Les mots peints: Jardins Suspendus.

Lire dit-elle

Voici Jardins Suspendus, fruit de ma dixième collaboration avec le peintre Niala. Cette fois l’écrit n’a pas précédé le peint mais a tenté la recherche d’une simultanéité à chaque étape d’une toile

qui se tendit finalement comme un miroir au jardin d’un 14 avril ensoleillé tenant ses promesses de printemps, de menthe et d’herbe fraîche.

P1050633

JARDINS SUSPENDUS,
Niala
2018
Acrylique s/carton toilé 46×38

Jardins suspendus.

Hier encore un peu infirmes

Nous cherchions à tâtons les géographies intimes

Aux veines paresseuses de la route endormie

Et au crime perpétué en silence sur les corps engourdis.

C’est à la fenêtre peinte d’un vert jardin

Que nous nous mîmes en chemin, calmes et fous

Tenant le cadre solidement à deux mains

Comme on épouse comme on rejoint

Et les arbres nous pansaient dans l’idée floue qu’on avait d’eux

Nous bâtissant des jambes pour marcher

Et des lignes à suivre aux fronts qui acquiescent…

View original post 64 altre parole

Venus in Astrology : The Intangible Pleasure of your Life!!(Part-1)

InvestInYourselfFirst

In Astrology, Venus has dual rulership over Libra and Taurus. Venus represents two main areas of our life: love and money. It represents wife for male. Venus also represents females in your life that you come across; pleasure from luxury.

All intangible pleasure like cash which always gives you fear about it, comes under Venus. Your luxary, black money and all pleasures which you can’t compare with material things comes under Venus. Wherever the Venus is placed in birth chart, the house only open when you start focusing on enjoyement related that house. Venus is significator of 4th house and 7th house. Wherever Venus is aspecting throwing his impact on that house. You will have some pleasure related to that house where venus is aspecting in birth chart.

Day: Friday

Direction: South-East
Colour: White
Orbit time in One Zodiac Sign: 28 days
Orbit time of whole Zodiac: 11 month
Nature:…

View original post 166 altre parole

A Don’t Do List⚠🚫!!(part-2)

InvestInYourselfFirst

Part-1

Do Not Worry About Loneliness Times

Care nothing about the silence that comes with loneliness. Technology helps to connect us but it makes being alone difficult. Do not worry or fear your thoughts which are just your imagination nothing else.solitude can make you more self-sufficient, add to your confidence, and help you get to know yourself a lot better. When nobody else distracts us, we have the opportunity to become introspective. Enjoy thoughts and loneliness, and this help to enhance your productivity in the most positive manner. Stay happy alone, and that is the quality of that keep pushing to do more useful tasks.Nevertheless, if you engage in introspection productively, you can wind up feeling better rather than worse. Spend a little time considering the positive actions you took in a given day or week or month. Depending on others too much can lead to people who do not…

View original post 401 altre parole

La otra y yo

elcorazondelmar

U6U84L1NQ0eu1YOidrAjxQ

En casi todos los actos de mi vida yo siempre he deseado ver a una intrusa. He querido ser otra ajena a mí, pero la realidad es tozuda y los hechos acontecen para que te reflejes en ellos y seas lo que eres.

Te lo cuento y me escuchas con atención. Me miras, te miro y nuestras miradas también están fuera de nosotros porque son otros sentidos distintos de los que ahora nos pertenecen.

Pensar de tal modo no es rehuir como se es, tal vez sea nuestro acomodo a circunstancias y situaciones. Yo quiero, yo deseo….pero mientras se desea ser otra cosa se sueña y eso no tiene precio. Y no solo se acaricia el tiempo o se ralentiza…se abraza el alma también.

Se ha roto el letargo del invierno y la primavera se despereza sin pudor. Hoy yo no estoy aquí porque deseo estar en otro lugar, pero…

View original post 11 altre parole

Le Christ rédempteur de Rauba Capeù

Littérature portes ouvertes

Tout le monde connaît le Christ du Corcovado, écartant les bras au-dessus de Rio de Janeiro. Cette statue monumentale se retrouve au cœur de l’intrigue de la comédie de Patrick Mottard intitulée Le Christ rédempteur de Rauba Capeù. Hier soir, dimanche 5 juin 2016, j’ai assisté à la dernière représentation de la pièce, accompagné de nombreux membres de l’association Brasil Azur.

