In provincia vacanze verdi soprattutto per i turisti stranieri, di Lia Tommi

Piace la nuova APP di Campagna Amica, il web è diventato compagno di viaggio Relax e buona cucina: in provincia vacanze verdi soprattutto per i turisti stranieri.
Oltre alla buona tavola una delle ragioni principali per scegliere l’agriturismo è la costante crescita dell’offerta di programmi ricreativi e l’ospitalità per gli animali.

Alessandria: Sarà un mese di agosto all’insegna delle presenze in agriturismo anche in provincia di Alessandria dove le circa 70 strutture associate a Terranostra – Agriturismo di Campagna Amica, si confermano una delle mete preferite per chi vuole trascorrere le vacanze in relax, a contatto con la natura, riscoprendo le tipicità enogastronomiche del territorio.
In aumento la presenza di turisti internazionali, anche a livello provinciale, che preferiscono l’Italia ad altre mete considerate meno sicure: la maggiore concentrazione delle presenze si registra in agosto ma dell’aumento dei flussi turistici beneficiano soprattutto quelle realtà che hanno saputo meglio diversificare e innovare l’offerta.
Per la scelta resta determinante il passa parola anche se la scelta avviene sempre più di frequente attraverso siti come http://www.campagnamica.it e con la nuova App di Campagna Amica, il servizio di Coldiretti che sullo smartphone o sul tablet permette di accedere a tutta la rete di Campagna Amica, il più grande circuito europeo di vendita diretta e ospitalità degli agricoltori.
“Le vacanze in agriturismo sono favorite – sottolinea il Presidente di Coldiretti Alessandria Mauro Bianco – dalla tendenza a diversificare il periodo delle ferie, dall’opportunità di scegliere vacanze ripetute, ma più brevi, dalla preferenza accordata ai soggiorni in Italia rispetto all’estero. Oltre alla buona tavola, una delle ragioni principali per scegliere l’agriturismo è anche la costante crescita dell’offerta di programmi ricreativi”. Continua a leggere “In provincia vacanze verdi soprattutto per i turisti stranieri, di Lia Tommi”

Pasqua, la vera star è l’agriturismo: territorio, enogastronomia, cultura e relax

Pasqua, la vera star è l’agriturismo: territorio, enogastronomia, cultura e relax

Aumentano le presenze, una tendenza favorita dal calendario di una “Pasqua alta”

Con i piatti cucinati dagli agrichef, la meta scelta soprattutto attraverso il web

 agriturismo agrichef.jpg

Anche in provincia di Alessandria la vera star del ponte di Pasqua e Pasquetta è l’agriturismo. Una tendenza che favorita anche dal calendario di una “Pasqua alta”, in primavera avanzata con il risveglio della natura che riguarda piante, fiori e uccelli migratori, ma anche le attività agricole con i lavori di preparazione dei terreni e di semina.

Alle basi del successo dell’agriturismo la possibilità di mangiare i piatti della cultura popolare locale, cucinati dagli agrichef, i cuochi contadini che utilizzano i prodotti da loro stessi coltivati in azienda.

“Per la Pasqua – afferma il Presidente Coldiretti Alessandria Mauro Bianco – gli agriturismi rappresentano dunque l’alternativa più vicina alla cucina casalinga con la possibilità spesso di gustare ricette conservate da generazioni nelle campagne. La capacità di mantenere inalterate le tradizioni alimentari nel tempo con menù di Pasqua locali a base prodotti di stagione a chilometri zero e biologici è la qualità più apprezzata” Continua a leggere “Pasqua, la vera star è l’agriturismo: territorio, enogastronomia, cultura e relax”

Gli agrichef del Piemonte a una due giorni di aggiornamento; di Lia Tommi

Il territorio alessandrino ha ospitato il gruppo dei “cuochi contadini”,
espressione dell’impresa agricola, territorio e cibo .

