Juve, la carica di Agnelli: “Andiamo a vincere tutto”

Juve, la carica di Agnelli: “Andiamo a vincere tutto”

Il presidente bianconero a Villar Perosa parla alla squadra al completo e fissa l’obiettivo: “Dal sogno dobbiamo passare all’obiettivo e l’obiettivo deve essere la Champions”

e1685cd2-9eb7-11e8-9169-223314c4d2b8_LPRMV21L9168-kPOH-U112076612341LSB-1024x576@LaStampa.it

LAPRESSE

SCOPRI TOP NEWS

Pubblicato il 13/08/2018

GIANLUCA ODDENINO INVIATO A VILLAR PEROSA

Un tuffo nel passato, con lo sguardo rivolto al futuro. La missione Champions della Juve di Cristiano Ronaldo parte da Villar Perosa, il luogo più bianconero al mondo, e da quella Villa Agnelli che ha ospitato la squadra per il vernissage in famiglia. John Elkann e Andrea Agnelli hanno fatto gli onori di casa: il presidente Exor mancava dal 2014, quando Allegri prese il posto di Conte, e dal nuovo capitano ha ricevuto in dono la maglia di Ronaldo.

“E’ quella che vendiamo meno”, ha scherzato il presidente bianconero prima di prendere la parola per il messaggio di inizio stagione.

“Qui siamo nati – ha detto – e qui ci piace tornare anno dopo anno. Sarà un anno difficile, dove dal sogno dobbiamo passare all’obiettivo e l’obiettivo deve essere la Champions League quest’anno.

Deve essere la Champions, deve essere lo Scudetto, deve essere la Coppa Italia: noi quest’anno dobbiamo veramente porci l’obiettivo di vincere tutto”. … continua: http://www.lastampa.it/2018/08/13/sport/juve-la-carica-di-agnelli-andiamo-a-vincere-tutto-2Blo76munhRjyDqVwiHPKM/pagina.html

 

Modric-Real braccio di ferro, l’Inter alla finestra

Modric-Real braccio di ferro, l’Inter alla finestra

‘Marca’, per trattenerlo Florentino Perez offrirà forte aumento dell’ingaggio

Croatia press conference

Luka Modric

Redazione Ansa

E’ il giorno dell’incontro tra gli agenti di Luka Modric e la dirigenza del Real Madrid, per ora ferma sul ‘no’ al trasferimento del croato all’Inter. Per convincerlo a non cambiare maglia il presidente Florentino Perez – scrive ‘Marca’ – è pronto a proporgli un sostanzioso aumento dell’ingaggio, un gesto che faccia sentire Modric ancora importante all’interno del club, tanto più dopo l’addio a Cristiano Ronaldo e lo splendido Mondiale giocato in Russia. Bisogna vedere se basterà perché, sempre secondo quanto scrive il quotidiano spagnolo, il giocatore attraverso i suoi procuratori è pronto ad uscire allo scoperto e chiedere ufficialmente di essere ceduto. Il Real proverà nuovamente ad appellarsi alla clausola rescissoria da 750 milioni di euro, mossa che si rivelerebbe priva di effetti davanti ad una ferma volontà di vestire nerazzurro.

http://www.ansa.it/

D.O.C. in concerto a Cantalupo Ligure in favore di AIL: la buona musica che aiuta

Di Maria Luisa Pirrone

Sabato 11 agosto alle 21,15 a Cantalupo Ligure si potrà assistere a un bel connubio tra musica e solidarietà con i D.O.C. (Direzione Ostinata e Contraria), che presenteranno “E qualcosa rimane…”, concerto con le più belle canzoni degli ultimi 50 anni, da De André ai Pink Floyd, dai Nomadi e la P.F.M. a Battisti, da De Gregori a Fossati e tanti altri.

L’evento è collegato alla terza edizione del Valborberatrail-Memorial Mario Tacchella, una gara di trail running a scopo benefico che verrà disputata, sempre a Cantalupo, il 28 e 29 settembre.

L’ingresso al concerto sarà ad offerta libera e l’intero ricavato verrà devoluto alla sezione alessandrina dell’AIL, associazione italiana contro le leucemie-linfomi e mieloma.

Virtus Alessandria pallavolo con AIDO e AVIS, di Lia Tommi

La Virtus Alessandria Pallavolo a partire dalla stagione 2018/ 19 porterà sulle maglie i loghi di AIDO e AVIS, per promuovere la donazione. Il progetto vedrà la promozione costante della donazione, anche con distribuzione di materiale informativo durante le partite e tutte le manifestazioni, oltre alla sensibilizzazione delle atlete e delle loro famiglie.