View original post 208 altre parole

IL LUPO CHE NON C’E, di Associazione Gabbie Vuote Onlus

associazione-gabbie-vuote-lettera-aperta-governo-pd-male-per-animali-e-naturaGabbie-vuote

IL LUPO CHE NON C’E, di Associazione Gabbie Vuote Onlus
Gentili signori
sappiamo tutti che da circa 50 anni il lupo è un animale protetto e inserito, in qualità di specie “vulnerabile”, nella Lista Rossa redatta dall’Unione Internazionale per la Conservazione della Natura (IUCN). Dopo secoli di persecuzione, portato quasi all’estinzione (100 lupi in Italia), ora non si può catturare, uccidere, disturbare, detenere, trasportare scambiare e commercializzare (Direttiva Habitat).
Ma, in un Paese dove le leggi sono alternative e la corruzione incontrollabile, succede che 300 lupi ogni anno muoiono per mano dell’uomo. Ma è solo la punta dell’iceberg.
Legambiente, il 28/12/2015, dichiarava: “I lupi sono tornati a vivere nei nostri territori, ma continuano ad essere vittime dell’uomo e bersaglio di gravi atti di bracconaggio. Nel triennio 2013-15 in Italia sono stati trovati morti per cause non naturali ben 115 lupi, più del 40% dei quali ucciso con armi da fuoco (24,3%), avvelenato (10,5%) o torturato con i lacci (6 %). Il restante 45,6% dei decessi è per investimento stradale, una causa comunque imputabile alle attività dell’uomo, il 13,2 per motivi incerti e meno dell’1% per aggressione da parte di altri canidi; una vera e propria persecuzione”.

Alcuni, ma solo alcuni, esempi recenti:
2016 – messaggi scritti sul corpo di lupi impiccati in Maremma
2016 – lupo ucciso e spudoratamente esibito a Roccalbegna
2017 – lupo decapitato a Pitigliano
2017 – lupo ucciso, scuoiato e appeso a un cartello stradale a Suvereto
2017 – due lupi impiccati ai cartelli stradali a Radicofani
2017 – cinque cuccioli di lupo trovati morti contemporaneamente nell’Aquilano
2017 – lupo ucciso da bocconi avvelanti  nella Marsica
2017 – lupo impiccato trovato con tanto di cartello ammonitore nel Reatino
2017 – lupo uciso con bocconi avvelenati bel Bolognese
Il lupo è  un animale al vertice della catena alimentare, che può riorganizzare la capacità portante dell’ambiente corrotto da decenni di caccia selvaggia, dal bracconggio impunito, dall’introduzione di animali alloctoni e ibridazioni (cinghiale/maiale, lupo/cane), dall’avvelenamento di acqua e terra con il piombo delle cartucce (il peggiore dei veleni secondo l’OMS e da eliminare entro il 2017 dalle  munizione come previsto dalla conferenza di Quito). Continua a leggere “IL LUPO CHE NON C’E, di Associazione Gabbie Vuote Onlus”

Stipendi banche: i manager guadagnano 100 volte di più dei dipendenti — QuiFinanza

Onda Lucana

Un amministratore delegato delle banche italiane può guadagnare oltre 100 volte lo stipendio medio di un bancario del suo gruppo, che deve così lavorare tre vite per avere la stessa retribuzione annuale.

E’ il risultato principale che emerge da uno studio del sindacato First Cisl che fa i conti in tasca ai banchieri italiani e segnala multipli fra i loro salari e quelli dei dipendenti che in alcuni casi raggiungono le 40, 50 e appunto 122 volte.

 Un divario inaccettabile per il segretario FIrst Giulio Romani è e a cui deve essere posto rimedio subito con una legge per “stabilire un tetto”.

GLI STIPENDI – Nel 2017 l’amministratore delegato di Intesa, Carlo Messina, ha incassato quasi 5,5 milioni di euro, che equivalgono allo stipendio medio annuo di 122 dipendenti del gruppo.
L’ad di UniCredit, Jean Pierre Mustier, è a meno della metà: 6.200 euro al giorno, inclusa la…

View original post 224 altre parole

MICHELE MIGLIONICO AMBASCIATORE DEL MADE IN ITALY IN MONTENEGRO

Onda Lucana

Locandina Mazda Fashion Week MontenegroLa XXIII edizione del Mazda Fashion Week Montenegro che si svolge a Podgorica capitale del Montenegro vede lo stilista Michele Miglionico presentare le sue creazioni di Alta Moda

Lunedì 23 aprile 2018 alle ore 21:00, nella splendida struttura monumentale Imanje Knjaz, situata nella famosa località turistica Podgorica Marez, lo stilista Michele Miglionico è ospite d’onore alla XXIII edizione del Mazda Fashion Week Montenegro, l’appuntamento più celebre dei Balcani dedicato alla moda.