E’ stata scelta la zona di Acqui Terme, provincia di Alessandria, per il corso di aggiornamento degli agrichef del Piemonte.
Le lezioni si sono svolte lunedì e martedì scorso all’agriturismo di Campagna Amica “Orto dei Nonni”, a Cavatore: presenti Diego Scaramuzza, primo agrichef d’Italia e presidente nazionale di Terranostra Campagna Amica, ed Elisabetta Montesissa, vice direttore Fondazione Campagna Amica.
Al centro della due giorni la cucina contadina di Campagna Amica, il food fotography con la foodblogger Germana Busca (Mammagy), il servizio web Piemonte dati turismo e tanti altri temi
“Dopo i due corsi dello scorso anno che hanno formato in totale circa 40 agrichef, quest’anno la progettualità è stata quella di fermarsi per due giorni per un aggiornamento congiunto che dia nuovi stimoli, consigli e linee guida per l’ospitalità”, ha affermato Stefania Grandinetti presidente degli Agriturismi di Campagna Amica del Piemonte e della provincia di Alessandria. Continua a leggere “Gli agrichef del Piemonte a una due giorni di aggiornamento; di Lia Tommi”

Al Villaggio Contadino, a Roma numerosa delegazione alessandrina

Al Villaggio Contadino a Roma, numerosa delegazione alessandrina

Coldiretti Da venerdì 5 a domenica 7 ottobre al Circo Massimo #stocoicontadini

Oltre 1.500 da tutto il Piemonte, per vivere un’occasione unica tra le aziende di Campagna Amica, i loro prodotti,  gli agrichef e le fattorie didattiche.  

HEADER-ROMA-SITO-CA-01-giovani

Sarà numerosa la delegazione alessandrina che prenderà parte al Villaggio Coldiretti in programma al Circo Massimo dalle ore 9 di venerdì 5 a domenica 7 ottobre.

Disposto su 80mila metri quadrati, l’appuntamento è a Roma dove accorreranno migliaia di agricoltori dalle diverse regioni per far conoscere il lavoro, le produzioni e le ricette della tradizione Made in Italy. Continua a leggere “Al Villaggio Contadino, a Roma numerosa delegazione alessandrina”

Agrichef. Cuochi contadini: espressione dell’impresa agricola, territorio e cibo

agri Gruppo

Terminato il 2° corso per Agrichef con 18 nuovi diplomati

Organizzato da Coldiretti Piemonte e Terranostra le lezioni si sono svolte in provincia di Cuneo: docenti altamente qualificati per aumentare la qualità dell’offerta.

Si sono diplomati agrichef i 18 partecipanti al corso che si è svolto presso l’agriturismo “La Virginia” a Revello, in provincia di Cuneo.

Organizzato da Coldiretti Piemonte e Terranostra, ha visto la presenza di docenti altamente qualificati, tra cui Diego Scaramuzza primo agrichef d’Italia e presidente nazionale di Terranostra, che hanno coniugato pratica e teoria con l’obiettivo di  aumentare la qualità negli agriturismi di Campagna Amica e renderli portavoce dei valori del territorio.

“Una nuova squadra con cui – spiega Stefania Grandinetti presidente degli Agriturismi di Campagna Amica del Piemonte e agrichef – abbiamo lavorato in sinergia trattando diversi temi: dalle tecniche e tecnologie di cottura all’ottimizzazione dei tempi di preparazione, dalle modalità di conservazione al pricing, dall’impiattamento alla mise en place, dalla comunicazione all’abbinamento vino/formaggi fino alla conoscenza delle diverse varietà di riso. Utilizzando i prodotti dei vari partecipanti, siamo riusciti a creare piatti straordinari capaci di trasmettere in chiave moderna i valori della tradizione dei nostri territori”. Continua a leggere “Agrichef. Cuochi contadini: espressione dell’impresa agricola, territorio e cibo”

Sono gli agrichef a spiegare i segreti delle perfette bugie di Carnevale

carnevale

Per il “martedì grasso” specialità fai da te per quattro famiglie su dieci

Farina, zucchero, burro, miele e uova: ogni frappa equivale a circa 47 calorie

Storico ritorno della cucina fatta in casa per 4 famiglie su 10 che riscoprono le specialità tradizionali soprattutto durante le feste.

Sono gli Agrichef a spiegare i segreti delle frappe perfette: preparazioni e degustazioni fra specialità della tradizione contadina e antiche ricette protagoniste delle tavole da nord a sud del Belpaese.

