D.A.T.

Il suono della parola

condivido dalla pagina fb dell’autore.

Chiamiamola “Disposizione anticipata di trattamento”, un acronimo secco – Dat – che poco spiega o enuncia, oppure “biotestamento” o anche “fine vita”, poco importa: giovedì 14 dicembre, il Senato della Repubblica darà una considerevole spinta a due mani al cammino di uno dei provvedimenti più criptici e controversi di questa legislatura. E ci riguarda da vicino, visto che verranno imposte nuove regole sulla morte, episodio che – ahimè – riguarda tutti, nessuno escluso. Lascia sbalorditi la mancanza (colpevole) di informazione. Pochi sono a conoscenza del provvedimento, del significato di ogni parola, delle implicazioni mediche o etiche. Come spesso accade siamo davanti a un finto dibattito che glissa sulle domande più importanti.
Ad esempio, la legge considera trattamenti sanitari anche la nutrizione e l’idratazione, quando artificiale, consentendo la condanna legale a morire di fame e di sete. E in tutto ciò è ben chiaro il…

View original post 266 altre parole

Jingle Books #1

e brava Francesca…

Gli Amabili Libri

Natale si avvicina e per entrare di più nell’atmosfera festiva non c’è niente di meglio di una carrellata di libri in cui i protagonisti festeggiano il Santo Natale. Non potevo non iniziare questo appuntamento del Jingle Books (perdonatemi ma con i titoli non vado forte) con il classico dei classici natalizi, ossia “Il canto di Natale” di Charles Dickens.

La storia del vecchio ed avido Ebenezer Scrooge che si converte allo spirito natalizio dopo aver ricevuto nella notte la visita di tre spiriti del Natale passato, presente e fututo è conosciuta anche da chi i libri li usa solo per riempire gli spazi vuoti di casa propria, anche perché da questo libro sono state tratte innumerevoli trasposizioni cinematografiche, televisive e animate. Infatti il mio primo approccio con la storia di Dickens non è avvenuto attraverso il libro, bensì con il cartone “Il canto di Natale di Topolino

View original post 451 altre parole

Drastiche decisioni

Grande fantasia, bellissimo come al solito, complimenti…

Doduck

“No. No. Nooo.”

“Che c’è? Oddio, Satti, che ti prende?”

“Non ci posso credere.”

“A cosa, Satti? Cosa è successo?”

“Vieni Doduck, avvicinati allo schermo, vieni a vedere.”

“Eccomi, eccomi, che c’è?”

“Guarda qui, guarda che foto ho trovato!”

“Ehi, e questo chi è?”

“Come chi è? È lui, il triatleta che mi sta corteggiando.

“C’è un triatleta che ti corteggia, Satti?”

“Sì, Doduck, te lo giuro.”

“Ma sei proprio sicura, Satti? Voglio dire, come è successo?

View original post 429 altre parole

Stelio Lacchini aka Mr.Lucky Luciano basso e voce

Stelio

www.goodfellasitaly.com

Biografia: Mr.Lucky Luciano, aka Stelio Lacchini è fondatore e leader dei Good Fellas ( la migliore orchestra swing italiana) contrabassista e bassista di livello internazionale della scena Swing, Rock’n’Roll e R’n’B. Mr.Lucky Luciano è tra i promotori della scena musicale italiana, infatti è tra gli organizzatori del Summer Jamborre Festival www.summerjamboree.com tra i piu importanti eventi musicali in Europa.

Il menù di Giulietta, di Maura Mantellino

Il menù di Giulietta

di Maura Mantellino: A dicembre 2015 è uscita una raccolta particolare di poesie, ricette e appunti intitolato IL MENU’ DI GIULIETTA. Antologica Atelier Edizioni.

Dalla prefazione curata da Lucia Lanza:

L’ideale d’amore impersonato da Giulietta e Romeo, icone di quell’assoluta passione che Shakespeare ha voluto celebrare… ma se pensiamo ad un epilogo diverso della drammatica storia, ad un lieto fine, dobbiamo immaginare le due famiglie riappacificate, un giusto matrimonio ed un proseguo quotidiano. 