Photo Michele Miglionico Durante la serata lo stilista Michele Miglionico, esponente dell’Alta Moda Italiana, presenta per la prima volta nel paese balcanico la sua collezione “Madonne Lucane” con uno show che guarda alla tradizione italiana raccontando il patrimonio culturale, artistico e antropologico della sua terra di origine, la Basilicata.

“Sono molto felice di presentare il mio lavoro in Montenegro” spiega lo stilista Michele Miglionico “la mia partecipazione alla fashion week di Montenegro vuole evidenziare la stretta connessione tra il mondo della…

View original post 99 altre parole

Irving Penn, fotografie con stile, di Cristina Saracano

Cristina Saracano Alessandria

Nell’ambito della rassegna “I fotografi che tengo nel borsone “, curata ad Alessandria da Daniele Robotti, si è parlato di Irving Penn.

Il fotografo statunitense  (1917/2009) fratello del regista  Arthur Penn, dopo aver studiato disegno pubblicitario, si è occupato di fotografie in giro per il mondo e, successivamente, per la rivista Vogue.

Ha scattato foto per le modelle più note degli anni Cinquanta, ma ha anche iimmortalato persone comuni, oggetti abbandonati come mozziconi di sigarette o rifiuti.

Il suo stile è  particolare perché presenta la figura in contrasto con lo sfondo, molto spesso la persona viene disposta davanti a due fondali sistemati ad angolo.

Questa impostazione geometrica incuriosisce l’occhio di chi guarda. Continua a leggere “Irving Penn, fotografie con stile, di Cristina Saracano”

Un goal per il futuro: La Nazionale Cantanti in città Mercoledì 18 cena benefica con alcuni artisti

un Gino Latino

Un goal per il futuro: La Nazionale Cantanti in città Mercoledì 18 cena benefica con alcuni artisti
Casale Monferrato: In questi giorni alcuni rappresentanti della Nazionale Italiana Cantanti faranno visita alle scuole della città per una serie di incontri con gli studenti.
Questo è solo uno degli eventi di avvicinamento a “Un goal per il futuro”, partita esibizione di beneficenza per Vitas Onlus tra la celebre selezione di artisti e i “Resilienti del Monferrato” che avrà luogo domenica 29 aprile allo Stadio Natal Palli.
Mercoledì 18 aprile alle ore 21 Pierdavide Carone, Sandro Giacobbe e Gino Latino, tre delle colonne della Nazionale Italiana Cantanti, saranno gli ospiti d’onore di una cena di beneficenza per Vitas alla Locanda Rossignoli di Casale Monferrato.
Il menù a 30 euro prevede vitello tonnato alla vecchia maniera, agnolotti monferrini al sugo di brasato, guanciale di vitellone brasato con patate rosmarine, bonet, acqua, vino e caffè. Partecipando alla cena si otterrà anche, incluso nei 30 euro, un biglietto per assistere a “Un goal per il futuro”. Continua a leggere “Un goal per il futuro: La Nazionale Cantanti in città Mercoledì 18 cena benefica con alcuni artisti”

Visione d’amore, di Paola D’agata

Visione d’amore: m’apparve in sogno in tutto il suo splendore una candida fanciulla dagli occhi sognanti dal sorriso infantile e i capelli d’oro. Visione ti chiamai e m’incantasti purificando il mio sguardo peccatore; alla tua bellezza io mi donai.

Nascosi a te il mio spirito dolente di mille affanni per la mia vita dissipata volevo risparmiarti la mia vergogna per aver dinnanzi a te un peccatore.

Visione sei di belta’ e d’amore nessuna a questo mondo puo’ uguagliarti rimani nel mio sogno dolce amore vorrei che nessun altro potesse sognarti.

Come una libellula ondeggiavi a me davanti liberando il tuo corpo in una danza d’amore, confuso e inebriato rimasi li’ a guardarti ma di colpo mi svegliai; scomparve d un tratto la mia vision d’amore. Paola d’agata 1980