gina Lollobrigida è lei, la Bersagliera.

Icona e sex symbol di un’epoca, di lei nel ’54 il Time scrisse: “In Europa Gi-na-Lol-lo-bri-gi-da sono le sette sillabe più famose. È lei la ragazza che, secondo Humphrey Bogart, «fa sembrare Marilyn Monroe simile a Shirley Temple»”.

Ha 91 anni, Pizzicarella, e proprio in queste ore si sta preparando per venire qui da noi. Sabato 20 ottobre alle 17 al Teatro Ariston di Acqui Terme (piazza Matteotti) sarà l’ospite d’onore del Premio Acqui Storia, durante il quale verrà proclamata “Testimone del Tempo 2018″.

Questa splendida creatura, infatti, è testimone vivente dell’epoca ormai perduta delle Dive e ha portato fieramente l’Italia nel mondo. Nella sua lunghissima carriera ha attraversato la storia del cinema di diversi decenni, al fianco di mostri sacri italiani ed internazionali, ma tra film memorabili, David di Donatello, Golden Globe e Nastri d’argento ha avuto anche il tempo di essere scultrice e fotografa.

Lei, che mosse i primi passi da attrice sul finire della seconda guerra mondiale e che quest’anno ha ricevuto la sua stella sulla Walk of Fame di Hollywood, porterà ad Acqui la testimonianza, appunto, di una vita incredibile, come artista e come donna.

Insieme a lei, riceveranno questo prestigioso riconoscimento anche Marco De Paolis e Antonio Brunetti.

De Paolis, procuratore generale militare alla Corte d’Appello di Roma, si è occupato delle stragi dei militari nazisti contro civili e soldati dopo l’8 settembre ’43. Brunetti, maresciallo del Carabinieri e due Medaglie d’oro, è stato uno dei “31 uomini” del generale Dalla Chiesa impegnati nella lotta al terrorismo.

Il Premio «La Storia in TV» andrà al cronista Rai Michele Ruggiero per i suoi servizi sulla Grande Guerra. Il Premio alla Carriera sarà conferito, invece, a Francesco Margiotta Broglio, professore ordinario di Storia all’Università di Firenze. Continua a leggere “La Lollo pronta ad infiammare i cuori all’Acqui Storia, di Maria Luisa Pirrone”

Intervista al poeta e scrittore Vincenzo Pollinzi, a cura di Pier Carlo Lava

Intervista al poeta e scrittore Vincenzo Pollinzi, a cura di Pier Carlo Lava

Alessandria today è lieta di pubblicare un intervista in esclusiva per il blog, al poeta e scrittore Vincenzo Pollinzi, che risponde alle nostre domande.

44290391_158519161765501_109702866423250944_n

Vincenzo Pollinzi copiaVincenzo ciao e benvenuto su Alessandria today è veramente un piacere farti un intervista, ci vuoi parlare della tua storia, dove sei nato, chi sei, cosa fai nella vita oltre a scrivere e qualcosa della città dove vivi?

Buongiorno a voi, con vero piacere. Sono nato a Roccabernarda, un paesino dell`entroterra Crotonese, da dove ancora molto giovane ho seguito la mia Famiglia in Germania, essendo mio Padre ivi emigrato dagli inizi degli anni 60. Vivo e abito in Hannover nella Bassa Sassonia, una città bellissima, molto verde, Metropoli con il suo fascino da provinciale e molto aperta con le tematiche che porta l`Emigrazione. Esserci arrivato molto giovane mi ha permesso di imparare un mestiere, il Saldatore e la saldatura industriale, dedicandomi intensamente anche a imparare una lingua diversa dall`Italiano perché solo così pensavo di accelerare in modo naturale e ovvio una necessaria Integrazione. Adesso sono pensionato e mi posso dedicare quasi completamente alla mia Passione di sempre che è la Poesia.

Hai scritto e pubblicato due antologie c’e ne vuoi parlare?

Sono presente, sotto la regia di Antologica Atelier, in due Antologie a Tema dal Titolo di copertina Opus Incertum e Excelsior dove ho avuto modo e piacere di esservi presente con 20 mie poesie.

La scorsa settimana è comparsa la mia prima Silloge dal titolo Blues, che rispecchia il mio modo di vedere la vita e certe sue sfumature che sembra abbiamo dimenticato in molti.

44253993_1015686791973351_3909062964035977216_n44148887_539540383140089_1806473273446236160_n

Oltre alle poesie scrivi anche reportage storici, culturali e politici, c’e ne vuoi parlare?

Una cosa che trovo molto interessante è collaborare su Alessandria Today con una persona che stimo molto, Pier Carlo Lava, con cui ho avviato da poco una collaborazione scrivendo di volta in volta articoli dalla Germania. Finora un reportage su Hannover, uno su I Grandi Giardini di Herrenhausen e in ultimo un reportage sul risultato del recente voto in Baviera. Trovo che sia una cosa molto interessante e sotto certi aspetti anche gratificante. Continua a leggere “Intervista al poeta e scrittore Vincenzo Pollinzi, a cura di Pier Carlo Lava”

LEGGIMI SE PUOI, di Vittoriano Borrelli

LEGGIMI SE PUOI, di Vittoriano Borrelli

LEGGIMI SE PUOI

Gli scrittori hanno dieci, cento, mille vite da vivere tutte le volte che lo desiderano facendo leva semplicemente sull’immaginazione, l’unica in grado di spaziare da un contesto all’altro in ogni tempo. Ma lo stesso privilegio può essere goduto dal lettore che si appassiona ad una storia, un racconto, uno scritto che regala emozioni forti ed indescrivibili. Il dono della lettura è ambivalente sia per chi scrive che per chi legge.

Una delle soluzioni migliori per spendere bene il proprio tempo è aprirsi a questo connubio, riporre lo smartphone nel cassetto, spegnere la radio, la tele, regalarsi il silenzio facendo parlare le sole parole della lettura. Volare via da tutto il resto, anche solo per poche ore, è un esercizio semplice da seguire se si ha voglia di appartenersi, di esplorare le vie infinite dell’anima.

Il rapporto che si crea tra l’autore ed il lettore è qualcosa che somiglia molto ad un incantesimo: l’uno diventa l’altro e viceversa, le distanze si annullano in luogo di una sintonia intersensoriale, unica ed indissolubile. Lo scopo di uno scrittore è creare le premesse affinché ciò avvenga, quello del lettore è lasciarsi incuriosire, rapire, estasiare dalle cose che si raccontano. Continua a leggere “LEGGIMI SE PUOI, di Vittoriano Borrelli”