Ma veniamo alle nostre ricette: ogni autore è poeta ed ha qui espresso in forma lirica con verso libero, un messaggio “gustoso” seguito poi da una ricetta vera e fattibile per planare dall’aere poetico alla pratica appetitosa.  Continua a leggere “Il menù di Giulietta, di Maura Mantellino”

Joakim Tinderholt – chitarra e voce

joakim_cover

joakimtinderholt.com

Biografia: Nonostante la relativamente giovane età, il cantante e chitarrista R’n’B e Blues Joakim Tinderholt è già un navigato uomo di spettacolo e un talento da tenere in considerazione nei prossimi anni. È considerato uno dei migliori artisti norvegesi di R’n’B e Blues tradizionali e ha già suonato con artisti internazionali del calibro di Rick Holmstrom, Mitch Kashmar, Kid Ramos e The Delta Groove Revue. Joakim Tinderholt nel 2005 è stato chiamato dai membri della famosa band Muddy Waters Blues Club a far parte di questa rock and roll e blues band dallo stile.

Da quel momento in poi la band è notevolmente cresciuta andando in tournée dappertutto in Europa, registrando album che si sono posizionati in cima alle classifiche e ricevendo recensioni entusiastiche in tutto il mondo, per non parlare delle nomination per i premi riguardanti la musica blues. A loro il merito di aver interpretato il genere nella maniera più creativa, originale e sorprendente possibile. Quella della band di Joakim Tinderholt è considerata da molti come una delle più belle sezioni ritmiche di R’n’B in Scandinavia: suonano swing, rock e r’n’b..

Lavori stradali a Cabanette

Comune

Lunedì 18 dicembre – Provvedimenti viabili

Per consentire lo svolgimento dei lavori stradali di ripristino dei chiusini rotti in strada Acqui, in località Cabanette, in programma lunedì 18 dicembre, dalle ore 8.30 sino al termine dei lavori, all’altezza dei civici 9, 16, 48 e 98 sarà posto in atto un restringimento della carreggiata con occupazione di una corsia di transito con contestuale istituzione di un senso unico alternato regolato da movieri e/o da apposito impianto semaforico funzionante per tutto il periodo dei lavori.

Lavori a Palazzo Ghilini (lato via Parma)

Comune

Alessandria: Venerdì 15 dicembre – Provvedimenti viabili

Per permettere lo svolgimento dei lavori di installazione dissuasori antivolatili al palazzo della Provincia mediante il posizionamento di un mezzo operativo (piattaforma elevatrice), dalle ore 9 alle ore 12 di venerdì 15 dicembre, saranno vietati il transito e la sosta con rimozione forzata in via Parma, nel tratto compreso tra via Tripoli e via Cavour.

Lavori di manutenzione degli impianti di protezione cadotidica delle reti acqua e gas in zona D3 e viale dell’Industria.

Comune

Lunedì 18 dicembre – Provvedimenti viabili

Per consentire lo svolgimento dei lavori stradali di manutenzione degli impianti di protezione catodica delle rete acqua e gas in zona D3, dalle ore 8 alle ore 18 dei giorni compresi tra il 18 e il 20 dicembre e comunque sino al termine dei lavori, in via dell’Industria, nel tratto compreso tra la rotatoria e via del Legno, sarà posto in atto un restringimento della carreggiata con occupazione di una corsia di transito con contestuale istituzione di un senso unico alternato regolato da movieri e/o da apposito impianto semaforico funzionante per tutto il periodo dei lavori.

Questa mattina… di PERSEIDE”

Questa mattina

di “PERSEIDE”

Questa mattina ho quasi rischiato un denuncia per oltraggio ad un pubblico ufficiale … CHE PER COME HO REAGITO SAREBBE SFOCIATA IN UN ARRESTO, se non avessi incontrato un vigilante intelligente.

