Beatrice 15 anni la musica non è riuscita a riempire la sua vita

Gianluca Santoni Investigazioni

Beatrice 15 anni muore travolta dal treno , lo zaino non è stato agganciato e la banchina non era affollata si pensa ad un suicidio.

Amava la lirica un soprano , suonava l’oboe e il pianoforte, aveva molta conoscenza in materia, tutte le mattine si recava con una 10 di compagni a scuola prendendo il treno.

Ma cosa c’è dietro la morte di Beatrice? Una ragazza non capita presa di mira per la sua obesità, forse l’ennesimo caso di suicidio perché bullizzata. Le telecamere della stazione mostrerebbero che la ragazzina è arretrata volontariamente .

Gli agenti nella sua stanza hanno trovato un diario con scritta la sua voglia di farla finita , le scuse ai genitori e sull’ultima pagina “ Addio”.

La musica che riempie le vite di tutti non è riuscita a salvare Beatrice, dal senso di vuoto intorno , non è riuscita a colmare quel senso di inquietudine…

View original post 33 altre parole

Ennesimo gesto Violento

Gianluca Santoni Investigazioni

La figlia si confida con il padre che diventa violento arriva a scuola e picchia l’insegnante , ipovedente colpendolo con calci e pugni, prognosi di 25 giorni, lieve emorragia celebrale.

Colpito in pieno volto da un pugno , aggredito senza avere la possibilità di reagire, la ragazzina 15 enne avrebbe raccontato al genitore di essere stata aggredita dal professore, ma al momento di raccontare agli agenti della polizia ha minimizzato il fatto.

Questo è l’ennesimo episodio che conferma il clima violento che si respira, ragazzi che per mettersi in mostra con i genitori hanno bisogno di raccontare frottole o ingigantire i fatti, gesti violenti e diseducativi da parte dei genitori.

A Palermo è stato organizzato un convegno “ insegnanti da modelli a bersagli”, questi dovrebbero essere organizzati in tutta Italia, per insegnare ai ragazzi quello che le famiglie moderne, e le scuole non riescono ad insegnare più. Viviamo in un’epoca…

View original post 30 altre parole

Polvere e sangue

Diario di una Zingara

Ieri sera ero nel letto che aspettavo mio marito, nel mentre guardavo il telefono, con la trapunta tirata fin sotto al naso.

Tra le varie notizie più o meno importanti, trovo un articolo che parla della Siria e di cosa sta succedendo.

Leggo.

Sento un nodo nello stomaco che mi fa trattenere il fiato.

Vedo le foto dei bambini. Piccoli corpi ricoperti di polvere e sangue tra le braccia dei genitori distrutti. Piccoli corpi ricoperti di polvere e sangue che guardano distrutti i propri genitori.

Polvere e sangue, il denominatore comune.

Li sento i pianti dei bambini

Sento l’odore della polvere e vedo il colore del sangue.

Sento anche una fitta al cuore.

Siamo sulla stessa terra, guardiamo lo stesso cielo.

Ma abbiamo fallito tutti.

Il genere umano, piccolo e stupido, ha fallito.

View original post

Le luci della città, di Pier Carlo Lava

dsc_0180dsc_0181

Le luci della città, di Pier Carlo Lava

Alessandria: Il buio della sera oscura la città, ma le luci di Old Wilde West e in lontananza del Centro Commerciale Panorama sono sfavillanti, brillano, squarciano le tenebre e illuminano il cammino di chi si accinge a viverla al termine di ogni giorno, quando il Sole si spegne per lasciare il posto al vivido chiarore della Luna.

Non ci sono i Vampiri, ma il popolo della notte che non dorme, affolla i pochi locali della città che rimangono aperti, ama l’oscurità, per loro la notte è ancora giovane, non hanno fretta che la luce dell’alba illumini e annunci il nuovo giorno.

Alla ricerca di…

"Strane cose", il blog di Ettore

Asparagi selvatici!

Con mia figlia Emma Lucia sono andato in cerca di asparagi selvatici : dopo i primi anche lei ha imparato a riconoscerli, e mi aiutato a raccoglierli !

Alla fine, dopo mezz’ora di ricerca , avevamo raccolto una trentina di asparagi che lei custodiva gelosamente ! Stasera in frittata! La morte loro…

View original post

The Window

Visual Storytelling Baldassarri Giuseppe #itavelinitaly #ideagb

The #Window

you are my bread

and the hairline

noise

of my bones

you are almost

the #sea

you are not #stone

or molten #sound

I think

you have no hands

© by #ideagb #baldassarrigiuseppe

Visit the site to see the whole picture.

#hashtag
#monteconero #sirolo #numana #portorecanati #portonovo #Marche #Italia #italy #summer
#tour #travel #turismo #tourism #viaggi #vacanze #places #photo #vacation #holiday
#giuseppebaldassarri

Subscribe

Read this review by Baldassarri Giuseppe Consultant Travel and Holidays. #ideagb Local Guides on Google Maps.

https://goo.gl/maps/X8K3YjcWBWJ2

View original post

Trees

Visual Storytelling Baldassarri Giuseppe #itavelinitaly #ideagb

I think that I shall never see A poem lovely as a tree.—From “Trees” by JoyceKilmer

© by #ideagb #baldassarrigiuseppe

Visit the site to see the whole picture.