Fabrizio Priano, Presidente della squadra, dichiara:” Abbiamo fortemente voluto questo progetto perché lo scorso anno , al momento della formazione della società, avevamo dichiarato che era nostra intenzione andare oltre allo sport e occuparci dei temi sociali; l’idea di promuovere sia all’interno della società che all’esterno un tema importante come la donazione, che è la vera essenza dell’essere solidali con gli altri, di fare qualcosa di concreto per gli altri, ci è parsa molto edificante e ci auguriamo di farlo anche nelle prossima stagioni. “ Continua a leggere “Virtus Alessandria pallavolo con AIDO e AVIS, di Lia Tommi”

La JUVENTUS U23 al Moccagatta di Alessandria

La JUVENTUS U23 al Moccagatta di Alessandria

logo-embedd-news

Alessandria ospiterà allo stadio Moccagatta la Juventus U23 per le partite del prossimo campionato di Serie C.  Lo stadio alessandrino è, infatti, l’unico in Italia ad offrire questa opportunità a una squadra di serie A: la società bianconera è l’unica ad avere allestito la seconda squadra per disputare questa manifestazione.

Ospitare al Moccagatta la Juventus U23 per le partite del prossimo campionato di Serie C è motivo di grande soddisfazione – ha dichiarato l’Alessandria Calcio -. Questa scelta da parte della Juventus è la conferma della funzionalità dell’impianto e della qualità degli interventi operati in questi anni, per la ferma volontà e il consistente impegno del presidente Luca Di Masi in stretta collaborazione con l’Amministrazione comunale: dal rifacimento del manto erboso in erba naturale agli interventi di consolidamento e riqualificazione della struttura, fattori determinanti e decisivi per orientare la società torinese verso il nostro impianto. Continua a leggere “La JUVENTUS U23 al Moccagatta di Alessandria”

FIVL: Europei parapendio, argento e bronzo per l’Italia

FIVL: Europei parapendio, argento e bronzo per l’Italia

Questo slideshow richiede JavaScript.

Dal 15° Campionato Europeo di parapendio gli azzurri tornano a casa con un soddisfacente risultato, medaglia d’argento per la squadra e bronzo per il bolognese Alberto Vitale nel singolo.

La squadra campione d’Europa 2018 è la Spagna che precede appunto l’Italia, poi a Francia campione del mondo in carica e Germania. La medaglia d’oro nella classifica individuale è stata messa al collo del britannico Theo Warden che ha superato d’un soffio il tedesco Torsten Siegel e il nostro Alberto Vitale, protagonista di una splendida rimonta. Migliore nella graduatoria femminile la francese d’origini nipponiche Seiko Fukuoka Naville. Argento per Yael Margelisch (Svizzera), bronzo per Meryl Delferriere (Francia). La campionessa d’Italia Silvia Buzzi Ferraris, milanese, ha terminato al sesto posto dopo aver vinto una prova femminile. Ventuno le quote rosa presenti. Continua a leggere “FIVL: Europei parapendio, argento e bronzo per l’Italia”

I complimenti dell’Amministrazione Comunale alle atlete della Derthona Ginnastica Clea Muca e Ludovica Sala.

I complimenti dell’Amministrazione Comunale alle atlete della Derthona Ginnastica Clea Muca e Ludovica Sala.

inc foto ginnaste

Tortona: Il Sindaco, Gianluca Bardone, e l’Assessore allo Sport del Comune di Tortona, Vittoria Colacino, hanno incontrato, in Sala Giunta, le giovanissime atlete Clea Muca e Ludovica Sala e la loro allenatrice, nonché Direttore Sportivo della Derthona Ginnastica, Federica Boccato. 

Le due ginnaste, oltre ai numerosi ottimi risultati conseguiti nell’appena conclusa stagione agonistica, sono state convocate ad un allenamento collegiale nazionale, accompagnate dall’allenatrice Sara Cellati, che si è svolto dal 16 al 20 luglio, presso il centro federale di Trieste, sotto la supervisione di Diego Pecar e Teresa Macrì, nomi illustri della Ginnastica Artistica italiana e attuali responsabili nazionali del settore giovanile. Continua a leggere “I complimenti dell’Amministrazione Comunale alle atlete della Derthona Ginnastica Clea Muca e Ludovica Sala.”

Europei deltaplano, ennesimo trionfo azzurro nei cieli della Macedonia

Europei deltaplano, ennesimo trionfo azzurro nei cieli della Macedonia

Questo slideshow richiede JavaScript.

