Firmamento: la nuova rivista letteraria

Firmamento

di DAVIDE ASTEGIANO

Con grande piacere vi annuncio la nascita di Firmamento, la literary-newsletter bimensile curata da Danilo Zagaria, il blogger fondatore di La Linea Laterale, e il sottoscritto. Il progetto, al quale lavoriamo da qualche tempo, è finalmente maturato al punto che non ha senso aspettare oltre. Dunque, ecco a voi la rivista: online troverete la landing-page che vi consentirà l’iscrizione alla newsletter e la pagina Facebook dedicata.

Ritengo che la creazione di una rivista, anche se operante con una modalità inusuale, comporti una dettagliata spiegazione del perché (o, per meglio dire, dei perché) abbiamo deciso di buttarci a capofitto in questo progetto. Vi spieghiamo dunque, qui di seguito, a mo’ di intervista a noi stessi, quali fossero i nostri bisogni e come abbiamo deciso di provare a soddisfarli. Buona lettura. Continua a leggere “Firmamento: la nuova rivista letteraria”

Sebastiano

Una lettera a uno dei miei scrittori preferiti, Sebastiano Vassalli, già postata qualche tempo fa, ma che mi piace sempre molto

Caro Sebastiano,

Mi viene spontaneo darti del tu, come se ci conoscessimo da sempre.

La malattia più temuta dei nostri giorni ti ha portato via un anno e mezzo fa e io mi rammarico di non poterti dire tutto ciò personalmente.

Era il 2012 quando ho letto il tuo libro più noto La Chimera. L’ho fatto in breve tempo interessandomi a un’epoca storica di cui io conosco poco o niente. Una volta terminato, ho riletto qualche pagina qua e là, come mi succede quando mi affeziono a una storia e me la voglio sentire sempre addosso.

Anch’io vivo in Piemonte, in una città tra due fiumi, in mezzo alla nebbia, forse anche per questo ho apprezzato molto La Chimera. La nebbia nasconde i volti delle persone, sta a quelli bravi come te riportarli alla luce. Continua a leggere “Sebastiano”

FRA I RAMI, di rebeccastories

fra 1 stupore-rebecca-lena-polaroid-sx70-lift-off

di rebeccastories

Non c’entra la gravità. Se non avessero radici, gli alberi, volerebbero. Ca-drebbero lentamente nel cielo, in silenzio. Ondulando la chioma come meduse.
Le foglie brillanti si perderebbero nei flutti del vento con un moto rotatorio infinito.

Un rametto cadde fra i suoi capelli, imbattendosi in un prato morbido che ne attutì il tonfo.
Spostò lo sguardo, da molto impietrito nel vuoto, per fissare quella mela con cui aveva appena conversato; l’addentò con piacere.
Era succosa e croccante, il gusto talmente acceso da ridestargli la gola.
Avvertì in quella freschezza un bagliore, il sapore ideale: quello della Primavera; da pochi giorni infatti si era magicamente decisa a posare il suo sguardo anche sul suo lembo di cuore.
Adesso la sua schiena poteva pur massaggiarsi con la corteccia di un albero, le sue cosce potevano inumidirsi d’erba, ancora un po’ sgualcita, e finalmente riusciva a riposare gli occhi nel vuoto. Quel vuoto vivo, colmo di colori delicati come petali fra le dita; fiori di ciliegio come occhi curiosi, carichi di lentiggini; ritagli del sole, come squame dorate, sui visi degli u-mani.

Continua a leggere “FRA I RAMI, di rebeccastories”

Il manipolatore affettivo, di bloodyivy

cuoreuno

di bloodyivy

A lettura terminata ho commentato con un deluso “Embé?! Tutto qua?”. Cercavo un tomo di quelli pesanti, dove un capitolo per essere compreso va letto due volte, per concentrarmi e allontanarmi completamente da tutto, e invece mi son bevuta le 132 pagine del libro (perché è così scorrevole e un capitolo tira l’altro come le noccioline) tutto d’un fiato.

È impostato per mettere una pulce nell’orecchio, in modo che qualche donna si chieda con coscienza, se sia per caso vittima di relazioni sbagliate. In realtà mi è parso uno spreco restringere così il campo delle possibilità di relazioni malsane, così io, mentre lo leggevo, avevo mentalmente presenti tutti i vari tipi di relazione possibili oltre a quelli amorosi: amici, colleghi, compagni di scuola, famigliari, fin al rapporto con il proprio medico, l’avvocato, l’elettricista, la cassiera del supermercato vicino a casa… continua su: https://bloodyivy.it/il-manipolatore-affettivo-di-cinzia-mammoliti/

UNA SCULTURA, di rebeccastories

Una scultura-sabbia-rebecca-lena-polaroid-sx70

di rebeccastories

Conosco quel torpore
di carni digerite
dal mare. Naufraghe
si accasciano crepitando
ed evapora liquefatto
lo spirito – dai letti asciutti
delle vene – sotto il bacio
del sole; poi uno schiaffo,
poi un intarsio
su dura corteccia.