Nella settimana di Carnevale vengono consumati circa 12 milioni di chili di dolci tipici. E se prodotti già pronti si possono trovare un po’ ovunque, dalle pasticcerie, ai fornai ai supermercati, il 41% delle famiglie preferisce però prepararli in casa anche perchè il costo non raggiunge i 5 euro al chilo contro una spesa dai 15 ai 30 euro, con picchi anche di 65 euro, nei forni e nelle pasticcerie. Continua a leggere “Sono gli agrichef a spiegare i segreti delle perfette bugie di Carnevale”

Agrichef: buona tavola, tradizione e genuinità

agrichef

I cuochi contadini “made in Piemonte”, realtà innovativa

Si è concluso il primo corso regionale firmato Terranostra Piemonte e Inipa

Elisa Gastaldi dell’Azienda agricola “Elilu” di Castelnuovo Scrivia, Laura Ciceri di “Cascina Trapella” a Roncaglia, Alessandra Scajola dell’ Agriturismo “Villa Cheti” a Spigno Monferrato, Lidia Oggioni dell’ “Orto dei Nonni” a Cavatore, Giulia Barbaro dell’azienda “ Il Gufo Reale” di Cassinelle e Agata Marchesotti dell’Agriturismo Vallenostra a Mongiardino Ligure.

Sono loro i sei agrichef della provincia di Alessandria ad aver terminato il corso che si è svolto nei dal 29 gennaio al 1° febbraio all’agriturismo l’ “Orto dei Nonni” a Cavatore durante il quale sono stati formati i primi venticinque agrichef  Made in Piemonte. Continua a leggere “Agrichef: buona tavola, tradizione e genuinità”

Ursula Stor “Agrichef” per Eataly a Roma

urs agrichef

E’ Ursula Stor, titolare dell’agriturismo Punto Verde (a Ponti) insieme allo chef Pier Carlo Vomeri, una degli 11 “Agrichef” scelti per festeggiare l’11mo compleanno di Eataly del primo negozio di Torino Lingotto e lo fa con un evento a Roma, in svolgimento il prossimo 25 gennaio nello store di Ostiense.

L’iniziativa Cia, in partenariato con Eataly e SlowFood, propone tanti chef selezionati in tutta Italia, quanti sono gli anni festeggiati per l’occasione, che porteranno un piatto tipico del territorio.

La proposta di Ursula e Pier Carlo è “Ravioli al plin”.  Commenta la titolare: “Porto la ricetta tipica del Piemonte che è anche la prima che mi hanno insegnato quando mi sono trasferita dalla Svizzera e ho aperto l’attività a Ponti. Mi hanno detto che dovevo imparare a farla per dimostrare la mia integrazione sul territorio, quindi è un simbolo del mio legame con la zona e la prova del mio impegno in Italia!”. Continua a leggere “Ursula Stor “Agrichef” per Eataly a Roma”

Ursula Stor “Agrichef” per Eataly a Roma

urs agrichef

E’ Ursula Stor, titolare dell’agriturismo Punto Verde (a Ponti) insieme allo chef Pier Carlo Vomeri, una degli 11 “Agrichef” scelti per festeggiare l’11mo compleanno di Eataly del primo negozio di Torino Lingotto e lo fa con un evento a Roma, in svolgimento il prossimo 25 gennaio nello store di Ostiense.

L’iniziativa Cia, in partenariato con Eataly e SlowFood, propone tanti chef selezionati in tutta Italia, quanti sono gli anni festeggiati per l’occasione, che porteranno un piatto tipico del territorio.

La proposta di Ursula e Pier Carlo è “Ravioli al plin”.  Commenta la titolare: “Porto la ricetta tipica del Piemonte che è anche la prima che mi hanno insegnato quando mi sono trasferita dalla Svizzera e ho aperto l’attività a Ponti. Mi hanno detto che dovevo imparare a farla per dimostrare la mia integrazione sul territorio, quindi è un simbolo del mio legame con la zona e la prova del mio impegno in Italia!”. Continua a leggere “Ursula Stor “Agrichef” per Eataly a Roma”