Io già ero nervosa e con il mal di testa…

Premetto che prendere la metropolitana la mattina presto è un delirio…  Un “cretino” dell’ ATM che gesticolava parlando al telefono dentro il box di controllo flusso, non si accorge che nel momento in cui IO timbro il MIO biglietto, per accedere ai vagoni, un magrebino mi spintona, quasi mi fa cadere addosso alla gente,  e passa al posto mio lasciandomi fuori.    Continua a leggere “Questa mattina… di PERSEIDE””

Fognatura a Castelceriolo

Comune

Fognatura a Castelceriolo. Mercoledì 20 dicembre. Provvedimenti Viabili

Per consentire lo svolgimento dei lavori di scavo per l’allacciamento alla fognatura comunale in via Pietro Milanese civ.24 in località Castelceriolo, dalle ore 8.30 alle ore 17 di mercoledì 20 dicembre 2017 vigerà il divieto di transito nell’area di via interessata dai lavori.

IL RUMORE DELL’INVERNO, ESTRATTO, di rebeccastories

di rebeccastories

Nel pomeriggio il buio giunse con alcuni fiocchi. Altea osservava i fiati granulosi soffiati dalla porta che si apriva e si chiudeva. Alcuni chicchi di neve si lanciavano dentro casa e subito morivano liquefatti sul coccio.

Loro morivano al contrario, pensava, col calore. Prese il cappotto e uscì all’improvviso. Non andò lontano, trovò un angolo scuro del giardino e lì rimase ritta qualche minuto.

Chiuse gli occhi, sollevò il naso fino al cielo. La neve ingoiava tutti i suoni del mondo. Nessun rumore dal cielo o dalla terra, se non lievi fruscii (forse erano le grida dei fiocchi che precipitavano).

E poi c’era un boato, sordo, forse era l’eco del cosmo. Il cielo si era compresso come un tappeto rovesciato, fra i suoi filamenti cadevano ritmicamente piccoli oggetti di suono, come i residui delle scarpe di chi aveva camminato là sopra. Continua a leggere “IL RUMORE DELL’INVERNO, ESTRATTO, di rebeccastories”

Canti natalizi all’istituto comprensivo ‘Galileo Galilei’

Comune

Alessandria: Martedì 19 dicembre – Canti natalizi all’istituto comprensivo ‘Galileo Galilei’

Provvedimenti Viabili

Per permettere lo svolgimento della manifestazione canora, in programma presso l’Istituto Comprensivo “Galileo Galilei” di via Galilei, martedì 19 dicembre, dalle ore 14 alle ore 16 sarà vietata la fermata con rimozione forzata in via Galilei, nel tratto compreso tra i numeri civici 14 e 16.

Inoltre, dalle ore 14 alle ore 16, sarà vietato il transito in via Galilei, nel tratto compreso tra viale XX Settembre e via Trento.

La bancarella – Il ciondolo, di SaraTricoli

La bancarella

di SaraTricoli

Ciao, ecco una cosa diversa dal solito: questo è il terzo capitolo di un racconto breve che partecipa alla Challenge natalizia del Circolo di scrittura Rayanor’s Hall!

Ogni partecipante dovrà continuare la storia dell’altro e, se ti interessa sapere come finisce la storia di Amelia, potrai trovare il link del seguito nei commenti!

Ecco i link precedenti:

I profumi di Natale di Aliesse

Una cioccolata magica di FedeCaglioni

Ecco il mio contributo:

…Amelia prese la tazza tra le sue mani infreddolite e da subito il tepore che emanava iniziò a scaldarla. Avvicinando la bevanda al suo nasino, poté finalmente inebriarsi di quel profumo che tanto l’aveva affascinata. -Bevi ragazza, non temere, ti scalderà? Però ricorda di pensare intensamente al tuo sogno, quelle che desideri più di ogni altra cosa- le disse la signora con un sorriso rassicurante. Continua a leggere “La bancarella – Il ciondolo, di SaraTricoli”

Cate, di “PERSEIDE”

 

di “PERSEIDE”

Mi dispiace tanto, non sono fuggita, Io non ho niente da raccontare, niente da ascoltare o come dicevo un tempo io “sentire” musica e quindi parlarvene. Non ho esperienze che vivo e che vi tramando come i vecchi ai suoi cari. Non ho niente davvero. 

Sto elaborando un lutto. la morte di me di un tempo. Quella che sono stata, quella che ha vissuto degli anni attaccata ad un credo che si è schiantato sul terreno e non ha un superstite.  Continua a leggere “Cate, di “PERSEIDE””