Una brezza curiosa
a placare la cottura
scorge riarsa la crosta,
quasi una scultura
di sabbia, dolce la sfiora.
Ma franano immediate
quelle membra di
sale, cenere fine;
e sospirano via
sopra le dune

https://rebeccalenastories.wordpress.com

Storie brevissime dal collettivo Pintecaboru – parte seconda, di Davide Astegiano

Storie brevissime

di DAVIDE ASTEGIANO

A Torino, negli ultimi mesi si è riunito un collettivo di scrittura,Pintecaboru. L’idea del gruppo, nato dalla mente di Danilo Zagaria, che gestisce il blog La Linea Laterale (vi invito ad andare a dare un’occhiata), è quella di confrontarsi ciascuno sulla propria idea di scrittura portando con sé le proprie creazioni letterarie. Gli incontri prevedono anche ospiti speciali in visita per unirsi alla discussione e parlare della realtà editoriale del momento. Sono stati con noi alcuni membri della redazione di Carie e Vito Ferro, diAutori Riuniti.

Uno dei frutti più recenti del nostro lavoro, e parlo al plurale perché, come avrete immaginato, ne faccio parte anche io, è una serie di racconti da seiparole, sulla scia del leggendario (nel senso che è una vera e propria leggenda) racconto di Hemingway sulle scarpine da bebè. Qui sotto ho raccolto laseconda parte delle storie prodotte, mentre la prima potete trovarla sul sito della Linea Laterale. Vi invito alla lettura con la speranza di trovare, magari, qualche volto nuovo quando gli incontri del Pintecaboru riprenderanno, dopo la pausa festiva. Continua a leggere “Storie brevissime dal collettivo Pintecaboru – parte seconda, di Davide Astegiano”

Hasta la victoria siempre, di sherazade2011 

di sherazade2011  “Ai miei bambini

Cari Hildita, Aleidita, Camilo, Celia ed Ernesto

Se mai leggerete questa lettera, sarà perché non sono più con voi. Non vi ricorderete quasi più di me, e i più piccoli non mi ricorderanno affatto.

Vostro padre è stato un uomo che si è comportato secondo il suo credo, ed è stato pienamente fedele alle sue convinzioni.

Crescete da bravi rivoluzionari. Studiate tanto e imparate a usare la tecnologia, che ci permette di dominare la natura. Ricordatevi che la rivoluzione è quello che conta, e che ognuno di noi, da solo, non conta niente. Continua a leggere “Hasta la victoria siempre, di sherazade2011 “

Vai al puntino successivo!, di sherazade2011

Vai

di sherazade2011

Aprire un blog nel lontano anno 2000 è stata per me una sfida non tanto alla mia immaginazione quanto alla tecnologia. Diciamo che i blog amatoriali erano ancora poco ‘frequentati’ e le testate giornalistiche appena approdate on line li stavano ancora sperimentando.

I miei primissimi post sono finiti nel gorgo con la chiusura improvvisa della prima piattaforma,  quelli su Splinder un parte già archiviati stanno in una cartella del pc, dal 2006 in poi in (relativa) bella mostra su questo sito.

Capita che a volte un like mi riporti agli anni passati e mi stupisco io stessa della simpatia  e dell’affettuosità di taluni commenti e dell’amicizia che via via  è venuta a crearsi uscendo da questa agorà virtuale. Ci sono i fuochi di paglia, gli innamoramenti a scadenza ma i miei followers, poco sotto i mille, non sono mia del tutto spariti o scemati. Aumentano. Da molto tempo non riesco più a ‘pareggiare i conti’ e me ne dispiace… continua su: https://sherazade2011.wordpress.com/2017/11/07/vai-al-puntino-successivo/

Alessandria – Presentazione di “Caporetto” di Alessandro Barbero

Caporetto,di Alessandro Barnero

“Caporetto” di Alessandro Barbero

Mercoledì 13 dicembre dalle ore 18.30 alle ore 20.00, Palazzo Cuttica, Alessandria.

Mercoledì 13 dicembre il Circolo Provinciale della Stampa di Alessandria ospiterà la presentazione di “Caporetto” (ed. Laterza), ultima fatica letteraria di Alessandro Barbero, storico, scrittore e docente di Storia medievale dell’Università del Piemonte Orientale.