#hashtag
#pedaso #fermano #fermo #conteadeiciliegi #Marche #Italia #italy #spring
#tour #travel #turismo #tourism #viaggi #vacanze #places #photo #vacation #holiday #igers #igworldclub #destinazionemarche #volgofermo #yallersmarche #iloveitaly #LocalGuides
#giuseppebaldassarri

Subscribe

Read this review by Baldassarri Giuseppe Consultant Travel and Holidays. #ideagb Local Guides on Google Maps.

https://goo.gl/maps/X8K3YjcWBWJ2

View original post

Colors and scents.

Visual Storytelling Baldassarri Giuseppe #itavelinitaly #ideagb

Spring, scattered here and there by the handfuls of colors and scents, the sun makes the soft green of the grass shine, amid so much beauty, I like to walk, a light wind plays with sweetness, whispering impertinent in my hair I let myself caress smiling.

© copyright by #ideagb #baldassarrigiuseppe

#hashtag
#altidona #fermo #fermano #Marche #Italia #italy #spring #springtime
#tour #travel #turismo #tourism #viaggi #vacanze #places #photo #food #vacation #holiday
#giuseppebaldassarri

Subscribe

© copyright by #ideagb #baldassarrigiuseppe

Read this review by Baldassarri Giuseppe Consultant Travel and Holidays. #ideagb Local Guides on Google Maps.

https://goo.gl/maps/X8K3YjcWBWJ2

View original post

Che sorpresa, Signorina Buonasera!

- Radical Ging -

Qualche mese fa, qui sul blog, abbiamo postato un mio piccolo racconto, che vi invito a leggere, con protagonista la Signorina Buonasera, voce di punta dell’EIAR negli anni ’30. Oggi vi propongo un piccolo sequel (o forse no), tutto ambientato ovviamente nella Torino dell’epoca. Per immergervi ancor di più nelle atmosfere voglio consigliarvi qualche “canzonetta” dell’epoca, che potete trovare qui, qui e qui. Buona lettura!


L’ultima volta che si erano visti era stato qualche giorno prima e, come al solito, si trattò di uno di quegli incontri fortuiti che si regalavano tra un turno in radio di lei, e la bottega di famiglia di lui. Bruna era, e sarebbe sempre rimasta, la Signorina Buonasera della radio, la donna che con la sua voce calda, dolce e briosa augurava una buona sera a tutti gli italiani, grandi e piccini.

Lui invece, Tazio, omaccione pelato ed un po’ goffo…

View original post 982 altre parole

Un #SalToNelFuturo: 5 domande per l’avvenire.

- Radical Ging -

Come anticipato in un post precedente, la nuova edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino ha posto cinque domande sul futuro, da qui il nome: “Un giorno, tutto questo“.

Le domande, perno di questa edizione, sono già state poste a intellettuali, scrittori, scienziati, saggisti, artisti, disegnatori, musicisti, registi e a molte altre personalità della cultura che stanno rispondendo e risponderanno utilizzando i più diversi metodi di espressione. Le risposte verranno comunicate durante le giornate del Salone, dal 10 al 14 maggio.

Abbiamo deciso di rispondere anche noi a queste domande e di invitare tutti voi a farlo, utilizzando l’hashtag #saltonelfuturo. Potete rispondere come volete: tramite un post sul vostro blog, una foto su Instagram, un video su Youtube o qualsiasi altro modo più vi sembri consono.

Ma bando alle ciance, ecco le regole per il #SalToNelFuturo:

Le 5 domande:

Chi voglio…

View original post 268 altre parole

Le iniziative di aprile della Biblioteca Luzzati, Casale Monferrato

locandina-letture-collettivo-21-4-2018

Le iniziative di aprile della Biblioteca Luzzati, Casale Monferrato

Sono in programma diverse iniziative a partecipazione gratuita anche nel mese di aprile alla Biblioteca delle Ragazze e dei Ragazzi Luzzati, situata all’interno del Castello di Casale Monferrato.

Martedì 10 e venerdì 13 alle ore 17 per il ciclo “Atelier di musica” si terrà in Biblioteca a cura della professoressa Nicoletta Bertolotti “Alla scoperta della mia voce”, un laboratorio con piccole nozioni sulla musica. Si tratta di appuntamenti dedicati al tema della propedeuticità musicale per musicisti in erba. È necessaria la prenotazione. L’appuntamento di martedì si rivolge ai bambini dai 6 anni in su mentre quello di venerdì a quelli dai 3 ai 5 anni. Continua a leggere “Le iniziative di aprile della Biblioteca Luzzati, Casale Monferrato”

Sabato in Piazzetta, Fare! con Tosi promuove una petizione cittadina, per i Consigli di quartiere

fare-tosi

Sabato in Piazzetta Fare! con Tosi promuove una petizione cittadina per i Consigli di quartiere
SOLO LE FIRME DEI CITTADINI POSSONO RIPRISTINARE I CONSIGLI DI QUARTIERE

Visto il nulla di fatto da parte del Comune di Alessandria, sabato 7 aprile dalle 15,30 fino 19,00 il movimento Fare! con Tosi di Alessandria allestirà un gazebo in piazzetta Lega (angolo corso Roma) per iniziare la raccolta firme da presentare alle autorità cittadine chiedendo di ripristinare i Consigli di Quartiere come tramite diretto tra amministrazione e amministrati. I Consigli sono il mezzo utile e non oneroso per individuare e discutere le vere istanze e le urgenze nella vita sociale della città.

Invitiamo, senza preclusioni di parte, tutte le organizzazioni politiche e sociali sensibili all’argomento Rappresentanti di Quartiere, a collaborare per recuperare questo passaggio indispensabile a stabilire un rapporto diretto e positivo con i cittadini.

La Segreteria alessandrina del movimento
FARE! con Flavio Tosi