Alessandria: Festività di Santa Barbara

Comune

Domenica 10 dicembre – Festività di Santa Barbara

Alessandria: Provvedimenti viabili

Per consentire lo svolgimento della cerimonia in occasione della Festività di Santa Barbara, in programma presso il Monumento ai Caduti di Largo Marinai d’Italia, domenica 10 dicembre, dalle ore 00 alle ore 12, sarà vietata la fermata con rimozione forzata in corso Cento Cannoni, nel tratto compreso tra corso Lamarmora e via Machiavelli, lato monumento.

Da tale divieto sono esclusi i mezzi delle Autorità partecipanti alla manifestazione.

Monte Carasso Curzútt Ponte Tibetano

Un post interessante, complimenti vivissimi…

Camminando con la Eva

11 novembre 2017

La funivia che da Monte Carasso porta a Curzútt parte all’una. Sono le 12.30.

Cosa facciamo? Cuore cosa preferisci? Iniltile chiedere al mio GiovaneUrone (il nuovo taglio di capelli sembra fatto a lama nuda). Andiamo, mamma. Andiamo vita mia. Seguo la tua saggezza istintiva.

Un giro ad anello fatto e finito quello di oggi.

Iniziamo la dura salita, la strada è stretta, i gradoni a massi alti e i castagni fitti. Davanti a noi si aprono paesaggi suggestivi, sotto di noi l’orrore della periferia di Bellinzona non abbandona la vista.

Cuore sali come Orfeo, mi raccomando non voltarti.

Davide più o meno la vicenda la conosce, la ripassiamo assieme, inventando passaggi e limando incongruenze.

Non l’ha ancora abbandonato la passione (consolatoria?) per il Mito e la Storia.

Spero lo accompagni per sempre. E lo consoli nel momento del bisogno,

Con me non funziona più, ma la sua…

View original post 324 altre parole

Recensione di ” Storia di un cane che insegnò a un bambino la fedeltà” di Luis Sepúlveda

Più conosco gli uomini e più amo gli animali, il mio cane (Raissa) non mi tradirà mai, non possiamo dire altrettanto degli umani, amici e non…

"Strane cose", il blog di Ettore

E’ di certo un piccolo capolavoro, uno dei più affascinanti dello scrittore cileno, che in questa breve storia di 90 pagine comprese quelle di disegni, adotta due strumenti stilistici di non poco conto, e cioè:

1)usa la prima persona mettendosi, però, nei “panni” di un cane, che è il protagonista assoluto del racconto; infatti l’incipit suona così:

“Il branco di uomini ha paura. Lo so perché sono un cane e fiuto l’odore acido della paura.”

2)usa spesso termini in lingua mapuche,  popolo vissuto nel Sud del Cile, in una regione chiamata Auracanía o Wallmapu, termine composto dall’unione di due parole – maputerra, e che, gente – la cui traduzione corretta è Gente della Terra; l’incipit, infatti, prosegue così:

“La paura ha sempre lo stesso odore e non importa se la prova un uomo spaventato dal buio della notte o se la prova waren, il…

View original post 358 altre parole

“La lezione del freddo” recensito da Simonetta Fiori

Un arte che dovremmo tutti adottare nella nostra vita e non solo in montagna…

"Strane cose", il blog di Ettore

SIMONETTA FIORI su Repubblica

Parla il filosofo Roberto Casati autore di un saggio sul freddo

“Se il gelo ci insegna l’arte della lentezza e della generosità”

C’è una lezione che viene dal freddo. Non sarà facile convincere chi è abituato ad associare il “grande freddo” a una passione spenta o alle asprezze ideologiche del lungo dopoguerra. Ma dopo aver letto il manuale di sopravvivenza di Roberto Casati, un filosofo cognitivista che con la famiglia ha vissuto cinque mesi nelle nevi del New Hampshire, ci
si potrà ricredere. Perché l’esperienza quotidiana del freddo significa “attenzione”. Significa “gentilezza”. E significa anche una vita integra, non divisa a metà. E allora la metafora di “un cuore in inverno” – il gelo sentimentale evocato dal film di Sautet – è destinata a capovolgersi nelle sorprendenti pagine di Casati, che avendo studiato il funzionamento della mente ha una qualche titolarità nel guidare lo spostamento percettivo…