La squadra nazionale di volo libero in deltaplano si è aggiudicata per la quarta volta il titolo europeo. Il pilota Alessandro Ploner di San Cassiano (Bolzano) è il nuovo campione europeo e prende in consegna il testimone da Christian Ciech, trentino trapiantato a Varese, che lo aveva vinto nel 2016.

Teatro dell’impresa la cittadina di Krushevo in Macedonia, posta alle soglie della pianura chiamata Pelagonia, circondata da tre catene montuose indipendenti a nord, est e ovest e aperta a sud verso la Grecia e alla mite influenza del clima mediterraneo.
Dal decollo posto a un’altitudine di 1450 metri 89 piloti provenienti da 24 nazioni hanno spiccato il volo otto volte, una al giorno, lungo percorsi tra i 103 e i 165 chilometri. Contrassegnati da punti di aggiramento certificati dai GPS in dotazione ai partecipanti, questi mezzi privi di motore hanno impiegato mediamente circa tre ore per completare i tragitti, sfruttando un propulsore assolutamente ecologico, vale a dire l’azione del sole sul suolo e le correnti ascensionali che essa provoca.
Continua a leggere “Europei deltaplano, ennesimo trionfo azzurro nei cieli della Macedonia”

Mondiali 2018: illusione Inghilterra ma l’ultima parola è sempre della Croazia

Mondiali 2018: illusione Inghilterra ma l’ultima parola è sempre della Croazia

faac7c70-8592-11e8-b2f5-bc35ca3a3794_19992ecbfcfaf95ba3de30cbfecc53f6-kgUG-U11101756531340I3G-1024x576@LaStampa.it

Storica finale per Modric&C: rimonta completata ai supplementari. Grande reazione nella ripresa, decisivi i gol di Perisic e Mandzukic

Lo juventino Mario Mandzukic, 32 anni, segna nel 2° tempo supplementare lo storico 2-1 che porta la Croazia in finale

ANTONIO BARILLÀ INVIATO A MOSCA

http://www.lastampa.it/

Una rimonta «made in Italy», griffata Ivan Perisic e Mario Mandzukic, trascina la Croazia in finale: domenica partitissima con la Francia, sognando il primo Mondiale della storia. Gli inglesi, illusi da Trippier in apertura e in partita fino ai supplementari, traslocano invece a San Pietroburgo per contendere al Belgio un posto su podio. 

Inutile gol di Trippier 

Il ritorno di Brozovic davanti alla difesa è l’unica novità di Dalic, immutata invece la nazionale dei Tre Leoni rispetto all’ultima partita. Il centrocampista dell’Inter deve portare equilibrio, catturare palloni senza trascurare il rilancio: il conseguente 4-1-4-1, con lo juventino Mandzukic terminale offensivo, diventa 4-2-3-1 quando Rakitic oscilla. Soutghate sceglie il 3-5-2, ma anche Henderson, a ben guardare, è staccato dalla mediana: dovrebbe organizzare il gioco, avviare le geometrie destinate a raggiungere Sterling e Kane, in realtà il regista trotterella e dei due attaccanti si perdono presto le tracce.  Continua a leggere “Mondiali 2018: illusione Inghilterra ma l’ultima parola è sempre della Croazia”

Europei parapendio, Italia alla riscossa

Europei parapendio, Italia alla riscossa

Questo slideshow richiede JavaScript.

La squadra nazionale di volo libero in parapendio è prossima alla partenza per la 15.a edizione dei Campionati Europei della disciplina che si terranno a Montalegre, in Portogallo, dal 16 al 28 luglio.

Difficile il compito degli azzurri a partire dal riscatto dopo la pallida prova ai campionati del mondo dello scorso anno, quando la squadra non ha sfruttato il fattore campo, visto che si sono disputati nei cieli nostrani di Feltre. Subito dopo quello di battere i mostri francesi che da anni regnano incontrastati nei cieli. I piloti transalpini negli ultimi cinque campionati del mondo hanno vinto altrettante medaglie d’oro individuali maschili, due femminili e tre a squadra. Durante gli scorsi europei, dove l’Italia ha vinto una medaglia d’argento nell’individuale grazie a Joachim Oberhauser e quella di bronzo a squadre, i cugini d’oltralpe hanno riempito il sacco con tutte le medaglie d’oro e l’argento femminile. Continua a leggere “Europei parapendio, Italia alla riscossa”