Organizzata in collaborazione con l’Ateneo, il Comune di Alessandria, l’associazione Spazioidea, la Società Alessandrina di Italianistica e l’Università delle Tre Età di Alessandria, la presentazione si terrà presso la sala convegni di Palazzo Cuttica (via Parma 1, Alessandria) alle ore 18:30.

Dopo i saluti istituzionali da parte del Sindaco di Alessandria dott. Gianfranco Cuttica di Revigliasco, l’autore sarà introdotto da Albino Neri, giornalista e vicepresidente del Circolo Provinciale della Stampa e dialogherà con la giornalista Marie Christine Selea. Continua a leggere “Alessandria – Presentazione di “Caporetto” di Alessandro Barbero”

Alessandria: Partita di calcio allo stadio Moccagatta

hqdefault

Alessandria: Domenica 10 dicembre – Partita di calcio allo stadio Moccagatta

Provvedimenti viabili

Per permettere lo svolgimento della partita di calcio di Campionato Nazionale Professionistico Lega Pro Divisione Unica Stagione Sportiva 2017/2018 tra U.S. ALESSANDRIA CALCIO 1912 srl – US PISTOIESE 1921 srl in programma domenica 10 dicembre con inizio alle 14.30 , saranno adottati i seguenti provvedimenti viabili:

  • dalle ore 9.30 alle ore 20 sarà istituito il divieto di fermata con rimozione

forzata e dalle ore 11 alle ore 20 sarà istituito il divieto di transito in:

– SPALTO ROVERETO (semicarreggiata nord, ambo i lati) Continua a leggere “Alessandria: Partita di calcio allo stadio Moccagatta”

Primo Bike Bar Contest di disegno su tovaglietta per bambini

Primo

Primo Bike Bar Contest di disegno su tovaglietta per bambini

Organizzato da Bike Bar Alessandria

Oggi dalle ore 19:00 alle ore 0:00
Dal 9 dicembre alle 19:00 al 10 dicembre alle 0:00

Bike Bar Alessandria Via Bellini, 40/a, Alessandria

Alessandria: Mercatino di Santa Lucia in via Milano

SantaLucia

Alessandria: Da domenica 10 a mercoledì 13 dicembre- Mercatino di Santa Lucia in via Milano

Provvedimenti viabili

Per permettere lo svolgimento del mercatino di Santa Lucia in programma in via Milano, piazzetta Santa Lucia e piazza Santo Stefano, dalle ore 00 alle 22 di domenica 10 dicembre sarà vietata la fermata con rimozione forzata e dalle ore 6.30 alle ore 22, sarà  vietato il transito in: Continua a leggere “Alessandria: Mercatino di Santa Lucia in via Milano”

Perché dovrei?, di V.R.

Perchè

di V.R.

Che ci faccio ad amarti?
Che me ne faccio di averti sempre tra i piedi, leggere il tuo nome nei messaggi e vedere il tuo sorriso la mattina?
A che mi serve vedere in giro per casa la tua roba, aspettarti per cena, avere la curiosità di chiederti com’è andata la giornata e magari pure raccontarti della mia?
Sarei pazza a pretendere poi di stare insieme, ma insieme davvero: chiamala ‘convivenza estrema’, chiamalo matrimonio, chiamalo come ti pare! Ma che me ne dovrei fare di te che per legge dovresti stare con me in salute e malattia?

Continua a leggere “Perché dovrei?, di V.R.”

L’INCARTOCCIARSI DELLA FOGLIA RIARSA, di rebeccastories

di rebeccastories

Le foglie hanno un viso, mi piace camminare guardando per terra e incrociare i loro sguardi. Per questo mi permetto ogni tanto di salvare qualche loro espressione – di rara bellezza – e conservarla fra i libri. Poi ho pensato che magari avrebbero preferito essere esibite, almeno una volta, non come illustrazioni qualunque fra libri già scritti, ma come copertine uniche di libri potenziali.

Scoprite cosa si nasconde nella nuova pagina del blog cose belle!

https://rebeccalenastories.wordpress.com/

TORTA CAFFÈ E PINOLI, di banannakitchen

Torta

di banannakitchen

Questa ricetta della torta al caffè arriva direttamente dal ricettario di mia mamma, quindi vi assicuro che è stata provata e riprovata negli anni ed non può non essere un successo! Oltre al caffè gli altri ingredienti golosi sono i pinoli e l’uvetta… ma provate a sostituirla con dei pezzetti di prugne secche: una delizia!

Ingredienti:
200 g farina
2 uova
160 g zucchero di canna
100 g burro
2 cucchiaini lievito
2 cucchiaini caffè solubile
3 cucchiai latte
80 g pinoli
40 g uvetta o prugne secche
un pizzico di sale
Continua a leggere “TORTA CAFFÈ E PINOLI, di banannakitchen”