View original post 948 altre parole

Focaccia pere gorgonzola e pinoli

Una focaccia come un opera d’arte…

# I Feel Betta

…..Vabbé ma non mi dite nulla del nuovo logo? 😂lo sento così tanto mio, sta roba la fo la notte coi gatti uno spiattellato sul mac padrone del mondo ma che è😱, già gli ho dovuto smollare il mouse come balocco per evitare danni più gravi alla parte compatta, e devo caricare di nascosto nei cinque minuti in cui sonnecchiano (con un occhio solo😂) e fare tutto senza cavi, quell’altro direttamente artigliato alla coda di cavallo senza ritegno. No ma fate pure eh 😜

Comunque😌

View original post 595 altre parole

«Confondimi con qualcosa che hai in casa» – Daniela Andreis

irving-penn-girl-behind-bottle-1949-e1445327282872

di Daniela Andreis

Irving Penn, Girl Behind Bottle, 1949

Confondimi con qualcosa che hai in casa:
una tazza, un mestolo forato, o con l’incarto del pane
che io possa avere una grazia comune,
essere presa in mano o piegata e riposta,
esser gesto quotidiano, ricordo di giochi, di prove di fuochi,
di crosta nel latte,
un odore di soglia che avverti già sulle scale
o la presa alla cieca, la sicurezza persino banale
di trovarmi nello stesso posto, in uno stipetto;

Continua a leggere “«Confondimi con qualcosa che hai in casa» – Daniela Andreis”

Il Tucano e il Bradipo, di aven90

di aven90

“Non ho ancora capito come mai stai appollaiato sul ramo a non fare niente” mi fa il tucano.

“Ma staio zitto, tamarro che non sei altro. In realtà io osservo. Osservo ad esempio quel coccodrillo seppellire un cadavere molto sospetto”

Il tucano ridacchia. “Ma che ne sai, te, dei cadaveri molto sospetti?”

“Ma sì, dai…” gli dico. “Dopo anni di esperienza a guardare, so distinguere un gioco da un giallo, no? E io ti dico che questo è un giallo in piena regola! Il coccodrillo sta seppellendo un tapiro, proprio accanto al Rio delle Amazzoni!”. Continua a leggere “Il Tucano e il Bradipo, di aven90”

Polenta integrale con calamaretti grigliati e broccoli

Castagnaccio in corner

Il regalo, di V.R.

Il regalo

di V.R.

Prima di andarmene, ti ho salutato a mio modo:
ti ho fatto un regalo e l’ho lasciato sulla riva del mare.
Erano parole, linee e frasi di una lettera appena scritta;
erano pensieri, preghiere e sospiri di un cuore ferito.
Prima di andarmene ti ho composto una canzone:
diceva tanto sull’amore e sui tuoi occhi scuri.
Adesso tutto quell’inchiostro è lontano dagli scogli;
adesso la mia promessa sembra farsi bugia.
Così dopo essermene andata,
ti ho lasciato senza niente, penserai:
la carta bagnata ha reso invisibili le parole
che mai ti giungeranno alla vista.

Continua a leggere “Il regalo, di V.R.”

NATALE, Buone Feste, da Miriam Maria Santucci autrice

Natale

di Miriam Maria Santucci autrice

NATALE
«Vorrei che il Natale di OGGI fosse come quello di IERI… ieri di tanti anni fa, quando i bimbi scrivevano la letterina ai genitori; quando all’alberello si appendevano le caramelle e i mandarini; il vischio e l’agrifoglio abbellivano le nostre dimore e il presepe aveva il muschio raccolto nei boschi, le statuine di terracotta e le casette di cartone…
Ma ormai di IERI rimane solo l’illusione che a Natale siamo tutti più buoni e che una tavola imbandita e un grande albero pieno di luci e di regali ci rendano felici…»
(Miriam Maria Santucci)

(foto propria)

Alessandria: Lavori edili in via Giotto

Comune

Venerdì 15 dicembre – Lavori edili in via Giotto

Alessandria: Provvedimenti viabili

Per la necessità di autorizzare il transito e la sosta di una autoscala per lo svolgimento dei lavori edili al condominio ubicato in via Giotto civ. 1, angolo viale Medaglie D’Oro , venerdì 15 dicembre, dalle ore 8.30 alle ore 18  vigerà il divieto di sosta con rimozione forzata in via Giotto, nel tratto stradale dal civ. 1 fino all’intersezione con viale Medaglie D’oro, ambo i lati per la sosta del mezzo operativo. Inoltre, dalle ore 8.30 alle ore 18 del giorno 15 dicembre vigerà il divieto di transito in via Giotto