Giorgi storica, è nei quarti a Wimbledon

Giorgi storica, è nei quarti a Wimbledon

1f16b780-837f-11e8-b2f5-bc35ca3a3794_2018-07-06T134230Z_1531048661_RC1CEBBABF70_RTRMADP_3_TENNIS-WIMBLEDON-19146-kLZH-U11101723902804yXH-1024x576@LaStampa.it

Camila ha superato la mancina russa Ekaterina Makarova in due set 6-3 6-4 ed ora se la vedrà con Serena Williams

REUTERS

STEFANO SEMERARO  http://www.lastampa.it/

E brava Camila. Nel lunedì consacrato agli ottavi di finale di entrambi i tabelloni la Giorgi ha battuto 6-3 6-4 la mancina russa Ekaterina Makarova, numero 35 del mondo ed è vola nei quarti di Wimbledon: è la quinta italiana nella storia a riuscirci dopo Lucia Valerio (1933), Laura Golarsa (1989), Silvia Farina (2003) e Francesca Schiavone (2009) – nessuna delle quali ha poi raggiunto le semifinali – e la 15esima ad arrivare fra le ultime 8 in uno Slam.  

Per Camila è il primo quarto di finale Slam in carriera. Una grande partita, quella di Camila, che specie nel secondo set ha dominato l’ammazzagiganti moscovita (n.8 nel 2015, un quarto di finale qui quattro anni fa, semifinalista in passato sia agli Us Open sia agli Australian Open) dirigendo costantemente lo scambio da fondo con botte di diritto e rovescio, e sfruttando al momento giusto il servizio. Ha commesso sì 7 doppi falli, ma anche servito 5 ace piazzando prima palle a 190 all’ora. La Makarova, al di là degli errori dell’azzurra (23 quelli gratuiti, contro 21 vincenti), non ha mai preso l’iniziativa, né ha mai dato l’impressione di poter girare il match.  Continua a leggere “Giorgi storica, è nei quarti a Wimbledon”

Trionfo Ferrari a Silverstone: Vettel davanti a Hamilton, poi Raikkonen

Trionfo Ferrari a Silverstone: Vettel davanti a Hamilton, poi Raikkonen

9e487bb4-82bd-11e8-b2f5-bc35ca3a3794_CYOKGSGY-kf8F-U11101712744904n6E-1024x576@LaStampa.it

AFP

http://www.lastampa.it/

Grande vittoria della Ferrari di Sebastian Vettel nel Gp di Gran Bretagna. Il tedesco della rossa si è imposto sul beniamino di casa Lewis Hamilton, secondo, ma autore di una grande gara dopo essere rimasto in fondo al gruppo dopo un contatto con la Ferrari di Raikkonen alla prima curva. Terzo posto per il finlandese della rossa nonostante i 10 secondi di penalità per il contatto con la Mercedes in una gara piena di colpi di scena e di grandi sorpassi.   

Per Vettel è la 51esima vittoria come Alain Prost. Quarto posto per la Mercedes di Valterri Bottas e quinto per la Red Bull di Daniel Ricciardo.   

«E’ stata una bella battaglia, ho spinto come un pazzo. Non era facile passare Bottas e credo di averlo sorpreso. Sono contento, grazie al team che mi ha sostenuto. Oggi ero in ottime condizioni». Così Sebastian Vettel commenta la vittoria nel Gran Premio di Gran Bretagna a Silverstone con la Ferrari. «Ero preoccupato all’inizio della gara, ma il collo è guarito. E’ stata una gara fantastica con un pubblico eccezionale che si sarà divertito». 

È scontro sui Giochi: nel derby Lega-M5S Milano resta isolata

È scontro sui Giochi: nel derby Lega-M5S Milano resta isolata

è scotro

I grillini puntano a rilanciare la sindaca Appendino. I leghisti: c’è solo Cortina. E la scelta finale slitta

La squadra italiana durante la cerimonia d’apertura delle XX Olimpiadi invernali di Torino del 2006

AMEDEO LA MATTINA

ROMA

Sarà una decisione difficile. Per certi versi sono in ballo interessi territoriali e politici in conflitto legati ai due alleati di governo. Oggi il Consiglio dei ministri affronterà la spinosa questione dei Giochi Olimpici e Paralimpici invernali del 2026 per dare un’indicazione sulla città che potrebbe ospitarli. Potrebbe però non essere la giornata giusta e rinviare ancora una volta. La decisione finale di formalizzare la candidatura spetterà comunque al Coni che martedì pomeriggio si riunirà nel Salone d’Onore del Foro Italico.    Continua a leggere “È scontro sui Giochi: nel derby Lega-M5S Milano resta isolata”