Il miraggio della ricostruzione post-terremoto. Consegnata una casetta su tre, tra macerie e vie ancora interrotte

Il miraggio

da INFOSANNIO

(di Carmine Gazzanni – lanotiziagiornale.it) – Lentissimo pede. A distanza di sedici mesi dalla prima terribile scossa di terremoto che ha devastato il centro Italia, nonostante il cambio di guardia nella struttura commissariale (Paola De Micheli) e nella Protezione Civile (Angelo Borrelli), la ricostruzione resta ancora un miraggio, tra casette che tardano ad arrivare, contributi di autonoma sistemazione che latitano, strade interrotte e macerie che ancora attendono di essere rimosse. Trylli vive a Campo del Santo, frazione di Accumoli (Rieti). “Se hanno rimosso le macerie? Sarebbe grasso che cola se solo avessero alzato e portato via una pietra”. Nulla. Non è un caso che le casette siano state consegnate in questa zona solo da tre mesi. E da tre mesi Trylli e gli altri stanno conducendo una battaglia forsennata per riavere una strada, l’unica di accesso alla frazione, degna di questo nome. “Dopo mesi di pressing – ci dice – solo l’altro giorno sono cominciati i lavori. Continua a leggere “Il miraggio della ricostruzione post-terremoto. Consegnata una casetta su tre, tra macerie e vie ancora interrotte”

“Sei birichina, ti sculaccerei”. Le chat erotiche del sindaco Pd di Mantova

sei

da INFOSANNIO

I messaggi del sindaco Pd di Mantova, Mattia Palazzi, che hanno fatto scattare l’indagine per tentata concussione continuata

(Franco Grilli – ilgiornale.it) – Lo scandalo scoppiò qualche giorno fa quando trapelò la notizia dell‘iscrizione nel registro degli indagati di Mattia Palazzi, sindaco Pd di Mantova di 39 anni.

La cittadina venne travolta dalle accuse di presunta tentata concussione continuata ai danni della vicepresidente di una associazione locale.

A far parlare le cronache furono alcuni messaggi, a quanto pare a sfondo sessuale, che il sindaco avrebbe mandato alla donna (che non ha sporto querela e che, esploso lo scandalo, ha detto di voler difendere il primo cittadino). Il 22 novembre i carabinieri perquisirono la casa del sindaco, chiamato in interrogatorio il 28 novembre. “Devo dimostrare di aver svolto sempre il mio lavoro di sindaco in maniera onesta e trasparente, al momento mi concentrerò solo su questo”, disse Palazzi sostenendo che quella degli sms è solo “una questione privata“. Continua a leggere ““Sei birichina, ti sculaccerei”. Le chat erotiche del sindaco Pd di Mantova”

Chi sale e chi scende negli ultimi sondaggi elettorali in vista delle politiche

urne-sondaggi-140408190327_big

da INFOSANNIO

(Filippo Merli – http://formiche.net) – Mentre Matteo Salvini parla di un confronto positivo con Silvio Berlusconi, “tranne che sul Milan”, la Lega perde terreno nei confronti di Forza Italia. Insieme al costante calo del Pd, è uno dei dati più significativi che emergono dall’ultimo sondaggio realizzato da Index Research. In vista delle politiche del 2018, la coalizione di centrodestra, secondo la rilevazione, supera ampiamente quella di centrosinistra, anche se il partito più votato, oggi, sarebbe il M5s.

Dopol’uscita di scena di Angelino Alfano e il dietrofront diGiuliano Pisapia, nelle recenti analisi compare per la prima volta Liberi e uguali, il contenitore della sinistra radicale guidato dal presidente del Senato, Pietro Grasso. Il sondaggio di Index, però, va oltre le politiche: per gli interpellati, lo scenario più probabile, dopo il voto col Rosatellum, è l’alleanza tra Berlusconi e Matteo Renzi per un governo di larghe intese. Continua a leggere “Chi sale e chi scende negli ultimi sondaggi elettorali in vista delle politiche”